La prima volta di Koretzky

La prima volta di Koretzky

Marco Toniolo, 09/05/2021

Condizioni estive ad Albstadt in Germania: 24°, sole, pista asciutta. Dimenticato è il freddo di venerdì, quando alla mattina stava nevicando. Un bello shock per tanti atleti, non abituati al caldo.

Ne avevamo parlato in settimana: cosa pootrà fare Thomas Pidckock partendo nella posizione numero 100? Ebbene, dopo 2 giri il britannico era nel gruppo di testa, evitando così gli imbuti che hanno costretto molti rider a scendere di sella!

Altra sorpresa: dopo un primo giro a ritmo forsennato il megafavorito MVDP esplode e perde posizioni, perdendo quasi 30″ all’inizio del terzo giro, esattamente quando Pidcock si mette in testa a tutti.

Proprio nel terzo giro Schurter prende il comando, per essere però subito dopo staccato da Flückiger, più motivato che mai a bissare i successi delle gare primaverili.

Nel quarto giro MVDP sembra essersi ripreso: maglietta aperta, ricomincia ad andare in fuorisella picchiando duro sui pedali. Pidckock invece sembra pagare il prezzo della mega rimonta, ed è staccato di qualche secondo dal gruppo di testa composto da Flückiger, Schurter e Koretzky.

Ultimo giro: MVDP a ruota di Pidcock. Un’immagine inedita per il XC.

Proprio all’ultimo giro Flückiger ha un guasto alla bici (reggisella telescopico che non torna su), così la vittoria viene giocata fra Schurter e Koretzky. Lo svizzero vola in discesa, ma il francese sul piano lo raggiunge e vola verso il primo posto.

Pidcock finisce quinto, MVDP settimo.

Primo degli italiani è Kerschbaumer, 14°. L’Italia rischia di perdere un posto alle Olimpiadi a favore dei francesi. Il tutto si decide con la prossima gara di Nove Mesto.

Risultati completi.

Donne

Gara senza storia: la francese Lecomte si invola al primo giro e guadagna secondi sulla connazionale Ferrand-Prevot, giro dopo giro, fino a concludere la prova con 53 secondi di vantaggio. Terza l’americana Battney davanti a Courtney. Eva Lechner undicesima.

Risultati completi.

Appuntamento fra una settimana a Nove Mesto.

 

Commenti

  1. Maiella:

    MVDP corre così, senza rispiamarsi. Più che il caldo, che di sicuro avrà inciso, per questo atleta é da tenere in cosiderazione che non stacca mai. Quando termina la stagione su strada, inizia con il ciclocross. Delle battute a vuoto mi sembrano normali e prevedibili. E quest'anno dovrà fare anche il Tour....
    Però un conto è perdere una volata (vedi al fiandre contro asgren) un conto è staccarsi al secondo giro.
  2. Sono sicuro che tutti ci siamo posti la domandona da 1milione di dollari
    Ma se N1NO avesse corso con la front?..........


    P.S. M.A. Fontana grandissimo anche come commentatore dall'occhio lungo.
  3. D.Rider20:

    E poi lo ferma con un bastoncino?
    Non so che tipo di inconveniente abbia avuto.

    A me quando è successo che si bloccasse il telescopico, non tornava più su...una volta rimesso su manualmente poi ovviamente evitavo di usarlo e lo tenevo solo su...

    però magari dico una cagata....o forse il suo era proprio bloccato