Polvere, velocità e sudore: il video dell’EWS di Finale Ligure

26

Dopo il difficile Pro Stage di sabato, ieri i rider si sono trovati a gareggiare in condizioni estive sui sentieri di Finale Ligure. Una competizione che prevedeva zero risalite meccanizzate, in controtendenza con le altre lcation del circuito, e ben 2100 metri di dislivello positivo da affrontare spesso con bici che pesano più di 15kg, ed il casco integrale indossato.

Ha avuto la meglio Jack Moir, ripresosi dopo la botta alla spalla rimediata a Crans Montana lo scorso weekend. Ottimo risultato di Mirko Vendemmia, 13°, mentre il secondo italiano è Tommaso Francardo, 31°. In generale gli italiani sono andati meglio del solito sui sentieri che conoscono.



.

Guardate nel nostro video le velocità e i numeri dei pro.

Ad una prova dal termine, quella scozzese, Moir e Rude sono praticamente appaiati in classifica generale.

Fra le donne ha vinto la francese Morgane Charre davanti a Isabeau Courdurier.

Risultati completi.

Classifica generale

 

Commenti

  1. rolly:

    :up:Bellissimo!!! Da guardare mentre si fa colazione :-)
    Alcuni però sembrano me quando faccio cose che non so/non dovrei/ fare.....
    il mito secondo me è questo: [MEDIA=youtube]I7eZl_GWUN0:73[/MEDIA]
    Min 1:13.
    Dai bombala :smile:
    Lo ha preso alla lettera
  2. Sarebbe interessante vedere un video con una salita "tosta" dopo 2.000mt di D+( senza impianti) per capire come sono messi questi atleti con quei mezzi ed il casco integrale ? Io avrei visioni Fantozziache !
Storia precedente

La gara delle forature ha un vincitore inedito

Storia successiva

Con l’uniciclo a Finale Ligure

Gli ultimi articoli in Race Corner