MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Test] Guanti Endura MTR II

[Test] Guanti Endura MTR II

[Test] Guanti Endura MTR II

27/06/2018
Whatsapp
27/06/2018

È da più di sette mesi che uso i guanti Endura MTR II, con alcune pause dovute al freddo: si tratta di guanti leggeri, abbastanza minimalistici, ma che si sono rivelati essere molto robusti e duraturi nel tempo.

Caratteristiche

Palmo in pelle sintetica con pannelli in aramide per resistere agli impatti.
Tessuto elastico traforato sul dorso della mano, con leggera protezione per le nocche.
Inserti in silicone su palmo e dita per il grip.
Inserto tergisudore sulla zona del pollice.
Indice e pollice hanno un rivestimento chiamato E-Swipe per utilizzo touchscreen.
Materiali: Nylon 40% / PU 25% / Elastane 20% / Poliestere 10% / Kevlar 5%
Colori: blu o rosso.
Prezzo di listino: 44.99 Euro.

Sul campo

Come detto ad inizio articolo, questi guanti sono piuttosto minimalistici, a cominciare da come si indossano: non ci sono chiusure in velcro sul polso, vanno quindi tirati sulla mano attraverso l’apposita linguetta, ed il gioco è fatto. Sono molto elastici, cosa che fa sì che aderiscano bene a palmo e dita, in modo da non creare pieghe che andrebbero a dar fastidio una volta che si impugna il manubrio. La linguetta, su altri prodotti, è stato un punto critico, perché tende a staccarsi o rompersi: non sugli Endura MTR II: dopo centinaia di “cicli” non dà segno di usura o debolezza.

Lo stesso discorso vale per tutte le cuciture dei guanti, e degli inserti vari: sono tutti lì, al loro posto. Dopo averli lavati sembrano ancora nuovi, visto che non si sono neanche deformati in maniera visibile. Questo vale anche per il generoso elastico sul polso, responsabile nel tenere i guanti al loro posto.

Gli inserti sul palmo, quelli pensati per non graffiarsi le mani in caso di caduta, non sono imbottiti, ma sono super resistenti. Durante i mesi di test sono caduto più volte, ma non si vedono i segni delle rocce o del terreno. Certo, non attutiscono l’impatto, ma d’altro canto il contatto con le manopole del manubrio è molto diretto, come piace a me. Il grip è ottimo, anche grazie agli inserti in silicone, ma soprattutto per la pelle sintetica del palmo che fa bene il suo lavoro anche quando i guanti e/o le manopole sono bagnati.

Gli MTR II sono guanti estivi, quindi non aspettatevi che tengano caldo. Il lato positivo è che si possono indossare anche a temperature mediterranee senza sudare troppo, visto che il materiale sul dorso della mano è molto traspirante.

Infine ho apprezzato molto il cosiddetto “E-swipe”, cioé il rivestimento, presente sulla punta del pollice e dell’indice, che permette di usare i touchscreen. Una caratteristica che viene comoda sia se si usa lo smartphone che alcuni GPS. L’unica cosa che non ho capito è come mai il pollice non riesca ad attivare il tasto Home digitale dell’iPhone (dal modello 7 in su), mentre l’indice sì.

Conclusioni

Gli Endura MTR II sono perfetti per chi cerca dei guanti estivi robusti e duraturi nel tempo, che al tempo stesso siano molto diretti nella presa del manubrio. Il grip è ottimo, così come la vestibilità molto aderente. Ben pensata la possibilità di poter usare un touchscreen a guanti indossati.

Endura

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
jimmy27
jimmy27

Mi collego al test su questi bei guanti:
Perché il 90% dei biker non usa i guanti?
Io li uso tutto l’anno e vi diro che sono addirittura piu utili in estate quando le mani sudano che in inverno per proteggersi dal freddo.

albatros_la
albatros_la

D’inverno guanti belli caldi (ho degli Ziener in Windstopper imbottiti in PrimaLoft). D’estate se il percorso è ben diviso tra salita e discesa metto i guanti (senza dita) solo in discesa. Sul piano della sicurezza li metto diversi gradini più in basso del casco, che invece è sempre in testa e ben allacciato. Perciò di morire di caldo salendo a 10 km/h e indossare pure la livrea del panda (i.e. mani bianche) non se ne parla: li indosso prima della discesa.

tylerdurden71
tylerdurden71

Anche io li metto in discesa, mentre in salita quando è caldo li tengo in tasca: altre alla livrea stile panda c’è il problema del sudore.

kji
kji

anche io la pensavo così ma mi sono dovuto ricredere , guanti lunghi leggeri anche d’estate e anche in salita non solo mi aiutano con maggior grip ma non sento neanche la necessità di toglierli per il troppo sudore…non sono di questa marca ma mi trovo alla grande anche con 30° e per parecchie ore.

lanfrapio
lanfrapio

Cerco da tempo un paio di guanti estivi integrali… forse prendero questi! Anche io uso i guanti tutto l’anno, soprattutto per la loro funzione protettiva in caso di caduta. Se cadi sul fango non ti fai niente, ma se cadi sulle roccie lo sfacelo non tarda ad arrivare >”<

thomas87
thomas87

prova i 100% ride

Somis
jimmy27

Perché il 90% dei biker non usa i guanti?

E chi l'ha detto? Dalle mie parti vedo utilizzare i guanti da quasi tutti.

