[Race Insider]: Superenduro Gemona: prologo

[Race Insider]: Superenduro Gemona: prologo

01/06/2013
Whatsapp
01/06/2013

Un piacevole risveglio questa mattina a Gemona: finalmente, il tanto atteso sole! Le previsioni non hanno sbagliato e il paese ha cominciato a riempirsi di bikers.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=462269&s=576&uid=3504[/img]

La mattina è cominciata con la cronoscalata che dalla Piazza centrale di Gemona ha portato i partecipanti fino ai 1100m di piazza Cuarnan. L’evento clou del weekend è sicuramente la Superenduro, ma fa sempre che due mondi completamente diversi, come quello del cross country e dell’enduro, possano convivere nella stessa località e nello stesso weekend.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=462272&s=576&uid=3504[/img]

La Piazza del Ferro si è finalmente riempita di stand e di bikers, tutti intenti a provare i percorsi, sfruttando la giornata di sole e cercando di capire come evolte la situazione in vista della gara di domani.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=462270&s=576&uid=3504[/img]

La situazione sui sentieri è leggermente peggiorata rispetto a ieri: i numerosi passaggi della giornata hanno segnato i pecorsi, ma a parte qualche breve tratto di fango il resto del terreno è ancora in buone condizioni. Ora piove di nuovo, ma se la situazione rimane come questa mattina, non è per niente male.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=462268&s=576&uid=3504[/img]

L’evento clou della gioranta è stato però il prologo cittadino. Stavolta niente anelli di 30 secondi in piano attorno ad un edificio, il prologo di Gemona è una vera downtown cittadina che assegna a Gemona il titolo di miglior prologo della stagione, forse di tutta la storia del Superenduro. Partenza dall’interno dei ruderi di una chiesa sconsacrata, crollata durante il disastroso terremoto del 1976, due rampe di scale ed un lungo rilancio attraverso alcune chicane. Curvone, alcune rampe di scale, altro rilancio ed altra scalinata.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=462266&s=576&uid=3504[/img]

Dopo le scale il percorso devia attraverso il deore di un bar, sfruttato per l’occasione come kick di un salto per sparare i bikers giù per le viuzze del centro storico. Da li altro rilancio, poi un’impegnativa scalinata (su cui i top riders italiani e sloveni hanno dato spettacolo doppiando le rampe di scale) che portava all’arrivo in piazza.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=462262&s=576&uid=3504[/img]

Poco da dire: un prologo spettacolare, sia per il pubblico, numeroso lungo salti e scalinate, sia per i riders che hanno avuto pane per i propri denti.

La vittoria è andata al giovanissimo Matteo Raimondi, che ha di poco distanziato lo sloveno Peter Mlinar. Terzo Manuel Ducci. Lo specialista dei prologhi Alex Lupato è finito solo 33° a causa di un incidente di percorso (non vi voglio anticipare nulla, lascio raccontare a lui cosa è successo!). I distacchi sono comunque ridicoli, quindi la gara per domani è ancora apertissima!

Foto: Marco Bologna
Testo: Daniel Naftali