[Test] Inserti Effetto Mariposa TyreInvader

[Test] Inserti Effetto Mariposa TyreInvader

25/02/2019
Whatsapp
25/02/2019

Da qualche tempo il mercato si è popolato di innumerevoli sistemi antiforatura. Di recente ho avuto modo di mettere alla prova il Tyreinvader di effetto Mariposa. Da abituale utilizzatore di “salsicciotti” (monto regolarmente da oramai un anno il sistema Cushcore sulla mia Specialized Enduro 29) ero davvero curioso di testare la differenza con questo prodotto.

Questo il video di presentazione girato nella nostra officina, con sottotitoli in italiano:

L’inserto viene venduto in coppia, al prezzo di circa 40.- Euro per la versione più stretta fino a circa i 60.- necessari per avere la versione più voluminosa (qui potete vedere le alternative e comprarlo online).

Viene venduto in versione 29”, accorciabile a 27.5 e 26. A differenza di altri prodotti simili, il Tyreinvader va chiuso con le fascette una volta tagliato alla misura giusta. A primo impatto questa scelta mi ha sorpreso e mi sono chiesto se le fascette non avrebbero disturbato il rotolamento della gomma.

Altra differenza con gli altri sistemi, il Tyreinvader è piatto. Non entra perciò dentro il canale del cerchio, ma va a posarsi sopra, lo scopo è perciò quello di prevenire le pizzicature e i danni al cerchio in caso di impatti violenti.

Il montaggio risulta relativamente semplice, a differenza di altri sistemi. Un trucchetto per facilitare il montaggio è quello di fissarlo con delle fascette ma mano che si inserisce il copertone  L’ho montato in poco più di 20 minuti, con delle normali leve cacciagomme in plastica e una pompa da pavimento, dopodiché ho aggiunto 90ml di lattice Effetto Mariposa Caffelatex per sigillare il tutto.

Il peso del sistema è davvero irrisorio (poco più di 150g per la coppia) e quindi non va ad influenzare particolarmente il rotolamento delle ruote e la manovrabilità della bici. Effettivamente, come annunciato da Effetto Mariposa, il Tyreinvader a pressioni normali (1.5 / 1.7 davanti, 1.8/ 2.0 dietro) non si percepisce quasi ed non influenza praticamente il comportamento della bici.

A pressioni più basse, invece (1.2 davanti / 1.4 dietro, il minimo consigliato dai produttori dello pneumatico montato, Hans Dampf 2.6 x 29”), la sensazione di guida cambia completamente, dando un effetto di deriva. Sembra quasi, con la bici in piega, che l’inserto, essendo piatto e posizionato sopra il cerchio e non dentro, possa muoversi sopra il cerchio.

In modalità runflat permette di rientrare alla base, seppure a velocità contenute. Mi è capitato di tagliare il copertone e di dover quindi tornare a casa sulla gomma sgonfia e il Tyreinvader pedalando per 3 km su asfalto e 500 metri su sentiero. L’utilizzo in modalità runflat non ha provocato grossi danni al Tyreinvader, infatti una volta cambiata la gomma l’ho riutilizzato senza problemi. Tuttavia il suo sottile spessore protegge solo parzialmente il cerchio in caso di grossi impatti dopo una foratura.

I lati positivi

Leggero.
Relativamente facile da montare.
Non influenza particolarmente il comportamento della bici, facendo sì che sia la pressione dell’aria ad influenzare il grip e il comportamento del copertone.

I lati negativi

Protegge solo parzialmente il cerchio.
Non permette di finire una gara o un trail a tutta in caso di foratura.

Effetto Mariposa

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
impeto72
impeto72

La domanda, alla fine della lettura, mi sorge spontanea:”ma allora a che serve…?!”

U
uomoscarpia

stessa domanda….

p84
p84

A complicarsi la vita

E
effettomariposa

La finalità principale del Tyreinvader è di evitare le pizzicature dello pneumatico tubeless.
Non serve a tutti i biker… ma è utile a chi tende a danneggiare pneumatico o cerchio, magari per la combinazione di alta velocità/pressione di gonfiaggio ridotta/percorsi impegnativi.
Il funzionamento ‘runflat’ (quindi la percorrenza a gomma sgonfia) è una modalità di emergenza in cui è meglio ridurre la velocità.

teoDH

a metterci 20 minuti per montare una gomma… ahahahahah

P
PaolinoWRC

penso che per l’escursionista o l’endurista non competitivo con bici muscolare sia una buona soluzione, pesa poco, costo non elevato

Deroma
Deroma

sono un fan di mariposa, però quest inserto mi lascia un pò perplesso, se serve a prevenire pizzicature ma devo cmq girare a pressioni non così basse (altrimenti si avverte il chiaro effetto deriva) boh!!!

