MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Qual è stata la tua prima MTB?

Qual è stata la tua prima MTB?

Qual è stata la tua prima MTB?

19/02/2018
Whatsapp
19/02/2018

Il primo amore non si scorda mai. In qualche caso scordarsene sarebbe anche un bene, ma se si tratta di una bici non ci può aver trattato così male da dover per forza cadere nell’oblio, anche perché senza di lei non saremmo qui ora. Di solito la prima mountain bike non è la più bella né la più performante fra tutte quelle che abbiamo posseduto, visto che quando si entra nel mondo del ciclismo lo fa in punta di piedi, provando a spendere poco per capire se ne vale veramente la pena. In ogni caso, è proprio grazie a lei e a tutti i suoi difetti che abbiamo capito di volerci spingere più in là, osando sia a livello di portafoglio che di giri sempre più lunghi e difficili.

Leggendo il forum si può credere che la maggior parte dei bikers abbia cominciato con una Decathlon. Fino a qualche anno fa invece era lecito supporre che la mitica Pininfarina color ramarro fosse la più venduta fra i principianti, dove per “venduta” si intendono i punti benzina di un noto distributore ma, si sa, i tempi cambiano.

Vogliamo quindi sapere marca, modello e anno della vostra prima mountain bike, possibilmente corredati di foto. Vai di nostalgia (o anche solo sollievo per averla rottamata)!

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Robertone
Robertone

Atala Flyer.
A.D. 1993.
Foto non ne ho, ed in rete si trova la versione bicolore (io avevo la total bleu)

sideman
sideman

Pure la mia un’ Atala del 91 mi sembra…con la quale feci diversi viaggi in Europa

filixeo

La prima in assoluto è stata la Bottecchia BMX, rossa con ruote, manopole, sella e tubi di gommapiuma gialli! Single speed, prima con le rotelle e poi senza [emoji28]

Dopo la laurea è arrivata la mia focus fat boy, del 2012 ma comprata nel 2013 approfittando degli sconti! Una 26, 3×9 con forcella suntour, che mi ha portato su e giù dappertutto!

[ATTACH=full]249493[/ATTACH]

ciclista411

Mi ci alleno tutt'ora (ovviamente alternandola a delle vere "bestioline"): se mi dite esattamente come faccio a caricare le foto che ho sul cell, ve la faccio vedere

BIKEBROS

1998….Modello decathlon mix fra citybike e mtb…aveva comunque una pseudo fork ammortizzata…usata x ben tre anni prima di iniziare con Mtv tecniche….

Andrea Sicilia

1989. Una Aurora 3×7, ovviamente rigida. Rubata dalla cantina di casa qualche anno dopo. 🙁

lumerennù
lumerennù

1992… una look rigida “con le corna”…. la usavo un paio di volte al mese per giretti su strade bianche

husky

primo modello Cinelli argento vivo,non ricordo precisamente l'anno ma credo prima metà anni 90.purtroppo non ce l'ho più..

allego foto presa dal web

matmas
matmas

ce l’ho avuta anch’io come prima bici!!!! la uso ora per andare in ufficio. Cambiato freni, manettini del cambio, movimento centrale… ma è ancora in perfetta forma

D-Lock

La prima MTB in assoluto è stata nel 1990 una Atala di cui non ricordo il modello, con forcella rigida e cambio 3*5 credo. Avevo 15 anni.

Poi la prima MTB da adulto è arrivata dopo un periodo da stradista, una front senza marca, ma quella che considero la mia prima "vera" MTB è stata la Santa Cruz Superlight v2 del 2006, durata 10 anni e con cui ci ho fatto di tutto. È quella che ho come foto dell'avatar e l'ho venduta a fine 2017, ero in dubbio fino all'ultimo se tenerla anche se non la usavo più, ma serviva spazio in garage…

Boro

1991.

Per l'epoca roba di lusso, era in societa' con mio padre.

[ATTACH=full]249496[/ATTACH]

nuk56
nuk56

l’ho avuta anch’io. la stessa. era il 1990. bicicletta MITICA !

specialfan
specialfan

La Trek 8000 è a mio giudizio una delle mtb più belle di sempre. La mia prima è stata la 820; stessa livrea bianco marmorizzato e azzurrone ma acciaio e non alluminio, quindi tubi più sottili e ovviamente montaggio più basic. Direi 1990.

Davidone
Davidone

Mio padre mi comprò nel 1985 un strana creatura con ruotone tacchettate, tre corone e sette marce. Non ricordo minimamente la marca, non mi piaceva perché non era uniformata alle altre dei miei amici e perché avevo quasi quattordici anni e volevo il motorino, ma probabilmente ho avuto in mano un prototipo e non lo sapevo…

pk71
pk71

Nel ‘94 o ‘95, non ricordo bene, ma era una Alpinestars al900 con forcella rigida, poi ci montai una forcella ad elastomeri per poi andare con una Marzocchi xc500 (che ho sempre da qualche parte). Poi mi ricordo che anch’io facevo i bollini della benzina, ma scelsi il borsone. Qulche Pininfarina comunque gira sempre davanti alle stazioni.

thehobbit
thehobbit

Fine anni 80, una Nakamura Mountain Tool, ovviamente rigida, colore viola con quegli schizzi tipici dell’epoca colore nero e bianco. Peccato non avere una foto!!

pablos
pablos

Estate 1983.
Regalo promozione terza media!!
MTB Silverstar nera e fucsia, guarnitura in alluminio Sugino mi pare, con corone ovali, e cambi sincronizzati Suntor.
Uno spettacolo.

saetta1980

Nel 1990 una Legnano Perses di cui ricordo solo il colore viola fluo , forcella rigida e comandi shimano SIS ( ma di questi ultimi non sono sicurissimo ) …… poverina l’ho polverizzata facendo salti e tutto quello per la quale non era progettata !

Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

pizzooo
pizzooo

AIROLG dell’85….la mtb di GLORIA…:-)
me l’hanno rubata all’euromercato

ANDREAMASE

1988/89, io sono quello a sx con improbabili pantaloncini, per l'occasione con la bici di mia morosa (ora moglie) in quanto la mia l'avevo prestata all'amico sulla dx…[ATTACH=full]249500[/ATTACH]

bici tutt'ora in uso come bdc (bici da camper 😉 ) trasformata in singlespeed:

[ATTACH=full]249501[/ATTACH]

Simone Giulietti
Simone Giulietti

Bella questa iniziativa. Prima Mtb ovvero colei che mi ha fatto capire che lungo le strade bianche o i sentieri di montagna attorno al mio paese si poteva andare con un qualcosa che non si sarebbe rotto alla prima buca!: Bianchi Piton S 1990. Telaio e forca in acciaio. Freni (freni??) cantilever, 21 rapporti (era la S appunto, la normale solo 18) e ruote “enormi” 26×1,9. Colore nero con righe di colori vari qua e là. Prezzo: 900.000 lire!!! Un furto per l’epoca!!!

desmowave
desmowave

Marin muirwoods 1992 rigida, uno spettacolo, ancora funzionante e ogni tanto la utilizzo.

giallo
giallo

Adriatica track comprata nell’ 89 o nel 90. Colorata alla moda del tempo: rosa fucsia, giallo acido e verde. Freni cantilever con leve di plastica e pneumatici bicolor.
Qualche anno fà l’ho riverniciata e restaurata per usarla al mare poi la sera di ferragosto di due anni orsono mio nipote mi dice: zio mi impresti la bici per andare dagli amici a vedere i fuochi d’artificio in spiaggia……………………..mai più rivista e mio nipote è tornato a piedi!

spiri
spiri

Specialized HardRock nera con cambio sincronizzato. Il mio primo amore comprata con la prima borsa di studio! 300.000 lire 1993. Sarebbe ancora con me se non l’avessero rubata ca. 10 anni … 🙁

paolobra
paolobra

Cinelli sentiero del 1990, comprata accantonando metodicamente mancette e regali. Dopo adeguato restauro la usa tutti i giorni mio figlio. Sono soddisfazioni

dott_djalemario

Prima dei 14 anni, ho girato prima con una Legnano da 24", poi con una bianchi da 26".

L'arrivo del motorino mi ha fatto mettere la mtb da parte, ma la passione è tornata e nel 2012 ho comprato questa:

Tecknobike T56

motobimbo
motobimbo

bianchi ragno

crive83enduro
crive83enduro

io ne ho avute 2: la prima nera e viola e la seconda nera e verde!

smilzon
smilzon

Anche io bianchi ragno , fukxia e nero con stimano lx mi sembra

filbike
filbike

1992 ATALA “de fero” con cambio shimano 100gs e cantilever shimano mod.”speriamo che frenano”…….me l’hanno pure rubata.

Koroviev

[QUOTE="giallo, post: 8326113, member: 4836"].mai più rivista e mio nipote è tornato a piedi[/QUOTE]

Non sai neanche a quanto l'ha venduta? :yeah!:

Fabriziotor
Fabriziotor

Slam rigida nel 1985 (non sono sicuro della data) e poi una Olmo Spring (front) nel 2001.

