[Test] Cannondale FS-i LTD

[Test] Cannondale FS-i LTD


Dopo avervi presentato il telaio Cannondale FS-i Limited Edition con i colori del team Volvo Cannondale, ecco il test della bici completa. Buona visione!

Geometrie e dettagli tecnici FS-i.
Dettagli telaio Limited edition.

Like
Like x 3
  1. Il carro posteriore zona forcellino è veramente esile … mi fa impressione 🙂

    Il bloccaggio della forca stile trigger molto carino… chissà se lo si trova anche per ammo posteriore in stile xLock Full Sprint…

    0
  2. bellissima!
    hai scelto la L per avere un reach più lungo?
    il blocco remoto mi sembra molto simile a quello fox( forse è lo stesso?) e dopo averlo posizionato abbastanza lontano da non schiacciarlo per errore non mi ha più dato problemi, è strano che funzioni al contrario ma è comodo quando ti alzi sui pedali per rilanciare, basta un tocco per bloccare tutto e accelerare via

    0
  3. andry-96

    bellissima!
    hai scelto la L per avere un reach più lungo?
    il blocco remoto mi sembra molto simile a quello fox( forse è lo stesso?) e dopo averlo posizionato abbastanza lontano da non schiacciarlo per errore non mi ha più dato problemi, è strano che funzioni al contrario ma è comodo quando ti alzi sui pedali per rilanciare, basta un tocco per bloccare tutto e accelerare via

    sono a cavallo fra la M e la L, Cannondale aveva la L disponibile nel modello LTD e allora ho preso quella. A posteriori posso dire che fosse la scelta giusta.
    Penso che sia lo stesso manettino di Fox, si.

    0
  4. marco

    sono a cavallo fra la M e la L, Cannondale aveva la L disponibile nel modello LTD e allora ho preso quella. A posteriori posso dire che fosse la scelta giusta.
    Penso che sia lo stesso manettino di Fox, si.

    ok capito,anche io ho praticamente le stesse misure…..
    se posso fare una considerazione sono belli i video per vedervi anche in azione ma mi piace molto gustarmi il test scritto 😉

    0
  5. andry-96

    se posso fare una considerazione sono belli i video per vedervi anche in azione ma mi piace molto gustarmi il test scritto 😉

    È una prova per vedere il livello di gradimento dei video-test. Comunque non smettiamo con i test scritti, questo è sicuro

    0
  6. Se devo essere sincero, non mi piace la scelta di inserire solo due sequenze in movimento, dove in entrambe ti scappa l'anteriore e ti sdrai. Alla fine mi arriva un'immagine sbagliata della bici, poco sicura all'anteriore.
    Poi forse hai dato un dato sbagliato di cavallo. Dici 74 cm, ma data la tua altezza mi sembra troppo poco.

    0
  7. abarbi

    Se devo essere sincero, non mi piace la scelta di inserire solo due sequenze in movimento, dove in entrambe ti scappa l'anteriore e ti sdrai. Alla fine mi arriva un'immagine sbagliata della bici, poco sicura all'anteriore.
    Poi forse hai dato un dato sbagliato di cavallo. Dici 74 cm, ma data la tua altezza mi sembra troppo poco.

    per cavallo intendo sella-pedale, non il cavallo da sartoria.
    Mi pare evidente dalle immagini perché scappi l'anteriore: una marea di foglie ultrasecche a causa del vento di questi giorni. Ci sono abbastanza sequenze in cui vado spedito senza cadere, quando il sentiero è pulito.

    0
  8. Finalmente uno stupendo video-test in italiano e con Marcho che come si dice “ci mette la faccia” , i mitici autori del Mag dal vivo , wow allora esistono 😁👍 Complimenti per l’iniziativa e per l’esposizione , magari in futuro oltre al video potreste “arricchire” con qualche foto con didascalia dei dettagli più interessanti.👏👏👏

    0
  9. Bel video.

    Se può essere utile un po’ di feedback per me la combo migliore è video test all’interno dell’articolo scritto.

    Il video però dovrebbe essere all’altezza di come questo ovvero con scene di azione e sensazioni di guida oltre che overview del mezzo.

    Un paio di giorni fa è uscito su un altro sito la prova di una bici che aspettavo da tanto e provata quasi da nessuno. La parte scritta fatta bene ma il video è riuscito a farmi addormentare anche di fronte ad una bici spettacolare…:vecio:

    Commenti legnosi e semplice descrizione dei componenti da catalogo

    0
  10. marco

    per cavallo intendo sella-pedale, non il cavallo da sartoria.
    Mi pare evidente dalle immagini perché scappi l'anteriore: una marea di foglie ultrasecche a causa del vento di questi giorni. Ci sono abbastanza sequenze in cui vado spedito senza cadere, quando il sentiero è pulito.

    Hai ragione, le sequenze in movimento sono di più. Però per qualche motivo mi erano rimaste in mente le due cadute.
    Sono sicuro che in discesa va molto bene per essere una front, e sono palesi i motivi delle cadute. Ho solo riportato la mia impressione, con la speranza di fare una critica costruttiva.
    Tra l'altro la seconda caduta é inserita ad hoc dove parli del possibile impatto del manubrio con l'orizzontale, forse la prima invece è gratuita.

    0
  11. Complimenti molto bello il formato video per la recensione.
    Personalmente trovo che sia perfetto per esprimere le impressioni di guida , unito a qualche riga scritta per i dettagli geometrici e tecnici rende l'articolo veramente perfetto.
    Per il comando remoto della sospensione a mio parere quello ottimale per funzionalità e minimalismo era proprio quello che si trovava sulle Cannondale, vecchie generazione di Jekyll e Trigger ai tempi del Dyad

    0
  12. Complimenti molto bello il formato video per la recensione.
    Personalmente trovo che sia perfetto per esprimere le impressioni di guida , unito a qualche riga scritta per i dettagli geometrici e tecnici rende l’articolo veramente perfetto.
    Per il comando remoto della sospensione a mio parere quello ottimale per funzionalità e minimalismo era proprio quello che si trovava sulle Cannondale, vecchie generazione di Jekyll e Trigger ai tempi del Dyad

    0
  13. marco

    È una prova per vedere il livello di gradimento dei video-test. Comunque non smettiamo con i test scritti, questo è sicuro

    Si…ti ho trovato anche in forma…con calzino intonato al maglione…:-|

    A parte le stupidaggini, trovo problematico il fatto dell' eventuale "botta" in caso di caduta sull' orizzontale, cosa che ahimè potrebbe capitare e il forcellino "aperto"…secondo me meno solido.
    Cosa ne pensi?

    :razz:rost:

    0
  14. Della bici non m’interessa molto, non è il mio genere, troppo “racing”.
    Il test invece l’avrei preferito metà scritto e metà filmato.
    Una breve descrizione con i dati tecnici scritti e poi un filmato con le chicche tecniche come quella della pinza freno e del perno posteriore e in fine un po’ di riding con i commenti.

    0
  15. gargasecca

    Si…ti ho trovato anche in forma…con calzino intonato al maglione…:-|

    A parte le stupidaggini, trovo problematico il fatto dell' eventuale "botta" in caso di caduta sull' orizzontale, cosa che ahimè potrebbe capitare e il forcellino "aperto"…secondo me meno solido.
    Cosa ne pensi?

    se fosse la mia ci metterei una serie sterzo con blocco, ce l'ha montata la BMC fourstroke di serie (il prossimo test xc che vedrete)

    0
    1. La domanda su che telescopico utilizzeresti era rivolta per evidenziare il fatto che serraggio e diametro del reggisella non sono proprio i più comuni e non tutti i telescopici vengono prodotti con le caratteristiche giuste per la FS-i ? speriamo le abbia quello che uscirà . Rimanendo poi sempre sull’argomento telescopico , che escursione dovrebbe avere per le tue caratteristiche e la tg. L ?

      0
  16. di tutte le front xc in circolazione sicuramente questa fsi e' quella che non comprero' mai, forcellino post. aperto, perde in rigidita', pochissimo sloping e senza blocco sulla serie sterzo, alla prima caduta i comandi urtano sul tubo orizzontale, esteticamente tra le piu brutte a causa anche della lefty, il reggiesella da 27.5 con il serraggio reggisella a scomparsa non mi piace affatto come soluzione , pare una bdc.. il video test invece mi e' piaciuto , un pochino lungo ma molto dettagliato.

    0
  17. Ho trovato il video ben fatto da tutti i punti di vista (cadute escluse). Riguardo al poco slooping dell’orizzontale: è vero ma si tratta di una costrizione tecnica dovuta all’assenza del morsetto reggisella, togliendo il quale sono stati vincolati ad alzare di un tot l’orizzontale, pena uno svettamento eccessivo del reggisella

    0
  18. Ho provato la fsi montata top, al test bike di giangi’s, dopo aver provato le due nuove sante blur e highball. Mi ha convinto solo la reattività, e l’ho trovata adatta a biker giovani e molto smaliziati in discesa. È una bici difficile e l’avantreno non perdona niente, avendo stravato il test è risultata di gran lunga la peggiore. Ovviamente in relazione alla mia guida che da 53enne, quasi, non è più fatta di scatti e rilanci. È una bici puramente e solamente race, già complicata per chi non è top, del tutto fuori luogo per un uso escursionistico o di svago.

    0
  19. drmale

    Ho provato la fsi montata top, al test bike di giangi's, dopo aver provato le due nuove sante blur e highball.

    Paragone secondo me fuori luogo, avresti dovuto provarla contro una Scott Scale o una Trek Procaliber, per dire il genere. Si tratta di front da gara, tirate. Le SC che hai citato sono più americanate che infatti sui campi di gara non trovi mai.

    0
    1. La blur da xc è appena arrivata, quindi è normale non si trovi. SC non aveva mai investito sull’xc come quest’anno. Non mi stupirei di vedere una crescita rapida del marchio. Per il resto del tuo messaggio io il confronto l’ho fatto con sensazioni di guida e strava. Il secondo ha solo confermato le sensazioni negative. Il test mi ha fatto cambiare idea sull’acquisto di quella bici. Bada bene che io non dico che non è un mezzo valido, dico che non lo è per me, per le mie caratteristiche e il mio stile di guida. E, pur essendo uno non proprio fermo in discesa, l’ho trovata difficile. Non la consiglierei a uno può imbranato perché peggiora il feeling. Se tu la trovi facile, si vede che abbiamo opinioni diverse.

      0
  20. lollo72

    La domanda su che telescopico utilizzeresti era rivolta per evidenziare il fatto che serraggio e diametro del reggisella non sono proprio i più comuni e non tutti i telescopici vengono prodotti con le caratteristiche giuste per la FS-i ? speriamo le abbia quello che uscirà . Rimanendo poi sempre sull'argomento telescopico , che escursione dovrebbe avere per le tue caratteristiche e la tg. L ?

    Ci sono i ks, dovrebbe uscire frm obi1 e se ne vuoi uno economico i vari tranxz brandx ci sono anche da 27.2
    Sulla taglia L con 74 cm di altezza sella dovrebbe andare bene un telescopico da almeno 360( forse anche qualcosa in più) e come escursione ci sta 60 ma anche 100mm
    Di più mi sembra inutile su una bici da xc

    0
  21. marco

    …………
    Mi pare evidente dalle immagini perché scappi l'anteriore: una marea di foglie ultrasecche a causa del vento di questi giorni. Ci sono abbastanza sequenze in cui vado spedito senza cadere, quando il sentiero è pulito.

    Anni fa lessi di un utente, tale Marco T. che aveva lo stesso problema con le foglie secche :mrgreen: :mrgreen:
    https://www.mtb-mag.com/aa/

    marco

    se fosse la mia ci metterei una serie sterzo con blocco, ce l'ha montata la BMC fourstroke di serie (il prossimo test xc che vedrete)

    Anche le Canyon ce lo hanno da almeno 3 anni.

    0
  22. lollo72

    La domanda su che telescopico utilizzeresti era rivolta per evidenziare il fatto che serraggio e diametro del reggisella non sono proprio i più comuni e non tutti i telescopici vengono prodotti con le caratteristiche giuste per la FS-i ? speriamo le abbia quello che uscirà . Rimanendo poi sempre sull'argomento telescopico , che escursione dovrebbe avere per le tue caratteristiche e la tg. L ?

    direi 60mm

    0
  23. Bella l’idea della video recensione: immediata e di rapido “assorbimento”!
    Ecco proprio sul reggi telescopico: spero che il test continuerà proprio con questo elemento…
    Mi è arrivato da poco il Divine sl per la Scalpel Si (ancora da montare) ed effettivamente dove mettere il comando sul manubrio è un pò un problema: io l’ho ordinato con il collarino da montare a dx e spero di non avere sorprese…

    0
  24. Quanto al comando remoto, io avevo gli stessi problemi con quello della reba 2016.
    Addirittura mi capitava che si bloccasse da sola con le vibrazioni.
    Inizialmente avevo risolto annodando un oring fra leva piccola e manubrio, per indurirla. Poi abbiamo risolto definitivamente invertendo il funzionamento del comando (abbiamo dovuto agire sulla cartuccia).
    Magari si puo fare anche sulla ocho…

    0
  25. Interessante il video,però sarebbe bello su queste bici così scattanti vedere il limite nel tecnico.Qui si vede un accenno a dei sentieri che si fanno con una gravel.Visto che comunque di solito pochi hanno il coraggio di parlare di quello che non va nella presentazione o recensione di una bici,sarebbe bello vedere realmente quello che può fare.Insomma,mi prendo questa xc che evidentemente è un missile in salita,poi in discesa mi ritrovo una sassaia ripida.che succede in quei contesti?

    0
  26. cacio79

    Interessante il video,però sarebbe bello su queste bici così scattanti vedere il limite nel tecnico.Qui si vede un accenno a dei sentieri che si fanno con una gravel.Visto che comunque di solito pochi hanno il coraggio di parlare di quello che non va nella presentazione o recensione di una bici,sarebbe bello vedere realmente quello che può fare.Insomma,mi prendo questa xc che evidentemente è un missile in salita,poi in discesa mi ritrovo una sassaia ripida.che succede in quei contesti?

    forse il video non rende, ma ti assicuro che se fai quelle radici con la gravel ti cadono tutti i denti per le vibrazioni, sempre che prima non cadi tu. Per rendere chiara la cosa, dei tratti simili difficilmente li trovi in una granfondo.

    Per il resto mi sembra di essere stato abbastanza chiaro, se hai guardato il video fino in fondo dico che è una front da gara, e che di miracoli non ne fa.

    0
    1. Immagino che la gopro schiacci tanto.E’ che non capisco vedere la bici in azione lì,che più o meno vanno bene tutte.In un giro mediamente un pezzo scassato forte qui nell’appenino fra toscana e Umbria si trova sempre,ed è per questo che ho abbandonato le front da tempo.con la mia fourstroke con il telescopico faccio pezzi che prima con una bici del genere non avrei mai fatto se non in condizioni di rischio.Forse questa bici va bene per le gran fondo che mi dicono siano spesso piattumi,ma non avendole mai fatte non so.mi sembra che una front così sia per chi è tecnicamente molto forte,altrimenti è un patire

      0
  27. Grande Direttore! Ottimo test chiaro ed esaustivo. Sono riuscito a recuperare anche io un frame set Throwback Blue (o Heritage o LTD come si vuol chiamare).
    Lo sto cominciando ad allestire.
    Il peso di 9kg in taglia L mi sembra parecchio. Il mio target, taglia M è di arrivare a 7300 max 7500gr, visto che anche la mia attuale FSI è 7850gr.