E
effettomariposa

@deroma in realtà Tyreinvader non serve a girare con pressioni bassissime, ma a pressioni “giuste”.
Mi spiego meglio, con un caso pratico.
Nei percorsi che molti di noi affrontano, magari la pressione per noi “giusta” (per avere comfort e trazione) funziona bene per il 95% del giro, mentre in alcuni passaggi veloci su roccia o gradoni rischiamo di pizzicare. In quei casi si adotta generalmente un compromesso, gonfiando un po’ di più per evitare problemi in quel 5% di tratto scassato.
In questo senso Tyreinvader, proteggendo cerchio e pneumatico, permette di utilizzare la pressione “giusta”.
“Giusto” è chiaramente un valore soggettivo, che dipende dal nostro stile di guida, bicicletta, peso ecc.

K
klasse

L’effetto deriva in curva a mio avviso dipendo solo dalla carcassa del pneumatico, io con gli exo ho deriva ovunque a 2 bar dietro, con i dh casting invece la deriva la notò sotto 1,4 bar. Ovvio se monto un inserto del genere, eh lascia tanto volume di aria è facile farsi trarre in inganno e scendere troppo così si manifesta la deriva, ma se uno è un pochino più conservativo non bozza e non ha deriva.
Io sto usando comunque carcasse da DH, le altre le trovò troppo soggette a sbalzi di comportamento in base alla minima variazione di pressione, e con questi inserti alla fine gioco di quei 3-4 decimi di bar in meno.

Marco Toniolo
klasse

L'effetto deriva in curva a mio avviso dipendo solo dalla carcassa del pneumatico, io con gli exo ho deriva ovunque a 2 bar dietro, con i dh casting invece la deriva la notò sotto 1,4 bar. Ovvio se monto un inserto del genere, eh lascia tanto volume di aria è facile farsi trarre in inganno e scendere troppo così si manifesta la deriva, ma se uno è un pochino più conservativo non bozza e non ha deriva.
Io sto usando comunque carcasse da DH, le altre le trovò troppo soggette a sbalzi di comportamento in base alla minima variazione di pressione, e con questi inserti alla fine gioco di quei 3-4 decimi di bar in meno.

con carcasse DH gli inserti (di qualsiasi marca) non servono

K
klasse

Non sarei proprio così convinto di quello che dici.
Dipende cosa cerchi da una gomma.
La carcassa dh ti da un sostegno e quindi una deriva molto minore. Ma le carcasse dh di oggi di maxiss non sono i vecchi dual ply di anni fa.
Diciamo che molte volte ci piace un disegno di un battistrada, tipo minion, che male si abbina alla larghezza del cerchio, quindi pizzicature e bozze ne prendi a decine perché la larghezza del cerchio cade sul vuoto tra i tasselli. È solo lì che serve l’inserto se il cerchio cade sui tasselli non pizzichicherai mai. Forse nessuno ci è ancora arrivato.
Quindi gomme da dh o di carta velina, l’inserto potrebbe essere utile a chiunque.

DoubleT
DoubleT

sempre detto io che basterebbe un po’ di spessore di copertone in più subito sotto i tasselli laterali

Marco Toniolo

La carcassa di una gomma da DH è così rigida che è praticamente impossibile pizzicare il copertone a meno che non si giri con pressioni del tutto sbagliate, indipendentemente dalla combinazione tasselli/cerchio. Te lo dico perché ho girato tutta l’estate con il blck dmnd di specialized (che non é neanche da DH, ma rimane una gomma da 1.1 kg) e non c’è stato modo di pizzicare. Idem per il supergravity di schwalbe.
Per inciso, la DH di maxxis pesa intorno ai 1.3 kg. Si ci mettiamo anche gli inserti, forse è meglio girare con la gomma piena.