GeoLor

Prima mtb nel 1989: una wheeler 3500 come questa [ATTACH=full]249502[/ATTACH]

che in Italia veniva venduta con marchio Colnago, colore nero e verde: telaio in acciaio Tange, forca in acciaio rigida, gruppo Mountain LX, trasmissione 3×7 (28-38-48 anteriore, 12-14-16-18-21-24-28 dietro), ruote non ricordo, penumatici Ritchey; aveva dei freni terribili, cantilever anteriori (inutili) e u-brake posteriori, appena toccavi la leva bloccavano, frenavo sempre di traverso, anche su asfalto. Questa bici ha vissuto molto intensamente, 3 anni di gare e un sacco di escursioni toste, tra cui 3 discese dal rifugio Altissimo a Malcesine, sul Garda, che adesso se non hai la full…vabbè, ero giovane ed incosciente!

gargasecca

Estate 1990…regalo per la Licenza Media…pagata 700mila lire…un 'Atala bianca in acciaio montata 3×7 –> 21 rapporti con Shimano Exage 300LX, venduta poi una decina di anni fa ad un collega per 50€…:celopiùg:


Foto non ne ho purtroppo…:oops:

Cino636
Cino636

Wheeler 3590 del 1990 (indistruttibile O_O) che uso ancora casa-lavoro in estate

MountainFaber

Ce l'ho ancora! Una mitica Equalizer (:nunsacci: ?) con 21 rapporti e cambio a tipo grip shift  3×7 (allora più corone avevi davanti più eri figo! :smile:) del 1994 regalatami per la quinta elementare e usata fino al 2004. Se penso dove non sono passato con sta bici… almeno con sti arnesi eri obbligato a imparare la tecnica giusta: dopo due randellate decise o miglioravi o cambiavi sport…

AhiOiz
AhiOiz

1990, LeRun bianca rigida, leggerissima con corna e Xtr tripla 9v. Investimento importante grazie al primo lavoro

ACDC
ACDC

GT RTS1 con forcella Fimoco… forse 1994

PaolinoWRC
PaolinoWRC

prima mtb una Diamondback rigiga, primo mezzo di trasporto quello dei 10-12 anni poi ho riscoperto le mtb nel 2013 ho preso una Specy Enduro 2008

gerrylacorte
gerrylacorte

La mia prima mtb mi è stata regalata dai miei genitori quando avevo 11 anni, adesso ne ho quasi 37 ed ancora la posseggo. E’ una Legnano ellen. Ci sono legatissimo perché oltre ad essere stata la mia prima mtb è anche un ricordo di mio padre che non c’è più, non riuscirei mai a darla via.

Guido Drastico
Guido Drastico

La mia prima MTB è stata una Olympia front in alluminio (doveva essere il 1995-96)
Non mi ricordo il nome del modello purtroppo (e non so nemmeno se ho una foto).
So che aveva i foderi molto ‘lavorati’ per assorbire le vibrazioni (ha ha ha).
Nasceva con forcela RST e freni v-brake anonimi e negli anni gli avevo meso una RS Judy Hidracoil 100 e freni shimano Deore LX.

ChristianR
ChristianR

Bianchi Thomisus viola/nera, fatto di tutto dai giri alpini alle GF nei primi anni ’90.

menollix
menollix

Io avevo la Bianchi Predator… a riguardarla adesso vien da ridere 😀

comment image

Uomolagno
Uomolagno

Bellissima!
E’ stata anche la mia prima mtb

christian.the.rider

13 anni fa iniziavo a pedalare in montagna con uno dei primi corsi di MTB del Club Alpino Italiano della Sezione di Pinerolo.

Eravamo in 4/5 iscritti.. Oggi sono direttore del corso e negli ultimi 3 anni abbiamo avuto una media di iscritti di 100 unità…

Scott Rockwood, il mio primo amore, venduto da pirla ad un prezzaccio.

SIMON73
SIMON73

Colnago 1992 oversize. Blu e bianca.
Forcella rigida, gomme michelin nere e color para, cambio Shimano LX, pipa integrata, paracambio nero…
Non ho più trovato nessuna foto, neppure sulla rete…
Comunque un vero carro armato…anche di peso…

crab
crab

La mia prima mtb è stata una GIOS “26” a 15 rapporti. Acquistata in fabbrica e regalatami da mia moglie nei primissimi anni 90. Dimenticavo: naturalmente era una rigida.

Trek7000
Trek7000

Le prime in assoluto erano bici (tipo graziella) modificate (private dei parafanghi ed allestite con ruote da cross al posteriore).
La prima mountain bike vera è stato una Trek 7000 in alluminio (da qui il mio nikname) ancora perfettamente funzionante

comment image

emmellevu

[ATTACH=full]249515[/ATTACH] Io mi sono trattato subito bene.

Ktm Team Machine che ho stradalizzato ed uso ancora nei miei giri in Sardegna.

Deroma
Deroma

cavoli il primo amore non si scorda mai, ce l’ho ancora anche se non ci esco praticamente quasi mai
atala blue e giall fluo tutta rigida

Rist

La mtb che mi ha accompagnato nelle prime salite bianche e discese scassate, la chiamavo l’indomabile…..!!! Era una Montana wild race in acciaio , molto simile alla Pininfarina ma biammortizzata e freno anteriore a disco..
Diciamo che non era adatta allo scopo e controllarla in discesa , per un dilettante , era davvero difficile, però rimane sempre la bici che mi ha fatto innamorare di questo fantastico sport..!!
https://www.amazon.it/clouddrive/share/LTizd4CqKNNaqUdyh9bgoUyEESOkCPn8iPi8YRuxDD4

ant

MTB artigianale marca GIAI, anno credo 1988. Telaio acciaio montata con gli Shimano SIS e le mitiche corone ovali Biopace.

Durante una discesa su prato in montagna sono incappato in una tana di marmotta e ho spezzato in due la forca, ma proprio segata…. L'ho fatta cambiare e credo che ci sia qualcuno che ci gira ancora da qualche parte…

Se a casa trovo una foto la posto sicuro, dovrei avere qualcosa.

Confermo le considerazioni di qualcuno: chi ha cominciato con quei ferrovecchi trova un po' sterili le discussioni sui 10 mm in più o in meno di escursione, o su chi sostiene di rendersi conto di dettagli di geometria quasi trascurabili.

Con le bici di oggi al 99% il limite siamo noi, non il mezzo.

endurik

non fa bene allo spirito vedere quanti anni sono passati, per le mtb e soprattutto per me :zapalott:

avalonice
avalonice

Stessa bici colorazione diversa e probabilmente anche montaggio … veramente tanti anni fa’

emmellevu

[QUOTE="motobimbo, post: 8326108, member: 33762"]bianchi ragno[/QUOTE]

Ovviamente, per coerenza, la Bianchi Ragno … non esiste 🙂

https://www.mtb-mag.com/forum/threads/motobimbo-non-esiste.229170/

albystarvation
albystarvation

1988, Bianchi Pholcus… trasmissione Suntour ovviamente!

pism
pism

Giant Escaper 1992.

emmellevu

[QUOTE="endurik, post: 8326197, member: 8352"]non fa bene allo spirito vedere quanti anni sono passati, per le mtb e soprattutto per me :zapalott:

28-38-48…altro che monocorona :smile:[/QUOTE]

E con il 13 velocità siamo già al pignone da 55 … ahahahahaha

https://www.mtb-mag.com/spy-shots-shimano-con-un-nuovo-xtr-13v/

pininfarinaverde
pininfarinaverde

questo topic è mio

gorillaz72
gorillaz72

La mia prima bici da (finto)fuoristrada, è stata una rock 20 con freni a tamburo e pesava tanto!!!
🙂 🙂 🙂

Attilio57
Attilio57

La mia prima mtb è stata una trek 950 viola, anno 1989 !

MatteoN

Ecco la mia prima MTB…Riviera alluminio con forca zoom

MatteoN

[ATTACH=full]249519[/ATTACH]

Tc70

O mamma…significa che son passati troppi anni…credo che la prima (seria però) sia stata per me una Carrera rigida con forcella rigida,ma cromata…un qualcosa sui 14/15 kg col cambio Shimano 200gs…c'è ancora,la diedi a mio cuggino…appena ce l'ho metto foto…ora sarà inguardabile…a quei tempi non c'erano il telefonini e non ricordo di aver foto di quellla mtb…;-)

rugantino

[ATTACH=full]249520[/ATTACH]

Correva la fine del 2007…..

BugiaNen

[QUOTE="endurik, post: 8326197, member: 8352"]non fa bene allo spirito vedere quanti anni sono passati, per le mtb e soprattutto per me… [/QUOTE]

Consolati, siamo in tanti :°°(:

hobiecat
hobiecat

1990, SPECIALIZED HARDROCK dell’88 usata,regalo promozione seconda media,l’ho amata e usata 10 anni,per tutto!!!! Garette(in quegli anni ogni domenica c’è n’era una qua in zona),giri nella macchia,al mare il pomeriggio,a scuola,vacanze all’Elba,TUTTO. È stata la prima di altre 6 Specialized comprese le attuali MTB e BDC.

alcos

La mia prima mtb credo fosse del 1988 o 1989… rigorosamente no brand, tutta acciaio. montava un basico shimano,  Colore nero di base  con spruzzi di color oro su tutto il telaio.

