Le basi del Nosepress

10

Eccoci arrivati alla manovra più richiesta, il nosepress! Cominciamo con i fondamentali per riuscire a farla bene.

Il sito su cui trovare i corsi, le uscite guidate epiche e i camp (iscrivetevi alla newsletter).



.

 

Commenti

  1. @steve-U sei il n.1 della didattica mtb, appena ho un po' di tempo, anche sono un po' troppo vecchio, ti chiederò qualche lezione, e se riuscirai a farmi fare un nosepress decente e un manual, verrai candidato al nobel per la didattica, che non esiste, ma poco importa. Comunque potrai inserire nel curriculum l'aver fatto un miracolo, per la santità ce ne vogliono 3, ma già uno è un buon punto di partenza. Scherzi a parte, davvero bravo a fare e spiegare.
  2. Vero, i tuoi video non annoiano mai, e non è facile al giorno d'oggi con la soglia di attenzione che abbiamo e i miliardi di video dello stesso argomento che puoi trovare. Bravo.
    Consiglierei, ma immagino già sia previsto per i prossimi, anche qualche manovra di sicurezza per quando superi la linea di non ritorno.
    E facciamo una colletta per regalare al buon Patrick il casco che merita
  3. Patrick è una forza della natura, ma perchè non gli fate montare un telescopico? ha una front da enduro che pesa come una rise, 2-3 etti in più non gli faranno granché ed è uno che in discesa va, anche meglio di molti di noi (io per primo) che hanno le full, per lui sarebbe utilissimo. La colletta più che per il casco, che visto il look "Pittoresco "ci sta, la farei per il telescopico
    Diciamo che l'allievo è tutt'altro che un principiante, ma sono convinto che Stefano riuscirebbe veramente a insegnare il nose press anche a un semiprincpiante, una lezione con lui ti "apre" la mente nella guida della mtb come penso in pochi sappiano fare (lo dico per esperienza).
Storia precedente

Dan Atherton inaugura una jumpline lunga 1km

Storia successiva

Rampage: si inizia a costruire

Gli ultimi articoli in Epic Trail MTB School

Il nosepress, parte 2

Il nosepress è una manovra che ogni biker deve imparare. Girando per i sentieri cosiddetti “naturali”…