Detto da uno che è stato uno dei primi a notare il problema cerchio largo/tassellatura sbagliata quando provai il cerchio Syntace da 40mm proprio con i Minion, anni fa (c’è anche il test: https://www.mtb-mag.com/test-ruote-syntace-w40-mx/)

F
fabrigiramondo

Ho visto le repliche al tuo post ora, confermo che quello che ho detto prima, non é vero ció che dici.
Anche con la carcassa da Dh, che come già detto prima, non é piú la double ply di anni fa, sistemi antipizzicatura posso servire, anzi, guardando ció che hai linkato riguardo i syntace, se ci fosse stato un sistema come l’airliner di vittoria non avresti bucato.
Tra l’altro nel testo si riporta:”Insomma, alcune gomme non vanno bene con i cerchi larghi”; é giusto il contrario, alcuni cerchi non vanno benne con le gomme già esistenti, quindi non sono i copertoni il límite ma coloro che hanno sviluppato un cerchio inutile ai tempi ed inutile adesso per le sezioni normali di copertone.
Ciao

teoDH

Non pizzichi se pesi 60kg, se ne pesi 80 e giri su piste da DH (non in bikepark da enduristi) pizzichi eccome, e sfondi i cerchi, sia con le maxxs 2ply di oggi come con i gazzaloddi di 15 anni fa… Fatti una Pleney o una WC di Pila a tuono, ed è facile che arrivi giù sul cerchio, magari bozzato.
Il fatto è che sti inserti in DH non servono perchè non danno reali vantaggi nella guida, mentre una mousse seria li da, anche a fronte di un peso maggiore, perchè il fatto di poter girare davvero basso e con un cuscinetto in gomma che smorza i microimpatti e aiuta forcella e ammo nel loro lavoro sugli impatti ad alta frequenza tipo radici o brakebumps o rocce in sequenza ti aiuta sia nel confort che nella sicurezza. Questi invece sono ammennicoli utili a chi fa gare di enduro e che se buca tappa comunque col lattice.

F
fabrigiramondo

Marco, se motivi la tua affermazione posso capire meglio.
Perché detta cosí non é vera.

F
Fbf

” L’ho montato in poco più di 20 minuti”

Se lo faccio io minimo sono 20 minuti di bestemmie…!

kavillo
PaolinoWRC

penso che per l'escursionista o l'endurista non competitivo con bici muscolare sia una buona soluzione, pesa poco, costo non elevato

"muscolare" é pleonastico.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

lumerennù
lumerennù

mica tanto. Ci ostiniamo a non voler vedere la realtà, ma tra non molto saremo noi (muscolari) la minoranza.

M

Io lo preso per salvaguardare i famosi cerchi E13 che si bozzono solo a guardarli. Ovviamente tenendo le stesse abitudini di pressioni è pneumatico preferito. Per adesso tutto ok.
Però per come è fatto non penso che sia indicato l'utilizzo "run flat" , meglio toglierlo e mettere su la camera d'aria.. e se siete incerti sulla taglia perché vi sembra di stare nel mezzo, puntate pure sulla più piccola che a parer mia ha una larghezza abbondante e troverete più facile l'installazione/rimozione
(20minuti:-((:!!?)

Carmelo 74
klasse

Non sarei proprio così convinto di quello che dici.
Dipende cosa cerchi da una gomma.
La carcassa dh ti da un sostegno e quindi una deriva molto minore. Ma le carcasse dh di oggi di maxiss non sono i vecchi dual ply di anni fa.
Diciamo che molte volte ci piace un disegno di un battistrada, tipo minion, che male si abbina alla larghezza del cerchio, quindi pizzicature e bozze ne prendi a decine perché la larghezza del cerchio cade sul vuoto tra i tasselli. È solo lì che serve l'inserto se il cerchio cade sui tasselli non pizzichicherai mai. Forse nessuno ci è ancora arrivato.
Quindi gomme da dh o di carta velina, l'inserto potrebbe essere utile a chiunque.

Forse sei così fortunato da non aver mai pizzicato sul tallone della gomma, proprio a contatto del bordo del cerchio. Io pizzico sempre li a prescindere dalla larghezza della gomma.