D-Lock
albatros_la

D'inverno guanti belli caldi (ho degli Ziener in Windstopper imbottiti in PrimaLoft). D'estate se il percorso è ben diviso tra salita e discesa metto i guanti (senza dita) solo in discesa. Sul piano della sicurezza li metto diversi gradini più in basso del casco, che invece è sempre in testa e ben allacciato. Perciò di morire di caldo salendo a 10 km/h e indossare pure la livrea del panda (i.e. mani bianche) non se ne parla: li indosso prima della discesa.

Qual'è la differenza di protezione tra guanti mozzi e non metterli?

albatros_la
albatros_la

Uso dei Briko con una buona imbottitura in gel. Sento differenza tra una discesa fatta senza guanti e una con i guanti, soprattutto quando il fondo è secco e duro. Inoltre, in caso di caduta, un guanto integrale (se non è roba da moto…) non salva dalle fratture ma “solo” dalle abrasioni. Il guanto senza dita comunque salva il palmo dalle abrasioni.

pcortesi
pcortesi

“…… L’unica cosa che non ho capito è come mai il pollice non riesca ad attivare il tasto Home digitale dell’iPhone (dal modello 7 in su), mentre l’indice sì………”

Succede pure a me con guanti Specialized da xc che utilizzano solo pelle sintetica

Elandur

Io guanti lunghi anche d'estate, che aiutano col sudore e soprattutto proteggono da rovi, spine e ortiche.
Poi, come diceva @albatros_la , se il percorso è ben diviso li indosso solo per scendere…

Danixele
jimmy27

Mi collego al test su questi bei guanti:
Perché il 90% dei biker non usa i guanti?
Io li uso tutto l'anno e vi diro che sono addirittura piu utili in estate quando le mani sudano.

Questo 90% da dove arriva ? 😉
Nella mia esperienza personale, che non fa statistica, mi sembra quasi il contrario.

jimmy27
jimmy27

Il 90% l’ho buttato li per far capire che sono in molti a non usarli. Anche qui sul mag vedo spesso foto di rider senza guanti, ad esempio ian collins negli ultmi test non li usa, vedere ad esempio il test della enduro.

akko69
akko69

solita resistenza Endura!
io ho degli MT500 da qualche anno e sono ancora perfetti.
confermo che il pollice non sblocca il tasto home!

personalmente i guanti li uso solo in discesa. quelli senza dita li ho sempre odiati! non servono a nulla…

fafnir
Danixele

Questo 90% da dove arriva ? ;-):nunsacci:
Nella mia esperienza personale, che non fa statistica, mi sembra quasi il contrario.

Infatti di tutti quelli che conosco sono l'unico che non li usa in estate, e a volte li vorrei ma purtroppo soffro troppo il caldo.

jake blues
jake blues

davvero molto belli..unico dubbio, se li ordino on line la msura..diretur che taglia hai usato?
la tabella taglie endura ti sembra realistica?

D-Lock
albatros_la

Uso dei Briko con una buona imbottitura in gel. Sento differenza tra una discesa fatta senza guanti e una con i guanti, soprattutto quando il fondo è secco e duro. Inoltre, in caso di caduta, un guanto integrale (se non è roba da moto…) non salva dalle fratture ma "solo" dalle abrasioni. Il guanto senza dita comunque salva il palmo dalle abrasioni.

Ok ma avere gel o meno, o proteggere i palmi dalle abrasioni non è una prerogativa dei guanti senza dita, lo fanno anche quelli interi. Che in più proteggono anche le dita. I guanti mozzi non hanno niente che proteggono più di quelli interi.

Poi come sempre ognuno fa come vuole…

albatros_la
albatros_la

Non cambiamo le carte in tavola. Hai chiesto: “Qual’è la differenza di protezione tra guanti mozzi e non metterli?” E la differenza tra mani nude e guanti senza dita c’è, l’ho spiegata nella mia risposta. Al che si può desumere la differenza tra guanti senza dita e guanti interi, che è limitata al rischio di grattarsi i polpastrelli. Me lo tengo e lo baratto con maggiore sensibilità sul freno e meno caldo anche in discesa.

Tesc
Tesc

Guanti troy lee design versione air… rispetto endura li trovo molto più comodi…

Sbomballaro
Sbomballaro

Ciao,
mi sapresti dire come ti trovi nell’ infilarli senza chiusura col velcro?
Ho la mano tozza e volevo sapere se il polsino si dilata abbastanza secondo te.

Grazie

jake blues
jake blues
officialsm

Di taglia nel mondo reale cosa hai? Io ho una 44/46 e mi pare di aver capito che la S di Endura è grande (taglia americana)

taglia pantaloni 50. maglia L/XL. Di Endura ho una maglia la Humvee lite tg M e ci sto comodo abbondante, e pantaloni singletrack con fondello tg M
i pantaloni sono giusti, il fondello è troppo stretto e ne uso un altro

lumerennù
lumerennù

devo contraddire tutti quelli che dicono che i guanti senza dita estivi non servono a nulla. Intanto la presa sul manubrio è più salda rispetto ad una mano sudata, poi proteggono la parte superiore della mano da arbusti e spini, infine due settimane fa ho fatto un bel volo e mi sono salvato il palmo della mano destra da un’abrasione.

Sciuscia
Sciuscia

Servono eccome ovviamente, e si ha la sensibilità sul freno del dito nudo. Io però da tempo solo lungo anche col caldo torrido, per evitare graffi e frustate delle vegetazione alle dita…

Kranio
Kranio

Non pensavo si potesse discutere così tanto di guanti 😉

gabrireghe
gabrireghe

comunque Endura fa delle belle cose