La seconda, molto più recente, direi del 2010, quasi seria una Beone (biuan o beone?) Karma … tutta arancione… shimano XT. Venduta ad un amico.

pirpa
pirpa

Primi anni ’90 Marin Bear Valley

Claudiop77
Claudiop77

Una Marin TEAM 1992 un gioiello che possiedo tutt’ora

andy_g
andy_g

Una Sintesi Jade, front in alluminio con forcella ad elastomeri, doveva essere il 2003.

bad-guy
bad-guy

Specialized hardrock 29 del 2013, tuttora la uso con i copertoni stradali per allenarmi.

bonny92

Prima mtb solo lo scorso anno una cannondale che è più vecchia di me e che ho ancora! Era di mio zio che è alto 30cm meno di me…[ATTACH=full]249521[/ATTACH]

Sent from my LG-D802 using MTB-Forum mobile app

l.j.silver
l.j.silver

niente foto è passato troppo tempo……
Marin hawk hill 1997 completamente rigida……..

Zucchi
Zucchi

La mia prima MTB era di colore Fuxia, aveva il cambio Shimano Deore DX con leve Rapifire che dopo la prima cambiata di marcia si piegava l’albero principale e poi andavano male… Era un 3×7 con dietro 28-12 e davanti 28/38/48. Moolto pesante. I copertoni erano con profilo a stelline con quattro punte e andavano, però, benissimo.
Ovviamente era un 26″ e mi è arrivata il 18 aprile 1991. Altrettanto ovviamente un giorno prima nevicava in modo di infangare bene tutto il terreno e farmi subito imparare come si lava la bici…

vernocchif
vernocchif

Colnago tre Cime anno 1988

Purtroppo non riesco a caricare l’immagine, ma potete vederla:
https://www.ge.infn.it/~vernocc/miabici.html

Marcopelassa
Marcopelassa

Diamondback mod. Ascent Ex nera con decori rosa, credo metà anni ’90

darionollie_

1998 Kastle Traction pagata 1.370.000 lire

[ATTACH]249522[/ATTACH] [ATTACH=full]249522[/ATTACH]

handwar
handwar

La mia prima mtb è stata una LERUN CHIPPER (FRA) gialla, in acciaio con tutto Shimano lx pagata 1600000 LIRE.
Saluti a tutti.

lollo72

[ATTACH = full] 249523 [/ ATTACH] [ATTACH = full] 249524 [/ ATTACH] [ATTACH = full] 249525 [/ ATTACH]

Le prime mtb : all’inizio (1979) c’era una full tipo saltafoss , poi la prima Mountain Biche (almeno così c’era scritto sul telaio ) del 1985  appena riesumata dal rottame , aveva una tripla 3×5 (corone ovali in alluminio) ruote da 26 e ovviamente cantilever ; poi nel 1993 circa è arrivata la prima seria mtb di Bianchi : una full suspension con telaio in alluminio (carro in acciaio) montata Shimano xt (guarnitura , deragliatori, cambio , freni V-brake e pedali  a clip spd) e forcella RockShox Judy xc da 63 di corsa .

mfsturaro
mfsturaro

Una Bianchi Ragno, forse Thomisus … durata qualche anno tanto che poi l’hanno rubata dal garage di mio fratello …

giuliofarma

uuuuu per la serie "a marcord"!

La data la ricordo perfettamente: era il settembre 1993 e spesi la "bellezza" di 548000 lire che per l'epoca,e per me, erano pure un mucchio di soldi!

era una Loris cycles (un allestitore locale) chiaramente 26", non è che ci fossero alternative, forcella rigida , acciaio, cambio shimano Altus c10 da 7×3, peso…mha credo sui 16kg!

Le uniche foto che ho risalgono a qualche anno dopo (1999) ed è la mia prima cortina dobbiaco percorsa in tempi stratosferici ,nel senso di lunghissimi!Notare mia moglie che mi tallona sempre e ,per inciso , arriverà ben prima di me!

[ATTACH=full]249528[/ATTACH] [ATTACH=full]249529[/ATTACH] [ATTACH=full]249530[/ATTACH]

potete apprezzare il manubrio in voga all'epoca e la larghezza dello stesso!

…anche l'abbigliamento "tecnico" vedo che non scherza!…moolto ninenty!

brix
brix

LorisCycle anche la mia..ma non la prima, bensì la terza con la quale ho fatto la prima gara.

GeoLor

[QUOTE="bonny92, post: 8326255, member: 221116"]Prima mtb solo lo scorso anno una cannondale che è più vecchia di me e che ho ancora! Era di mio zio che è alto 30cm meno di me…[ATTACH=full]249521[/ATTACH]

Sent from my LG-D802 using MTB-Forum mobile app[/QUOTE]

Controlla l'altezza dell'attacco manubrio: secondo me è troppo "fuori", c'è una scritta stop (o ci dovrebbe essere) nella parte che si infila nel tubo sterzo, NON devi estrarla oltre, potrebbe sfilarsi il tutto senza preavviso.

bonny92

[QUOTE="GeoLor, post: 8326321, member: 199489"]Controlla l'altezza dell'attacco manubrio: secondo me è troppo "fuori", c'è una scritta stop (o ci dovrebbe essere) nella parte che si infila nel tubo sterzo, NON devi estrarla oltre, potrebbe sfilarsi il tutto senza preavviso.[/QUOTE]

È al limite nella foto comunque poi l'avevo abbassata stavo facendo delle prove dopo averla lavata.

Sent from my LG-D802 using MTB-Forum mobile app

harlock@71

Una Simonazzi artigianale 1988 con i classici colori mtb anni 80

maxalghi92

Rockrider 5,3 e 18 anni

marcus69

alpinestars Allmega DX

Teo8887
Teo8887

io ne ho avute molte, cominciando con la mitica grazziella rossa, poi verso i 7 anni ho ricevuto una Aurora modello Climber e verso i 13 una Salvador blu e gialla, poi la mia passione sparì.
Ritornò per cause di forza maggiore nel 2013 e mi comprai una Scott Aspect 20 e 2 anni fa una Cube Stereo 140

Transalp52
Transalp52

1988 una Eagle ,sotto sotto marca della Gloria nera e fuxia 3×7,poi Rockhopper gialla

gui.tar
gui.tar

Adriatica in acciaio trasmissione 3×7 con forca marzocchi ad elastomeri del ’95 ancora in mio possesso è diventata la mia city bike

Land

1990 Look in acciaio rigida 3×7 peso solo telaio 3,4Kg.

Gruppo Shimano 200gs, guarnitura Biopace ovale 48/38/28, cassetta 13/28.

[ATTACH=full]249534[/ATTACH]

il magico alverman
il magico alverman

Ho cominciato nel 1988 con una mtb DEROSA montata Campagnolo euclid.

Sailman

La classica bici da cross con il cambio, imitazione dell'inarrivabile Atala, nel 1976.

Presa da un piccolo assemblatore di Nichelino: ricordo che per la leva del cambio, non potendo farne fare una personalizzata, avevano messo una manopola da manubrio. :soffriba:

gatsukin
gatsukin

Bottecchia Wild Oasis,

Esiste/resiste ancora da circa 25 anni e la tiro fuori ogni tanto per giri tranquilli in famiglia o allenamento.
Diventerà gravel?!?!

m’è passata fra le mani anche la verdona, ma l’ho ceduta ad un amico per fare giri insieme a qualcuno…

Spacepadrino
Spacepadrino

1990, bicicletta assemblata da Alfero Cicli a Moncalieri, (lo scrivo perchè tanto a chiuso) mi fecero anche un forte sconto perchè il proprietario disse a mio padre, “guarda, sta qui da una vita ma con sti colori non la vuole nessuno”.

Gialla fluo, con estremità forca e triangolo posteriore verde fluo ma tenetevi forte, livrea tigrata realizzata annerendo la vernice con un accendino prima di passare il trasparente.

Inutile dire che per me fu amore a prima vista.

clyteius
clyteius

Confermo la mia prima è stata la Pininfarina del 2000 che ho pure ristrutturato.

Koroviev

Io aspetto di comprarla, intanto mi godo quelle degli altri a scrocco :yeah!:

giantone

Olympia hyper 1998

[ATTACH=full]249535[/ATTACH]

Paolino79
Paolino79

1990, Sognavo una Cannondale alloy in vetrina, desideravo una Specialized Hardrock, mi hanno preso una AIROLG al supermercato (andava benone…) me l’hanno rubata aprendo il garage e ho pianto tantissimo…

D-Lock

Si ma il diretur [USER=1]@marco[/USER] che ha tirato il sasso? Aspettiamo anche la tua adesso! [emoji16]

Anto00RR

A 2 anni un triciclo della pegperego, ricordo che amavo sgommarci. La prima bici era una 16", ricevuta 4 anni, a furia di girare nel cortile dietro casa avrò macinato qualche migliaio di km. Prima scalinata con quella e conseguente manubrio nello stomaco. A 7 anni una pseudo full 20" del supermercato, 22kg di ferro, forca con escursione di mezzo mm. Ci facevo di tutto, scale comprese, alla fine la forca è rimasta eternamente a pacco, pedivelle spezzate etc.