Sent from my SM-A320FL using MTB-Forum mobile app

K
klasse

Sinceramente io bozzo i cerchi anteriori con tutte le gomme, a me piace una gomma che si modelli sul battistrada e in parte sulla carcassa, uso gomme da dh perché le altre non hanno senso di esistere per me, per altri si è per altri forse, non ho voglia di sbattermi ogni volta a pompare e sgonfiare, salgo e giro, punto e basta. Giro sui colli bergamaschi tra sassi viscidi e radici umide, e 1,2-1 bar anteriori non sono una rarità, è come diceva Al erto se non sbaglio nome, di effetto ariposa, è proprio in quel 5% di sentiero che mi girano le palle fare il danno. Io non so quanti dei lettori cambiano gomme se vanno in Liguria a sestri, a Sanremo oppure a finale, ma la regola sarebbe quella visti i percorsi differenti, con le carcassine lo facevi oppure pompavi di maledetto, con le dh no, ma ripeto la pizzicatura sul tallone, e la bozza del cerchio la prendi comunque. Non sono un pro, e alle volte scendo alla porco…o, quindi ci sta anche la non lucidità, e cambiare cerchio anteriore dopo una stagione mi fa girare le balle, come lostesso non poterlo più usare tubeless per il fatto che ho bolli dappertutto e non tiene più. Poi ognuno è libero di pensare come vuole, questa è la mia esperienza, ma i dictact che con le gomme da dh non fori, non pizzichi, e non derivo, sono solo affermazioni fatte da chi non vuole capire che ci… Read more »

S
santacruzbk

Non è che giri con pressioni un po troppo basse?
1BAR all’anteriore è proprio poco a meno che pesi 40Kg…

K
klasse

sinceramente giro a 1.6 in park, su sentiero vado molto più basso, poi ovvio se vado su sentieri tortuosi e tecnici vado tranquillamente a 1 bar, 1.1, poi c’è da dire che dopo la prima secca, un po’ la pressione scende e mica mi fermo ogni volta a ripristinarla, parto anche a 1.6, prendo due o tr secche giuste, arrivo a casa e la gomma è 0.8, lattice che ha colato e cerchio bozzato. Larghezza cerchio da 25 ( ex 471) e non più larghi, ne ho cambiati 3 davanti larghi 30, troppo deboli, stesso peso del 471 con canale stretto, ma sottili di parete. Se vai a girare a Pogno, puoi anche girare a 2.5 bar, è terra battuta e se sai guidare bene la spazzoli ovunque, ma se vai a Finale ligure, 2.5 la tengo dietro su una carcassa exo, ma a fine mattinata ho due tagli sulla spalla dovuti alle rocce. maontai il cuck Norris e dopo sei mesi, vidi che era sbrindellato ti doppi tagli ma il cerchio con meno della metà delle bozze, ovvio costa come un cerchio, salamelle varie le trovo assurde se non ai fini gara, bestemmi a montare i copertoni, se tagli la devi comunque togliere e mettere una camera e giri con la salamella alla mo di Coppi anni 30 col copertone arrotolato sulle spalle. Salamelle che riempiono troppo, non hai spazio di gestirti la pressione e alla fine lavora la salamella. Sono sensazioni e gusti troppo personali che non si… Read more »

fafnir
PaolinoWRC

penso che per l'escursionista o l'endurista non competitivo con bici muscolare sia una buona soluzione, pesa poco, costo non elevato

L'escursionista deve terminare il giro, possibilmente divertendosi, questo è possibile con una normale camera d'aria.
Non è possibile con questi inserti.

salukkio
fafnir

L'escursionista deve terminare il giro, possibilmente divertendosi, questo è possibile con una normale camera d'aria.
Non è possibile con questi inserti.

Tra l'altro se pedalo una gomma tagliata con un inserto la devo buttare via al 100%.
Invece sai quante gomme tagliate recuperi una volta tornato a casa con camera d'aria? Quasi tutte, con una toppa le porti a fine vita.

Esatto. Torna comodo per preservare il cerchio durante la discesa nel momento in cui tagli la gomma in pochi secondi perdi pressione.

Sent from my SM-G950F using MTB-Forum mobile app

Pan-Bagnat
Pan-Bagnat

Sulla nuova bici ho cerchi Flow (29 interno) con l’accoppiata Magic Mary / Hans Damf da 800 gr.
Da guidare mi trovo molto bene, ma così con cerchio largo quasi come il copertone il rischio di bozzarlo è grande. Ho preso i Tyreinvader per minimizzare i danni. Però ho provato a montargli e non è facile, porterò il tutto da montare dal mio negozio di fiducia dove le ho presi.

