Rampage: si comincia a girare

49

La Redbull Rampage quest’anno torna nella location delle edizioni 2016/17, dove vinsero rispettivamente Brandon Semenuk e Kurt Sorge. Un posto completamente nuovo era già pronto, ma per problemi logistici si è dovuto rinunciare.

Negli ultimi giorni abbiamo avuto un mix fra vento e, fortunatamente per chi doveva costruire le linee, pioggia.

Un panorama famigliare…

La crew di Semenuk, Intern e Wyper, mentre preparano l’atterraggio di un salto completamente nuovo nella sua linea.

Brandon nella polvere al lavoro nella parte alta dello stesso salto.

Kyle Strait è alla sua ventesima Rampage….

Il cane di Kyle, Bama, con Mitch Ropelato che fa parte della sua crew di builder.

Prima della pioggia.

E finalmente arrivò la pioggia, tanto attesa da tutti.

Vinny T pulisce la rampa del suo grande drop nella parte bassa della linea. Lo condivide con Lacondeguy.

Brage Vestavik attira l’attenzione di tutti perché va più grosso di chiunque altro. Qui sopra vedete dove inizia il suo salto, mentre l’atterraggio è nell’angolo destro in basso della foto, dove si intravvede una pala appoggiata alla parete.

Fare i giudici non è facile, ma Nico Vink sembra rilassato.

Pura arte. Indovinate di chi è questo salto…

Jaxson Riddle è alla sua prima Rampage e si è dato un gran da fare nel costruire la sua linea, completamente nuova.

Tommy G e Carson Storch hanno fatto squadra su un salto pensato per fare dei trick poco prima del traguardo.

Primi salti. Tommy G whippa per cominciare le danze.

Con la maggior parte del lavoro di costruzione fatto, alla sera si è girato piuttosto rilassati.

Un alba così, ogni mattina.

Flatspin di Brandon Semenuk come prima cosa dopo colazione.

…e un altro flatspin del local Ethan Nell.

Ieri c’è stato molto vento, ma la cosa non ha fermato Kyle Strait dal provare una parte della sua linea protetta dalle folate.

Carson Storch sul salto di cui vi parlavo sopra.

Jaxson Riddle è un altro local, e si sente a suo agio senza maglietta.

Kurt Sorge mentre perfeziona gli ultimi dettagli nel suo drop che gli ha portato la vittoria quattro anni fa.

Le previsioni di stanotte danno pioggia. State sintonizzati per il report di domani!

 

Commenti

  1. vitamin:

    Però comunque questi pro, sicuramente seguitissimi sui social, potrebbero fare da testimonial alla sicurezza anche se magari si romperebbero comunque l'osso del collo (come il povero Lacondeguy a quanto pare...)
    Lacondeguy cosa? Arrivo adesso e non so nula
  2. Barons:

    Lacondeguy cosa? Arrivo adesso e non so nula
    Sembra si sia infortunato durante le prove e quindi non prenderà parte all'evento (fonte PB)
  3. vitamin:

    Devi leggere l'articolo con la session fotografica, nelle didascalie relative ad Andreu si parla di sospetta frattura alla clavicola, magari @marco ha notizie più fresche da Ian
    Avevo capito che si era rotto l osso del collo dal tuo messaggio di prima !!!! Se clavicola meglio va
Storia precedente

Il gruppo Pon Holdings compra Cannondale e GT

Storia successiva

Kit di primo soccorso SendHit

Gli ultimi articoli in Report e interviste