Schurter campione XC 2019. Kerschbaumer perde argento negli ultimi cento metri

Schurter campione XC 2019. Kerschbaumer perde argento negli ultimi cento metri

31/08/2019
Whatsapp
31/08/2019

Nino Schurter difende la maglia iridata e si conferma campione del mondo di XC. Una gara in cui non ha avuto problemi a controllare la concorrenza, anche perché mancava il suo rivale più acerrimo, Van der Poel, che correrà nei campionati del mondo su strada.

Tempier e Flückiger, che sembravano i più forti dietro a Nino, hanno bucato entrambi, permettendo a Kerschbaumer di continuare una rimonta che lo porta ad un secondo posto che sembra valere la medaglia di argento.

Mai come oggi Gerhard si è dimostrato un vero diesel. Se non fosse stato per gli ultimi metri di gara, quando l’altoatesino buca la gomma posteriore e perde ben tre posizioni, finendo quinto.

Flückiger secondo, Tempier terzo.

Altri due italiani nella top 20, precisamente i fratelli Braidot.

Risultati completi

La nuova campionessa del mondo di XC si chiama Pauline Ferrand-Prevot, che ha dominato la gara femminile ed è giunta al traguardo in solitaria, avendo anche il tempo di prendere una bandiera francese dal pubblico per poi sventolarla al traguardo. Partita in terza fila, con una caduta al primo giro, la compagna di Absalon ha costantemente scalato posizioni su posizioni con una grande progressione. Nel 2010 fu campionessa del mondo U23 proprio qui a Mont-Sainte-Anne.

Argento per Jolanda Neff, bronzo per la neozelandese Rebecca McConnell. Solo quinta Kate Courtney, che voleva difendere il titolo vinto l’anno scorso. Nessuna italiana nella top 20.

Classifiche complete.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Chuck26
Chuck26
Non è finita fino a quando non è finita…:(
D
Daniele010370
per quanto ho visto Kershbaumer è sceso decisamente troppo secco sull’ultimo rockgarden (penso la pressione di Fluckinger che arrivava da dietro) e forse ha spaccato il copertone proprio lì …cmq peccato
Pan-Bagnat
Pan-Bagnat
La dinamica è stata probabilmente la stessa per Fluckinger e Tempier, stremati dal ritmo di Nino nonhanno guidato abbastanza pulito per non forare. Visto che questi due sono finiti davanti a Kershbaumer direi che la classifica finale è piuttosto equilibrata.
F
Fbf
NOOOOOO!!! Maledetta sfortuna!!!! Avrei preferito bucasse Nino (anzi, ci speravo!)…peccato per una gara in rimonta di un grande Gerry (certo che se avesse innestato le giuste marce prima magari più margine ce l’aveva); speravo di più dagli altri italiani comunque bravi su un percorso sempre tosto! Certo che se ci fosse stato un certo Mathieu sarebbe stata (forse) un’altra storia
gabren
gabren
Speriamo siamo risparmiati dai commenti sulle gomme di carta velina….
Maurett82
Maurett82
Che sfiga. Quando dopo l’arrivo di Nino ho visto in lontananza un’altra maglia rossocrociata invece che azzurra ci sono rimasto veramente di merda. Forza Gerry!!!
R
R I E L
ci sta tagliare su quelle pietraie ma quando aveva il copertone fuori non mi sembrava di vedere un salsicciotto interno.. o mi sbaglio? in quel caso sarebbe stato graziato i giri prima
C
caio986
Quando si dice che la sfortuna ci vede bene…………………cque 9+ a Gery!!!! Peccato per l’inizio 1 po’ "troppo diesel".Al gioco delle 3 carte mancava sua maestà MVDP e non è cosa da poco.
mariaci73
mariaci73
Sono rientrato a casa che stavano effettuando l’ultimo giro..Kerschbaumer in seconda posizione???bel colpo mi dico,apro una birretta per festeggiare mi spalmo sul divano e poi la delusione!peccato veramente Gerry è un’atleta che mi piace "testa bassa e menare" però questa è la mtb..non so se un copertone più resistente e di conseguenza più pesante avrebbe cambiato le cose, sono professionisti e sicuramente le loro valutazioni sul tipo di copertoni da montare le hanno fatte però ragazzi le rocce dei rock garden mi sembravano parecchio spigolose e non perdonano!!!
ACE65
ACE65
Sono ancora decisamente alterato :-) Una gara iniziata male dagli Italiani e finita peggio. L’unico che si è salvato è stato Kerschbauer nonostante la foratura, che però aveva già afflitto sia il secondo che il terzo. Vedere Nino scendere in quel modo all’ultimo giro dal Rcokgarden è stato impressionante imbattibile. E come sempre per me gli assenti, sono assenti. Vediamo questa sera che succede con la DH.
Pan-Bagnat
Pan-Bagnat
La dinamica è stata probabilmente la stessa per Fluckinger e Tempier, stremati dal ritmo di Nino nonhanno guidato abbastanza pulito per non forare. Visto che questi due sono finiti davanti a Kershbaumer direi che la classifica finale è piuttosto equilibrata.
Pan-Bagnat
Pan-Bagnat
Mi è piaciuto il commento RAI.
F
fabio1991
2019…niente salsicciotto…no comment.
Pietro.68
Pietro.68
2019…niente salsicciotto…no comment.