Carmelo 74

klasse Sinceramente io bozzo i cerchi anteriori con tutte le gomme, a me piace una gomma che si modelli sul battistrada e in parte sulla carcassa, uso gomme da dh perché le altre non hanno senso di esistere per me, per altri si è per altri forse, non ho voglia di sbattermi ogni volta a pompare e sgonfiare, salgo e giro, punto e basta. Giro sui colli bergamaschi tra sassi viscidi e radici umide, e 1,2-1 bar anteriori non sono una rarità, è come diceva Al erto se non sbaglio nome, di effetto ariposa, è proprio in quel 5% di sentiero che mi girano le palle fare il danno. Io non so quanti dei lettori cambiano gomme se vanno in Liguria a sestri, a Sanremo oppure a finale, ma la regola sarebbe quella visti i percorsi differenti, con le carcassine lo facevi oppure pompavi di maledetto, con le dh no, ma ripeto la pizzicatura sul tallone, e la bozza del cerchio la prendi comunque. Non sono un pro, e alle volte scendo alla porco…o, quindi ci sta anche la non lucidità, e cambiare cerchio anteriore dopo una stagione mi fa girare le balle, come lostesso non poterlo più usare tubeless per il fatto che ho bolli dappertutto e non tiene più. Poi ognuno è libero di pensare come vuole, questa è la mia esperienza, ma i dictact che con le gomme da dh non fori, non pizzichi, e non derivo, sono solo affermazioni fatte da chi non vuole capire che… Read more »

P

da quando uso copertoni doppia carcasa, non ho piu pizzicato o tagliato, con gli exo e i snakeskin era un incubo, foravo e tagliavo anche a 2 bar, i dd sono piu pesanti ma nonostante li gonfio a 1.5/7 e 1.9 dietro non rimbalazano minimamente quanto gli exo o ss. quindi e' un ottimo compromesso nel enduro, il peso maggiore e la carcassa massiccia che non rimbalza mi offre piu' stabilita' piu sostegno e piu sicurezza in ogni situazione. questa moda di mettere dei inserti o robe strane dentro i copertoni non la capisco proprio. con una gommina da 850g come la exo o la ss, non si puo pensare di far am e non forarla o tagliarla , montandoci questi cosi dentro quando tagli un copertone non puoi montarci una camera d aria sul posto, alla fine continui a pedaalrci su fino a fine giro e ti ritrovi con un copertone da buttare e molto probabile pure l inserto , ditemi dove sta il guadagno

M
Pan-Bagnat

Sulla nuova bici ho cerchi Flow (29 interno) con l'accoppiata Magic Mary / Hans Damf da 800 gr.
Da guidare mi trovo molto bene, ma così con cerchio largo quasi come il copertone il rischio di bozzarlo è grande. Ho preso i Tyreinvader per minimizzare i danni. Però ho provato a montargli e non è facile, porterò il tutto da montare dal mio negozio di fiducia dove le ho presi.

A parer mio sono parecchio larghi per le taglie proposte e tirati verso il cerchio. Spinge tanto i fianchi del copertone e quindi è difficile far entrare tutti e due i cerchietti nella gola del cerchio.
Io mi sono aiutato con una fascetta ma senza usare nessun cacciagomme. Una volta bloccato l'inserto che scappava come una anguilla e bastato la normale forza manuale.

Niko9
Niko9

Da utilizzatore di salsicciotti (ptn e anaconda) questo non mi dice niente, anzi non è neppure classificabile come salsicciotto, è una sottiletta 😄, sicuramente si muoverà nel cerchio perché non è fermato dai bordi del cerchio in più penso alteri negativamente il lavoro della gomma in curva, non assorbe i piccoli urti entrando in gioco solo all’ultimo e poi avere le fascette dentro la gomma proprio no. Non vedo punti positivi, il peso è come altri sistemi il costo pure.
In conclusione dal mio punto di vista e da quello che si percepisce dal test un prodotto che non proverò.
P.s. A giorni mi arriverà il nukeproof ard, quello lo trovo molto interessante

