Nick Pescetto alla Rampage

Nick Pescetto alla Rampage

25/09/2014
Whatsapp
25/09/2014

Come dovreste sapere, Nick Pescetto è l’unico italiano mai invitato alla Redbull Rampage. L’anno scorso non ha potuto parteciparvi per una spalla rotta al 9 Knights di Livigno, quest’anno Nick è nello Utah insieme a tutto il team Scott. Ian l’ha fotografato insieme alla sua nuova Scott Gambler

_DSC2208

Fino adesso la Rampage è stata un esperienza incredibile. Ero già stato a girare in Utah, quindi conoscevo il terreno, ma fare parte della Rampage, in un nuovo spot è totalmente diverso. Prima di tutto, quello che conta di più è tutto il lavoro che c’è dietro le linee, non vi potete immaginare quanto si spala per poter fare una linea.

_DSC2238

Dovete pensare che tutti i salti, drop, linee che vedete online richiedono tantissime ore di lavoro per poterci girare in bici. Secondo me una delle difficoltà piu grosse che ci sono alla Rampage è che bisogna vedere le linee quando il terreno è ancora naturale. Il terreno sembra molto aspro e duro, ma è molto facile lavorarci, la terra è molto morbida, le pietre sono molto friabili e con un po’ d’acqua la terra può diventare durissima.

_DSC2232

Oggi è giovedì e domani ho le qualifiche. Ho spalato per 3 giorni con Kyle Jameson, Makken e Ryan Howard per una linea molto fattibile che ha due salti in cresta, una parte ripida, uno step down grosso e dei salti in fondo. La linea è finita e si può girare. Ieri però ho deciso di trovare una seconda linea per il canyon gap e salto finale, quindi ho deciso di continuare a spalare da solo ieri invece di girare per avere un’altra opzione. Tra poco mi preparo e vado a girare tutto il giorno.. ho molte cose da provare, ma dovrebbe andare tutto bene! Vediamo!!! Grazie a tutti! YOO

_DSC2239 _DSC2237 _DSC2236 _DSC2235 _DSC2234 _DSC2233 _DSC2218