    0
  28. Gio63

    Grande Direttore! Ottimo test chiaro ed esaustivo. Sono riuscito a recuperare anche io un frame set Throwback Blue (o Heritage o LTD come si vuol chiamare).
    Lo sto cominciando ad allestire.
    Il peso di 9kg in taglia L mi sembra parecchio. Il mio target, taglia M è di arrivare a 7300 max 7500gr, visto che anche la mia attuale FSI (che per ora non mollo) è 7850gr.

    non saprei proprio come arrivare a 7500 grammi. Le ruote pesano 1.5, le gomme 550 l'una circa, trasmissione in carbonio, manubrio pure. Lefty 1.5 kg.
    Conta che il telaio nudo e crudo pesa 1 kg netto.

    Grazie dei complimenti!

    0
  29. drmale

    Se tu la trovi facile, si vede che abbiamo opinioni diverse.

    Non ho detto che è facile, ma nel video dico chiaramente che è una front da gara, ben differente da una full (anche se da gara pure quella).
    È più facile e divertente di altre front in carbonio che ho provato, come Focus Raven o Cube.

    0
  30. Bici molto interessante in ottica gara, con elementi nuovi per la categoria: grazie per la recensione, chiara e esauriente.
    Anche io preferisco il filmato a corredo del testo, rende completo l’articolo.

    0
  31. marco

    non saprei proprio come arrivare a 7500 grammi. Le ruote pesano 1.5, le gomme 550 l'una circa, trasmissione in carbonio, manubrio pure. Lefty 1.5 kg.
    Conta che il telaio nudo e crudo pesa 1 kg netto.

    Grazie dei complimenti!

    Dipende da cosa ci monti. Premesso che sono un amante delle bici leggere ma non a scapito della sicurezza, come macro numeri siano qui:
    – Frame set FSI taglia M con fircellino 962gr
    – Lefty Carbon 1475gr con ancora 40mm di tubo sterzo da tagliare
    – Set ruote Carbon high volume canale 27mm 1162gr
    – Pneumatici RR lite skin 540grx2
    – Guarnitura race face Carbon 30Z 422gr
    – Curva Darimo Carbon 730mm 9deg basckswerp 94g
    – Reggi Darimo Carbon 400mmx27,2mm 94g
    – Sella SAEVID Alien Carbon custom 73gr (standard è 83)
    Le ruote preferisco sempre cerchioni Carbon high volume rispetto a quelle in alluminio. Hanno parecchi vantaggi secondo me, miglior tenuta laterale e migliore effetto annirtizzante al post girando a 1,2-1,3bar.
    Altro etti si piallano qua e lá.
    “Costruendo” la bici al PC sommando il peso di tutti i componenti viene 7280gr. Ovvio va tenuto un buon margine per gli errori di pesata sommati.
    Comunque già la mia FSI HM1 è bella leggera. Se posso appena completa la presento su MTB Forum. Buona Bomenica.

    0
  32. marco

    :razz:aur: da panico, sicuro non si rompano a guardarle?
    queste dalle mie parti non durano 1 giro

    No, le 1160 le le ho da oltre un anno e vanno benissimo. Ho lo stesso cerchio con raggi più pesanti che fa 1220gr sulla full (Scalpel) ci ho fatto 29 gare e 2 Hero.
    Io posso contare relativamente ma gli stessi cerchi vengono usati da parecchi della squadra che vanno forte in gara senza problemi, Sono hookless e belli rinforzati dove serve, sul bordo.
    Il problema dei compositi è sempre quello se tagli e becchi la pacca giusta a terra lo disfi, che siano cerchi da 330 o 400gr..
    Personalmente il 90% dei buchi e tagli (e pure voli) li ho fatti quando stanco si inizia a fare traiettorie sporche e subire il percorso.

    Per gli pneumatici vale la stessa cosa. Ovvio che una spalla più rinforzata può passare più indenne ma vedo che amici ex racer XC ora con tanto di Enduro con gomme da 2000gr qui da noi tagliano la spalla quando becchi la pietra giusta.
    Per ora ma mia casistica di fori e tagli è veramente bassa. Se peggiora ci penso….

    0
  33. Gio63

    No, le 1160 le le ho da oltre un anno e vanno benissimo. Ho lo stesso cerchio con raggi più pesanti che fa 1220gr sulla full (Scalpel) ci ho fatto 29 gare e 2 Hero.
    Io posso contare relativamente ma gli stessi cerchi vengono usati da parecchi della squadra che vanno forte in gara senza problemi, Sono hookless e belli rinforzati dove serve, sul bordo.
    Il problema dei compositi è sempre quello se tagli e becchi la pacca giusta a terra lo disfi, che siano cerchi da 330 o 400gr..
    Personalmente il 90% dei buchi e tagli (e pure voli) li ho fatti quando stanco si inizia a fare traiettorie sporche e subire il percorso.

    Per gli pneumatici vale la stessa cosa. Ovvio che una spalla più rinforzata può passare più indenne ma vedo che amici ex racer XC ora con tanto di Enduro con gomme da 2000gr qui da noi tagliano la spalla quando becchi la pietra giusta.
    Per ora ma mia casistica di fori e tagli è veramente bassa. Se peggiora ci penso….

    che ruote sono esattamente?

    0
  34. Le assembla Happy Bike di Rezzato (BS).
    Cerchi canale 27, altezza 29mm asimmetrici (3mm). Mozzi Carbon Ti SP 28 raggi, raggi Alpina Hyperlite.
    I cerchi sono orientali di importazione come buona parte degli assermblatori italiani ma pure tedeschi.

    0
  35. Gio63

    Le assembla Happy Bike di Rezzato (BS).
    Cerchi canale 27, altezza 29mm asimmetrici (3mm). Mozzi Carbon Ti SP 28 raggi, raggi Alpina Hyperlite.
    I cerchi sono orientali di importazione come buona parte degli assermblatori italiani ma pure tedeschi.

    bel coraggio a fidarsi. Per quel peso non mi fiderei molto neanche di ruote marchiate, menochemai di un cerchio no brand cinese.

    0
    1. Esistono cerchi 29″ con 28 mm di canale in modulo T 1000, prodotti totalmente in Italia da “Grigio Carbonio”, pesano tra i 900 e i 1000 g la coppia e vengono testati anche nell’enduro: vengono dati senza limite di peso del biker. Il prezzo eguaglia quello degli Enve

      0
    1. Si le ruote sono destinate all’uso Xc, ma per testarne la resistenza vengono fornite a tester che le maltrattano in uso enduro (così è spiegato nella descrizione del prodotto). In ogni caso le ruote vengono date senza limite di peso per il biker

      0
  36. marco

    bel coraggio a fidarsi. Per quel peso non mi fiderei molto neanche di ruote marchiate, menochemai di un cerchio in carbonio no brand cinese.

    Non c’è bisigno di coraggio, vedo quelli che usa gente che in bici va forte e come si comportano. Non va bene generalizzare, orientale non vuol più dire scarsa qualità. Alle ossa e ai denti ci tengo.
    Negli ultimi due anni i compositi (resine e tessuti) ne hanno fatta di strada, anche nei cinesi e Taiwanesi che ormai stampano per la maggior parte dei brand stra conosciuti. Probabilmente ne hai usati e testati anche tu con grossi nomi stampati sopra senza saperlo.
    Questi sono in carbonio T800, fino a poco più di un anno fa era difficilissimo trovare degli orientali prodotti con questo modulo.
    Io con i compositi ci ho lavorato; prima mi informo sul processo e laminazioni. Questi per esempio a differenza di molti sono monoblocco senza giunzioni periodiche interrotte sulle pelli.
    Poi come dice P84 ci sono anche eccellenze italiane come Grigiocarbonio prodotti in T1000 ancora più leggeri. SG proprietario del marchio produce componenti per aerospace e i componenti per bici sono fatti per passione dei proprietari, ma con la stessa cura e sofisticazione tecnologica.
    Ci sono anche gli Space Bikes in T1100 stampati per conto del brand da Alchemist che sono nell’ordine dei 1000gr.
    Insomma Marco mi sembra che tu prediligi e fai molto AM e poco XC, quindi giustamente badi molto più alla resistenza che al peso, ma sugli XC Marathon c’è stata parecchia evoluzione.

    0
  37. Gio63

    Non c’è bisigno di coraggio, vedo quelli che usa gente che in bici va forte e come si comportano. Non va bene generalizzare, orientale non vuol più dire scarsa qualità. Alle ossa e ai denti ci tengo.
    Negli ultimi due anni i compositi (resine e tessuti) ne hanno fatta di strada, anche nei cinesi e Taiwanesi che ormai stampano per la maggior parte dei brand stra conosciuti. Probabilmente ne hai usati e testati anche tu con grossi nomi stampati sopra senza saperlo.
    Questi sono in carbonio T800, fino a poco più di un anno fa era difficilissimo trovare degli orientali prodotti con questo modulo.
    Io con i compositi ci ho lavorato; prima mi informo sul processo e laminazioni. Questi per esempio a differenza di molti sono monoblocco senza giunzioni periodiche interrotte sulle pelli.
    Poi come dice P84 ci sono anche eccellenze italiane come Grigiocarbonio prodotti in T1000 ancora più leggeri. SG proprietario del marchio produce componenti per aerospace e i componenti per bici sono fatti per passione dei proprietari, ma con la stessa cura e sofisticazione tecnologica.
    Ci sono anche gli Space Bikes in T1100 stampati per conto del brand da Alchemist che sono nell’ordine dei 1000gr.
    Insomma Marco mi sembra che tu prediligi e fai molto AM e poco XC, quindi giustamente badi molto più alla resistenza che al peso, ma sugli XC Marathon c’è stata parecchia evoluzione.

    Sono ben consapevole che a Taiwan sanno fare molto bene bici e componenti (probabilmente meglio di ogni altro), ma so anche che non è tanto il modulo del carbonio a garantirmi la robustezza, quanto come è stato costruito. Un no brand non ti dà nessuna informazione su questo e, come dici tu, ti basi sulle esperienze di altre persone prima di comprarli.
    1000 grammi per un set di ruote mtb mi vedono molto scettico, soprattutto se abbinate a gomme ultraleggere che si piegano al primo impatto serio con una roccia. Certo, per fare le granfondo bastano, visto che sono al 99% su sterratoni, ma me ne guarderei bene da usarla su un sentiero con qualche roccia.
    Non è poi un caso se le bici che vedi in coppa del mondo xc non usano questi componenti ultraleggeri, visto che sono decisamente più tecniche di una granfondo.

    0
  38. Gio63

    Confermo, li danno senza limite di peso e testati anche per AM Enduro.
    Il sito putroppo non è fatto molto bene. Ma basta contattare il loro rivenditore di fiducia, Dream Bikes.

    nell enduro un set di ruote cosi leggere con pochi raggi e cosi sottili durerebbe ben poco. al primo impatto con una roccia si rompe tutto

    0
  39. marco

    Sono ben consapevole che a Taiwan sanno fare molto bene bici e componenti (probabilmente meglio di ogni altro), ma so anche che non è tanto il modulo del carbonio a garantirmi la robustezza, quanto come è stato costruito. Un no brand non ti dà nessuna informazione su questo e, come dici tu, ti basi sulle esperienze di altre persone prima di comprarli.
    1000 grammi per un set di ruote mtb mi vedono molto scettico, soprattutto se abbinate a gomme ultraleggere che si piegano al primo impatto serio con una roccia. Certo, per fare le granfondo bastano, visto che sono al 99% su sterratoni, ma me ne guarderei bene da usarla su un sentiero con qualche roccia.
    Non è poi un caso se le bici che vedi in coppa del mondo xc non usano questi componenti ultraleggeri, visto che sono decisamente più tecniche di una granfondo.

    Marco, non è vero che i no brand non danno info sulla costruzione. Io le ho trovate e sono pure accurate. In WXC devono usare quello che passa la casa e lo sponsor e non fanno certo testo.
    Per ora io e altri oltre 30 li stiamo usando in gara, e nei percorsi più disparati senza problemi. Direi che la casistica è decisamente dalla nostra parte. Poi uno è padrone di montarsi dei plinti da 400gr a cerchio.
    Comunque ENVE che non è certo una fetecchia è scesa ora a 346gr a cerchio, non lontana dai 330gr dei nostri.
    E sono usati in tutte le gare WXC.

    0
  40. Gio63

    Marco, non è vero che i no brand non danno info sulla costruzione. Io le ho trovate e sono pure accurate. In WXC devono usare quello che passa la casa e lo sponsor e non fanno certo testo.
    Per ora io e altri oltre 30 li stiamo usando in gara, e nei percorsi più disparati senza problemi. Direi che la casistica è decisamente dalla nostra parte. Poi uno è padrone di montarsi dei plinti da 400gr a cerchio.
    Comunque ENVE che non è certo una fetecchia è scesa ora a 346gr a cerchio, non lontana dai 330gr dei nostri.
    E sono usati in tutte le gare WXC.

    Ok, ma siamo ben lontani da 1.1 kg per set
    https://www.enve.com/it/products/m525/

    Vedi l’allegato 267044

    0
  41. pavlinko80

    nell enduro un set di ruote cosi leggere con pochi raggi e cosi sottili durerebbe ben poco. al primo impatto con una roccia si rompe tutto. questa esasperazione del peso nelle ruote serve solo nel marathon dove si fanno sterratoni

    Queste ruote sono date e testate per AM Enduro, che ovviamente sono il limite estremo per questo genere di cerchi, visto anche il canale limitato,
    Ma indica quanto sono resistenti,
    Con gli impatti tosti su questi percorsi distruggi tutto pure i cerchi in lega.
    La finezza non vuol dire nievte nei compositi. Una pelle di unidirezionale è spessa circa 0,05mm. In un cerchio mediamente ci sono 30 pelli con varie inclinazioni a seconda degli sforzi e torsioni ipotizzate. Non possono essere paragonati a degli estrusi in lega che se non si sa, per per essere estrusi devono usare leghe di bassa qualità.

    0
  42. Gio63

    Queste ruote sono date e testate per AM Enduro, che ovviamente sono il limite estremo per questo genere di cerchi, visto anche il canale limitato,
    Ma indica quanto sono resistenti,
    Con gli impatti tosti su questi percorsi distruggi tutto pure i cerchi in lega.
    La finezza non vuol dire nievte nei compositi. Una pelle di unidirezionale è spessa circa 0,05mm. In un cerchio mediamente ci sono 30 pelli con varie inclinazioni a seconda degli sforzi e torsioni ipotizzate. Non possono essere paragonati a degli estrusi in lega che se non si sa, per per essere estrusi devono usare leghe di bassa qualità.

    un cerchio dh o enduro in allu da 550/600g col cavolo che lo distruggi, lo bozzi al max. ma si raddrizzano sono molto spessi , sai quanti ne ho raddrizzati , sono molto spessi e resistenti , prendi un flow mk3 o un dt ex 471, prima di danneggiarlo in modo irreparabile di cerchi carbon ne rompi 3

    0
  43. Gio63

    Se le assembli con i plinti DT Swiss si, se usi il top italiano no.

    di nuovo, sono molto scettico, non solo sui cerchi no brand iperleggeri, ma pure sui mozzi. Per l'uso che ne faccio io, anche di una xc, non credo durerebbero molto.
    Comunque, se tu sei contento per me non ci sono problemi, non è però il tipo di materiale che io monterò mai su una mountain bike.