14/15 anni una rockrider 500, quando l'ho presa in mano mo sembrava un bolide intergalattico a propulsione nucleare, primi giri seri su sterrato, qualche salto e qualche piccolo trick tipo l'endo. Poi voi del forum mi avete fatto salire la scimmia e ho preso una RR560, che tra assistenza e up ne è rimasto solo telaio, parte della trasmissione e freni, ci ho fatto di tutto, sboccolato la prima forcella (anche se c'è da dire che era "fetusa", ci ho fatto uscite nei sentieri di enduro e mi ha fatto è mi

Sent from my [device_name] using MTB-Forum mobile app

BAILARò
BAILARò

la mia prima MTB era completamente rigida, purtroppo me l’hanno rubata sotto casa, non ne ho nemmeno una foto, sarebbe stata perfetta per la 24H di Finale Ligure di quest’anno

Bujo

Olympia in acciaio deda del 1994. Forcella Marzocchi Z3 Bam a molla da 63mm che mi porta ancora al bar. Tutta montata LX. Costava 2.4milioni.  Il faretto con batteria al piombo da notturne pesava un kilo e mezzo e durava 1h e mezza..

mtbgian1948
mtbgian1948

La mia prima mtb presa marzo 1990 è stata una Bianchi thomisus

D-Lock

[QUOTE="Bujo, post: 8326443, member: 20121"]Olympia in acciaio deda del 1994. Forcella Marzocchi Z3 Bam a molla da 63mm che mi porta ancora al bar. Tutta montata LX. Costava 2.4milioni.  Il faretto con batteria al piombo da notturne pesava un kilo e mezzo e durava 1h e mezza..[/QUOTE]Anche il carrello a rimorchio che si vede dietro non scherzava eh [emoji23]

Bujo

Per andare dal Verghereto alla Raticosa ci volevano 4 giorni e 3 notti con una carta Kompass da 1:25000 ed un orologio da polso con altimetro

Gzaf

Ho cominciato tardi venendo prima dalla bdc. Anno 2013, Canyon Yellowstone AL 6.0.

ANDREAMASE

[QUOTE="Anto00RR, post: 8326440, member: 221163"]una santa cruz nomad 2 usata[/QUOTE]

:spetteguless:

Antonio, studia, quella che hai puntato è una "1", la "2" aveva perso la caratteristica gobba…

https://www.santacruzbicycles.com/en-US/bike/nomad/1

https://www.santacruzbicycles.com/en-US/bike/nomad/2

vitamin
vitamin

Decathlon Riverside, anno 1993, ovviamente rigida

Boro

[QUOTE="nuk56, post: 8326421, member: 14511"]l'ho avuta anch'io. la stessa. era il 1990. bicicletta MITICA ![/QUOTE]

All'epoca mi sembra stellare, peccato non abbia neanche una foto. Corone ovali.

Vederla ora e' un cancello. Costava tantissimo, mi sbagliero' ma ci vollero poco meno di due milioni di lire per portarla a casa.

stemie_vi
stemie_vi

Sempre attratto dalle novità ciclistiche, mi sono avvicinato alla tenera età della pubertà alla Bottecchia Sherpa nel lontano 1988 quando le mtb si affacciarono nel mondo italiano. queste sconosciute astronavi con 18 marce erano mal viste da tutti i miei amici e non….. persino dai negozi di bici della zona che appena gli chiedevo info sulle “rampichino” mi guardavano con disprezzo e pensavano ( “ma che mi chiede questo bimbo di bici che non hanno senso”). Ricordo che era di un bel bicolore sfumano bianco e azzurro con portapacchi avanti e dietro. Freni cantilene e cambio suntur. La passione era così grande che la cambiai nel 1990 con una Cannondale (che ancora possiedo) montata tutta xt e con freno u-Brake dietro. naturalmente forcella rigida.

fv1972rosso
fv1972rosso

1989: Bianchi Pholcus

guglia87

[ATTACH]249540[/ATTACH]

Atala. non ricordo il modello, del 2000 circa. Prima bici usata da ragazzo, poi abbandonata quando è arrivato lo scooter. 7 anni fa circa mi sono trasferito vicino alle montagne e per l'occasione l'ho rimessa a nuovo, pitturata di bianco e accessoriata come in foto con l'idea di usarla per andare a lavorare.

Poi ho visto che mi piaceva farci qualcosa in più!! In foto il mio primo giro da 100km e 1600mt D+.. sono arrivato a casa strisciando.. :scassat:

Oggi la uso ancora per andare a lavoro, copertoni lisci (da consumo), catena e cambio distrutti, mozzi che ballano, ma va avanti ancora dopo circa 10000 km..

mirc0

Per la promozione all’esame di 3a media mio padre mise decisamente da parte la sua proverbiale parsimonia:

Scott Windriver 1988

Spet-ta-co-la-re!!!!

Corone ovali, freno posteriore sui foderi bassi (poco pratico per la massa di palta che accumulava, ma ce l’avevo solo io tra gli amici e tanto bastava), manopole ‘maggiorate’, protezione fodero con mitico dente di squalo). Colorazione ‘eleganza pura’

La usa ancora mia madre [emoji1303]

NB: foto da catalogo trovato su web.

am2005
am2005

Atala modello non mi ricordo, era il 1988…..un carroarmato da 18 chili di ferro e acciaio, freni cantilever e cambio antenato (forse LX?)
Eh, ci fosse stato allora il forum forse avrei scelto più oculatamente…..
Invece sono entrato in bottega e ho preso quella che rientrava nel budget!!
Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti….. e altre quattro bici dal garage!!

giouncino
giouncino

Rockrider 8.1….. gran bici!!!

Nome

Bici da supermercato fino ai vent’anni poi Kona nunu del 2002, con il primo stipendio. La uso ancora ogni tanto ❤️

.ab.

Speed Skarabel….qui con già qualche upgrade….telaio e reggisella sono ancora con me

albatros_la
albatros_la

Nel ’92 una Bianchi Touring (a dispetto del nome, una mountain bike e non una bici da turismo), ovviamente rigida. Acciaio pesante (non necessariamente robusto). Ovviamente con Shimano SIS e freni cantilever. Buffo notare che i cerchi in acciaio erano larghi come quelli che tornano di moda oggi… È in soffitta con delle gomme slick e qualcuno ancora la utilizza ogni tanto.
Buffo notare come nell’articolo si metta in bella mostra la “verdona” da benzinaio, che era in quell’epoca di là da venire. Idem per quanto riguarda Decathlon: per quanto all’estero ci fosse da tempo, qui nel ’92 era sconosciuto, figurarsi le loro bici.

lucamox

Nel 94 (credo) comprai un'aborto senza marca dal montaggio dubbio ma con sembianze di mtb.  Successivamente nel 96, quella che considero la mia prima vera mtb, una Kastle Randonnee Pro del 1994 tutta xt con la mitica forcella MAG21. La bici l'ho passata a mio fratello, che l'ha passata alla moglie, che la passerá alla figlia a breve… hehe.  Ancora viva e vegeta, anche se pesantemente modificata negli anni.  Foto dell'epoca non ne ho, ma in rete ne ho trovata una quasi identica peró senza la mag21.

[ATTACH=full]249545[/ATTACH]

sini
sini

Una Carrera del 1988, rigida, montata shimano 300LX con corone ovali biopace!! Bei tempi!!! E quante bestemmie in salita!!!

Anto00RR

[QUOTE="ANDREAMASE, post: 8326451, member: 1341"]:spetteguless:

Antonio, studia, quella che hai puntato è una "1", la "2" aveva perso la caratteristica gobba…

https://www.santacruzbicycles.com/en-US/bike/nomad/1

https://www.santacruzbicycles.com/en-US/bike/nomad/2[/QUOTE]Ah okk quindi è una 1 2008???

Sent from my [device_name] using MTB-Forum mobile app

gargasecca

[QUOTE="Anto00RR, post: 8326499, member: 221163"]Ah okk quindi è una 1 2008???

Sent from my [device_name] using MTB-Forum mobile app[/QUOTE]

Ti hanno già spiegato che della "1" ci sono 2 release…quella con ss da 1"1/8 e quella con ss da 1"1/2…quella che dovresti prendere è la seconda…:saccio:

polreinero
polreinero

1990, una Legnano thrax giallo fluo e bianca con trasmissione suntour 3×7 regalatami dai miei genitori per la promozione in 5^ elementare. Tre mesi dopo me la rubarono dal garage di casa.

Ax3l

Dopo i primi anni con una BMX se non sbaglio carrera primi anni90 :nunsacci:  passai ad una mtb da supermercato presa in Francia di cui non ricordo nome ma rigida di sicuro..Dopo la mia trasferta in italia la verdona dopo poco che usci..

gionnired

La mia prima MTB, quando ancora non ero super appassionato, è stata una Olympia Hyperlite. Mi pare del 2002.

Mi sembrava super quando la comprai… :mrgreen:

[ATTACH=full]249546[/ATTACH]

ruotino
ruotino

bianchi ragno giallo flou ( rubata fuori dalla chiesa ) da quel giorno oltre alla bici ho perso anche la fede.