Niko9
Niko9

Da utilizzatore di salsicciotti (ptn e anaconda) non capto lati positivi del prodotto, anzi.. non si può neppure dire che è un salsicciotto, piuttosto una sottiletta :specc:
Non è fermo nel cerchio, lavora solo alla fine dell’urto, non protegge nemmeno più di tanto, ha le fascette di plastica, una menata nel montarlo, no runflat, in curva fa lavorare male il copertone, poi ?
A giorni mi arriverà il nukeproof ard

Marco Toniolo
klasse

sinceramente giro a 1.6 in park, su sentiero vado molto più basso, poi ovvio se vado su sentieri tortuosi e tecnici vado tranquillamente a 1 bar,

non ho mai usato 1 bar su una gomma, ma adesso capisco perché bozzi i cerchi e tagli le gomme.

teoDH

io ormai uso pressioni da 1 a 1.2, con gomma 2ply maxxis e semimousse, con camera da 26 ultralight, mai più pizzicato, mai bozzato, e vado molto meglio rispetto a prima con le camere 27.5 da freeride e 1.8-2 bar di pressione. il tutto per poco più di 300/400gr di peso in più a ruota.
Sensato su un DH usato da un rider pesante, inutile per un rider leggero che deve pedalarci con la bici.

P

klasse sinceramente giro a 1.6 in park, su sentiero vado molto più basso, poi ovvio se vado su sentieri tortuosi e tecnici vado tranquillamente a 1 bar, 1.1, poi c'è da dire che dopo la prima secca, un po' la pressione scende e mica mi fermo ogni volta a ripristinarla, parto anche a 1.6, prendo due o tr secche giuste, arrivo a casa e la gomma è 0.8, lattice che ha colato e cerchio bozzato. Larghezza cerchio da 25 ( ex 471) e non più larghi, ne ho cambiati 3 davanti larghi 30, troppo deboli, stesso peso del 471 con canale stretto, ma sottili di parete. Se vai a girare a Pogno, puoi anche girare a 2.5 bar, è terra battuta e se sai guidare bene la spazzoli ovunque, ma se vai a Finale ligure, 2.5 la tengo dietro su una carcassa exo, ma a fine mattinata ho due tagli sulla spalla dovuti alle rocce. maontai il cuck Norris e dopo sei mesi, vidi che era sbrindellato ti doppi tagli ma il cerchio con meno della metà delle bozze, ovvio costa come un cerchio, salamelle varie le trovo assurde se non ai fini gara, bestemmi a montare i copertoni, se tagli la devi comunque togliere e mettere una camera e giri con la salamella alla mo di Coppi anni 30 col copertone arrotolato sulle spalle. Salamelle che riempiono troppo, non hai spazio di gestirti la pressione e alla fine lavora la salamella. Sono sensazioni e gusti troppo personali che non… Read more »

K
klasse

in una giornata in giro per sentieri,o o furgonate, parti con la pedalata con gomma a 1.6 ad esempio, durante il giro su alcuni sassi taglienti in velocità, senti lo sto tipo corda di violino, a discesa finita guardi il cerchio apparentemente non ha nulla, lattice è uscito un pochino ma rincominci a girare, mica mi fermo a pompare di uovo. a fine giornata arrivo alla macchina e mi rendo conto che di stock ne ho presi altri, misuro la pressione e sono arrivato a 0.9-1-1.1. Quindi è inevitabile stoccare, misurare la pressione solo al mattino prima della furgonata o del giro non ha senso più di tanto se poi durante la giornata questa cambia per effetto della temperatura piuttosto di perdite varie ( vuoi stoccate, vuoi microspine, vuoi trafilamenti in compressione su atterraggi dalla valvola). Di conseguenza bozzi. é proprio qui che a mio avviso è utile l’inserto, no la salamella, solo per proteggerti il cerchio. Una gomma DH casing, peraltro ho notato, tiene molto meglio sul cerchio che una exo, magari è una impressione, ma a me pare che che la carcassa da DH sia molto più stabile sul tallone di una a spalla più leggera, e diciamola fino in fondo, un cerchietto rigido lo è ancora di più di uno pieghevole, ma sono difficoltosi da montare. Io giro ad 1.3 di media, ma pensiamo che a Pila l’anno scorso in Gravitalia, c’erano atleti pagati, per fare nomi, che con lo strumentino misuravano e giravano a 20 psi… Read more »

enzo steppa
enzo steppa

cosa cambia con l’Huck Norris?

fafnir
lumerennù

mica tanto. Ci ostiniamo a non voler vedere la realtà, ma tra non molto saremo noi (muscolari) la minoranza.

