Schurter campione XC 2019. Kerschbaumer perde argento negli ultimi cento metri

Schurter campione XC 2019. Kerschbaumer perde argento negli ultimi cento metri

Marco Toniolo, 31/08/2019
Whatsapp
Marco Toniolo, 31/08/2019

Nino Schurter difende la maglia iridata e si conferma campione del mondo di XC. Una gara in cui non ha avuto problemi a controllare la concorrenza, anche perché mancava il suo rivale più acerrimo, Van der Poel, che correrà nei campionati del mondo su strada.

Tempier e Flückiger, che sembravano i più forti dietro a Nino, hanno bucato entrambi, permettendo a Kerschbaumer di continuare una rimonta che lo porta ad un secondo posto che sembra valere la medaglia di argento.

Mai come oggi Gerhard si è dimostrato un vero diesel. Se non fosse stato per gli ultimi metri di gara, quando l’altoatesino buca la gomma posteriore e perde ben tre posizioni, finendo quinto.

Flückiger secondo, Tempier terzo.

Altri due italiani nella top 20, precisamente i fratelli Braidot.

Risultati completi

La nuova campionessa del mondo di XC si chiama Pauline Ferrand-Prevot, che ha dominato la gara femminile ed è giunta al traguardo in solitaria, avendo anche il tempo di prendere una bandiera francese dal pubblico per poi sventolarla al traguardo. Partita in terza fila, con una caduta al primo giro, la compagna di Absalon ha costantemente scalato posizioni su posizioni con una grande progressione. Nel 2010 fu campionessa del mondo U23 proprio qui a Mont-Sainte-Anne.

Argento per Jolanda Neff, bronzo per la neozelandese Rebecca McConnell. Solo quinta Kate Courtney, che voleva difendere il titolo vinto l’anno scorso. Nessuna italiana nella top 20.

Classifiche complete.