I caschi di Bell, Giro e 661

I caschi di Bell, Giro e 661

31/08/2015
Whatsapp
31/08/2015

[ad3]

661

Se siamo tutti d’accordo sul fatto che ad Eurobike 2015 non ci sia stato un trend comune alla maggior parte della case, per quanto riguarda i caschi ci sono due tecnologie che stanno venendo adottate da molti produttori. Parliamo del BOA, nato come chiusura per le calzature ed adesso utilizzato anche nei caschi per migliorare il comfort (soprattutto nel caso del BOA 360, che abbraccia tutto il capo anzichè solo una parte per poi spingerla contro la parte frontale del casco come per il BOA 270) e del MIPS, introdotto l’anno scorso.

Un esempio di casco che integra entrambe queste tecnologie è il nuovo Evo Am di 661.

DSC06417 DSC06418 DSC06419 DSC06420 DSC06421 DSC06415

Bell

Anche tra i caschi Bell non mancava il MIPS.

DSC06022 DSC06023 DSC06024 DSC06025 DSC06026 DSC06027

C’è anche la linea dedicata alle donne.

DSC06019 DSC06020

Giro

Giro esponeva, oltre ai caschi Montaro e Montara presentati poche settimane fa, anche una fornita linea di accessori e calzature, alcuni con un piacevole gusto retrò.

DSC06030

DSC06029 DSC06031 DSC06032 DSC06033 DSC06034 DSC06035 DSC06036

[ad12]