[Test] Bontrager Cambion

[Test] Bontrager Cambion

07/01/2016
Whatsapp
07/01/2016

[ad3]

Bontrager, marchio costola di Trek che produce componenti e capi di abbigliamento, ha prodotto per il 2016 le scarpe Bontrager Cambion, che abbiamo avuto modo di testare.

Scarpe Bontranger 2

Materiali costruttivi

Le Cambion, seconde solo alle XXX tra le top di gamma Bontrager, sono scarpe pensate per un uso prevalentemente XC. Sono composte da una tomaia in materiale sintetico di colore blu elettrico (disponibile anche grigio ossidiana), rivestita in punta con la protezione in gomma GnarGuard, con fori di aerazione sulla parte interna del piede e sulla parte interna della linguetta posta sul collo piede. Il loro peso è di 320g l’una senza tacchette.

La chiusura è assicurata da un velcro sulla parte anteriore e da un sistema BOA IP1 che serra la pianta e il collo del piede. Internamente la tomaia è rivestita sul tallone con materiale antiscivolo. La suola, realizzata in vetroresina e carbonio Silver Series, su una scala da 8 a 14 ha un indice di rigidità Fact 12, quindi piuttosto elevato. È ricoperta da rivestimento Tachyon in gomma con predisposizione in punta per il montaggio di tacchetti antiscivolo.

Scarpe Bontranger 1

Vestibilità

Le taglie in commercio vanno dalla 39 alla 48 con le misure intermedie tra i numeri 41 e 46. La calzata è piuttosto abbondante. Chi scrive indossa generalmente taglia 44 (Sidi, Lake, Specialized 2014) al più 43.5 per le Specialized 2012. In questo caso il 44 era veramente molto ampio e il 43.5, forse la misura preferibile, non era disponibile al momento in Europa, quindi abbiamo utilizzato un 43 che, se pur con poco margine in punta, non ha dato problemi nell’uso.

La prova sul campo

Abbiamo utilizzato le Bontrager Cambion sia con calzini estivi che con calzini invernali, periodo in cui si è svolto il test. La calzata è piuttosto comoda e non estrema, non essendovi sensibili curvature interne e una soletta piuttosto semplice e minimale.

Scarpe Bontranger 5

Il sistema di chiusura Boa è molto efficiente nella chiusura micrometrica, facilmente regolabile in marcia man mano che la scarpa si assesta sul piede e questo tende, col movimento, a “snellirsi” riducendo di volume. Il sistema è azionabile in entrambi i sensi per stringere e allargare a seconda di gusti e momenti (salita/discesa/pianura), mentre per l’apertura della scarpa, basta sollevare il cricchetto rotante e il filo viene rilasciato. Un sistema con un’efficacia che ha pochi rivali, a parere di chi scrive, sia per quanto riguarda la semplicità d’uso, anche con guanti invernali, che per quel che concerne la precisione di serraggio. Il sistema viene garantito a vita direttamente da Boa, azienda produttrice.

Scarpe Bontranger 3

La tomaia, al tatto abbastanza sottile, fascia perfettamente il piede garantendo un ottimo comfort anche su pedalate lunghe, mentre la suola, piuttosto rigida, trasmette bene l’energia impressa sui pedali, senza eccessive dispersioni. Pur avendo testato le Cambion in una misura non generosa, la pianta larga della scarpa ne ha consentito un uso con calzini di diverso spessore, senza far sentire le dita del piede costrette e/o soggette a intorpidimento. Non si tratta della scarpa migliore per camminare dato che la suola in carbonio è parecchio rigida e non consente flessioni alla pianta del piede. Del resto l’uso XC per cui sono pensate, non prevede il fatto di camminare se non per brevissimi tratti. Il rivestimento in gomma della suola è piuttosto morbido, al contrario di altre scarpe del genere, e garantisce un buon grip anche su superfici lisce e scivolose. Di contro questo rivestimento è piuttosto ravvicinato ai lati della tacchetta e l’aggancio al pedale risulta un po’ meno immediato rispetto a scarpe dotate di maggiore spazio. La stagione fredda in cui le abbiamo utilizzate non ha messo in evidenza le doti di traspirazione.

Scarpe Bontranger 4

Conclusioni

Le Bontrager Cambion sono scarpe che si posizionano non lontano dal top prestazionale. Non risultano estreme in quanto a rigidezza del complesso suola/tomaia e garantiscono una calzata molto confortevole anche nel corso di pedalate lunghe, senza stringere troppo il piede causandone intorpidimento e problemi di circolazione. Sono in definitiva un ottimo compromesso fra comfort e prestazione. Particolarmente indicate per chi ha il piede a pianta larga.

Prezzo di listino: 259.99 Euro.

Bontrager Cambion

[ad12]