[Test] Endura: maglia Hummvee e pantaloncini Singletrack Lite

[Test] Endura: maglia Hummvee e pantaloncini Singletrack Lite

16/10/2013
Whatsapp
16/10/2013

Maglia Hummvee  e pantaloncini Singletrack Lite: di una comodità quasi imbarazzante. I due capi Endura in test sono molto piacevoli al tatto, ancora prima di indossarli si ha subito una sensazione di leggerezza. Ed è così anche sul campo! Il taglio li indirizzerebbe ad un uso all mountain / enduro ma in utilizzo li si potrebbe consigliare facilmente anche ai cross countristi meno tradizionalisti in termini di abbigliamento o forse semplicemente meno agguerriti in termini di cronometro.

P1000234

Maglia tecnica Endura – Hummvee Lite S/S Jersey

Bildschirmfoto 2013-10-16 um 08.36.15

Maglia a maniche corte con zip frontale apribile fino a metà busto, protezione zip con risvolto tessuto al colo, tre tasche posteriori aperte, una quarta con zip, catarifrangenti i loghi Endura (sulla schiena e frontale) e bordi zip, panno interno per pulizia lenti occhiali. Per quanto riguarda la struttura si parla di poliestere al 100% con diverse pannelli di lavorazioni: mesh ascellari larghe per permettere una ottima traspirazione, spalle con riporti in gomma antiscivolo e prevenzione usura per sfregamento con spalline dello zaino. Questo fattore e le tasche posteriori ci fan subito capire che questa maglia è rivolta a tutti – per chi fa lunghe uscite e necessita dello zaino e per chi pedala attento al tempo. E’ stata utilizzata per diversi mesi e non si può che elogiare il prodotto anche in termini di resistenza all’usura. La Hummvee Lite ha in complesso una efficace traspirazione ed asciuga in fretta; anche dopo diverse ore di utilizzo non emana cattivi odori (sempre in comparativa con maglie tecniche per ciclismo)

Prezzo: 57.99 €

Colori disponibili: rosso / nero / blu ultra marine (in test) / bianco

Taglie disponibili: XS, S, M, L, XL, XXL (sul sito Endura trovate le tabelle taglie)

 

P1000239

Pantaloncini Endura –Singletrack Lite Short

Bildschirmfoto 2013-10-16 um 08.36.32

Anche per i pantaloncini in test, come premesso, è il comfort che ne fa da padrone. Comfort percepito nella fasi pedalate ma anche in discesa dove alcuni pantaloni vengono colti in fallo per il contatto che si può avere con la sella. Patta con cerniera, bottone con occhiello alla vita, regolazioni laterali sulla vita (via velcro e elastico simultaneamente), prese d’aria con zip sulle cosce, due tasche laterali ed una posteriore. Tutte le zip hanno ampia presa in gomma che permette l’utilizzo anche con i guanti. Insomma, c’è tutto quel che serve. Anche la lunghezza ci sembra azzeccata – appena sotto il ginocchio in modo che non interferisca troppo se utilizzate con le ginocchiere. I pantaloni possono essere accoppiati con qualsiasi intimo con fondello o, se volete rimanere in casa Endura, trovate l’intimo con fondello che si integra con i pantaloni grazie a 12 clip posizionate in 4 zone. Per quanto riguarda traspirazione e sensazioni in utilizzo possiamo dire lo stesso scritto per la maglia Hummvee qui sopra. Unico neo, a nostro avviso, sono le tasche: quella posteriore ha capacità molto limitata e posizionata in zona vita si possono alloggiare solo oggetti soffici, quelle anteriori hanno invece ingresso troppo piccolo per una mano di medie dimensioni e senza guanti.

Prezzo da sito web Endura: 66,99 €

Colori disponibili: nero/blu ultra marine (in test) / bianco

Taglie disponibili: S, M, L, XL, XXL (sul sito Endura trovate le tabelle taglie)

Consigliati a:

– chi si raggiunge la vetta a suon di pedalate ma vuole tenere un look freerider

– chi cerca pantaloni e maglie per temperatura elevate

– chi considera la qualità prima del look

– chi sa dare valore ai suoi soldi

– chi vuole essere come il principe azzurro (mantello non incluso)