se metti il salsicciotto allora puoi anche montare una gomma più pesante.
il fatto è che gerry deve provare ad allenarsi in modo da non perdere così tanto alla partenza. Se becchi un minuto nei primi 4 giri poi non lo recuperi più.

F
fabio1991
Sulla tattica di gara ognuno asseconda le sue caratteristiche, Gerard ha fatto gara di testa rimanendo sempre a tiro del primo gruppo o in quel gruppo. Avacini che parte sempre in testa non mi sembra ottenga qualcosa di meglio. Certo potrebbe migliorare, forse ci sta provando o forse no, ma alla fine conta il tempo totale.
Sui copertoni più pesanti non sono d’accordo, usa maxxis ardent se non sbaglio, tra i normali e gli exo protection ci sono 50 grammi di differenza, ma nessuno dei due rimane in sede a ruote sgonfia (io non ho trovato nemmeno grandi differenze di resistenza), con lo stesso peso metti un soulciccia che con buona probabilità tiene in sede il copertone, e almeno gli ultimi 100 metri li pedali e non li spingi a piedi. Certo magari distruggi il cerchio..ma per un argento al mondiale prenderei a martellate anche il telaio.
onosendai
onosendai
Forse conta il fatto che nel ciclismo convivono diverse specialità apparentemente simili ma non troppo, i soldi che arrivano dallo stato (minuscolo voluto) vanno ovviamente alla specialità più importante, la strada, mentre le altre si devono dividere le briciole. Prendiamo per esempio la scherma che è comunque uno sport di nicchia ma la loro federazione riesce a gestire bene le risorse e i risultati ci sono eccome.
Pietro.68
Pietro.68
lo sport può vivere solo con gli sponsor. i soldi che arrivano dallo stato sono solo le briciole.
E di conseguenza gli sport con maggiore seguito hanno anche gli atleti più pagati…
F
fabio1991
Sulla tattica di gara ognuno asseconda le sue caratteristiche, Gerard ha fatto gara di testa rimanendo sempre a tiro del primo gruppo o in quel gruppo. Avacini che parte sempre in testa non mi sembra ottenga qualcosa di meglio. Certo potrebbe migliorare, forse ci sta provando o forse no, ma alla fine conta il tempo totale.
Sui copertoni più pesanti non sono d’accordo, usa maxxis ardent se non sbaglio, tra i normali e gli exo protection ci sono 50 grammi di differenza, ma nessuno dei due rimane in sede a ruote sgonfia (io non ho trovato nemmeno grandi differenze di resistenza), con lo stesso peso metti un soulciccia che con buona probabilità tiene in sede il copertone, e almeno gli ultimi 100 metri li pedali e non li spingi a piedi. Certo magari distruggi il cerchio..ma per un argento al mondiale prenderei a martellate anche il telaio.
R
R I E L
se metti il salsicciotto allora puoi anche montare una gomma più pesante.
il fatto è che gerry deve provare ad allenarsi in modo da non perdere così tanto alla partenza. Se becchi un minuto nei primi 4 giri poi non lo recuperi più.

