[Fotostory] Worldcup DH Val di Sole 2012: Gwin assurdo, 8 secondi di distacco da Minnaar

[Fotostory] Worldcup DH Val di Sole 2012: Gwin assurdo, 8 secondi di distacco da Minnaar

04/06/2012
Whatsapp
04/06/2012

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151196&s=1024[/img]

[La replica completa qui] Dopo il primo appuntamento a Pietermaritzburg, in Sudafrica, oggi la coppa del mondo DH uci è in Italia. E’ stato necessario aspettare diverse settimane per questa gara dopo l’inizio della coppa del mondo, ma c’è di buono che nel frattempo Gee Atherton, che si era fratturato la tibia in allenamento, si sia ripreso ed abbia raggiunto un dignitosissimo quarto posto in qualificazione.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151248&s=1024[/img]
Gwin all’arrivo. Notare sullo sfondo con la maglia rossa Pippo Marani, l’architetto della pista 

Donne

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151198&s=1024[/img]

In qualificazione l’italiana Alia Marcellini ha fatto molto bene, conquistando la decima posizione. Oggi alla finale riesce ad andare ancora più veloce: alla fine della gara sarà undicesima davanti a nomi importanti come Jill Kintner e Cèline Gros.
Floriane Pugin oltre 4 secondi di vantaggio
Miriam Nicole parte velocissima, con quasi 10 secondi di vantaggio su Floriane Pugin al secondo intertempo. Finisce dopo aver guadagnato un vantaggio ancora maggiore.
Rachel Atherton sembra scendere ancora più tranquilla, infatti rosicchia secondi e alla fine di una gara priva di sbavature conquista la hot seat a discapito di Myriam Nicole che ha avuto ben poco tempo per godersela.
La campionessa del mondo Emmeline Ragon è l’ultima a partire. Anche lei scende veloce e senza sbagliare, ma non c’è niente da fare contro Rachel Atherton.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151227&s=1024[/img]

La fine della gara vede Rachel Atherton prima, con Myriam Nicole ed Emmeline Ragot rispettivamente al secondo e terzo posto.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151252&s=1024[/img]

Classifica:

42220 DHI WE Results

Uomini

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151197&s=1024[/img]

Il francese Loic Bruni, con un tempo di 3’22”, riesce a restare al primo posto per un po’, i rider che lo seguono arrivano in fondo stanchi e si siedono spesso, non riuscendo a strappare tempi sufficienti a superarlo.
Tra questi ci sono rider ben più noti di Bruni, come Atkinson, Beer e Fariclough. Anche per Jared Graves niente da fare, il suo ritardo sul francese è di oltre 12 secondi. Il primo a prendere la hot seat è Steve Smith, che ce la fa per un pelo, vale a dire poco più di mezzo secondo.
Ci si avvicina alla fine della gara quando i nomi più importanti cominciano a susseguirsi al cancelletto. Peaty finisce 1.7 secondi dietro Smith, difficilmente sarà ancora sul podio dopo la discesa di Minnaar e Gwin. Dopo Steve Peat però le hot seat restano nuovamente congelate. Smith sempre primo, alla sua destra Bruni ed a sinistra Peat. Il primo a cambiare le carte in tavola è Damien Spagnolo, che riesce a cacciare l’inglese dal suo terzo posto. La gara si scalda quando arriva Sam Blenkinsop, che riesce finalmente a scalzare Steve Smith per solo 8 centesimi di secondo. Il compagno di squadra Cameron Cole fa ancora meglio, molto meglio. Rischia parecchio in fondo al tracciato, perdendo quasi la ruota posteriore ed alzando una nuvola di polvere. Non si scompone però, e con 1.6 secondi di vantaggio sale sulla hot seat. Con Danny Hart alla partenza ci sono da aspettarsi altre sorprese. Il giovane inglese scende veloce e leggero ma finisce poco dietro Cole. Josh Bryceland , durante la sua discesa, scivola col piede sinistro dal pedale e cade. Niente di grave, si rialza subito e raggiunge il traguardo.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151209&s=1024[/img]

Sam Hill comincia molto veloce ma nella seconda metà continua a mettere giù il piede. Si avvicina comunque abbastanza ai riders più veloci.
Gee Atherton non sembra aver minimamente risentito del grave infortunio dal quale esce. Il tracciato sotto le sue ruote sembra meno tecnico, e l’inglese finisce più veloce di tutti. Mancano tre riders.
Marc Beaumont non supera il compagno di squadra ma gli si affianca, finendo mezzo secondo dopo. Quando secondono Greg Minnaar ed Aaron Gwin gli spettatori sanno subito di doversi aspettare cose turche. Non restano delusi perchè il sudafricano ancora una volta finisce più veloce di Atherton. Appena parte però Aaron Gwin si capisce come sarà il podio. Al secondo intertempo lo statunitense ha 6 , ben 6 secondo di vantaggio su Minnaar. Gli basta non cadere per vincere. Gwin fa di meglio e conclude otto secondo prima di Minnnaar, un gap veramente impressionante.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151223&s=1024[/img]

Notizie infortunio Cedric Gracia: a quanto pare il francese si è rotto il femore ed il bacino ed ha subito delle lesioni interne, come si può leggere da questa intervista in francese.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151218&s=1024[/img]

Classifica:

DHI ME Results

Prossimo appuntamento fra una settimana a Fort William.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151239&s=1024[/img]

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151233&s=1024[/img]

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151236&s=1024[/img]

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151242&s=1024[/img]

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151255&s=1024[/img]

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=151251&s=1024[/img]

Altre foto qui:
[album]15491[/album]