    0
  44. Gio63

    Se le assembli con i plinti DT Swiss si, se usi il top italiano no.

    di nuovo, sono molto scettico, non solo sui cerchi no brand iperleggeri, ma pure sui mozzi. Per l'uso che ne faccio io, anche di una xc, non credo durerebbero molto.
    Comunque, se tu sei contento per me non ci sono problemi, non è però il tipo di materiale che io monterò mai su una mountain bike.

    0
  45. Gio63

    Se le assembli con i plinti DT Swiss si, se usi il top italiano no.

    di nuovo, sono molto scettico, non solo sui cerchi no brand iperleggeri, ma pure sui mozzi. Per l'uso che ne faccio io, anche di una xc, non credo durerebbero molto.
    Comunque, se tu sei contento per me non ci sono problemi, non è però il tipo di materiale che io monterò mai su una mountain bike.

    0
  46. Gio63

    :razz:rost: Appunto…. altro che sterratini…

    gli sterratini sono quelli delle granfondo dove la gente usa queste ruote perché è convinta che con 70 grammi in meno a cerchio può arrivare 2 posizioni più avanti, poi li trovi a spingere all'unica discesa semitecnica della Hero, il Pordoi, mentre li sorpassi ridendo con il reggi telescopico abbassato, che pesa ben 300 grammi in più del loro reggisella in cartapesta.

    Per l'enduro con ruote da 1100 grammi, ho ancora da vederli. A quel punto ne riparleremo.

    0
  47. pavlinko80

    un cerchio dh o enduro in allu da 550/600g col cavolo che lo distruggi, lo bozzi al max. ma si raddrizzano tranquillamente, il carbo si rompe. e lo buttii , sai quanti ne ho raddrizzati , sono molto spessi e resistenti , prendi un flow mk3 o un dt ex 471, prima di danneggiarlo in modo irreparabile di cerchi carbon ne rompi 3

    Anche il carbonio si ripara. Ne ho riparato qualcuno bozzato da amici perché giravano troppo bassi di pressione. La differenza è che in molti casi riesci a ricostituire perfettamente il composito. Un cerchio in lega bozzato è snervato,
    Ad ogni modo stiamo andando OT, i GC sono prettamente XC Marathon testati su Enduro, non vuol dire consigliati per Enduro, è un test di resistenza,

    0
  48. marco

    gli sterratini sono quelli delle granfondo dove la gente usa queste ruote perché è convinta che con 70 grammi in meno a cerchio può arrivare 2 posizioni più avanti, poi li trovi a spingere all'unica discesa semitecnica della Hero, il Pordoi, mentre li sorpassi ridendo con il reggi telescopico abbassato, che pesa ben 300 grammi in più del loro reggisella in cartapesta.

    Per l'enduro con ruote da 1100 grammi, ho ancora da vederli. A quel punto ne riparleremo.

    1100 g pesa un copertone da enduro buono. mi meraviglio ancora della maggiorparte dei xcicsti , che con le loro manie di peso e reggisella alti e stem lunghissimi da bdc sono convinti che la mtb deve essere cosi come la interpretano

    0
  49. Gio63

    Anche il carbonio si ripara. Ne ho riparato qualcuno bozzato da amici perché giravano troppo bassi di pressione. La differenza è che in molti casi riesci a ricostituire perfettamente il composito. Un cerchio in lega bozzato è snervato,
    Ad ogni modo stiamo andando OT, i GC sono prettamente XC Marathon testati su Enduro, non vuol dire consigliati per Enduro, è un test di resistenza,

    allora non sono per un utilizzo enduro. facciamo chiarezza

    0
  50. pavlinko80

    1100 g pesa un copertone da enduro buono. mi meraviglio ancora della maggiorparte dei xcicsti , che con le loro manie di peso e reggisella alti e stem lunghissimi da bdc sono convinti che la mtb deve essere cosi come la interpretano

    no ma aspetta, sui cerchi enduro da 1100 grammi ci montano le thunderbird da 450 grammi e fanno i sentieri più scassati possibile senza neanche bucare.

    0
  51. marco

    gli sterratini sono quelli delle granfondo dove la gente usa queste ruote perché è convinta che con 70 grammi in meno a cerchio può arrivare 2 posizioni più avanti, poi li trovi a spingere all'unica discesa semitecnica della Hero, il Pordoi, mentre li sorpassi ridendo con il reggi telescopico abbassato, che pesa ben 300 grammi in più del loro reggisella in cartapesta.

    Per l'enduro con ruote da 1100 grammi, ho ancora da vederli. A quel punto ne riparleremo.

    Guarda proprio alla Hero con la Scalpel con queste ruote sul Pordoi ne ho bruciati parecchi alla faccia anche delle bici da Trail che avevano, di sicuro è la parte di gara che preferisco.
    Il peso non fa certo la classifica, ci vuole manico sua che si abbiano plinti di ruote o extraleggere.
    Ripeto queste ruote hanno fatto di tutto. Io e molti altri siano stra soddisfatti.
    C’è di meglio? Sicuro. Poi uno la bici se la allestisce con i componenti che ritiene più opportuni.

    0
  52. pavlinko80

    1100 g pesa un copertone da enduro buono. mi meraviglio ancora della maggiorparte dei xcicsti , che con le loro manie di peso e reggisella alti e stem lunghissimi da bdc sono convinti che la mtb deve essere per forza cosi come la interpretano

    Dipende da che XC conosci. Io uso stem da 80 sulla Scalpel e 70 sulla FSI mentre sulla AM ho un 40.
    Il reggi lo uso pure io. Non ci sono paragoni.
    Ripeto, e non lo dico solo io, se si buca o taglia è perché si fanno traiettorie sporche.

    0
  53. [no ma aspetta, sui cerchi enduro da 1100 grammi ci montano le thunderbird da 450 grammi e fanno i sentieri più scassati possibile senza neanche bucare.

    pavlinko80

    :smile::smile:

    Marco qui andiamo negli sfottó, non va bene.
    Le ThunderBurt non sono ruote, forse ke hai usate tu non certo io.

    0
  54. Gio63

    Dipende da che XC conosci. Io uso stem da 80 sulla Scalpel e 70 sulla FSI mentre sulla AM ho un 40.
    Il reggi lo uso pure io. Non ci sono
    paragoni.
    Ripeto, e non lo dico solo io, se si buca o taglia spesso è perché si fanno traiettorie sporche.

    se si taglia o si buca è perchè si scende a cannone tra le roccie o si fanno drop e salti ecco il motivo. chi va piano non fora e non taglia.da 80mm lo uso nella bdc. nell enduro 35 nella front am uso 45. nell xc usavo stem da 60. ora no c e l ho piu e non mi manca affatto , troppo poco divertente come bici

    0
  55. pavlinko80

    se si taglia o si buca è perchè si scende a cannone tra le roccie o si fanno drop e salti ecco il motivo. chi va piano non fora e non taglia.da 80mm lo uso nella bdc. nell enduro 35 nella front am uso 45. nell xc usavo stem da 60. ora no c e l ho piu e non mi manca affatto , troppo poco divertente come bici

    Ogni bici ha il suo percorso. Drop e salti inportanti non si fanno certo con la XC, ma la stragrande maggioranza dei percorsi scassati si.
    Per il cannone non preoccuparti che c’è anche qualcun altro che è capace di scendere a palla…,

    0
  56. Gio63

    Ogni bici ha il suo percorso. Drop e salti inportanti non si fanno certo con la XC, ma la stragrande maggioranza dei percorsi scassati si.
    Per il cannone non preoccuparti che c’è anche qualcun altro che è capace di scendere a palla…,

    Con l xc si fanno drop e road gap tranquillamente io c e li facevo un metro e poco più e road gap anche di più lunghi e alti . Basta un telescopico e saper saltare quindi una buona dose di tecnica, e gomme buone non di carta velina quindi 750 800g a gomma . Dopo capisco che non è cosa da tutti e sopratutto con i telai con foderi sempre più sottili come quelli odierni e come questi della fsi nuova non penso che regga il telaio. Alla fine restano biciclettine leggere leggere stile giocattolo. Le front di due tre anni fa avevano un telaio più massiccio e forche più robuste. Oggi la mania di alleggerire ogni componente sta rovinando un po' tutto

    0
    1. Devi assolutamente avvertire Cannondale che non hanno capito nulla sulla costruzione di bici, dal PP col forcellino aperto ai foderi troppo sottili, avvertili finchè siamo in tempo, così ritirano le biciclette e le riprogettano secondo le tue illuminanti direttive !!

      0
  57. p84

    Tu sei quello stesso che sostiene che Cannondale ha toppato la nuova Fsi perchè ha creato il PP col forcellino aperto, tutto il resto si commenta da solo

    non solo io a pensarla cosi del forcellino aperto, comunque tenetevi strette le vostre cannondale. e le vostre ruotine da 1kg, andranno a ruba

    0
  58. p84

    Si le ruote sono destinate all'uso Xc, ma per testarne la resistenza vengono fornite a tester che le maltrattano in uso enduro (così è spiegato nella descrizione del prodotto). In ogni caso le ruote vengono date senza limite di peso per il biker

    Sarà, ma se uno dichiara una cosa simile per un prototto così leggero farebbe bene a far vedere come sono state testate, dove, da chi e quanto a lungo. Io, e con me penso la maggior parte della gente, non monterei mai ruote in carbonio da 1 kg con così pochi raggi per fare enduro.

    0
  59. p84

    Si le ruote sono destinate all'uso Xc, ma per testarne la resistenza vengono fornite a tester che le maltrattano in uso enduro (così è spiegato nella descrizione del prodotto). In ogni caso le ruote vengono date senza limite di peso per il biker

    Appena mandata email a grigio carbonio per farci mandare un set di ruote da provare. Vediamo se ce le mandano

    0
  60. Che ci siano ruote con quei pesi non mi meraviglia.D'altronde sono marchi sconosciuti,se qualcosa va storto spariscono nel nulla e si reinventano un nuovo brand.O se li vende/assembla un negozio,dirà che ha trovato un nuovo fornitore che ha risolto dei probelmi precedenti.
    In realtà aziende grosse come DTSwiss o Mavic saranno sempre indietro a questi produttori "sconosciuti" perchè non possono permettersi di immettere sul mercato roba tiratissima che poi si rompe: ci perdono la faccia,e se non rispetta i test dichiarati a loro li trovi e ci sono beghe legali.
    Vedo però che il vento cambia un pò,l'estreme leggerezza spesso sta passando in secondo piano rispetto alla performance.Come una ruota o una gomma non ti devono far restare a piedi,così meglio una forca più pesa ma che funziona rispetto a certe da poco più di un Kg che però fanno tutto meno che ammortizzare.
    Poi se uno è contento con le ruote da un kg,manubri da 100 gr e ruote di carta velina,ben per lui.

    0
  61. Che ci siano ruote con quei pesi non mi meraviglia.D'altronde sono marchi sconosciuti,se qualcosa va storto spariscono nel nulla e si reinventano un nuovo brand.O se li vende/assembla un negozio,dirà che ha trovato un nuovo fornitore che ha risolto dei probelmi precedenti.
    In realtà aziende grosse come DTSwiss o Mavic saranno sempre indietro a questi produttori "sconosciuti" perchè non possono permettersi di immettere sul mercato roba tiratissima che poi si rompe: ci perdono la faccia,e se non rispetta i test dichiarati a loro li trovi e ci sono beghe legali.
    Vedo però che il vento cambia un pò,l'estreme leggerezza spesso sta passando in secondo piano rispetto alla performance.Come una ruota o una gomma non ti devono far restare a piedi,così meglio una forca più pesa ma che funziona rispetto a certe da poco più di un Kg che però fanno tutto meno che ammortizzare.
    Poi se uno è contento con le ruote da un kg,manubri da 100 gr e ruote di carta velina,ben per lui.

    0
  62. Quindi si potrebbe dire che c'è un netto cambiamento rispetto alla vecchia FSI?

    mi par di capire che sia più la differenza, in termini di guidabilità, tra questa e la "vecchia FSI", che tra la vecchia FSI e la F29….

    io con la FSI 2017, ruote in alluminio sia chiaro, ho la sensazione di avere sotto il sedere una bici molto comoda (certo non una full, neanche voglio provare a confrontarla), che comunque riesce ad assecondarmi nei giri più lunghi, non tirati per forza al limite…

    inoltre mi pare anche una bici molto sincera e prevedibile in discesa, sia sulla lefty che sul posteriore…non certo un cavallo imbizzarrito come pare essere descritta questa nuova

    0
  63. cacio79

    Che ci siano ruote con quei pesi non mi meraviglia.D'altronde sono marchi sconosciuti,se qualcosa va storto spariscono nel nulla e si reinventano un nuovo brand.O se li vende/assembla un negozio,dirà che ha trovato un nuovo fornitore che ha risolto dei probelmi precedenti.
    In realtà aziende grosse come DTSwiss o Mavic saranno sempre indietro a questi produttori "sconosciuti" perchè non possono permettersi di immettere sul mercato roba tiratissima che poi si rompe: ci perdono la faccia,e se non rispetta i test dichiarati a loro li trovi e ci sono beghe legali.
    Vedo però che il vento cambia un pò,l'estreme leggerezza spesso sta passando in secondo piano rispetto alla performance.Come una ruota o una gomma non ti devono far restare a piedi,così meglio una forca più pesa ma che funziona rispetto a certe da poco più di un Kg che però fanno tutto meno che ammortizzare.
    Poi se uno è contento con le ruote da un kg,manubri da 100 gr e ruote di carta velina,ben per lui.