50gr di salsicciotto (usabile principalmente al posteriore) non è paragonabile alla protezione di un copertone più pesante.. puoi pizzicare anche un copertone da enduro ma un semplice salsicciotto interno da 50gr può salvarti sia il cerchio che il copertone e prestazionamente sono 50gr in più!.. nulla. senza contare che può portarti anche all’arrivo.
qua non si sta parlando di procore o inner da 2 o 3 etti ma 50gr..

barc74
barc74
quale sarebbe il salsicciotto da 50 grammi per ruote da 29 pollici?

Questo ad esempio

R
R I E L
quale sarebbe il salsicciotto da 50 grammi per ruote da 29 pollici?

soulsiccia e cloni varia da 48 a 55gr

R
R I E L
su siamo seri, per 62 grammi di materiale isolante che protezione vuoi avere? Quella dei salsicciotti è una cazzata immane. L’unica è girare a pressioni decenti (Schurter gira a 1.6 bar davanti e dietro) e soprattutto avere delle gomme decenti, senza dimenticare il lattice, che qualche brillantone delle volte non mette per risparmiare peso.

Assolutamente non d’accordo. Parlo per esperienza.
Il problema delle forature in xc lo ho avuto al 90% sempre per pizzicate su cerchio, anche con copertoni con carcasse più resistenti (continental xc protection) ottimi copertoni e grande spalla. ma nonostante tutto il cerchio riesce ad aprire anche quelli. (pressioni che su percorsi pietrosi arrivano a 1.8 per 76kg) e cmq non scendono mai sotto 1.5
Montati i salsicciotti e da 1 anno e mezzo non pizzico più, sono anche passato dai continental protection alla versione meno rinforzata per risparmiare i 30-40gr.
D’altronde non ci vuole un genio per capire che un cuscinetto che fa da spessore fra il copertone ed il cerchio ne impedisce di essere tagliato brutalmente… ed ogni tanto cmq si sente impattare con l’unico risultato di avere un inner dopo 6 mesi bello provato al suo interno.
Senza contare che in un’occasione per uno stallonamento mi ha permesso di farmi qualche km senza distruggere tutto. (ovviamente con ruota giù ma cmq pedalabile per una decina di minuti fino alla macchina.)

gian72to
gian72to
Salve a tutti,qualcuno sa dirmi dove posso vedere una replica della gara? Grazie

Prova raiplay.it

gian72to
gian72to
Mi è piaciuto il commento RAI.

Troppi virtuosismi sulla pronuncia dei nomi in francese e troppo poco a livello di commento tecnico.
Secondo me. :capitani:

F
fabio1991
Soulciccia su cerchi in carbonio con canale da 30 e copertoni maxxis ardent skinwall exo, aumento di peso ridicolo, oltre un anno senza stallonare o pizzicare. Pre salsicicciotto??? Ad inserire la camera d’aria una volta al mese. Pressione 1,4 ant-1,5 post – peso 68 kg. Con 1,6 vado praticamente sul sicuro, e da me in zona i sentieri non sono a fondo scorrevole.
wilduca
wilduca
peccato per Gerhard , rischio dei copertoni leggeri
iaco70
iaco70

