Seconda gara di Ultraenduro a Borgo val Taro

Seconda gara di Ultraenduro a Borgo val Taro

08/05/2015
Whatsapp
08/05/2015

[ad3]

[Comunicato stampa] Prosegue nel migliore dei modi i campionato Ultraenduro, questa volta con tappa a Borgo val di Taro, dove i ragazzi del Team Blu Belga hanno saputo regalare a tutti i biker una magnifica domenica di gara. Nulla è stato lasciato al caso, nulla è “andato storto”, solo sorrisi e soddisfazione a fine giornata. Il meteo minaccioso ha assistito la manifestazione senza rovinare la festa, e lungo le tre risalite tutti si sono goduti un’aria fresca e ventosa.

Borgo_2

Ben 4 ore e 20 di gara hanno accompagnato i biker lungo le tre speciali preparate a dovere:

PS1 GRILLO TRONCO: parte dal crinale del Santa Donna, un sentiero completamente naturale caratterizzato da un toboga iniziale che prosegue stretto in mezzo al bosco, breve tratto su sterrata per poi ripiegare su un tratto “interessante” con qualche gradone di roccia, decisamente ottimo per scaldare gli animi e le braccia

PS2 BORGO DELL’ EDEN: un mix tra sentieri naturali e veloci, poi si fa più tecnico e guidato con tornanti e contropendenze e tanto bosco.

PS3 MACINARSI: strappo iniziale da vertigini poi sponde naturali e lavorate nel bosco , sterrata su lastre di roccia che diventa sentiero da rilanciare in piano o leggera salita, intervallato da un paio di toboga. Finale tecnico in pendenza con curve strette e gradoni di pietra.

Borgo_1

Importante ricordare che, i trasferimenti, seppur impegnativi, sono stati agevolati da tempi di trasferimento decisamente alla portata di tutti, in pieno spirito Ultraenduro, accompagnati da un ristoro, comune alle 3 speciali con la “ERRE” maiuscola. Per la cronaca il podio dell’assoluta vede vincitore Davide Carissimi (Remo Team) seguito da un combattente nato Nicolò Bonardini (Mangusta Team Bike), chiude il podio il “local” Luca Bazzani (Remo Team). Un premio speciale è stato dedicato a due biker, Pietro e Ivan, che a soli 10 anni hanno portato a termine la PS3 con grande stile e voglia di vincere.

Prossimo appuntamento il 21 Giugno a Santo Stefano d’ Aveto, tappa storica del campionato Ultraenduro, dove le risalite in seggiovia la faranno da padrone.

Tutte le classifiche le potete trovare su ultraenduro.it

 

Borgo_6

 

[ad45]