Sai cosa vuol dire pleonastico?

lumerennù
lumerennù

Non fare il professorino a tempo perso, l’aggettivo “muscolare” diventa sempre più necessario quindi non è “pleonastico”. Ad ogni buon conto, ti rinfresco il significato:
pleonastico
Risultato del dizionario per pleonastico
/ple·o·nà·sti·co/ aggettivo
Che costituisce pleonasmo, superfluo.

O
opino1

Ma per bici xc e per chi non fa gare sono utili ?

G

Dopo anni con le Schwalbe SG ho provato il Procore 1 anno fa e non torno più indietro!

Sulla DH ho Procore e SG sulla enduro Procore e SS.
Peso 85kg, tengo il procore a 5 bar e le gomme a 1 davanti e 1.1 dietro.

Giro quasi sempre su terreni rocciosi e in un anno ho tagliato 1 sola gomma al posteriore, una SG! Sono comunque arrivaro in fondo al sentiero senza nessun danno al cerchio.

P

klasse in una giornata in giro per sentieri,o o furgonate, parti con la pedalata con gomma a 1.6 ad esempio, durante il giro su alcuni sassi taglienti in velocità, senti lo sto tipo corda di violino, a discesa finita guardi il cerchio apparentemente non ha nulla, lattice è uscito un pochino ma rincominci a girare, mica mi fermo a pompare di uovo. a fine giornata arrivo alla macchina e mi rendo conto che di stock ne ho presi altri, misuro la pressione e sono arrivato a 0.9-1-1.1. Quindi è inevitabile stoccare, misurare la pressione solo al mattino prima della furgonata o del giro non ha senso più di tanto se poi durante la giornata questa cambia per effetto della temperatura piuttosto di perdite varie ( vuoi stoccate, vuoi microspine, vuoi trafilamenti in compressione su atterraggi dalla valvola). Di conseguenza bozzi. é proprio qui che a mio avviso è utile l'inserto, no la salamella, solo per proteggerti il cerchio. Una gomma DH casing, peraltro ho notato, tiene molto meglio sul cerchio che una exo, magari è una impressione, ma a me pare che che la carcassa da DH sia molto più stabile sul tallone di una a spalla più leggera, e diciamola fino in fondo, un cerchietto rigido lo è ancora di più di uno pieghevole, ma sono difficoltosi da montare. Io giro ad 1.3 di media, ma pensiamo che a Pila l'anno scorso in Gravitalia, c'erano atleti pagati, per fare nomi, che con lo strumentino misuravano e giravano a 20… Read more »

Carmelo 74
GLPerris

Dopo anni con le Schwalbe SG ho provato il Procore 1 anno fa e non torno più indietro!

Sulla DH ho Procore e SG sulla enduro Procore e SS.
Peso 85kg, tengo il procore a 5 bar e le gomme a 1 davanti e 1.1 dietro.

Giro quasi sempre su terreni rocciosi e in un anno ho tagliato 1 sola gomma al posteriore, una SG! Sono comunque arrivaro in fondo al sentiero senza nessun danno al cerchio.

Sicuramente con le exo si può girare tranquillamente, ma il fondo è la guida possono compromettere l'integrità della gomma anche col procore. Vero… non pizzichi più, su questo è migliore dei salsicciotto vari, ma l'aggravio di peso è smisurato se so pensa che la protezione exo si può comunque tagliare, e ti garantisco che fuori dalla velocità di comfort zone si tagliano e come!

Sent from my SM-A320FL using MTB-Forum mobile app

G
Carmelo 74

Sicuramente con le exo si può girare tranquillamente, ma il fondo è la guida possono compromettere l'integrità della gomma anche col procore. Vero… non pizzichi più, su questo è migliore dei salsicciotto vari, ma l'aggravio di peso è smisurato se si pensa che la protezione exo si può comunque tagliare, e ti garantisco che fuori dalla velocità di comfort zone si tagliano e come!