Rayearth
Rayearth

era il 2003 e avevo circa 12 anni. mio papà mi regalò una Univega non so cosa full (non mi ricordo ne escursione ne niente) che mi rubarono dopo due anni. era grigia e nera. bellissima

Calibro9
Calibro9

Nel 1994 …Viner in acciaio Ritchey Logic , gruppo xtr completo a 24 v . e forcella rigida stesso materiale e colore ( effetto titanio ). Dedico spesso un pò del mio tempo a pulirla e oliarla perchè….lei vale !! Certo ora uso una Olimpia in carbonio, che volete…bisogna aggiornarsi.

martejo

Era l'anno 1987/88 era una mtb ma chi si ricorda nome e modello? io no però mi sono divertivo un sacco!!!

[ATTACH=full]249547[/ATTACH]

ANDREAMASE

[QUOTE="gargasecca, post: 8326501, member: 6401"]Ti hanno già spiegato che della "1" ci sono 2 release…quella con ss da 1"1/8 e quella con ss da 1"1/2…quella che dovresti prendere è la seconda…:saccio:[/QUOTE]

È troppo preso da se stesso, non ascolta nessuno!

Ma qui siamo OT, Sorry!:omertà:

Trailbike
Trailbike

1989 &1990 … 2 Carraro Grizly shock ….2 bei pezzi di ferro che abbiamo tutt’ora riverniciati dal fabbro di paese anni fa….e una è ancora in attività….foto purtroppo ora non ne ho…..pero’ erano belle bell’epoca….una nera e fucsia e una bianca marmorizzata e fucsia 😀

resbirro
resbirro

diamondback apex 1992

marcoapr70
marcoapr70

1990. Legnano bianca e verde di cui non ricordo il nome, cambio shimano con tre corone davanti e ben 5 dietro…. Telaio in acciaio e forcella rigida… Piuttosto pesante ma avevo quasi 30 anni in meno. Purtroppo non ho foto ma ricordo bene i primi giri “hard” che ho fatto…

merico mauro
merico mauro

Se la saltafoss non vale la Mia prima MTB era una cannondale M900

bikerlento

Marin Eldridge Grade del 2004 presa usata e ancora presente in garage, trasformata a 1×10 ed utilizzata per girare in paese.

Con lei i primi giri da 10km al massimo, dislivelli minimi e dolori da tutte le parti.

Non avrei mai pensato di arrivare ai (sempre bassi) livelli di adesso.

[ATTACH=full]249551[/ATTACH]

fabioso

1992 una bianchi color verde modello boh cambio SIS 6×3 durata poco e poi… altre 10/15 bici

Sandro.borghi

Uguale a questa.

Bianchi Cannondale in "edizione limitata" 1000 pezzi numerati.

La regalavano con un grosso ordine di Gatorade, io gestivo il bar di un centro sportivo e a fine anno 80 se ne vendeva veramente molto!

Un cancello…ma bei ricordi

[ATTACH=full]249550[/ATTACH]

Nikita
Nikita

Ciao, la mia prima mtb è stata una Legnano; era il 1992, forcella fissa e 6 pignoni per 4 corone … altro che mono … ce l’ho ancora … dopo alcuni anni che bucavo montai delle gomme Michelin carrarmato, da allora niente più bucature, saranno passati venti anni.

Mauri.UD

Anno 1990 Olympia Leopard Country 100 forca rigida. Tutta in acciaio tubi Loria cambio shimano GS100 3×7. Ancora presente in cantina.

Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

gancio
gancio

Specialized Rockhopper 3×9 rigida 1992

lumignak
lumignak

cinelli argento vivo

ant

Come promesso ecco le foto: marca GIAI (chi è della val di Susa sa) montata Shimano corone ovali, correva l'anno 1988…

[ATTACH=full]249556[/ATTACH] [ATTACH=full]249557[/ATTACH]

frankcastillo

la mia prima carriola a due ruote fu una BMX gialla a 8 anni penso se non sbaglio forse anche 6

poi a 10 arrivo una mountain bike e per favore ora ho bisogno di voi, e della vostra conoscenza perchè vorrei capire che modello era assieme a voi!

era  una di quelle dei primi anni 90, ricordo solo la scritta mountain bike sul tubolare, e la colorazione arlecchino ,praticamente era di tutti i colori tipo schizzi credo… non ricordo.

bici odiata all inverosimile perchè io volevo un'atala che costava un bordello all epoca… e mio padre siculo di non molte parole e con un  saper fare con le persone pari allo zero, mi fa: questa è e questa ti prendi e ora non ci scassale le palle e pedala.

insomma qualcuno ha in mente qualcosa su questi indizi?

ledesma
ledesma

1991: rampichino cinelli , exage 500 sella Brooks pagata un botto 1.100.000 £. prima modifica taglio manubrio alla moda del periodo tipo condorino . pesava come un ciao ma era proprio bella.

guess the puddle

credo 1989, bianchi serie ragno modello meta.

uguale a quella in foto.[ATTACH=full]249560[/ATTACH]

frankcastillo

[QUOTE="guess the puddle, post: 8326700, member: 450"]credo 1989, bianchi serie ragno modello meta.

uguale a quella in foto.[ATTACH=full]249560[/ATTACH][/QUOTE]

ho un amico su telegram che ha condiviso un sacco di foto con questa MTB che lui reputa un amarcord di MTB.

c è cosi affezionato che la tratta come una principessa.stesso colore.

tirrolo

Atala Flyer, 1993 (credo).

L'anno scorso si è fatta un South Tyrol Trail, un giro del Gran Sasso, ed è arrivata in Puglia. Quest'anno ho comprato una aiutante più alla moda.

ilmotta72

Salve a tutti!

La mia prima MTB una Legnano con parafanghi e portapacchi cerchi in acciaio e cambio 3×5 manubrio "triangolare" rossa e nera pesava penso una ventina di chili e era costata 360`000 £ …..

Purtroppo fotografie non ne ho….

ugo77
ugo77

La mia prima mtb è stata la bianchi thomisus del ’90 credo, comprata con i miei soldi della cresima. Un macigno, arrugginita ma ce l’ho ancora. Poi dopo anni ho avuto una Pininfarina come da inizio articolo e poi, quando ho cominciato veramente con questo sport, rr520 e poi cube , Scott..

luc64
luc64

1989. Hazzard. Montaggio Shimano exage . Telaio acciaio.
Provvista di primo montaggio con paracambio .

grano
grano

Olympia Leopard classe 1989!!
Non ne è rimasto più nulla purtroppo.
È riuscita a fare il venini con discesa (a piedi) dalle bocchette di nava (lago di como).
Mi ha fatto innamorare di questo meraviglioso sport!

mascio
mascio

American eagle nel 1991.Cambio shimano biopace 3×6 e cantilever.Pagata qualcosa come 500.000 lire…Quando ho rivisto L’AE in coppa del mondo mi e’ scesa una lacrima!

FABIUS_C
FABIUS_C

Bianchi Aspid verde e nera, con corone biopace, anno 1988.
L’entusiasmo mi fece pedalare dal vendiotore a casa (18km) con i miei genitori in macchina ad aspettarmi dietro ogni curva …

runningdoc
runningdoc

Atala in lega pesante 18 rapporti con freni cantilever per poi passare ad Olmo front montata LX e poi ad una Ancillotti Scarab che poi ho restaurato e passato a mia figlia

alexmark
alexmark

Nel 91…una Rollmar color nero con sruzzi oro con il classico shimano SIS e cercgi ambrosio!!!! Gran bel cancello!

scratera

….a cavallo tra il 1983/84…mbk con cambio sachs 3×6….schimano faceva solo mulinelli per la pesca all'epoca….

Scaveon
Scaveon

Avevo 12 anni quando ricevetti la prima bici somigliante ad una mtb. Era il 1991, marca Roger in acciaio con ruote da 24″ e trasmissione 3×6; la usavo solo per andare a scuola e altri spostamenti di città ma la componentistica scadente aveva sempre noie di funzionamento e poi mi capitò anche un piccolo incidente stradale con un’automobile, finì presto rottamamta. Mio padre me la sostituì con una mtb da supermercato di una marca che non ricordo, pagata 150.000 £, che durò pochi mesi perchè me la rubarono dal parcheggio della scuola (mi ero dimenticato di legarla…). Per non lascirami a piedi nel 1995 sempre mio padre mi portò niente meno che da Pinarello in centro a Treviso per comprare una rigida in acciao con trasmissione 3×6 da 300.000 £, un rozzo cancello ma con fiero marchio Pinarello; con quella ho iniziato a fare un uso sportivo e mi ci sono anche divertito a imparare la manutenzione e le modifiche. Me l’hanno rubata nel 2008 perchè l’avevo lasciata slegata davanti ad un negozio dov’ero entrato per pochissimi minuti. Ho bestemmiato moltissimo. Da qualche tempo le avevo affiancato un’altra rigida in acciao Olmo degli anni ’90 che avevo restaurato e riverniciato, anche questa rubata nel 2009 di notte all’aperto nonostante fosse legata. Privato di due bici in pochi mesi, mi vidi costretto a tornare da Pinarello, approfittando della coincidenza con gli incentivi statali sulle biciclette, per comprare la prima mtb “moderna” nel 2009, una front in alluminio (acora con ruote da… Read more »

franchi

Correva l'anno 1986; la mia prima Mountain Bike fu una Bianchi LX.