R I E L ha scritto: Assolutamente non d’accordo. Parlo per esperienza. Il problema delle forature in xc lo ho avuto al 90% sempre per pizzicate su cerchio, anche con copertoni con carcasse più resistenti (continental xc protection) ottimi copertoni e grande spalla. ma nonostante tutto il cerchio riesce ad aprire anche quelli. (pressioni che su percorsi pietrosi arrivano a 1.8 per 76kg) e cmq non scendono mai sotto 1.5 Montati i salsicciotti e da 1 anno e mezzo non pizzico più, sono anche passato dai continental protection alla versione meno rinforzata per risparmiare i 30-40gr. D’altronde non ci vuole un genio per capire che un cuscinetto che fa da spessore fra il copertone ed il cerchio ne impedisce di essere tagliato brutalmente… ed ogni tanto cmq si sente impattare con l’unico risultato di avere un inner dopo 6 mesi bello provato al suo interno. Senza contare che in un’occasione per uno stallonamento mi ha permesso di farmi qualche km senza distruggere tutto. (ovviamente con ruota giù ma cmq pedalabile per una decina di minuti fino alla macchina.) Clicca per allargare… con pressioni di 1,8 bar il cerchio non ti "pizzica" il copertone neppure se fai un drop di 2m sullo spigolo di uno scalino. Esagero per esprimere il concetto, ma non è certo il cerchio a danneggiare il copertone se non a pressioni troppo basse. Se tagli sul fianco è sempre per "merito" di una guida poco pulita e pressioni forse inutilmente basse. Correre con quella sensazione di gomma… Read more »

F
fabio1991
La sensazione di gomma che spancia è la sensazione tipica che davano i tubolari e permettevano pressioni ridicole senza pregiudicare il rotolamento e con un grip infinito, per contro richiedevano una guida non da principiante, evitando di frenare per tutta la curva. A 1.5 la gomma (a seconda del tuo peso) ancora non sta spanciando e ha delle prestazioni che a 1.8 sogni. Senza contare che pedalano anche in salita su rocce e radici spesso umide…e ad 1.8 rimbalzi come una molla sprecando metà delle energie..allora si che nino ti stanca. Ad ogni modo il taglio sul fianco è sempre merito del cerchio..
R
R I E L
con pressioni di 1,8 bar il cerchio non ti "pizzica" il copertone neppure se fai un drop di 2m sullo spigolo di uno scalino. Esagero per esprimere il concetto, ma non è certo il cerchio a danneggiare il copertone se non a pressioni troppo basse. Se tagli sul fianco è sempre per "merito" di una guida poco pulita e pressioni forse inutilmente basse. Correre con quella sensazione di gomma che "spancia" come fosse bucata a che pro?

Non so come scendi e dove scendi ma ti assicuro che si pizzica. Anche a più di 1.8. Ed i segni sono inconfondibili.. Ci sta la linea sporca, mollando si rischia di andare fuori linea e quindi di osare un passaggio estremo con l unico risultato di tagliare.. Se non si ha un inner..

@marco
Per quanto rigurda Nino, sicuramente la stanchezza ha fatto sbagliare i suoi rivali e cannare le linee ma una cosa non pregiudica l altra. Ovvero un inner avrebbe potuto permettere di non bucare o almeno di pedalare un pelo meglio fino al traguardo.

F
fabio1991
se vuoi pedalare devi curare tutti i dettagli, ed uno di questi è far si che il copertone rimanga sul cerchio…Ad ogni modo Ninuzzo usava degli EXO protection oltre ai suoi studi sulle asperità..
F
fabio1991
La sensazione di gomma che spancia è la sensazione tipica che davano i tubolari e permettevano pressioni ridicole senza pregiudicare il rotolamento e con un grip infinito, per contro richiedevano una guida non da principiante, evitando di frenare per tutta la curva. A 1.5 la gomma (a seconda del tuo peso) ancora non sta spanciando e ha delle prestazioni che a 1.8 sogni. Senza contare che pedalano anche in salita su rocce e radici spesso umide…e ad 1.8 rimbalzi come una molla sprecando metà delle energie..allora si che nino ti stanca. Ad ogni modo il taglio sul fianco è sempre merito del cerchio..
R
R I E L

