Mondiali DH Cairns: Mick Hannah leader nelle prove cronometrate

Mondiali DH Cairns: Mick Hannah leader nelle prove cronometrate

Francesco Mazza, 08/09/2017
Whatsapp
Francesco Mazza, 08/09/2017

Il cronometro dell’edizione 2017 degli UCI DH World Championships ha iniziato a girare questa notte, fusorario italiano, in occasione delle prove cronometrate durante le quali gli atleti hanno iniziato a prendere concretamente le misure con il particolare tracciato di Cairns, breve e della scarsa pendenza, dove il tratto pedalato centrale e ancora di più quello finale fanno sicuramente più differenza di quanto non ne faccia l’insidiosissimo rock garden. Qui vediamo come lo affronta Loris Vergier:

Le prove cronometrate sono l’ultimo riferimento cronometrico per gli atleti in vista della finale di domenica che assegnerà il titolo in ciascuna categoria, dato che per i Worlds non è prevista la manche di qualificazione. Tutti gli atleti convocati in nazionale dalle rispettive federazioni prenderanno il via in base al punteggio di ranking UCI.

L’atleta che ferma il cronometro sul tempo più basso è il padrone di casa Mick Hannah, originario proprio di Cairns, che ha preso un vantaggio di oltre 1 secondo sull’inseguitore Loic Bruni, che proprio su questa pista la scorsa stagione ha vinto la sua prima gara di World Cup. Terza posizione per un altro australiano, Jack Moir, in costante e notevole crescita durante questa stagione. Il vincitore della UCI DH World Cup 2017 Aaron Gwin chiude al quarto posto e il quinto piazzamento è di Rudy Cabirou. Sam Hill non fa meglio della 12ª posizione e va sottolineato che al primo intertempo era quarto mentre gran parte delle posizioni le ha perse proprio nella parte conclusiva pedalata, nonostante l’utilizzo di una bici da enduro. Loris Revelli si piazza in 55ª posizione, mentre il Campione Italiano Francesco Colombo non conclude la prova cronometrata.

Nella categoria Elite femminile il miglior tempo è di Tahnée Seagrave, seguita dalla vincitrice della UCI DH World Cup 2017 Myriam Nicole. Terza posizione per la padrona di casa Tracey Hannah. Al quarto posto si piazza Emilie Siegenthaler, mentre la Campionessa del Mondo uscente, Rachel Atherton, non conclude la sua run a causa di una caduta nella quale riporta la frattura della clavicola. Eleonora Farina segna un’ottima quinta posizione che conferma la sua competitività a livello mondiale. L’altra azzurra in gara, Alia Marcellini, reduce da una frattura alla clavicola, conclude con un buon 12° posto.

Per quanto riguarda invece le categorie Junior, il regolamento prevede una seeding run, ovvero una sorta di qualificazione senza numero chiuso, che determina esclusivamente l’ordine di partenza per la finale. Seeding run senza colpi di scena dato che è stato il pressoché imbattibile Finn Iles a dominare anche in questa occasione. Seconda posizione per l’australiano Joshua Clark, seguito da Joe Breeden. Nessun azzurro convocato per la categoria Junior Men.

Tra le Junior è stata la neozelandese Shania Rawson a piazzarsi in testa alla classifica della seeding run, seguita da Paula Zibasa e da Flora Leson. Quinta posizione per la vincitrice della overall di UCI DH World Cup 2017 Melanie Chappaz. L’azzurra Beatrice Migliorini, conclude in nona posizione.

Classifiche Timed Training DH World Championships 2017 – Cairns – Elite Men
Classifiche Timed Training DH World Championships 2017 – Cairns – Elite Women
Classifiche Qualifiche DH World Championships 2017 – Cairns – Junior Men
Classifiche Qualifiche DH World Championships 2017 – Cairns – Junior Women

Qui tutte le informazioni e il programma completo dei Mondiali 2017 di Cairns.