Bianca con scritte rosse, cambio Deore integrale con corone ovali, cerchi FIR. Presa in fabbrica a Treviglio.

Il modello top era la CX con cambio tutto Deore XT e colorazione celeste bianchi, appariva fantastica troneggiante sul podio in mezzo al negozio; troppa roba per le mie tasche.

Idraulicociclista
Idraulicociclista

Cannondale Super V700 del 2000, 26″ con tripla, forcella Fatty e Fox Vanilla a molla senza registri, disco davanti e Magura a pattini idraulico dietro. Grigia con decals gialle. In una discesa ho spezzato il carro, poi sostituito in garanzia con quello della Super V1000, in seguito upgradata con disco anche dietro ( 4 fori ). Da quell’anno ho smesso di andare in palestra e riuscivo a fare 3 allenamenti a settimana. Avessi ora quel tempo a disposizione…

supermully
supermully

Olmo Tuareg con cambio Shimano deore lx 21v, 1990

fabiolli
fabiolli

MBK verde del 1990, ovviamente rigida. Prima mia gara con le gabbiette ai pedali 😬

fabiolli
fabiolli

MBK verde, ovviamente rigida. La prima mia gara fatta con le gabbiette ai pedali 😬

leonardok
leonardok

specialized rockhopper gialla e nera

fraba
fraba

1987 Bottecchia Sherpa con cambio Sachs Huret e leve a frizione (sostituite poco dopo da leve suntour con gli scatti), 3×6, freni cantilever della ursuss. La bici originariamente aveva parafanghi e portapacchi eliminati in breve tempo per abbassare il peso, avevo 13 anni all’acquisto promozione della terza media).
Prima MTB di un certo livello: Marin Pine Mountain… Uno spettacolo blu e giallo fluo con gruppo deore dx e cambio a gabbia corta (ancora mi commuovo a parlarne)

rodobike
rodobike

Scott delano grigia e blu acquistata nel 1990 a Mantova. Pagata 700 .000 lire
Andai fino a Mantova in treno per comprarla e ritornai a casa col mio primo giocattolo sparandomi 35 km su asfalto sotto il sole di luglio . Avevo 17 anni. Che bei tempi , che nostalgia .
Oggi ne ho 45 e quant’acqua è passata sotto i ponti. VIVA LA MTB

powderfinger

La mia prima mtb fu una Gary Fisher Mirage di colore viola, comprata usata nel 1996, aveva alle spalle già qualche anno. Ricordo che era rigida e montava un gruppo Shimano mix Deore LX/DX. Essendo ancora una Gary Fisher originale (quindi non Trek rimarchiata), aveva delle caratteristiche tecniche degne del suo nome, come il tubo verticale curvo nella zona del movimento di centro, e i foderi bassi che in realtà erano posizionati in alto.

In seguito la migliorai con un'eccezionale Marzocchi Z2 Bomber color bordeaux. La bici la rivendetti ad un mio ex collega prima che andasse in pensione, adesso dovrebbe avercela suo nipote.

Una curiosità su questa bici: qui in Italia era distribuita con il nome Mirage, ma con allestimento solo DX prendeva il nome Montare (leggere qui Gary Fisher Hoo Koo E Koo)

Foto ripresa da Google Immagini, la mia era viola e non rossa.

cianci
cianci

Ragno bianchi. Mi divertivo UGUALE ad ora

orsomauro
orsomauro

La mia prima mtb e’ stata una “comolli” con ben 18 rapporti, corone ellittiche!,senza ammortizazione,ricevuta come premio per fatturato da una nota ditta di foto istantanee,ormai fallita,nel lontano 1985. Ha percorso piu’ di 25.000 Km senza cambiare mai ne’ catena e movimenti(la fortuna aiuta gli ignoranti).
P.S. ho la foto ma non riesco aa allegarla,come si fa,grazie

paolojr66

Bianchi ragno come tanti altri qua dentro

primi anni 90

[ATTACH=full]249568[/ATTACH]

Ale.Cice

La mia un atala trophy , tutta gialla, 3×7, freni v_brake dei cinesi, ma mi ha permesso di iniziare questo splendido sport e farmi la gamba, contate che avevo 12 anni , e ora ne ho 15 ahaha

Sent from my [device_name] using MTB-Forum mobile app

albytala
albytala

La mia prima mtb è stata la Legnano Rangiroa nel 1988. Poi la Cinelli ottomilainsu e l’alpinestars tmega. Purtroppo non ho foto al momento.

giancazaza

La mia prima MTB è una Specialized color indaco con la scritta SportRock gialla in acciaio rigida, cambio alivio 3*7 e freni cantilever.

scusate l'abbigliamento ma foto e bici sono di inizio anni 90 😀

[ATTACH=full]249571[/ATTACH]

è il mio "vecchio cancello", ci ho fatto una delle prime edizioni della GranParadisoBike ed ora la uso come citybike per le commissioni in città o per andare al lavoro quando la macchina mi da buca.

gasate
gasate

Olimpia camoscio 1996 di mio padre. Ce l’ho ancora, tutta Shimano xt cambio perfetto, 3×7 velocità.
Forcella rigida, uno sballo…

rider12
rider12

Beh, il ramarro la usa mia moglie per girare in paese;la prima fu, nel 1995, una Hazard full rigida, con cantilever; dopo sei mesi passai ad una Cinelli argento vivo con freni v-brake e forka rock shox quadra, 50 succulenti mm di escursione dati da un elastomero, senza idraulica per controllare il ritorno, rimbalzando come un canguro giù per quella che ora chiamano la superenduro di sestri levante e non costa serba-s.anna

Patrunne
Patrunne

Prima mtb una Specy Hard Rock Comp 2007.
Pagata 400€…. ma sembrava di aver speso una follia 😆

thestealth
thestealth

Viner Castoro 1989, forcella ovviamente rigida e cambio 3×7 suntour… appena capito a casa dei miei faccio le foto… funziona ancora da dio!

AndreaG74

A parte la primissima nell'a.d. 1988 (della quale non ricordo molto ahimè…sicuramente componentistica Shimano con corone ellittiche, e telaio in acciaio anche lui misteriosamente marchiato Shimano), la prima "ufficiale" con cui feci anche gare nelle stagioni 1989 e 1990 era la mitica Stumpjumper con colori fluo 🙂 ! (quella a sx nell'immagine)

Gruppo Deore II con corone ellittiche Biopace, etc…..con quella ci ho fatto veramente di tutto !!

smokecock
smokecock

Mtb gloria 24″ del 90, per poi passare alla mitica Marin bear valley nel 93….

iMax
iMax

La mia prima mtb fu una AIROLG, colore bianco e marrancio chiaro, con l’attacco manubrio triangolare…
Anno 1990 o 1991…

DeepBlue62
DeepBlue62

1993 – Diamondback Axis XT, se non ricordo male 3×7, nera con “sbruffi” di vernice bianchi, ovviamente tutta rigida, aggiornata con movimento centrale in titanio alleggerito, pedivelle SPD, reggisella e manubrio alleggeriti, sella Flite, raggi a doppio spessore, ecc. ecc…. e peccato che non avessi posto per tenerla, sarebbe ancora con me

FELIS CONCOLOR

La mia prima MTB è stata una Pennarola (il modello non me lo ricordo, vedere foto) comprata nuova nel 2008 al costo di 280 €; telaio rigido di alluminio, ruote da 26", freni V brake, tripla corona e 21 velocità. Non andava nemmeno tanto male, ricordo di aver fatto diversi sentieri di montagna in maniera dignitosa. Io ero alle prime armi sulla MTB (nei 50 anni precedenti avevo sempre avuto bici da strada, compresa una bella Legnano "da corsa" che ancora posseggo e che uso per muovermi in città), e ricordo la sensazione stranissima che ebbi guidandola nei primi metri fuori del negozio dove l'acquistai, dato che non ero abituato alla forcella ammortizzata. La foto qui sotto la ritrae nel parco del Valentino, a Torino. Nel 2011 la cambiai con una Pennarola Mirak, che cambiai nel 2013 con una front SANTS da 29", che ancora possiedo; poi nel 2015 è arrivata una full GIANT Trance 27.5 – 2, che è quella che uso attualmente.[ATTACH=full]249582[/ATTACH]

mtbilly
mtbilly

anno 1985….. una Legnano telaio rigido in acciaio , cambio 6×3 shimano sis, freni cantilever ruotine da 1,7….. pedali con puntapiedi. devo cercare qualche vecchia foto.

nando_mac

Velosport hurricane componentistica full shimano exage 400 con corone biopace, cassetta su 7 rapporti rapid fire e cerchi ambrosio, accessori vari italmanubri e tubo reggisella nervato internamente e "verniciatura quasi antigraffio".

stam78

Correva l'anno 2007 e mi affacciavo per la prima volta al mondo della mtb…la prima è (l'ho ancora in perfetta efficienza) questa Giant Terrago, 3×9, 26" ovviamente, freni v-brakes, forcella a elastomeri escurione 15mm con efficaci soffietti di protezione, corna sul manubrio, doppio portaborraccia…

io sono quello a sinistra, con zaino monospalla (ideale per mtb…), mentre spingo assieme a un amico pioniere delle full nel nostro gruppo con una ktm d'annata

[ATTACH=full]249597[/ATTACH]

paolino 65
paolino 65

la mia prima bici è stata una LEARCO GUERRA ….rossa ruote da 24 “

wilduca
wilduca

mtb assemblata ad udine con shimano GS200 (il deore lx costava un botto) e corona biopace : anno 1991
simile a questa
http://media-cache-ak0.pinimg.com/736x/28/e7/44/28e7445ced6a2798cb08f286e1225ad7.jpg

Felipe75
Felipe75

1989 Mtb Cinzia “Laser” bicolor giallo/verde
avevo delle foto nel vecchio album di mtb-forum :-\

andrea3province

Specialized Rockhopper con Shimano mountain LX. Bianca blu. 1989. Mi sa che ho una sua foto sul tetto della 126 di mia mamma 🙂 devo cercarla

Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

andrea3province

Specialized Rockhopper con Shimano mountain LX. Bianca blu. 1989. Mi sa che ho una sua foto sul tetto della 126 di mia mamma 🙂 devo cercarla

Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

devo.d

Primi anni 90.