    Premesso che io non ho le conoscenze tecniche per giudicare i vari costruttori, che siano conosciuti o meno, anche se le avessi ci penserei bene prima di sparare "sentenze a palle incatenate" verso il lavoro altrui

    0
  64. pavlinko80

    non solo io a pensarla cosi del forcellino aperto, comunque tenetevi strette le vostre cannondale. e le vostre ruotine da 1kg, andranno a ruba

    Se ti può interessare sulla mia bici monto le Enve. Mi raccomando, parlaci con Cannondale, gli farai cambiare l'intera filosofia costruttiva

    0
  65. p84

    Premesso che io non ho le conoscenze tecniche per giudicare i vari costruttori, che siano conosciuti o meno, anche se le avessi ci penserei bene prima di sparare "sentenze a palle incatenate" verso il lavoro altrui

    Vedi,prendi cerchi carbon no brand cinesi/taiwanesi o quello che vuoi.Se loro si possono permettere certi pesi e prestazioni pur costando molto meno di brand occidentali,a casa mia significa che tutto lo studio dietro è tagliato e parecchio.Due calcoli veloci e vediamo che succede.
    Dove lavoro io il reparto r&d costa all'azienda una follia,ma lì studiano come il prodotto funziona,dura nel tempo,i limiti di utilizzo,e tutte le certificazioni del caso ( che costano un occhio della testa).Poi ti trovi sul mercato lo stesso prodotto ad un decimo del nostro,permettimi di dire che non sono paragonabili

    0
  66. p84
    nessuno vuol farti cambiar idea , tu resta con le tue convinzioni, ma dire che ruote da 1kg , gomme di carta velina e telai sempre piu leggeri, sono sicuri e affidabili per tutti i biker mi sembra una grossa cavolata. le ruotine iperleggere, nessuno ve lo vieta. ma non buttarla sul sarcasmo rispondi in modo coerente, un perno aperto resta aperto, non puo aver la rigidita' di uno passante, e' un incrocio tra un q.r e un p.p, per di piu aperto sul lato disco, io non lo vorrei mai su una mtb. ruote da 1kg con pochi raggi e sottili,la vdo piu roba da bdc, non puo andar bene per tutti i biker, non sono polivalenti, e' un estremizzazione che puo andar bene ad una piccola nicchia,e chissa che affidabilita' avranno. ora se g.c inviera' un set di queste ruote iperleggere vedremo il test,

    0
  67. pavlinko80

    p84
    nessuno vuol farti cambiar idea , tu resta con le tue convinzioni, ma dire che ruote da 1kg , gomme di carta velina e telai sempre piu leggeri, sono sicuri e affidabili per tutti i biker mi sembra una grossa cavolata. le ruotine iperleggere, nessuno ve lo vieta. ma non buttarla sul sarcasmo rispondi in modo coerente, un perno aperto resta aperto, non puo aver la rigidita' di uno passante, e' un incrocio tra un q.r e un p.p, per di piu aperto sul lato disco, io non lo vorrei mai su una mtb. ruote da 1kg con pochi raggi e sottili,la vdo piu roba da bdc, non puo andar bene per tutti i biker, non sono polivalenti, e' un estremizzazione che puo andar bene ad una piccola nicchia,e chissa che affidabilita' avranno. ora se g.c inviera' un set di queste ruote iperleggere vedremo il test,

    il perno passante mi sembra il minore dei problemi, perde rigidità il forcellino ma è una zona piccola e non mi sembra proprio il punto debole del carro

    0
  68. picca

    inoltre mi pare anche una bici molto sincera e prevedibile in discesa, sia sulla lefty che sul posteriore…non certo un cavallo imbizzarrito come pare essere descritta questa nuova

    dove avrei detto che è un cavallo imbizzarrito?

    0
  69. andry-96

    il perno passante mi sembra il minore dei problemi, perde rigidità il forcellino ma è una zona piccola e non mi sembra proprio il punto debole del carro

    se ti si allenta il perno ti esce la ruota da quel lato, non mi pare una cosa da sottovalutare

    0
  70. pavlinko80

    se ti si allenta il perno ti esce la ruota da quel lato, non mi pare una cosa da sottovalutare

    Si…ma in tutta sincerità non mi è mai successo, ma i forcellini sono una putrellain alluminio.
    Misi all'epoca anche un PP 135×12 per forcellini aperti con innesto 10mm, mai un problema.
    Non piace neppure a me il forcellini aperto, soprattutto perché mi pare sia in carbonio e quindi lì in questo caso non lo avrei fatto.

    Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app

    0
  71. pavlinko80

    se ti si allenta il perno ti esce la ruota da quel lato, non mi pare una cosa da sottovalutare

    si deve allentare parecchio eh, a quel punto rischi anche con un forcellino normale, poi verso il basso di sforzi non ce ne sono…

    0
  72. gargasecca

    Si…ma in tutta sincerità non mi è mai successo, ma i forcellini sono una putrellain alluminio.
    Misi all'epoca anche un PP 135×12 per forcellini aperti con innesto 10mm, mai un problema.
    Non piace neppure a me il forcellini aperto, soprattutto perché mi pare sia in carbonio e quindi lì in questo caso non lo avrei fatto.

    Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app

    proprio perche e' in carbonio

    0
  73. andry-96

    si deve allentare parecchio eh, a quel punto rischi anche con un forcellino normale, poi verso il basso di sforzi non ce ne sono…

    fai un pezzo molto scassato a vel sostenuta poi vedi che succede se ti si allenta il perno, a me' e' successo , in piu mi pare che e' in carbonio quel pezzetto di forcellino, pessima soluzione per me

    0
    1. Sono passato dalla vecchia Fsi alla nuova e posso garantirti che se la prima era una front dal comfort record, la seconda è addirittura più comoda senza perdere nulla in reattività. Un connubio straordinariamente difficile da raggiungere e possibile solo grazie al reggisella flettente e al vero “colpo di genio” di questa bici (sottovalutato dal test di cui sopra), ovvero l’assenza del morsetto reggisella e la sua conseguente strozzatura. Al di là dell’impatto estetico modernissimo la soluzione è un traguardo a livello di comfort su una bici front. Se ne hai la possibilità provane una e mi saprai dire

      0
  74. pavlinko80

    se ti si allenta il perno ti esce la ruota da quel lato, non mi pare una cosa da sottovalutare

    impossibile. se ti esce la ruota da quel lato significa che il perno si è sfilato abbastanza da far uscire anche l'altro lato. e quindi in un telaio con entrambi i forcellini chiusi abbastanza da far uscire comunque un lato. mai visto accadere.

    non basta che si allenti il perno, si deve anche sfilare di un paio di cm per poter uscire.

    0
  75. fitzcarraldo358

    impossibile. se ti esce la ruota da quel lato significa che il perno si è sfilato abbastanza da far uscire anche l'altro lato. e quindi in un telaio con entrambi i forcellini chiusi abbastanza da far uscire comunque un lato. mai visto accadere.

    non basta che si allenti il perno, si deve anche sfilare di un paio di cm per poter uscire.

    non ti esce la ruota ma balla tutto , si allenta e il perno in allu sbatte sul forcellino in carbonio, bel casino viene fuori allu contro carbo

    0
  76. p84

    Sono passato dalla vecchia Fsi alla nuova e posso garantirti che se la prima era una front dal comfort record, la seconda è addirittura più comoda senza perdere nulla in reattività. Un connubio straordinariamente difficile da raggiungere e possibile solo grazie al reggisella flettente e al vero "colpo di genio" di questa bici (sottovalutato dal test di cui sopra), ovvero l'assenza del morsetto reggisella e la sua conseguente strozzatura. Al di là dell'impatto estetico modernissimo la soluzione è un traguardo a livello di comfort su una bici front. Se ne hai la possibilità provane una e mi saprai dire

    Questo volevo sapere…grazie.

    0
  77. pavlinko80

    non ti esce la ruota ma balla tutto , si allenta e il perno in allu che sbatte sul forcellino in carbonio, bel casino viene fuori allu contro carbo, ripeto per me e' una pessima soluzione. poi magari c e' a chi piace

    Ma l'hai provata ?? Io la uso da un paio di mesi e non ho mai registrato il benchè minimo problema, nulla di quello che paventi tu, nemmeno sui percorsi più scassati. La usano in WC, se fosse vero che quello che scrivi sarebbero già morti in diretta mondiale !!

    0
  78. p84

    Ma l'hai provata ?? Io la uso da un paio di mesi e non ho mai registrato il benchè minimo problema, nulla di quello che paventi tu, nemmeno sui percorsi più scassati. La usano in WC, se fosse vero che quello che scrivi sarebbero già morti in diretta mondiale !!

    cosa vuoi provare, i perni p.p avvitati si allentano , accade su tutte le bici, a chi piu a chi meno ma si possono allentare, e se si allenta, essendo aperto a sx lato disco, il perno sbatte sulla apertura del forcellino che per di piu e' in carbo, non e' difficile da capire

    0
  79. pavlinko80

    cosa vuoi provare, i perni p.p avvitati si allentano , accade su tutte le bici, a chi piu a chi meno ma si possono allentare, e se si allenta, essendo aperto a sx lato disco, il perno sbatte sulla apertura del forcellino che per di piu e' in carbo, non e' difficile da capire

    invece vedo che è difficile da capire se non l'hai mai visto.
    se si allenta non esce, e non balla nulla più di quanto non faccia su forcellini chiusi.
    l'apertura del forcellino è più stretta dei 12mm del perno.
    i perno ha una sezione a diametro ridotto ma per raggiungerla occorre sfilarlo di qualche cm, e a quel punto è uscita anche l'altra estremità dalla sua sede.
    si capisce ora?

    0
  80. fitzcarraldo358

    se si allenta non esce, e non balla nulla più di quanto non faccia su forcellini chiusi.
    l'apertura del forcellino è più stretta dei 12mm del perno.
    i perno ha una sezione a diametro ridotto ma per raggiungerla occorre sfilarlo di qualche cm, e a quel punto è uscita anche l'altra estremità dalla sua sede.
    si capisce ora?

    ok . piu chiaro, e' di carbonio il forcellino aperto? se si allenta non si muove nenche se ci freni o perndi una serie di buche? non penso si possa paragonare ad un forcellino chiuso, e' una soluzione diversa, e discutibile, ma non puo essere rigido e solido come uno chiuso, lo hanno fatto solo per facilitare la velocita' del cambio ruota.

    0
  81. pavlinko80

    non solo io a pensarla cosi del forcellino aperto, comunque tenetevi strette le vostre cannondale. e le vostre ruotine da 1kg, andranno a ruba

    Se le devo aspettare dei mesi al contrario delle Enduro e Trail vuol dire che a ruba vanno davvero che piaccia o meno,

    0
  82. marco

    Sarà, ma se uno dichiara una cosa simile per un prototto così leggero farebbe bene a far vedere come sono state testate, dove, da chi e quanto a lungo. Io, e con me penso la maggior parte della gente, non monterei mai ruote in carbonio da 1 kg con così pochi raggi per fare enduro (ma neanche XC).

    Chi assembla ruote di professione e guarda caso gareggia anche afferma che in XC con cerchi Carbon seri bastano e avanzano 24 raggi.
    Queste ne hanno da 24 a 28. State continuando a fare un pastrocco tra AM Trail e XC.
    Perdonami ma mi fido molto più di un professionista che di ruote ci vive che di te che puoi fare dei test limitati, con tutta la conoscenza che puoi avere (sicuramente non di compositi).

    0
  83. p84

    Sono passato dalla vecchia Fsi alla nuova e posso garantirti che se la prima era una front dal comfort record, la seconda è addirittura più comoda senza perdere nulla in reattività. Un connubio straordinariamente difficile da raggiungere e possibile solo grazie al reggisella flettente e al vero "colpo di genio" di questa bici (sottovalutato dal test di cui sopra), ovvero l'assenza del morsetto reggisella e la sua conseguente strozzatura. Al di là dell'impatto estetico modernissimo la soluzione è un traguardo a livello di comfort su una bici front. Se ne hai la possibilità provane una e mi saprai dire

    Non sono per niente della tua opinione, perché tu non consideri il minor fuorisella causato da quel sistema e quindi la minor flessione del reggi. Inoltre il minor sloping fa si che il manubrio vada a toccare l’orizzontale in caso di caduta. Non lo definirei proprio un colpo di genio…

    0
  84. p84

    Sono passato dalla vecchia Fsi alla nuova e posso garantirti che se la prima era una front dal comfort record, la seconda è addirittura più comoda senza perdere nulla in reattività. Un connubio straordinariamente difficile da raggiungere e possibile solo grazie al reggisella flettente e al vero "colpo di genio" di questa bici (sottovalutato dal test di cui sopra), ovvero l'assenza del morsetto reggisella e la sua conseguente strozzatura. Al di là dell'impatto estetico modernissimo la soluzione è un traguardo a livello di comfort su una bici front. Se ne hai la possibilità provane una e mi saprai dire

    Non sono per niente della tua opinione, perché tu non consideri il minor fuorisella causato da quel sistema e quindi la minor flessione del reggi. Inoltre il minor sloping fa si che il manubrio vada a toccare l’orizzontale in caso di caduta. Non lo definirei proprio un colpo di genio…

    0
  85. Gio63

    Chi assembla ruote di professione e guarda caso gareggia anche afferma che in XC con cerchi Carbon seri bastano e avanzano 24 raggi.
    Queste ne hanno da 24 a 28. State continuando a fare un pastrocco tra AM Trail e XC.
    Perdonami ma mi fido molto più di un professionista che di ruote ci vive che di te che puoi fare dei test limitati, con tutta la conoscenza che puoi avere (sicuramente non di compositi).

    No problem, ma il professionista che gira con una mtb da 7 kg non fa mountainbike ma strada (sterrata).

    0
  86. p84

    Devi assolutamente avvertire Cannondale che non hanno capito nulla sulla costruzione di bici, dal PP col forcellino aperto ai foderi troppo sottili, avvertili finchè siamo in tempo, così ritirano le biciclette e le riprogettano secondo le tue illuminanti direttive !!

    :smile:Si soprattutto considerando che non le hanno testate per niente, e non hanno calcolato il danno economico di ritirare telai, sostituirli e magari cambiare decine di stampi da decine di migliaia di euro ciascuno, senza il danno di immagine….

    0
  87. marco

    Non sono per niente della tua opinione, perché tu non consideri il minor fuorisella causato da quel sistema e quindi la minor flessione del reggi. Inoltre il minor sloping fa si che il manubrio vada a toccare l’orizzontale in caso di caduta. Non lo definirei proprio un colpo di genio…

    Veramente Cannondale l'ha creato proprio per aumentarne la flessione e la quantifica in un 13% in più (mi pare), avvertibilissimo tra l'altro. Non credo siano affetti dal masochismo di diminuire lo slooping e al tempo stesso non ottenere nulla sul fronte flessione. Sono stato io a precisare che lo slooping l'hanno diminuito per togliere il collarino, è un compromesso tecnico-geometrico ma ha il suo senso in una certa direzione

    0
  88. marco

    No problem, ma il professionista che gira con una mtb da 7 kg non fa mountainbike ma strada (sterrata).

    Non ha la bici da 7kg ma usa queste ruote. E va veramente forte. Sullo spaccato tosto delle nostre zone, non sui sentieri della bassa milanese…

    0
  89. pavlinko80

    ok . piu chiaro, e' di carbonio il forcellino aperto? se si allenta non si muove nenche se ci freni o perndi una serie di buche? non penso si possa paragonare ad un forcellino chiuso, e' una soluzione diversa, e discutibile, ma non puo essere rigido e solido come uno chiuso, lo hanno fatto solo per facilitare la velocita' del cambio ruota, cosa che ad un amatore medio non serve .

    Il PP della Fsi non è un normale PP, ha un labbro e una strozzatura che servono ad evitare gli inconvenienti di cui parli e che sarebbero già molto poco probabili con i PP tradizionali. Comunque attendiamo i primi morti sui rock garden della coppa del mondo

    0
  90. Gio63

    Non ha la bici da 7kg ma usa queste ruote. E va veramente forte. Sullo spaccato tosto delle nostre zone, non sui sentieri della bassa milanese…

    Vedremo, se ci rispondono, ce le mandano e non ci spacchiamo la faccia siamo tutti pronti a cambiare idea e a girare in Enduro con ruote da 1 kg

    0
  91. marco

    Vedremo, se ci rispondono, ce le mandano e non ci spacchiamo la faccia siamo tutti pronti a cambiare idea e a girare in Enduro con ruote da 1 kg

    Aridaye. Sono cerchi XC testati su AM ed Enduro. Non vi vuole entrare in testa.

