[Race Insider] Superenduro di Gemona: trail preview

[Race Insider] Superenduro di Gemona: trail preview

Daniel Naftali, 31/05/2013
Whatsapp
Daniel Naftali, 31/05/2013

Pioggia! Strano a dirsi, quest’anno il maltempo ha purtroppo tenuto compagnia in quasi tutte le gare del Superenduro. Oggi qui a Gemona non siamo da meno, con un clima decisamente british…

“Chi ve l’ha fatto fare di lasciare il sereno e le temperature primaverili torinesi, per andare a prendere acqua in Friuli?”, bella domanda, ma dopo una giornata passata a girare sui sentieri di Gemona possiamo tranquillamente dire “Ne è valsa la pena!”.

Eh si, il terreno di gemona è strano:  nonostante la pioggia incessante da giorni, i sentieri tengono alla perfezione. Riuscire a girare in piena sicurezza con gomme da asciutto sotto una pioggia costante è veramente raro, solo il terreno roccioso e ghiaioso friulano può offrire simili sorprese.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=461429&s=576&uid=3504[/img]

I tracciati sono veramente divertenti. Si parte con una prima lunga salita, 900m di dislivello, non troppo pendente, ma decisamente lunga. Arrivati ad una malga, in un ambiente tipicamente montano, inizia la prima speciale. LA speciale, oserei dire perchè è quanto più incarna lo spirito enduro. Si parte da un primo tratto a mezzacosta, molto veloce, poi una serie di rapide curve portano dapprima in una pinenta, poi ad attraversare alcune pietraie e ghiaioni. Un preve tratto di cementata da prendere a velocità warp, poi di nuovo sentiero con una serie di cunette da saltare, pompare, doppiare. Una serie di bellissimi tornantini, poi ancora pineta, terriccio e radici. Nessuna particolare difficoltà tecnica, però questo sentiero ha un flow veramente unico! E’ il classico sentiero che quando trovi in un giro in montagna ti fa spuntare un sorriso a 32 denti e pensi “Devo tornarci…”

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=461491&s=576&uid=3504[/img]

Seconda risalita, stavolta su sterrato, e seconda speciale. Nella prima parte il fondo era un po’ più scivoloso (sicuramente il Crossmark dietro non è il massimo quando piove), colpa di qualche pietra viscida. Meglio così secondo me, da più brio e rende più divertente una speciale che se asciutta permette delle velocità fotoniche. Il pezzo successivo, sempre nella pineta, è invece perfetto: la tipica ghiaia Friulana, che ricorda un po’ quella del Garda, drena in una maniera incredibile, sembra quasi di girare sull’asciutto!

Attraversato il fiume si risale per la PS3, ripetendo parte del trasferimento della PS1. Da qui inizia dapprima un veloce sentiero tutto da guidare nel bosco, poi un bel pezzo da rilanciare e pedalare a tutta. E’ la speciale più fisica, c’è veramente tanto da spingere sui pedali, ma bisogna anche guidare bene, soprattutto nel primo tratto.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=461486&s=576&uid=3504[/img]

Per concludere in bellezza, dopo la PS3 una breve ma divertente Downtown riporta alla zona di partenza/arrivo: un modo sicuramente spettacolare per finire la gara, sicuramente in mezzo ad un sacco di pubblico.

Insomma, pioggia o non pioggia la gara si preannuncia divertente ed interessante. Tanti riders stranieri, soprattutto sloveni, daranno sicuramente del filo da torcere a tutti gli italiani. Tutti i top riders della superenduro sono comunque agguerriti più che mai a dare il meglio di se e portare il tricolore sul gradino più alto del podio!

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=461427&s=576&uid=3504[/img]

Se siete indecisi se venire a Gemona, non pensateci due volte. Il terreno è ottimo, i sentieri sono stupendi e le previsioni per i prossimi due giorni promettono miglioramenti: non ci sono scuse, insomma!

Per info sull’evento:
www.asdorbike.com