La prima che ho pedalato

la prima che ho comprato

bottecchia 883r, rigida in acciaio, 3×8 shimano altus a10, cantilever.

Nelle foto non ci sono le originali, ma colori ed allestimenti sono molto simili.

Domanda sorge spontanea, ma come facevamo??????????????

karmark25
karmark25

Atala (di cui non ricordo il modello) del 1988, regalo promozione terza media.
Rubata dopo 15 anni di utilizzo dopo essere stata MTB, bici da viaggio e poi bici da città.

lucki68
lucki68

o avuto la stessa bici vinta con i punti della esso

windfed
windfed

1989 o giù di li….Kastle rigidissssssima….altro che front…. purtroppo non ho foto, era verdina pisello.

ymarti
ymarti

Ricordo una bici del supermercato che spaccai a fare le scalinate, poi una Scott America (credo) con freni e gruppo suntur (grazie alle mance della nonna), spaccata pure quella, poi una con adesivo Scapin (ma non era una Scapin; non ricordo la marca…la avevo riverniciata io) con forcella Marzocchi XC600 regalata dalla tipa di allora e poi la prima MTB race con la quale iniziai a fare le gare…era il 1998 o giù di lì …DBR AXIS con forcella Manitou SX TI con la molla in titanio (forcella comprata con il primo stipendio; assegno ritirato e dopo tre ore già speso tutto…per la felicità dei miei genitori) e gruppo xt / xtr. Che ricordi.
Uno dei più bei 3D degli ultimi tempi.

ymarti
ymarti

ah da bimbo avevo la CARNIELLI RODEO! tre marce e sospensioni.

cristian73
cristian73

Whistle tonkawa anno 2010…

Steelhammer

La mia prima bici risale al 2005 ed era una mtb usata da bambino, senza cambi né ammortizzatori, ovviamente v-brakes… ma non ricordo né marca né tantomeno modello.

La prima che ricordo è la Montana che acquistai nel 2008, biammortizzata con cambio solo posteriore, una meraviglia; è con quella che ho iniziato ad andare in bici davvero

alestade

Però, la fiera del ferro vecchio ha avuto un bel successo.

Dunque, la mia prima bici con le ruote grasse, se così si può definire, è stata una BMX Bianchi. Non ricordo più che modello era perchè sono passati oltre 30 anni, ma ricordo che mio babbo me la risaldò 3 volte da quanti salti c'avevo fatto! La mia seconda vita ciclomontanara, è iniziata nel 2011 con un ferro vecchio allucinante: la famosa Pininfarina verde vinta alla esso conon i buoni carburante. L'ho maltrattata ben bene e lei un giorno s'è vendicata, facendomi finire per terra per il distacco del manubrio…

alestade

Però, la fiera del ferro vecchio ha avuto un bel successo.

Dunque, la mia prima bici con le ruote grasse, se così si può definire, è stata una BMX Bianchi. Non ricordo più che modello era perchè sono passati oltre 30 anni, ma ricordo che mio babbo me la risaldò 3 volte da quanti salti c'avevo fatto! La mia seconda vita ciclomontanara, è iniziata nel 2011 con un ferro vecchio allucinante: la famosa Pininfarina verde vinta alla esso conon i buoni carburante. L'ho maltrattata ben bene e lei un giorno s'è vendicata, facendomi finire per terra per il distacco del manubrio…

Algamio

Non contando la “bici da cross” che avevo da bambino, la prima MTB “seria” l’avevo fatta assemblare circa 25 anni fa  su telaio Colnago dal mio allora meccanico di fiducia… bellissima… [emoji7][emoji7][emoji7]

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

spanato14

1999 diamondback vertec sport.montata deore/alivio forka manitou magnum.cerchi ritchey freni v-brake tektro

regalata al nipote e fregata alla stazione tagliando il lucchetto

leo62

Tanto tempo fa……rampichino cinielli.

The biker pro
The biker pro

Pro Flex 855

oliver65

Mamma mia che salto nel passato! Fa impressione soprattutto vedere quanto sono cambiate le geometrie da allora ad oggi, soprattutto la lunghezza dello stem.

Io della primissima mtb non riesco a ricordare il marchio, ma era uno di quei cancelloni dozzinali in acciaio con colori sgargianti quanto improbabili e forca rigida.

Allora poi ero ancora un bitumaro e lo sono rimasto fino all'età di 46 anni , quando un amico mi prestò una mtb e mi portò su un sentiero a suo dire facile.

Fu una cosa traumatica, ma che mi lasciò dentro una certa crisi di astinenza da adrenalina.

Mi decisi così ad acquistare la prima bike "seria" , una Whistle Lakota usata  in alluminio, e dato che tecnicamente ero una pippa pensai di iniziare pedelando sull'unico sterratone da me conosciuto.

12 km di sterrato in salita con pendenze medie del 13% mi fecero passare il resto della giornata sdraiato nel letto con le braccia incrociate sul petto stile Tutankamon.

Da allora ho macinato molti km, cambiato molte bici e sono anche molto migliorato tecnicamente, ma la Whistle la ricordo ancora con nostalgia.

Sent from my GT-P5100 using MTB-Forum mobile app

gipipa

specialized rockhopper sport 1991, colore violetto

negli anni la ho aggiornata con una forcella e freni v-brakes e la ho ancora

sf73

Rampichino Cinelli verde militare. Me la fregarono due volte. Ricordo che allora si vendevano con polizza assicurativa contro il furto. Ne presi una seconda, sempre Cinelli nella versione viola. La custodisco ancora in garage.

Piji

La mia prima MTB è stata una Bianchi Adventure LX del gennaio 1988 che ogni tanto uso ancora. Credo di essere stato un pioniere. Devo ringraziare povero il povero Ambrogio Fogar che pubblicizzò per primo questo tipo di biciclette e quando vidi il connubio bicicletta  montagna non seppi resistere. Praticamente non ce ne erano ancora in giro ed e[ATTACH=full]249682[/ATTACH] ra bello vedere la gente che ti guardava come un marziano chiedendosi come potesse essere possibile trovare una persona in bicicletta tra i boschi. La mia Bianchi è  certamente un mezzo pesante rispetto a quelli di oggi ma indistruttibile e con una grande stabilità in discesa e perché no anche maneggevole.

ronk54

GRAND CANYON  AL 6.9

[ATTACH=full]249683[/ATTACH]

Bionico

Anno 1992 mitica Specialized M2 tenuta per ben 18 anni poi mi sono arreso alle biammortizzate, le uniche  differenze io avevo montato una forcella Marzocchi e per un periodo avevo la ruota lenticolare Sugino poi si sono rotti i fili in kevlar e ho rimesso la ruota normale, e freni idraulici Magura

filixeo

[QUOTE="Piji, post: 8329387, member: 236619"]La mia prima MTB è stata una Bianchi Adventure LX del gennaio 1988 che ogni tanto uso ancora. Credo di essere stato un pioniere. Devo ringraziare povero il povero Ambrogio Fogar che pubblicizzò per primo questo tipo di biciclette e quando vidi il connubio bicicletta  montagna non seppi resistere. Praticamente non ce ne erano ancora in giro ed e[ATTACH=full]249682[/ATTACH] ra bello vedere la gente che ti guardava come un marziano chiedendosi come potesse essere possibile trovare una persona in bicicletta tra i boschi. La mia Bianchi è  certamente un mezzo pesante rispetto a quelli di oggi ma indistruttibile e con una grande stabilità in discesa e perché no anche maneggevole.[/QUOTE]

Cavolo, ce l’avevo uguale ed era il mio unico mezzo a 19 anni quando cominciai l’università, mi era stata passata da uno zio che non l’aveva quasi mai usata! Fu rubata una sera, legata sotto casa ad un tubo: tagliato il tubo, sparita la bici. [emoji22]

anche se non era davvero mia era una compagna preziosa!!!

Tienila da conto e continua a trattarla bene, queste bici lo meritano!