    0
  92. marco

    Vedremo, se ci rispondono, ce le mandano e non ci spacchiamo la faccia siamo tutti pronti a cambiare idea e a girare in Enduro con ruote da 1 kg

    Aridaye. Sono cerchi XC testati su AM ed Enduro. Non vi vuole entrare in testa.

    0
  93. marco

    Il nostro sarà un test. Quindi le proviamo anche noi su AM ed Enduro.

    Per quanto mi riguarda nutro anch'io alcuni dubbi sulle ruote superlight, anche se devo ammettere che riguardo le Grigio Carbonio fin'ora ne ho sentito parlare solo bene. Il vostro test, se avverrà, sarà interessantissimo

    0
  94. marco

    Non sono per niente della tua opinione, perché tu non consideri il minor fuorisella causato da quel sistema e quindi la minor flessione del reggi. Inoltre il minor sloping fa si che il manubrio vada a toccare l’orizzontale in caso di caduta. Non lo definirei proprio un colpo di genio…

    La curva sull’oruzzintale la sbatte la maggior parte dei frontini incluso la mia vecchia FSI

    pavlinko80

    cosa vuoi provare, i perni p.p avvitati si allentano , accade su tutte le bici, a chi piu a chi meno ma si possono allentare, e se si allenta, essendo aperto a sx lato disco, il perno sbatte sulla apertura del forcellino che per di piu e' in carbo, non e' difficile da capire

    Ne ho 3 di bici tutte con PP. mai successo che si allentassero. Forse devi cambiare la tua dinamometrica. Dai siamo seri.

    0
  95. marco

    Il nostro sarà un test. Quindi le proviamo anche noi su AM ed Enduro.

    Stanno passando a forma asimmetrica del cerchio per cui credo che aspetterai, se vuoi provare un prodotto nuovo e non in fase di uscita dal catalogo.

    0
  96. Gio63

    Non so proprio cosa ti aspetti. Sarebbe bene che abbassassi i toni costanti da sfottó.
    Se hanno voglia di darteli quelli attuali te li daranno. Sentili e vedi.

    Non è sfottó, ma tanto scetticismo. A leggere tutti i tuoi post poi sembra che faccia tu le ruote. Con questo chiudo, buone pedalate

    0
  97. marco

    Non è sfottó, ma tanto scetticismo. A leggere tutti i tuoi post poi sembra che faccia tu le ruote. Con questo chiudo, buone pedalate.
    Ps: ma chi è il pro segreto?

    Lo scetticismo non giustifica il “me l'aspettavo”.
    Magari le facessi io le Grigiocarbonio. Se fai mente locale io sono partito dai miei cerchi di provenienza orientale, ottimi cerchi non certo minimamente paragonabili ai Grigiocarbonio.
    Per la cronaca sono un’eccellenza italiana e fanno di professione compositi aerospace, al confronto dei quali i compositi usati sulle nostre bici sono fatti mediamente con badile e betoniera.

    0
  98. Gio63

    …Per la cronaca sono un’eccellenza italiana e fanno di professione compositi aerospace, al confronto dei quali i compositi usati sulle nostre bici sono fatti mediamente con badile e betoniera.

    Va beh, non rimane che attendere il set per il test, se decideranno di mandarcelo. Se le cose stanno come dici tu, e la differenza con la media degli altri prodotti è davvero a livello di "eccellenza vs badile e betoniera", dai risultati emergerà chiaramente.

    0
  99. Gio63

    La curva sull’orizzontsle sbatte la maggior parte dei frontini incluso la mia vecchia FSI e la Epic. Sono telai front non ztrail. Il tubo orizzontale è più… orizzontale.

    Ne ho 3 di bici tutte con PP. mai successo che si allentassero. Forse devi cambiare la tua dinamometrica. Dai siamo seri.

    i perni passanti si allentano, non si stringono con dinamometrica ma con la levetta.capita a me come a molti altri, probabile che non tutti fanno un uso e percorsi uguali, non e' che se a te non ti si si e mai allentato non si deve allentare ad altri. tutte queste discussioni sterili, difendondo e osannando questo telaio, ancora non mi avete detto see' in carbonio il forcellino. sulle ruote carbon da bdc da 1kg a 24 raggi sorvolo senno' non finisce piu la polemica

    0
  100. pavlinko80

    i perni passanti si allentano, non si stringono con dinamometrica ma con la levetta.capita a me come a molti altri, probabile che non tutti fanno un uso e percorsi uguali, non e' che se a te non ti si e' mai allentato non si deve allentare ad altri. tutte queste discussioni sterili, difendondo a tutti i costi questo telaio senza sloping e con chiusura reggisella integrato come fosse una bdc. ancora non mi avete detto se e' in carbonio il forcellino aperto. sulle ruote carbon da bdc da 1kg a 24 raggi sorvolo senno' non finisce piu la polemica

    Io non difendo questo telaio. Non ne ne frega niente, potrebbe essere una Specy o una Scott. Guarda caso una delle 3 non è nemmeno Cannondale.
    Io tutti i PP li ho volutamente senza manettino, perché sporge e lo reputo una minchiata.
    Uso brugola e dinamometrica. E in oltre 15000km accumulati non ne ho mai trovato uno dei perni lento. Sono 3 bici.
    Forse devi farti qualche domanda, no?

    0
  101. marco

    Le SC che hai citato sono più americanate che infatti sui campi di gara non trovi mai.

    Sembra un fuorionda di quelli catturati da Striscia la Notizia, saranno contenti quelli che "soliti report dove va sempre tutto bene e tutto è ok" :mrgreen:
    Tra l'altro sono anche due bici che a me incuriosiscono :nunsacci:

    cacio79

    Poi se uno è contento con le ruote da un kg,manubri da 100 gr e ruote di carta velina,ben per lui.

    Se è robaccia allora no, ma se si tratta di prodotti di altissima qualità, testati, e uno può permetterseli, perché non ci sarebbe da esserne contenti?
    Come diceva Keith Bontrager?: "Leggerezza, affidabilità e prezzo basso: prendine due e dimenticati del terzo" :mrgreen:

    0
  102. Gio63

    Io non difendo questo telaio. Non ne ne frega niente, potrebbe essere una Specy o una Scott. Guarda caso una delle 3 non è nemmeno Cannondale.
    Io tutti i PP li ho volutamente senza manettino, perché sporge e lo reputo una minchiata.
    Uso brugola e dinamometrica. E in oltre 15000km accumulati non ne ho mai trovato uno dei perni lento. Sono 3 bici.
    Forse devi farti qualche domanda, no?

    cosa vuol dire . lo reputi una minchiata, ma cosa dici, allora tutti i costruttori che usano perni passanti con levette al post sono dei fessi? poi si allentano anche quelli con la esagonale tipo carbon ti come dici tu. io lo avevo nella forca anteriore boost, mi si e' allentato almeno due volte, non puoi mettere del frenafiletti in quei perni in allu..i tuoi 15k km non hanno nessuna rilevanza, non esisti solo tu e le tue statistiche personali, ma per piacere, i perni si allentano le ruote si rompono i telai si graffiano e si rompono pure quelli, stiamo parlando di mtb , quindi di sollecitazioni di cadute di imprevisti ce ne sono una marea, se poi mi fai 15k km di strade bianche o percorsi scorrevoli tipo bdc o gravel allora avrai pochissime sollecitazioni e usura, io in 15k km di frontina xc ho cambiato due bici. telaio e forca e ruote erano arrivate alla frutta

    0
  103. pavlinko80

    cosa vuol dire . lo reputi una minchiata, ma cosa dici, allora tutti i costruttori che usano perni passanti con levette al post sono dei fessi? poi si allentano anche quelli con la esagonale tipo carbon ti come dici tu. io lo avevo nella forca anteriore boost, mi si e' allentato almeno due volte, non puoi mettere del frenafiletti in quei perni in allu..i tuoi 15k km non hanno nessuna rilevanza, non esisti solo tu e le tue statistiche personali, ma per piacere, i perni si allentano le ruote si rompono i telai si graffiano e si rompono pure quelli, stiamo parlando di mtb , quindi di sollecitazioni di cadute di imprevisti ce ne sono una marea, se poi mi fai 15k km di strade bianche o percorsi scorrevoli tipo bdc o gravel allora avrai pochissime sollecitazioni e usura, io in 15k km di frontina xc ho cambiato due bici. telaio e forca e ruote erano arrivate alla frutta

    Niente o non ci arrivi o non riesco a farmi capire. Il manettino si chiude a mano, l’esagonale con dinamometrica. L’ultima è un dato oggettivo, la prima è spannometrica.
    Lo dico anche perché quadra caso 15gg fa si è allentato un manettino del piffero anche a un compagno di squadra. E non è il primo,
    Quindi se per te le due cose sono equivalenti non so cosa farci, ma non lo sono. Non conta niente che li montino di serie (anche le prime FSI Ocho lo avevano). Ci sono soluzioni migliori e peggiori. Il manettino è indubbiamente peggiore.
    E siamo stra ampiamente fuori OT. Questo è il post del test FSI.
    Passo e chiudo.

    0
  104. muldox

    Va beh, non rimane che attendere il set per il test, se decideranno di mandarcelo. Se le cose stanno come dici tu, e la differenza con la media degli altri prodotti è davvero a livello di "eccellenza vs badile e betoniera", dai risultati emergerà chiaramente.

    scusatemi ,, ma anche facendo sto benedetto test su sti benedetti cerchi superleggeri , quale valenza puo' avere ?

    Credo che già la ditta avrà fatto milioni di cicli di carico e di prove per verificarne la struttura e la qualità…..

    Come tutti i componenti tirati sicuramente avrà delle tolleranze più risicate….

    ho una bici con dei cerchi carboCina ma dopo 3 anni di utilizzo posso solo confermare la bontà del prodotto e come rapporto qualità/prezzo non vi è paragone….

    Non penso che una ditta si metta a produrre componenti specie se in carbonio senza aver eseguito tutti i test del caso…

    ciao !

    0
  105. cannon

    scusatemi ,, ma anche facendo sto benedetto test su sti benedetti cerchi superleggeri , quale valenza puo' avere ?

    Credo che già la ditta avrà fatto milioni di cicli di carico e di prove per verificarne la struttura e la qualità…..

    Come tutti i componenti tirati sicuramente avrà delle tolleranze più risicate….

    ho una bici con dei cerchi carboCina ma dopo 3 anni di utilizzo posso solo confermare la bontà del prodotto e come rapporto qualità/prezzo non vi è paragone….

    Non penso che una ditta si metta a produrre componenti specie se in carbonio senza aver eseguito tutti i test del caso…

    ciao !

    Bravo Cannon, mi sembrava di essere un marziano. Ma non serve a niente, noi facciamo solo sterrati, le pietraie e percorsi seri li hanno solo loro.

    0
  106. muldox

    Va beh, non rimane che attendere il set per il test, se decideranno di mandarcelo. Se le cose stanno come dici tu, e la differenza con la media degli altri prodotti è davvero a livello di "eccellenza vs badile e betoniera", dai risultati emergerà chiaramente.

    Se il test è fatto per cercare di spaccarli a tutti i costi perché l’azienda seriamente li ha testati anche ben oltre il campo di utilizzo per cui sono stati progettati che è l’XC Marathon, non lo vedo molto serio.

    0
  107. cannon

    scusatemi ,, ma anche facendo sto benedetto test su sti benedetti cerchi superleggeri , quale valenza puo' avere ?

    Credo che già la ditta avrà fatto milioni di cicli di carico e di prove per verificarne la struttura e la qualità….

    Ha la stessa valenza di qualsiasi altro test. Il prodotto sembra molto interessante e per quasto ci farebbe piacere testarlo, dove sta il problema?
    Secondo il tuo ragionamento qualsiasi test sarebbe inutile, visto che un po' tutti testano i propri prodotti.

    0
  108. Gio63

    Se mi dici che differenza fa?! No mi spiace ma devi fidarti della mia parola. Se no amen.

    visto che hai ripetuto 20 volte che questo pro va su ruote da 1 kg come se fosse un razzo, sarebbe bello sapere chi è. Così magari riesci a convincermi della loro bontà.

    0
  109. Gio63

    Se il test è fatto per cercare di spaccarli a tutti i costi perché l’azienda seriamente li ha testati anche ben oltre il campo di utilizzo per cui sono stati progettati che è l’XC Marathon, non lo vedo molto serio.

    Li monteremo su una bici e li utilizzeremo, come da sempre facciamo con le ruote in test. Giuro che non li prenderemo a mazzate per il gusto di dimostrare che hai detto castronerie.

    0
  110. Gio63

    Se il test è fatto per cercare di spaccarli a tutti i costi perché l’azienda seriamente li ha testati anche ben oltre il campo di utilizzo per cui sono stati progettati che è l’XC Marathon, non lo vedo molto serio.

    cominciamo a rimangiarci le parole?
    Sei tu che hai detto che li hanno testati per AM ed enduro.

    0
  111. muldox

    Li monteremo su una bici e li utilizzeremo, come da sempre facciamo con le ruote in test. Giuro che non li prenderemo a mazzate per il gusto di dimostrare che hai detto castronerie.

    Le castronerie e grosse le dice chi non ha la minima idea di come sia fatto un prodotto, non certo io.

    0
  112. Gio63

    Le castronerie e grosse le dice chi non ha la minima idea di come sia fatto un prodotto, non certo io.

    Bene, allora non vedo dove stia il problema di un eventuale test. Se queste ruote si comporteranno come tu garantisci sarà una buona cosa per tutti, noi compresi per aver dato l'opportunità di conoscere un prodotto valido.

    0
  113. Gio63

    Rileggi bene i post sono scritti in italiano.

    Forse è meglio se stacchi un'oretta dal computer:

    Gio63

    Confermo, li danno senza limite di peso e testati anche per AM Enduro.
    Il sito putroppo non è fatto molto bene. Ma basta contattare il loro rivenditore di fiducia, Dream Bikes.

    0
  114. muldox

    Ha la stessa valenza di qualsiasi altro test. Il prodotto sembra molto interessante e per quasto ci farebbe piacere testarlo, dove sta il problema?
    Secondo il tuo ragionamento qualsiasi test sarebbe inutile, visto che un po' tutti testano i propri prodotti.

    sicuramente dipende dal test…. certo che se il Diretur potesse metterle sotto torchio x un po' sarebbe molto utile sia per i forumendoli che x la ditta stessa avrebbe un'ottima pubblicità..

    Tutto il resto a mio parere sarebbe solo x averne dei riscontri personali….

    Comunque ho dato un'occhiata al sito della G.C. e questi prodotti non sembrano niente male…certo che i costi sono aereo spaziali :maremmac:

    comunque anche gli altri marchi tipo ( Enve , MCFK , Ahead , etc ) non fanno certo prezzi popolari… :omertà:

    sicuramente sono componenti di nicchia sia x la ricercatezza qualità ma soprattutto x il costo….

    Però affermare che delle ruote non reggano solo in base alla loro leggerezza mi sembra eccessivo….

    saluti :razz:rost::razz:rost:

    0
  115. muldox

    Ha la stessa valenza di qualsiasi altro test. Il prodotto sembra molto interessante e per quasto ci farebbe piacere testarlo, dove sta il problema?
    Secondo il tuo ragionamento qualsiasi test sarebbe inutile, visto che un po' tutti testano i propri prodotti.

    sicuramente dipende dal test…. certo che se il Diretur potesse metterle sotto torchio x un po' sarebbe molto utile sia per i forumendoli che x la ditta stessa avrebbe un'ottima pubblicità..

