Lessinia Legend: Italian long distance MTB race

Lessinia Legend: Italian long distance MTB race

15/02/2011
Whatsapp
15/02/2011

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=66426[/IMG]

Un ambasciatore in Svezia per la Lessinia Legend. Limite massimo a 1.500 iscritti nel mirino. Nel 2012 probabile percorso “extreme” con posti limitati.

[Comunicato Stampa]

Una maratona si può declinare in tanti modi: di corsa, con gli sci da fondo, con le pelli di foca, in mountain bike o con i sottili copertoni da strada. Può essere un sogno o una sfida, una prova a lungo preparata, o addirittura un modo per realizzare l’eroe che tutti abbiamo dentro.
Per antonomasia si definisce maratona non solo la disciplina olimpica che ricalca la distanza tra Atene e l’omonimo paese dell’Attica (i famosi 42 chilometri e 195 metri), ma qualsiasi gara impegnativa ed altrettanto appagante.
Da sempre la Lessinia Legend appartiene a questa categoria di manifestazioni sportive divenute ormai simboli di un epico insieme di sport, fatica e scenari naturali di indimenticabile bellezza. Nata nel lontano 1996, nel 2011 sbarca nel cuore del parco naturale della Lessinia e si rifà il look: nuova location, Velo Veronese appunto, con una nuova organizzazione intenzionata a creare nel giro di un paio d’anni un evento di importanza mondiale in grado di richiamare atleti persino dall’estero.
La quindicesima edizione avrà 2 percorsi (uno da 41 km e l’altro da 72) che fungeranno da test per il 2012 con la probabile introduzione di un terzo percorso “extreme” in stile “Salzkammergut” per capirsi. Sulla carta il tracciato è già pronto con l’inserimento della mitica salita del “sentiero delle gosse” già ribattezzata da qualche biker locale come “l’inferno di pietra”: 700 metri di dislivello in poco più di 7 chilometri. Ma attenzione, probabilmente potrà partecipare a questo terzo percorso solo chi avrà portato a termine il percorso marathon dell’edizione 2011 che fungerà così da lasciapassare per aspiranti “biker super-leggendari”.
Ma staremo a vedere l’evolversi delle cose e intanto concentriamoci sulla prossima edizione che vedrà ai nastri di partenza del 2 giugno, persino un concorrente proveniente dalla Svezia: un ambasciatore scandinavo direttamente dalla terra di Odino che ha deciso di scendere in terra cimbra per partecipare alla gara che ha fatto la storia della mountain bike italiana di lunga distanza. Un onore per tutta l’organizzazione e gli abitanti della Lessinia ma anche la dimostrazione che “l’aquila rossa” è pronta a volare sempre più in alto. Ma assieme a questo atleta scandinavo sono già numerose le persone iscritte e considerando il trend di questi ultimi giorni, è presumibile che i 1.500 posti disponibili verranno con anticipo esauriti.
Per maggiori informazioni www.lessinialegend.it