Risiul
Risiul

La mia prima mtb: una Silver Star del 1989. Difficile ricordare il modello… Ricordo però gli innumerevoli difetti ed il sollievo quando, nel ’90, fu sostituita da una Fausto Coppi con telaio in acciaio e triplo triangolo (di chiara ispirazione GT…)

Girardengo Piccolillo

ecco la mia prima mtb non fate caso alla foto primo anni di mtb dopo quel giorno un fui più lo stesso adesso ho 4 mtb che bei tempi

amarone
amarone

Peugeot blu, cambio Simplex, senza scattini, 1987, usata

alegaspa

peugeot ….comperata da Caroline Hamille nel settembre 1986 ….3 x 5 mitica!![ATTACH=full]249797[/ATTACH]

verderemedy

ciao a tutti i bikers , quando ero giovane ( anagraficamente ) la MTB non esisteva ancora , si scorazzava per boschi e sentieri con la mitica GRAZIELLA , ricordo di aver rotto almeno tre telai .
ora li ripercorro dopo tanti anni con tuttaltro mezzo .
La mia prima vera MTB fu una RALEIGH chiaramente ruote da 26" 3 corone e 6 pignoni , durata solo un mese perchè mi venne rubata proprio fuori dal ciclista dove l'avevo acquistata .
bei tempi mezzi diversi ma il divertimento non è cambiato .

Zephyrus

Bottecchia 883 stx rc del 93 ….si andava ovunque, un piccolo rimpianto averla venduta..

EMD9
EMD9

Prima in assoluto una Rossin bianca con la scritta in rosso forcella rigida riportata indietro perché troppo piccola sostituita con BMZ ,altra fabbrica veneta , con corone 44 /34/24 forcella rigida ,colore verde mélange , portapacchi posteriore e curioso passaggio filo cantilever anteriore attraverso pipa ( il continuo tira e molla aveva causato un taglio perpendicolare nell ‘ attacco manubrio ) . Ovviamente tutte 26 “.

Gianz

La mia prima MTB è stata una Wilier Climber, colori vari, telaio in acciaio columbus tre tubi, con gruppo Mountain LX 7×3 (21 velocità!!!), anno 1989.
Mio padre mi regalò quella (900 mila lire, al tempo) al posto del motorino. La bici aveva colori abbastanza sgargianti, come andava all'epoca, con una bella sfumatura. Non è che mi piacesse molto questa scelta cromatica. Con il senno di poi mi rimase il dubbio che forse la Cinelli verde scuro era meglio…
E' durata fino al 1995 o giù di lì, quando, portando la bici a sistemare, vidi una splendida wilier grigio metallizzato che faceva bella mostra di sè appesa in entrata. Non ci pensai 2 volte: diedi in permuta la climber e tornai a casa con quella nuova (che ho tutt'ora, e che usa mio padre per girellare qui attorno).

edythezar81806

pedalato fin da molto piccolo e bene o male ho sempre usato MTB usate o comunque le classiche Atala molto basic..

la prima MTB seria che mi sono comprato (si parla di circa 10/11 anni fà) è stata una CUBE LTD Race.. spettacolo!!! 🙂

BIKEBROS

La prima mtb, parliamo di 20anni fa esatti, è stata una via di mezzo fra mtb e citybike della decathlon….pesante come una DH ….e maltrattata uguale….
Da allora ne sono passate di "scimmie "….(meglio che nn faccio il conto).

nic.ge

Correva l'anno 1992… "mtb" Adorni in acciaio, cambio SIS mi pare 3×6, freni cantilever.
Un'estate ci ho fatto un record personale su una salita vicino casa, e non l'ho mai più eguagliato nemmeno su bici con 8kg in meno.
Sarà anche che ai tempi avevo 18 anni e pesavo 13 kg meno di adesso….

andymcnab4

Vedi l’allegato 254525
(Foto presa dal web)
Come questa 1988 ricordo avevo 12 anni, Bianchi non ricordo il modello esatto cambio shimano 24v ruote 26×1,9…

gargasecca
andymcnab4

Vedi l’allegato 254525
(Foto presa dal web)
Come questa 1988 ricordo avevo 12 anni, Bianchi non ricordo il modello esatto cambio shimano 24v ruote 26×1,9…

Forse Meta…ma Shimano a 24v non esisteva ancora nel 1988…solo 6v o max 7v

Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app

andymcnab4
gargasecca

Forse Meta…ma Shimano a 24v non esisteva ancora nel 1988…solo 6v o max 7v

Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app

Non mi ricordo bene non è che a quell'età stessi tanto a guardare… Mi ricordo perfettamente che sulle leve c'era scritto shimano le 3 corone davanti di cui la più piccola era ovale, non credo 6v ma forse 7v…

f1000
gargasecca

Forse Meta…ma Shimano a 24v non esisteva ancora nel 1988…solo 6v o max 7v

Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app

1989 bici in acciaio tubi columbus forca rigida marca Berma ( Padova) trasmissione shimano Lx 3×7, freni cantilever front e u brake post. Manubrio ritchey con corna, pedali specialized con gabbia, se non ricordo male ruote onza. Usata x fare di tutto.. Indistruttibile ( però ti portavi a spasso il peso di una moderna bici da DH ). Regalata al nipo si macina ancora qualche discesa.[emoji2]

Sent from my BV5000 using MTB-Forum mobile app

f1000
f1000

1989 bici in acciaio tubi columbus forca rigida marca Berma ( Padova) trasmissione shimano Lx 3×7, freni cantilever front e u brake post. Manubrio ritchey con corna, pedali specialized con gabbia, se non ricordo male ruote onza. Usata x fare di tutto.. Indistruttibile ( però ti portavi a spasso il peso di una moderna bici da DH ). Regalata al nipo si macina ancora qualche discesa.[emoji2]

Sent from my BV5000 using MTB-Forum mobile app

Sorry, fatto ca..no volevo postare ed è partita come risposta.

Sent from my BV5000 using MTB-Forum mobile app

nellhopwood

Bianchi ragno

Sent from my SM-G920F using MTB-Forum mobile app

Denilson 5

Ciao a tutti! La mia prima MTB è stata una Bianchi Aspid presa nel 2009 quando avevo 20 anni. Venivo dal cicloturismo, che pratico ancora, e mi piaceva come linea.View attachment 255685 Successivamente, da grande amante dei telai Ragno decisi di cercarne una dopo l’altra, per farmi tutta la serie. Ci ho messo anni per ultimarla. Con le Ragno io ho un legame particolare, sono le prime bici che ho amato veramente, da bambino amavo vederle per strada con quei colori fluo. Sotto la mia Araneus, il sesto modello della serie Ragno, tutta Deore XT

makkot

1988
Bianchi Predator – gialla
niente foto, rubata dopo pochi anni
!

temeka47x825

Mtb di artigiano con forcella rigida , freni cantilever , tripla con 44 / 34/ 24 e cassetta da 9 velocita’. La piu’ grande era da 32 denti. Il telaio e la forcella in acciaio Dedacciai , sembrava leggera e affidabile . Il colore giallo e tappezzata di adesivi del telaista che tuttora e’ in attivita’ , autore anche di un libro con i percorsi locali. La geometria era classica delle bdc di allora , niente sloping. La forcella si e’ piegata dopo una buca profonda nell’ asfalto e mi sono fatto molto male. Dopo ho adottato una forcella Marzocchi , il modello con la vite sullo stelo in basso che regola la durezza e i famosi soffietti. Rivenduta per una manciata di lire per passare alla prima Santa Cruz Chameleon , la mia prima mtb seria.

Lombardo300
Lombardo300

MTB (per l’epoca) Bianchi Everywhere, shimano sis 3×6 che ha visto più incroci di un libro di scuola guida, anno 1995, regalo per promozione 5a elementare. Non ho idea di quanti km ci ho fatto ma sono tanti, a 13 anni la fatica non si sente. Asfalto e sterrati vari, quasi sempre in compagnia. Forcella rigida, freni cantilever abbastanza dignitosi. Tutta verde, scritte bianche e forcella fuxia. Ce l’ho ancora, tutta originale compresi i cantilever, tranne il manettino del cambio posteriore e ovviamente i copertoni. Funziona ma necessita di una sistemata qua è là, probabilmente ne farò una bici da strada. Mi piacerebbe mettere una foto ma non capisco come fare, vedo che in molti l’hanno postata ma io non trovo il modo di aggiungerla al testo..se qualcuno mi da gentilmente istruzioni….. la aggiungo. Cmq prima della bianchi ho avuto altre due bici: la prima era una bmx dino cross, gialla e rossa , ho una foto da qualche parte, rotelle comprese. Ma l’ho usata parecchio anche dopo averle tolte. Una sola marcia…. come si diceva allora. La seconda era una specie di bmx con la sella lunga, sembrava un chopper, manubrio stile harley e leva del cambio sulla canna, 1×3, antesignana del monocorona se vogliamo, divertentissima e offriva spazio per passeggero. Non ricordo se avesse scritte, ignoro marca e modello, forse una specie di saltafoss o qualcosa di simile. Quando cominciò a diventare piccola per la mia statura fu un dramma perchè non volevo abbandonarla. Purtroppo è stata lasciata… Read more »

 

POTRESTI ESSERTI PERSO