marco ha scritto: se vuoi vincere un mondiale, devi curare i dettagli. E uno di questi dettagli è non andare ad aggiungere peso alle masse rotanti con inserti. Oltre a quelli citati da Nino. Clicca per allargare… proprio oggi pinkbike ha rilasciato un’articolo sulla gara corsa di domenica… vorrei riportarti 1 punto: 4. Plenty of punctures. It has been a while since we saw so many punctures in a race and the finale in Snowshoe provided plenty of drama as some of the top riders suffered from flat tyres. Ondrej Cink truly had a disaster of a Sunday when he flatted twice and ended what had been a great season with a 54th place. A number of riders have begun using inserts in their tyres but it seems it was not enough against the American rocks as even Schurter who is widely known to use protection in his tyres suffered from a puncture that saw him fighting for the lead. il link https://www.pinkbike.com/news/5-things-we-learned-at-snowshoe-xc-world-cup-2019.html per quanto tu possa dire negativamente gli inner hanno ridotto sensibilmente le pizzicate per tutti, per un aggravio di peso di circa 50gr (oltre non avrebbe senso) la probabilità di pizzicare è molto minore. forse quello che tu dici è valido per VDP e NINO dove essendo nettamente superiori possono permettersi di essere più attenti in discesa, ma gli imprevisti in xc sono tantissimi, dalle linee che si modificano (vedi le pietre che cadevano domenica..) ad uno davanti che ti costringe a cambiare traiettoria e ne è… Read more »

R
R I E L
il fatto di pizzicare anche con gli inserti può solo significare due cose:
1) inserti troppo leggeri, come dicevo all’inizio della discussione
2) gomme di cartavelina, e questo lo sappiamo

Ribadisco che una gomma con carcassa più robusta potrebe essere la panacea di tutti i mali. Io faccio così, sulle bici da enduro.

mi dispiace ma non è così… se uno ha un inserto sbagliato per il suo canale è un errore ovvio e non è una prova che non funzionano.. un copertone di cartavelina in genere prima di pizzicare lo si sbrega, un copertone medio in xc si pizzica (se non si ha sfiga di tagliarlo sul fianco con un passaggio ostico)

per quanto riguarda l’enduro non concordo nemmeno, sono anni ormai che ho smesso di fare gare e tempi con mezzi pesanti (più che altro per passatempo e divertimento) ma nonostante tutto , i copertoni da 1kg non bastavano a salvarmi dalle pizzicate, cosa risolta montando il procore. ho deformato un cerchio da un impatto su una pietra eppure la ruota è arrivata in fondo senza tagli, dire che gli inner siano inutili mi fa veramente riflettere sulle tue doti di tester… e suona ancora peggio se lo dici in ambito gravity…

R
R I E L
Sono stato uno dei primi a provare il Procore, il test lo trovi su questo sito. Ho provato anche i cosiddetti "salsicciotti" e tutti i vari derivati. Ho avuto la pace solo quando al posteriore ho montato delle carcasse decenti (supergravity, black diamond), a pressioni giuste e con cerchi non "affilati" (vedi test zipp moto). Tanto per rimandare al mittente la frase finale del tuo commento.

Reputo gli inserti un’inutile complicazione, ancora comprensibile in gara, ma molto discutibile per uso amatoriale. A me viene il sospetto che tu abbia delle grandi carenze di guida che te li rendono indispensabili. Passa alle gomme piene, risparmi pure.

sulle carenze di guida ho dei dubbi, ma se torni a girare in friuli fammi un fischio :bacetto:
puoi aver provato i procore anche 2 anni prima di me, non è un fattore relativo.. il fattore importante è il riscontro quando si spinge in discesa, e se a te bastano i copertoni gravity per non tagliare fatti un 2 domandine…
per quanto mi riguarda non parlo di certo dall’utilizzo frikettoninano della bicicletta ma principalmente da quello agonistico quindi se ovviamente scendi per divertirti o fare 4 sentieri è un conto, se scendi per spingere… bhe è un’altro.
e come detto..specialmente se dici che in ambito gravity ti basta un copertone rinforzato.. quando in dh sono ben pochi a non usarlo.

F
fabio1991
Beh se adesso solo i pro possono parlare e spingere in discesa allora la conversazione era inutile dal commento di Chuck26…invece è stata molto interessante, quasi da pop corn…

PS: se poi possono parlare solo i pro italiani…aiuto…20 utenti…