Moto e MTB, piloti contro bikers, round 1

Moto e MTB, piloti contro bikers, round 1

03/12/2012
Whatsapp
03/12/2012

Dal giorno in cui abbiamo pensato alla creazione di questa rubrica abbiamo sempre voluto portare sullo stesso tracciato piloti di velocità ed addetti ai lavori, ma comunque amanti anche delle ruote grasse, insieme a pro biker della nostra disciplina più amata.

[VIDEO=2908]MOTO e MTB: round 1[/VIDEO]

Non è cosa facile, visti gli impegni a cui sono sottoposti i piloti e bikers sia durante la stagione che nella “off-season”, ma siamo riusciti ugualmente nell’impresa. I nostri “complici” per l’occasione sono stati Luca Scassa, fresco di firma con la MV Agusta per un grande ritorno della casa varesina nel mondiale Supersport, Tiziano Verniani, meccanico Ioda Racing in MotoGP, ed Andrea Bruno che dopo una stagione sfortunata non ha perso smalto ed ha una gran voglia di riscatto.
Arrivati la mattina presto, abbiamo incontrato prima Luca che era reduce dal grande concerto dei Muse a Bologna la sera prima, poi Tiziano che voleva rimettere alla prova i suoi skills dal mondo della BMX ed infine Andrea, accompagnato per l’occasione da uno dei fondatori della Kali – David Assyag, che non appena inforca la sua Transition è subito catapultato in grande stile nel vero piacere di guida. Il meteo poi ci ha regalato una giornata strepitosa ed il risultato è stato un grande divertimento di tutti i presenti.

 

La location scelta per questo “scontro” è il FFR Park un ottimo training camp, come a me piace definirlo, che permette di divertirsi a tutti i livelli e migliorarsi in sicurezza dopo ogni discesa.
Avevamo già parlato di alcuni cenni storici e delle viste mozzafiato offerte dalle colline fiesolane che accolgo questa struttura. Ecco alcune caratteristiche che secondo noi la rendono davvero divertente: la risalita, che grazie a due polaris a sei posti danno un pizzico di adrenalina a quattro ruote anche nelle pause tra una run e l’altra, le linee, ce ne sono due principali con alcune varianti per diversificare ogni discesa, ed infine drop e salti, mai troppo difficili e con chicken lines sempre disponibili.
I work in progress non mancano, come un bel saltone nella parte più veloce del park, un gap spinto in vero stile Rampage per chi ha voglia di osare qualcosa in più ed una linea in risalita per bici da Enduro.

Questo è solo il primo round gente, in cantiere abbiamo qualche nuovo progetto su questa riga…come sempre, stay tuned!

Ringraziamenti, credits ed info:
Firenze Free Ride Park
Luca Scassa – lucascassa.com
Andrea Bruno – Tribe Distribution
David Assyag – Kali
Tiziano Verniani – Ioda Racing Team
Tutte le foto di Lapo Quagli – Studio Quagli Extreme