    Tutto il resto a mio parere sarebbe solo x averne dei riscontri personali….

    Comunque ho dato un'occhiata al sito della G.C. e questi prodotti non sembrano niente male…certo che i costi sono aereo spaziali :maremmac:

    comunque anche gli altri marchi tipo ( Enve , MCFK , Ahead , etc ) non fanno certo prezzi popolari… :omertà:

    sicuramente sono componenti di nicchia sia x la ricercatezza qualità ma soprattutto x il costo….

    Però affermare che delle ruote non reggano solo in base alla loro leggerezza mi sembra eccessivo….

    saluti :razz:rost::razz:rost:

    0
  116. muldox

    Ha la stessa valenza di qualsiasi altro test. Il prodotto sembra molto interessante e per quasto ci farebbe piacere testarlo, dove sta il problema?
    Secondo il tuo ragionamento qualsiasi test sarebbe inutile, visto che un po' tutti testano i propri prodotti.

    sicuramente dipende dal test…. certo che se il Diretur potesse metterle sotto torchio x un po' sarebbe molto utile sia per i forumendoli che x la ditta stessa avrebbe un'ottima pubblicità..

    Tutto il resto a mio parere sarebbe solo x averne dei riscontri personali….

    Comunque ho dato un'occhiata al sito della G.C. e questi prodotti non sembrano niente male…certo che i costi sono aereo spaziali :maremmac:

    comunque anche gli altri marchi tipo ( Enve , MCFK , Ahead , etc ) non fanno certo prezzi popolari… :omertà:

    sicuramente sono componenti di nicchia sia x la ricercatezza qualità ma soprattutto x il costo….

    Però affermare che delle ruote non reggano solo in base alla loro leggerezza mi sembra eccessivo….

    saluti :razz:rost::razz:rost:

    0
  117. pavlinko80

    l avevo chiesto , non so se a te, ma nessuno mi ha risposto, quindi e' in allu l apertura?

    Te l'abbiamo scritto in molti che l'allentamento del PP aperto Cannondale è solo nella tua testa, tra l'altro te l'ha scritto anche chi la bici la usa, a differenza tua che parli solo di teorie, ma noi ovviamente non capiamo nulla rispetto a te, men che meno Cannondale, i cui ingegneri sono dei poveri fessi a confronto. Da qualche parte avevo letto un tuo post dove affermavi di saltare delle rampe con la front, anche questo la dice lunga sull'idea che hai dell'uso di una bici. Personalmente reputo più importante il parere di chi usa un prodotto rispetto a chi quel prodotto non lo usa ma lo stesso spara sentenze per partito preso

    0
  118. marco

    Forse è meglio se stacchi un'oretta dal computer:

    Si testati SU AM e Enduro. Ma sono XC. Una preposizione sbagliata. Bastava che andassi a guardare il sito e fare quello che deve fare il direttore, cioè il moderatore, anziché alimentare polemiche.
    Adesso ti è chiaro?

    0
  119. p84

    Te l'abbiamo scritto in molti che l'allentamento del PP aperto Cannondale è solo nella tua testa, tra l'altro te l'ha scritto anche chi la bici la usa, a differenza tua che parli solo di teorie, ma noi ovviamente non capiamo nulla rispetto a te, men che meno Cannondale, i cui ingegneri sono dei poveri fessi a confronto. Ti ricordo che fino a qualche anno fa si usava ovunque il QR e anch'io l'ho usato sulla front senza aver mai avuto problemi, nè di allentamenti nè di altro, e anche su percorsi molto ostici. Da qualche parte avevo letto un tuo post dove affermavi di saltare delle rampe con la front, anche questo la dice lunga sull'idea che hai dell'uso di una bici. Personalmente reputo più importante il parere di chi usa un prodotto rispetto a chi quel prodotto non lo usa ma lo stesso spara sentenze per partito preso. Mi chiedo anche come mai il direttore e i moderatori del forum, sempre vigili e attenti ad intervenire su chi scrive castronerie pazzesche, ne l tuo caso siano totalmente passivi nel leggere le tue cantilene..

    castronerie ne dirai tu. torna con la tua tutina di lycra nel mondo dei xcrauti.

    0
  120. Gio63

    Si testati SU AM e Enduro. Ma sono XC. Una preposizione sbagliata. Bastava che andassi a guardare il sito e fare quello che deve fare il direttore, cioè il moderatore, anziché alimentare polemiche.
    Adesso ti è chiaro?

    Se Grigio Carbonio vorrà inviarci le ruote da testare eseguiremo volentieri un test accurato e coerente con la destinazione d’uso, come siamo soliti fare, quindi montati su una bici da XC e seguendo le loro indicazioni di uso e manutenzione. Tuttavia avrebbe senso utilizzarli almeno una giornata anche su una bici da enduro, con coperture e dischi adeguati, esclusivamente per confermare ciò che viene pubblicizzato per queste ruote, ovvero che per saggiarne la robustezza sono state testate ANCHE in enduro …e così faremmo. Un esito positivo può solo accrescere la reputazione del prodotto. Non sono certo però di aver capito se questa cosa del test di robustezza su bici da enduro sia un tuo commento o se sia stata pubblicizzata ufficialmente da Grigio Carbonio. Chiedo scusa ai lettori per aver proseguito l’off topic ma l’argomento è sinceramente interessante, come sarebbe interessante sapere chi sia il pro che ne fa uso, per avere eventualmente un confronto di opinioni anche durante il test, sperando ci mandino il materiale per effettuarlo.

    0
  121. Gio63

    No i test li hanno fatti per conto loro per testare fino a dove può spingersi il cerchio, non è ufficiale. Sono progettati per XC Marathon. D’altronde hanno canale 26. Lontani dai canali usati in AM e ancora di più Enduro.
    E secondo me avrebbero pure poco senso su bici da 15 e passa kg.

    Ma tutte queste info dove si trovano? Ho dato un'occhiata al sito, ma la scheda tecnica non dice niente di più del materiale con cui sono realizzati.

    EDIT: ho visto anche la lista degli atleti sponsorizzati, ma non ho capito qual è il pro a cui fai riferimento.

    0
  122. muldox

    Ma tutte queste info dove si trovano? Ho dato un'occhiata al sito, ma la scheda tecnica non dice niente di più del materiale con cui sono realizzati.

    EDIT: ho visto anche la lista degli atleti sponsorizzati, ma non ho capito qual è il pro a cui fai riferimento.

    Devi parlare con Dream Bikes che è il loro rivenditore.

    0
  123. Gio63

    No i test li hanno fatti per conto loro per testare fino a dove può spingersi il cerchio, non è ufficiale. Sono progettati per XC Marathon. D’altronde hanno canale 26. Lontani dai canali usati in AM e ancora di più Enduro.
    E secondo me avrebbero pure poco senso su bici da 15 e passa kg.

    La misura del canale onestamente non è per niente indicativa della destinazione d'uso, non è per niente strano trovare set da am/enduro con canale anche da 25mm.

    0
  124. Gio63

    No i test li hanno fatti per conto loro per testare fino a dove può spingersi il cerchio, non è ufficiale. Sono progettati per XC Marathon. D’altronde hanno canale 26. Lontani dai canali usati in AM e ancora di più Enduro.
    E secondo me avrebbero pure poco senso su bici da 15 e passa kg.

    Capisco, quindi non c’è traccia di ufficialità del se e come questo test di resistenza sia stato svolto. Che siano progettati per XC marathon è chiaro, ma se si dice che sono stati testati anche in enduro, ci si aspetta che ci siano dei riscontri di questo test dato che si tratta di un’affermazione piuttosto ingombrante, non tanto per il canale da 26mm che rientra nel range di quanto viene normalmente usato in enduro, quanto per il peso della coppia che, parlando di formato 29″, rappresenta in media il peso di una sola ruota posteriore da enduro. Se esistessero realmente delle ruote da 1.100g, robuste e affidabili per uso enduro, io sinceramente le userei molto volentieri… se esistessero.
    Comunque, risolta questa incomprensione sulla plausibilità dell’affermazione circa il test in enduro, sarebbe invece interessante sapere chi sia il pro a cui hai fatto più volte riferimento dato che, come avrai notato, è una curiosità che ha ormai coinvolto molti lettori e per la quale nessuno è ancora riuscito ad avere risposta: non c’è motivo di nasconderne il nome dato che le aziende di norma sponsorizzano gli atleti proprio per far parlare del loro prodotto.

    0
  125. pavlinko80

    i perni passanti si allentano, non si stringono con dinamometrica ma con la levetta.capita a me come a molti altri, probabile che non tutti fanno un uso e percorsi uguali, non e' che se a te non ti si e' mai allentato non si deve allentare ad altri. tutte queste discussioni sterili, difendondo a tutti i costi questo telaio senza sloping e con chiusura reggisella integrato come fosse una bdc. ancora non mi avete detto se e' in carbonio il forcellino aperto. sulle ruote carbon da bdc da 1kg a 24 raggi sorvolo senno' non finisce piu la polemica

    Probabilmente se si allentano è perchè non sono serrati a sufficienza

    Sent from my SM-G920F using MTB-Forum mobile app

    0
  126. muldox

    EDIT: ho visto anche la lista degli atleti sponsorizzati, ma non ho capito qual è il pro a cui fai riferimento.

    frenk

    sarebbe invece interessante sapere chi sia il pro a cui hai fatto più volte riferimento dato che, come avrai notato, è una curiosità che ha ormai coinvolto molti lettori e per la quale nessuno è ancora riuscito ad avere risposta: non c'è motivo di nasconderne il nome dato che le aziende di norma sponsorizzano gli atleti proprio per far parlare del loro prodotto.

    il pro del mistero.

    0
  127. babias

    Se sono dei collegamenti filettati i casi sono due: o non sono stretti a sufficienza oppure sono mal progettati/testati

    Sent from my SM-G920F using MTB-Forum mobile app

    Guarda, ti potrei ad esempio dire di una Stumpjumper con quel problema, tanto da spingermi a mettere una fascetta fra leva e telaio in modo da impedirne lo svitamento. E ti assicuro che lo potevi serrare quanto volevi.
    Però non credo che tutte le Stumpy abbiano quel problema e che quindi si possa parlare di un errore di progettazione.

    0
  128. muldox

    Guarda, ti potrei ad esempio dire di una Stumpjumper con quel problema, tanto da spingermi a mettere una fascetta fra leva e telaio in modo da impedirne lo svitamento. E ti assicuro che lo potevi serrare quanto volevi.
    Però non credo che tutte le Stumpy abbiano quel problema e che quindi si possa parlare di un errore di progettazione.

    trek e cube successo uguale a me. magari la santa fsi sarà immune da questo problema.

    0
  129. pavlinko80

    trek e cube successo uguale a me. magari la santa fsi sarà immune da questo problema.

    Sì, però siamo chiari: l'anomalia è il perno che si svita, non quello che rimane avvitato. Un conto è poi un perno che si svita nel corso della singola uscita (quel che capitava con la Stumpy in questione), un altro un perno che ogni tanto perde un po' di serraggio. E' comunque una di quelle cose che sarebbe buona norma controllare all'inizio di ogni uscita.

    0
  130. D-Lock

    La misura del canale onestamente non è per niente indicativa della destinazione d'uso, non è per niente strano trovare set da am/enduro con canale anche da 25mm.

    Sarà ma non è la norma. Per me e il mercato gli AM partono da 28 in su. Fatevi un giro degli shop online e vedere quelli indicati cine Enduro AM che canale hanno.

    0
  131. muldox

    Sì, però siamo chiari: l'anomalia è il perno che si svita, non quello che rimane avvitato. Un conto è poi un perno che si svita nel corso della singola uscita (quel che capitava con la Stumpy in questione), un altro un perno che ogni tanto perde un po' di serraggio. E' comunque una di quelle cose che sarebbe buona norma controllare all'inizio di ogni uscita.

    lo controllavo sempre prima di ogni uscita, anche perche questo giochetto costava i cuscinetti del mozzo, se viaggi col perno lento e non ti accorgi il cuscietto del mozzo va a pu…..ne, e dopo vanno cambiati,se vuoi una ruota che scorre bene come prima

    0
  132. Ah…che bella chiacchierata! 🙂
    Tra quello che con la fat teneva i 42km/h per ore in pianura e questa c’è di mezzo di tutto.
    Coooomunque, semiseriamente…per curiosità mi domando: montando copertoni supergravity da 1100g l’uno a 1.8bar, che non uso e non conosco ma in base ai test non si pizzica mai e non si arriva mai a bozzare il cerchio in Al, come sarebbe possibile danneggiare
    ruote anche se leggere da 1kg?
    Certo saranno meno precise rigide e in enduro si guideranno di merda rispetto a ruote da 1800g, se non montate adeguatamente salterà un raggio non tirato a regola d’arte, ma essendo un qualcosa che lavora a trazione ed escludendo colpi diretti che come detto vengono tutti assorbiti dai copertoni…che mai può succedere? Si stortano e vanno ricentrate?
    Certo se monto Furious Fred a 1.4bar buonanotte…
    Non voglio fare polemica o tirar fuori cose tipo che con la SID del 2001 mio cuggino un giorno ha asfalto Gwin a Finale, ma è solo per capire: se il copertone gagliardo a detta di tutti (!) fa il lavoro dei salsicciotti evitando botte al cerchio, nel puro contesto del “non rompersi”, cosa può mai accadere al cerchio delle ruote da 1kg?
    Grazie a chi sapra’/vorrà rispondere 🙂

    0
  133. Riki174

    Ah…che bella chiacchierata! 🙂
    Tra quello che con la fat teneva i 42km/h per ore in pianura e questa c'è di mezzo di tutto.
    Coooomunque, semiseriamente…per curiosità mi domando: montando copertoni supergravity da 1100g l'uno a 1.8bar, che non uso e non conosco ma in base ai test non si pizzica mai e non si arriva mai a bozzare il cerchio in Al, come sarebbe possibile danneggiare
    ruote anche se leggere da 1kg?
    Certo saranno meno precise rigide e in enduro si guideranno di merda rispetto a ruote da 1800g, se non montate adeguatamente salterà un raggio non tirato a regola d'arte, ma essendo un qualcosa che lavora a trazione ed escludendo colpi diretti che come detto vengono tutti assorbiti dai copertoni…che mai può succedere? Si stortano e vanno ricentrate?
    Certo se monto Furious Fred a 1.4bar buonanotte…
    Non voglio fare polemica o tirar fuori cose tipo che con la SID del 2001 mio cuggino un giorno ha asfalto Gwin a Finale, ma è solo per capire: se il copertone gagliardo a detta di tutti (!) fa il lavoro dei salsicciotti evitando botte al cerchio, nel puro contesto del "non rompersi", cosa può mai accadere al cerchio delle ruote da 1kg?
    Grazie a chi sapra'/vorrà rispondere 🙂

    Non è che una ruota è sollecitata solamente in virtù delle botte che arrivano in modo diretto sul cerchio quando pizzichi, botte che comunque possono arrivare anche con coperture pesanti.
    L'avevo postato recentemente non ricordo in quale discussione e lo riposto qui. Ecco cosa può succedere ad un cerchio poco solido, seppur montato con coperture discretamente massicce gonfiate a circa 2.3 bar di pressione:
    [​IMG]

    EDIT: per essere chiari: le ruote in foto sono delle e*thirteen TRS+, non delle ruotine da xc tirate al grammo.

    0
    1. Chiarissimo.
      Mi ricordo il tuo test!
      Ma appunto, nel caso della foto trattasi di botta (a prescindere dal copertone la botta si prende in funzione della forza di impatto).
      E ricordo anche ben più di un test dove le ruote erano troppo rigide / poco rigide / più o meno valide nella guida.
      E alcune (poche) volte raggi che saltano con conseguente svergolamento del cerchio.
      Io stesso sono consapevole (e l’ho scritto sopra) che a pari costruzione e materiali ruote più massicce offrono inevitabilmente migliori caratteristiche meccaniche.
      Comunque mi chiedevo, sinceramente incuriosito, se non considerassimo i problemi da impatto, i “danni” che può subire una ruota quali sarebbero? Io ipotizzavo problemi di raggi e svergolamento, forse nel lungo periodo crepe nei mozzi e sedi nippli?
      Sembrerà un discorso del cazzo ma era quello che mi incuriosiva partendo dalla discussione sopra.

      0
  134. Gio63

    Di nuovo state facendo casino. Chi va forte e conosco usa i cerchi che monto anche io, che purtroppo non sono GC. Grigiocarbonio non so chi ha come squadra. So che comunque li usano in gara.

    Sicuramente siamo tutti noi ad aver capito male…

    Gio63

    Queste ruote sono date e testate per AM Enduro, che ovviamente sono il limite estremo per questo genere di cerchi, visto anche il canale limitato,
    Ma indica quanto sono resistenti,

    Gio63

    Non ha la bici da 7kg ma usa queste ruote. E va veramente forte. Sullo spaccato tosto delle nostre zone, non sui sentieri della bassa milanese…

    Comunque non esiste una misura che sia "legge" per la larghezza interna di un cerchio da enduro e non è necessariamente 28mm come affermi. In ogni caso i cerchi cinesi che usi tu sono da 27mm e i Grigio Carbonio "dati e testati in enduro" di cui si sta tanto discutendo sono da 28mm, quindi tranquillo che ciò che li escluderebbe da un utilizzo in enduro non sarebbe certo la larghezza interna… e te lo dico con una certa esperienza, senza dover consultare gli e-commerce.

    0
  135. Riki174

    …Comunque mi chiedevo, sinceramente incuriosito, se non considerassimo i problemi da impatto, i "danni" che può subire una ruota quali sarebbero? Io ipotizzavo problemi di raggi e svergolamento, forse nel lungo periodo crepe nei mozzi e sedi nippli?
    Sembrerà un discorso del cazzo ma era quello che mi incuriosiva partendo dalla discussione sopra.

    Il discorso non è stupido, ma secondo me sottovaluti la componente laterale delle sollecitazioni che arrivano alle ruote, molto violente anche quelle e tanto maggiori quanto maggiore è la velocità e sconnesso il fondo.
    Alla lunga avrai quindi un decentramento più precoce, maggiori allentamenti e/o rotture di raggi ed in generale uno snervamento più veloce dei materiali. Chiaramente delle coperture massicce proteggono la ruota più di quanto non facciano delle gomme ciurline, non fosse altro che si può scendere con la pressione e gli urti sono più smorzati, ma entro certi limiti.

    0
  136. andry-96

    Escludendo i comunque probabili danni da impatti( anche con pietre volanti) una ruota sottodimensionata riduca di svergolarsi per i raggi snervati ma anche le sedi dei nipples rischiano di creparsi, oltre ai mozzi…

    Chiaro. Io focalizzavo il discorso sui cerchi perchè erano l'oggetto principale della discussione, ma chiaramente gli anelli deboli sono molteplici.

    0
  137. frenk

    Sicuramente siamo tutti noi ad aver capito male…

    Comunque non esiste una misura che sia "legge" per la larghezza interna di un cerchio da enduro e non è necessariamente 28mm come affermi. In ogni caso i cerchi cinesi che usi tu sono da 27mm e i Grigio Carbonio "dati e testati in enduro" di cui si sta tanto discutendo sono da 28mm, quindi tranquillo che ciò che li escluderebbe da un utilizzo in enduro non sarebbe certo la larghezza interna… e te lo dico con una certa esperienza, senza dover consultare gli e-commerce.[/QUOTE

    frenk

    Sicuramente siamo tutti noi ad aver capito male…

    Comunque non esiste una misura che sia "legge" per la larghezza interna di un cerchio da enduro e non è necessariamente 28mm come affermi. In ogni caso i cerchi cinesi che usi tu sono da 27mm e i Grigio Carbonio "dati e testati in enduro" di cui si sta tanto discutendo sono da 28mm, quindi tranquillo che ciò che li escluderebbe da un utilizzo in enduro non sarebbe certo la larghezza interna… e te lo dico con una certa esperienza, senza dover consultare gli e-commerce.

    Ragazzi non ci posso fare niente se leggete a spizzichi e bocconi. Ho già detto in varie occasioni che le hanno testate in AM ed Enduro per testare la resistenza ma sono progettate per XC Marathon, cosa continuate a rugare?
    Vorrei sapere dove hai trovato che sono da 28mm di canale visto che sono da 26. Fidati.
    E informatevi.

    0
  138. frenk

    Sicuramente siamo tutti noi ad aver capito male…

    Comunque non esiste una misura che sia "legge" per la larghezza interna di un cerchio da enduro e non è necessariamente 28mm come affermi. In ogni caso i cerchi cinesi che usi tu sono da 27mm e i Grigio Carbonio "dati e testati in enduro" di cui si sta tanto discutendo sono da 28mm, quindi tranquillo che ciò che li escluderebbe da un utilizzo in enduro non sarebbe certo la larghezza interna… e te lo dico con una certa esperienza, senza dover consultare gli e-commerce.[/QUOTE

    frenk

    Sicuramente siamo tutti noi ad aver capito male…

    Comunque non esiste una misura che sia "legge" per la larghezza interna di un cerchio da enduro e non è necessariamente 28mm come affermi. In ogni caso i cerchi cinesi che usi tu sono da 27mm e i Grigio Carbonio "dati e testati in enduro" di cui si sta tanto discutendo sono da 28mm, quindi tranquillo che ciò che li escluderebbe da un utilizzo in enduro non sarebbe certo la larghezza interna… e te lo dico con una certa esperienza, senza dover consultare gli e-commerce.

    Ragazzi non ci posso fare niente se leggete a spizzichi e bocconi. Ho già detto in varie occasioni che le hanno testate in AM ed Enduro per testare la resistenza ma sono progettate per XC Marathon, cosa continuate a rugare?
    Vorrei sapere dove hai trovato che sono da 28mm di canale visto che sono da 26. Fidati.
    E informatevi.

    0
  139. muldox

    Chiaro. Io focalizzavo il discorso sui cerchi perchè erano l'oggetto principale della discussione, ma chiaramente gli anelli deboli sono molteplici.

    Un cerchio raggiunge un peso record non per la formula magica della maga magò, ma perché si risparmia sui materiali, nel senso che si mettono meno strati di carbonio. Si può tentare di vendertala che il carbonio xyz resiste anche alle mitragliate, fattostà che lo spessore del cerchio sarà minore. Tutto sta a vedere se tiene veramente. Dei cerchi in carbonio per enduro fatti veramente bene, i nuovi della Crank Brothers, pesano 1900 grammi, per un canale di 30 e 31mm dietro e davanti rispettivamennte. E il progettista è uno degli ex proprietari di enve, non l'ultimo pirla.

    Questo per dire che i 200 post di @Gio63 sulle mirabolanti qualità di cerchi che pesano la metà dei CB sono tutti da verificare sul campo.

    0
  140. Gio63

    Ragazzi non ci posso fare niente se leggete a spizzichi e bocconi. Ho già detto in varie occasioni che le hanno testate in AM ed Enduro per testare la resistenza ma sono progettate per XC Marathon, cosa continuate a rugare?
    Vorrei sapere dove hai trovato che sono da 28mm di canale visto che sono da 26. Fidati.
    E informatevi.

    Hai detto in varie occasioni che sono progettate per XC ma che sono state testate in enduro per saggiarne la robustezza, tuttavia sei partito dicendo questo, ed è nero su bianco:

    Gio63

    Queste ruote sono date e testate per AM Enduro

    DATE e TESTATE per enduro. Lo hai scritto tu! Quindi non sta a chi legge ma a chi scrive certe cose. Non è questione di leggere a "spizzichi e bocconi" ma è proprio questione di scrivere con coerenza, senza cercare di rigirare frittate e ritrattare affermazioni evidentemente troppo ingombranti da sostenere davanti alla realtà dei fatti e con l'impossibilità di dimostrare ciò che si è detto, come i test che improvvisamente sono diventati segreti e non più ufficiali e i pro che non si vuole dire chi siano… la credibilità è una cosa che ci si guadagna parlando con chiarezza e soprattutto con coerenza. Scripta manent!

    Per quanto riguarda le misure, le tue ruote cinesi lo hai detto tu che sono da 27mm:

    Gio63

    Le assembla Happy Bike di Rezzato (BS).
    Cerchi canale 27, altezza 29mm asimmetrici (3mm). Mozzi Carbon Ti SP 28 raggi, raggi Alpina Hyperlite.
    I cerchi sono orientali di importazione come buona parte degli assermblatori italiani ma pure tedeschi.

    Per quanto riguarda invece le Grigio Carbonio è stato scritto qui:

    p84

    Esistono cerchi 29" con 28 mm di canale in modulo T 1000, prodotti da "Grigio Carbonio", che pesano tra i 900 e i 1000 g la coppia e vengono testati anche nell'enduro: vengono dati senza limite di peso del biker. Il prezzo eguaglia quello degli Enve

    Sinceramente non ho altro da aggiungere. Ti invito caldamente a moderare i toni e ti saluto! 😮

    0
  141. Se uno sbaglia una parola (date) non é ritrattare visto che ho corretto abbondantemente all'inizio del topic, mi sembra che si sia dilungato fin troppo sull'equivoco tra ruote mie e GC, e vi ho corretto più volte.
    P84 ha citato prima di me le GC e i relativi test (TEST) ed é stato chiaro. Forse non avete letto bene dall'inizio cosa ha scritto.
    Si i dati delle mie ruote sono coretti e sono quelle che usa la maggioranza della squadra, che corre XC e Marathon, come detto all'inizio.
    Io uso sempre toni pacati, basta controllare altri miei interventi, ma gli sfottò non mi vanno bene, per cui anche voi (non tu in particolare) moderate i toni.
    Ciao.

    0
  142. marco

    Un cerchio raggiunge un peso record non per la formula magica della maga magò, ma perché si risparmia sui materiali, nel senso che si mettono meno strati di carbonio. Si può tentare di vendertala che il carbonio xyz resiste anche alle mitragliate, fattostà che lo spessore del cerchio sarà minore. Tutto sta a vedere se tiene veramente. Dei cerchi in carbonio per enduro fatti veramente bene, i nuovi della Crank Brothers, pesano 1900 grammi, per un canale di 30 e 31mm dietro e davanti rispettivamennte. E il progettista è uno degli ex proprietari di enve, non l'ultimo pirla.

    Questo per dire che i 200 post di @Gio63 sulle mirabolanti qualità di cerchi che pesano la metà dei CB sono tutti da verificare sul campo.

    É proprio qui che sbagli. Il peso si raggiunge con progettazione accurata, materiale e pressioni di gonfiaggio che farebbero deformare la maggior parte degli stampi convenzionali, non con puro risparmio sugli strati. Dimentichi che in mezzo c'è una matrice, la resina che ha un peso specifico superiore al carbonio.
    Il T1000 o peggio il T1100 é rigidissimo e molto difficile da lavorare e fare aderire alle vesciche di gonfiaggio e far entrare in stampo, e non viene usato da altri per questo, per costo e perché richiede tecnica e manovalanza qualificata. I CB e gli ENVE non dichiarano il carbonio usato, perché usano moduli medi.

    Poi continui a tirare in ballo cerchi enduro (canale 30 e 31, CVD come giustappunto dicevo) e me li paragoni a cerchi top XC Marathon canale 26. A che pro?

    0
  143. Beh mi puoi scrivere gli emoticons che vuoi, ma anche voi quanto a :specc: non scherzate.
    È ovvio che il post di P84

    “Esistono cerchi 29" con 28 mm di canale in modulo T 1000, prodotti da "Grigio Carbonio", che pesano tra i 900 e i 1000 g la coppia e vengono testati anche nell'enduro: vengono dati senza limite di peso del biker. Il prezzo eguaglia quello degli Enve”

    Non lo avete letto bene e avete poi iniziato a fare confusione tra i miei cerchi e gli GC.
    Saluti

    0
  144. Gio63

    Beh mi puoi scrivere gli emoticons che vuoi, ma anche voi quanto a :specc: non scherzate.
    È ovvio che il post di P84

    “Esistono cerchi 29" con 28 mm di canale in modulo T 1000, prodotti da "Grigio Carbonio", che pesano tra i 900 e i 1000 g la coppia e vengono testati anche nell'enduro: vengono dati senza limite di peso del biker. Il prezzo eguaglia quello degli Enve”

    Non lo avete letto bene e avete poi iniziato a fare confusione tra i miei cerchi e gli GC.
    Saluti

    dicci, come si chiama il fantomatico pro che usa le ruote da 1 kg? Peter Pan?

    0
  145. Gio63

    Marco Toniolo, Credo di averti già risposto, faresti bene a commentare il mio post sulla costruzione dei cerchi, ammesso che tu abbia qualche minima idea di come si costruisce un cerchio e i compositi in generale.

    l'avevo già commentato, e reputo una discreta fuffa la storia del carbonio aerospaziale perché, come ti ho già detto (ma mi sembri il tipo che non ascolta nessuno) quello che conta è come viene costruito il cerchio, molto di più del tipo di fibra. Quindi, è di nuovo tutto da dimostrare che un seti di ruote da 1 kg tengano all'utilizzo fuoristrada, specie se poi gravoso come AM ed Enduro (sarà la decima volta che te lo dico).

    Ora, tu dici di aver risposto alla mia domanda, ma io non trovo nessun nome: come si chiama il pro che hai citato più volte?

    0
  146. marco

    l'avevo già commentato, e reputo una discreta fuffa la storia del carbonio aerospaziale perché, come ti ho già detto (ma mi sembri il tipo che non ascolta nessuno) quello che conta è come viene costruito il cerchio, molto di più del tipo di fibra. Quindi, è di nuovo tutto da dimostrare che un seti di ruote da 1 kg tengano all'utilizzo fuoristrada, specie se poi gravoso come AM ed Enduro (sarà la decima volta che te lo dico).

    Ora, tu dici di aver risposto alla mia domanda, ma io non trovo nessun nome: come si chiama il pro che hai citato più volte?

    No non hai risposto non vedo nessun commento tecnico al riguardo, se leggi parlo di progettazione .Riguatdo i materiali se per te moduli e resistenze alla rottura più alti del 15-20% sono fuffa è perché non sei in grado di commentare. Per me sono fuffa questi commenti campati in aria da chi come te per scrivere e giudicate dovrebbe conoscere.

    0
  147. Gio63

    No non hai risposto non vedo nessun commento tecnico al riguardo, se leggi parlo di progettazione .Riguatdo i materiali se per te moduli e resistenze alla rottura più alti del 15-20% sono fuffa è perché non sei in grado di commentare. Per me sono fuffa questi commenti campati in aria da chi come te per scrivere e giudicate dovrebbe conoscere.

    :specc:

    0
  148. Gio63

    No non hai risposto non vedo nessun commento tecnico al riguardo, se leggi parlo di progettazione .Riguatdo i materiali se per te moduli e resistenze alla rottura più alti del 15-20% sono fuffa è perché non sei in grado di commentare. Per me sono fuffa questi commenti campati in aria da chi come te per scrivere e giudicate dovrebbe conoscere.

    Forse faresti meglio a tacere anche tu, perché io non ho letto da nessuna parte come vengono costruiti, penso neanche tu. O forse te l’ha detto il pro?

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    0
  149. marco

    Forse faresti meglio a tacere anche tu, perché io non ho letto da nessuna parte come vengono costruiti, penso neanche tu. O forse te l’ha detto il pro?

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    Niente per te ormai c’è solo il pro che dovrebbe usare questi cerchi e il fatto che debbano essere usati in Enduro anziché in XC.
    Io al contrario conosco sia i compositi che chi si occupa di vendita. E lavoro pure nel tessile che lavora anche con queste fibre

    0
  150. marco

    Forse faresti meglio a tacere anche tu, perché io non ho letto da nessuna parte come vengono costruiti, penso neanche tu. O forse te l’ha detto il pro?

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    Niente per te ormai c’è solo il pro che dovrebbe usare questi cerchi e il fatto che debbano essere usati in Enduro anziché in XC.
    Io al contrario conosco sia i compositi che chi si occupa di vendita. E lavoro pure nel tessile che lavora anche con queste fibre

    0
  151. p84

    Questa sotto è la pagina del principale fornitore dei cerchi Grigio Carbonio in cui si specificano tutte le caratteristiche tecniche e meccaniche e il fatto che i cerchi, pur essendo destinati ad un uso xc, non hanno alcun limite di peso del biker e vengono testati anche su percorsi ben più tecnici e impegnativi:

    http://www.dream-bikes.it/shop/it/511-dream-bikes-kilo-ruote-custom-29-grigiocarbonio-extralite-alpina-da-990-gr-le-più-leggere-al-mondo.html#

    Ancor più curioso di vedere i risultati di un eventuale test, anche perché vedo che fanno molta leva sul discorso solidità ed affidabilità. Addirittura nell'unica foto di riding presente c'è uno con tanto di endurona ed integrale! Va beh, non resta che attendere un loro riscontro, visto che gli abbiamo scritto ieri.

    0
  152. Gio63

    Niente per te ormai c’è solo il pro che dovrebbe usare questi cerchi e il fatto che debbano essere usati in Enduro anziché in XC.
    Io al contrario conosco sia i compositi che chi si occupa di vendita. E lavoro pure nel tessile che lavora anche con queste fibre

    Bravissimo! E con questo sono 250 messaggi di fuffa completa, dal pro che non esiste ai cerchi di cui conosci tutto ma che non si vedono in giro.
    Io, ti ripeto, non commento un bel niente finché non li vedo e non li provo.

    Saluti Peter.

    0
  153. p84

    Questa sotto è la pagina del principale fornitore dei cerchi Grigio Carbonio in cui si specificano tutte le caratteristiche tecniche e meccaniche e il fatto che i cerchi, pur essendo destinati ad un uso xc, non hanno alcun limite di peso del biker e vengono testati anche su percorsi ben più tecnici e impegnativi:

    http://www.dream-bikes.it/shop/it/511-dream-bikes-kilo-ruote-custom-29-grigiocarbonio-extralite-alpina-da-990-gr-le-più-leggere-al-mondo.html#

    grazie del link, ho mandato una mail anche a loro linkando questa discussione per far vedere l'interesse che ci sarebbe nel test.

    0
  154. marco

    Bravissimo! E con questo sono 250 messaggi di fuffa completa, dal pro che non esiste ai cerchi di cui conosci tutto ma che non si vedono in giro.
    Io, ti ripeto, non commento un bel niente finché non li vedo e non li provo.

    Saluti Peter.

    Si 250 messaggi a cui hai contribuito non poco. C'è una squadra XC che li usa, ma non basta, devi sapere il nome. Ah vero le gare XC da noi sono solo su sterrato. Qui le montagne (montagne, non colline) non le hanno ancora inventate, le avete solo voi nella bassa Milanese.
    Saluti, senza rancore.

    0
  155. Gio63

    Si 250 messaggi a cui hai contribuito non poco. C'è una squadra XC che li usa, ma non basta, devi sapere il nome. Ah vero le gare XC da noi sono solo su sterrato. Qui le montagne (montagne, non colline) non le hanno ancora inventate, le avete solo voi nella bassa Milanese.
    Saluti, senza rancore.

    haha, parla quello con la bici da argine da 7 kg. Stammi bene, peccato che da quissù non riesca a vederti nella tua nebbia.

    0
  156. Dream Bike ci ha risposto, pubblico sono 3 righe della mail:

    chi ha corso in Enduro con i cerchi Grigiocarbonio non ha corso con ruote da 1000 grammi, in primis perchè quei cerchi pesavano 315 grammi e non 265 grammi come gli attuali da XC che si utilizzano sulle kilo, ma soprattutto utilizzavano altri mozzi e raggi…più che i mozzi i raggi iperleggeri utilizzati sulle kilo sarebbero inadeguati per la pratica dell’Enduro o comunque rappresenterebbero un inutile limitazione.

    0
  157. cannon

    ….ma non con la pressa ..:razz:rost::razz:rost:

    Non è nostra abitudine, solitamente montiamo le ruote su una bici e le usiamo. Abbiamo questa bizzarra convinzione che più che le chiacchiere contino i riscontri sul campo 🙂

    0
  158. muldox

    Non è nostra abitudine, solitamente montiamo le ruote su una bici e le usiamo. Abbiamo questa bizzarra convinzione che più che le chiacchiere contino i riscontri sul campo 🙂

    …Abbiamo questa bizzarra…..:loll::loll:

    :-?::-?:

    0
  159. marco

    Dream Bike ci ha risposto, pubblico solo 3 righe della mail:
    quei cerchi pesavano 315 grammi e non 265 grammi come gli attuali da XC che si utilizzano sulle kilo

    315 grammi è ugualmente un peso ultraleggero, il test avrà una valenza molto attendibile lo stesso.

    0
  160. Gio63

    Niente per te ormai c’è solo il pro che dovrebbe usare questi cerchi e il fatto che debbano essere usati in Enduro anziché in XC.
    Io al contrario conosco sia i compositi che chi si occupa di vendita. E lavoro pure nel tessile che lavora anche con queste fibre

    Mizzega, fenomeno in bici e pure esperto di fibre ecc ecc.. edco a voi mandrake. 😉 …si scherza eh!! Cmq io una bici come.la tua da 7kg e rotti, la.piegherei a metà probabilmente…ma forse tu pesi 50kg a fronte dei miei 85 ignudo..

    0
  161. Rimanendo in discussione, se marchi blasonati ed iper diffusi nei campi di gara, impiegano ruote carbonio da 1.4-1.5kg, credo ci sara' un valido motivo…pure nel campionato xco e marathon impiegano ruote da non meno di quei pesi, qualcosa vorrà pur dire. Credo che componenti iper light, siano solo x feticisti del peso, che fondamentalmente trattano la bici meglio delld moglie x paura poi di romperla…a sto punto meglio 1 bel chiletto in più di ciccia da sfruttare.

    0
  162. Emilio1981

    Mizzega, fenomeno in bici e pure esperto di fibre ecc ecc.. edco a voi mandrake. 😉 …si scherza eh!! Cmq io una bici come.la tua da 7kg e rotti, la.piegherei a metà probabilmente…ma forse tu pesi 50kg a fronte dei miei 85 ignudo..

    Emilio1981

    Rimanendo in discussione, se marchi blasonati ed iper diffusi nei campi di gara, impiegano ruote carbonio da 1.4-1.5kg, credo ci sara' un valido motivo…pure nel campionato xco e marathon impiegano ruote da non meno di quei pesi, qualcosa vorrà pur dire. Credo che componenti iper light, siano solo x feticisti del peso, che fondamentalmente trattano la bici meglio delld moglie x paura poi di romperla…a sto punto meglio 1 bel chiletto in più di ciccia da sfruttare.

    la.piegherei a metà probabilmente
    credo ci sara' un valido motivo…
    qualcosa vorrà pur dire

    mi sarei aspettato argomentazioni più solide a sostegno di una così netta presa di posizione, ma di questi tempi sembra normale così… dovrò abituarmi. :medita:

    0
  163. Approfitto di questo thread per scrivere il mio primo messaggio sul forum, da appassionato di bici xc custom light posso solo dire che le ruote grigiocarbonio sono notevoli, sia per il peso, sia per il coraggio di un'azienda italiana di proporre un prodotto del genere, ovviamente un prodotto di nicchia, non per questo credo queste ruote sono da utilizzarsi solo per ciclabili o per far sentire il peso della bici ai parenti in garage, sembra che l l'azienda sia seria, i loro test li faranno, la maggior parte delle persone che compra un prodotto del genere le usera' in xc marathon amatoriale e non penso che grigiocarbonio o come si chiama l'azienda rischi di mandare tutti i suoi clienti in ortopedica, secondo me qualche enduro light senza drop da 1 metro lo fanno tranquillamente, non le consiglierei sicuramente a chi corre in world cup dove spaccano cerchi da un chilo e mezzo.
    Quando mtb forum avra' a disposizione le ruote per il test credo saranno usate per la loro destinazione d'uso e probabilmente i tester saranno entusiasti per aver provato e messo alla frusta un prodotto simile.

    Sent from my SM-G920F using MTB-Forum mobile app

    0
  164. fitzcarraldo358

    la.piegherei a metà probabilmente
    credo ci sara' un valido motivo…
    qualcosa vorrà pur dire

    mi sarei aspettato argomentazioni più solide a sostegno di una così netta presa di posizione, ma di questi tempi sembra normale così… dovrò abituarmi. :medita:

    Di argomentazioni ne ho a tonnellate se vuoi circa l'utilita di una bici da 7,5kg…

    0
  165. fitzcarraldo358

    la.piegherei a metà probabilmente
    credo ci sara' un valido motivo…
    qualcosa vorrà pur dire

    mi sarei aspettato argomentazioni più solide a sostegno di una così netta presa di posizione, ma di questi tempi sembra normale così… dovrò abituarmi. :medita:

    Devo ancora vedere Nino Shurter girare con grigio carbonio a dirti la verità, sono i feticisti della bilancia che spendono 2500€ x delle ruote esoteriche, belle da.mettere sotto una teca di vetro probabilmente. In tanti anni di mtb, ne ho incontrati e frequantati tanti con bici esotetiche, con upgrade da malattia, morale…tutti fermi in discesa, paura di rovinare la biga…:-d

    0
  166. Emilio1981

    Devo ancora vedere Nino Shurter girare con grigio carbonio a dirti la verità, sono i feticisti della bilancia che spendono 2500€ x delle ruote esoteriche, belle da.mettere sotto una teca di vetro probabilmente. In tanti anni di mtb, ne ho incontrati e frequantati tanti con bici esotetiche, con upgrade da malattia, morale…tutti fermi in discesa, paura di rovinare la biga…:-d

    Allora forse Tu andrai troppo veloce te allora !!!

    0
  167. Bella discussione: il tread si chiama Cannondale F-Si (2019). Uno legge tutto con pazienza, in cerca di notizie e impressioni di chi ha provato o possiede il mezzo e invece si trova di fronte a 10 pagine di sterili diatribe su cerchi in carbonio.

    0
  168. pjmonty

    Bella discussione: il tread si chiama Cannondale F-Si (2019). Uno legge tutto con pazienza, in cerca di notizie e impressioni di chi ha provato o possiede il mezzo e invece si trova di fronte a 10 pagine di sterili diatribe su cerchi in carbonio.

    Posseggo la Carbon 4 2019 da circa due mesi, seppur non montata al top di serie, è comunque una macchina da guerra nei percorsi xc. Con forcella aperta si percorrono traiettorie precisissime in discesa. A forcella chiusa sembra di avere sotto una bdc, reattiva e veloce. La grande manegevolezza del telaio lo si avverte nelle accelerazioni improvvise (scatti) e nelle salite impegnative. La maggior flessibilità del tubo reggisella dovuta all'assenza del collarino, lo si avverte molto bene sullo sconnesso veloce e contribuisce ad aggiungere una nota in più nelle performance e confort. E' sicuramente una bici più nervosa delle altre, ma dopotutto è nata per l'xc non per le pedalate da pic nic… La adoro ora che ho raggiunto un perfetto feeling con essa.

    0
  169. pjmonty

    Bella discussione: il tread si chiama Cannondale F-Si (2019). Uno legge tutto con pazienza, in cerca di notizie e impressioni di chi ha provato o possiede il mezzo e invece si trova di fronte a 10 pagine di sterili diatribe su cerchi in carbonio.

    Per quanto riguarda le menate di allentamenti del perno posteriore su questa bici, sono sciocchezze. Tecnicamente è impossibile per come è costruito. L'ho stressata per bene e posso garantire che non si allenta nessun perno. Buone pedalate a tutti.

    0
  170. pjmonty

    Grazie per le informazioni, sto rimuginando su una Carbon 3 Ocho..

    Non sbagli sui modelli Cannondale front xc 2019… la Carbon 3 è montata un po' meglio, ma per il resto è uguale alla 4…La vera differenza la fanno il telaio e soprattutto la super forca!:}}}:

    0
  171. pjmonty

    Si, ho visto. La differenza di prezzo è sostanzialmente tutta nelle ruote Crest e nel pacco pignoni. Per me è fondamentale avere il 10-50 che la Carbon 4 non può montare senza cambiare tutta la ruota posteriore.

    Capisco, quindi faresti subito degli upgrade col pacco pignoni 10-50? Perché di serie la Carbon 3 monta l'11-50 come la Carbon 4…

    0
  172. Macché! Lo credevo anch'io guardando il sito Cannondale… che è sbagliato!!! La Carbon 3 monta il 10-50 xg1275 che monta anche la Carbon 2. L'ho controllata di persona dal venditore. Sennò mi buttavo anch'io sulla 4, che tra l'altro come colore mi piace più di tutte. Con la 3 metto la corona da 32 e sarei a posto.

    0
  173. pjmonty

    Macché! Lo credevo anch'io guardando il sito Cannondale… che è sbagliato!!! La Carbon 3 monta il 10-50 xg1275 che monta anche la Carbon 2. L'ho controllata di persona dal venditore. Sennò mi buttavo anch'io sulla 4, che tra l'altro come colore mi piace più di tutte. Con la 3 metto la corona da 32 e sarei a posto.

    Azz che notizia che mi hai dato ❗

    0