Sent from my SM-A320FL using MTB-Forum mobile app

Giro in Francia, con un gruppetto che spesso va forte in EWS, uno ha fatto un podio in coppa del mondo di DH, un altro ha un palmares da paura, confort zone non sanno neanche cosa significa.

Io sono scarso, ma mi aspettano volentieri. Ho la fortuna di avere accesso ai loro dati e ai loro test e per uso gravity ormai nessuno gira senza o una mousse o il procore.
Il grande vantaggio del procore rispetto agli inserti per me che non sono un professionista e non ho un meccanico a disposizione e’ la facilità di installazione, è poco più difficile di montare una camera d’aria.

E comunque su sentieri simili, in un anno, l’unica gomma che ho tagliato e’ la Super Gravity e non una Snake Skin.

Carmelo 74
GLPerris

Giro in Francia, con un gruppetto che spesso va forte in EWS, uno ha fatto un podio in coppa del mondo di DH, un altro ha un palmares da paura, confort zone non sanno neanche cosa significa.

Io sono scarso, ma mi aspettano volentieri. Ho la fortuna di avere accesso ai loro dati e ai loro test e per uso gravity ormai nessuno gira senza o una mousse o il procore.
Il grande vantaggio del procore rispetto agli inserti per me che non sono un professionista e non ho un meccanico a disposizione e’ la facilità di installazione, è poco più difficile di montare una camera d’aria.

E comunque su sentieri simili, in un anno, l’unica gomma che ho tagliato e’ la Super Gravity e non una Snake Skin.

La confort zone è soggettiva… io se spingo un po oltre la mia non riesco a controllare l'impatto delle ruote col fondo, poi come qualcuno ha detto prima, i pro fanno un altro sport e non possiamo confrontarci con loro.

Sent from my SM-A320FL using MTB-Forum mobile app

Carmelo 74
GLPerris

Giro in Francia, con un gruppetto che spesso va forte in EWS, uno ha fatto un podio in coppa del mondo di DH, un altro ha un palmares da paura, confort zone non sanno neanche cosa significa.

Io sono scarso, ma mi aspettano volentieri. Ho la fortuna di avere accesso ai loro dati e ai loro test e per uso gravity ormai nessuno gira senza o una mousse o il procore.
Il grande vantaggio del procore rispetto agli inserti per me che non sono un professionista e non ho un meccanico a disposizione e’ la facilità di installazione, è poco più difficile di montare una camera d’aria.

E comunque su sentieri simili, in un anno, l’unica gomma che ho tagliato e’ la Super Gravity e non una Snake Skin.

Già x loro evitare le pizzicarure è sufficiente, x me no. Io a tagliare e piegare un cerchio entro in depressione[emoji28]

Sent from my SM-A320FL using MTB-Forum mobile app

Carmelo 74
GLPerris

Giro in Francia, con un gruppetto che spesso va forte in EWS, uno ha fatto un podio in coppa del mondo di DH, un altro ha un palmares da paura, confort zone non sanno neanche cosa significa.

Io sono scarso, ma mi aspettano volentieri. Ho la fortuna di avere accesso ai loro dati e ai loro test e per uso gravity ormai nessuno gira senza o una mousse o il procore.
Il grande vantaggio del procore rispetto agli inserti per me che non sono un professionista e non ho un meccanico a disposizione e’ la facilità di installazione, è poco più difficile di montare una camera d’aria.

E comunque su sentieri simili, in un anno, l’unica gomma che ho tagliato e’ la Super Gravity e non una Snake Skin.

Già x loro evitare le pizzicarure è sufficiente, x me no. Io a tagliare e piegare un cerchio entro in depressione[emoji28]

Sent from my SM-A320FL using MTB-Forum mobile app

Nicco
Nicco

Ho acquistato gli inserti in misura 50 (ruote con 29mm di canale interno e copertoni Maxxis Minion DHF-DHR entrambe da 2,4”) circa un mese fa.
Il montaggio è stato appena più “complicato” del solito, ma nulla di trascendentale,
Premettendo che sono un puro-amatore e che pratico principalmente all-mountain, in quanto al peso complessivo delle masse rotanti in gioco, nella guida non ho notato quasi alcuna differenza rispetto al non averli.
Ho apprezzato molto il fatto che i copertoni mantengano la loro “naturale” elasticità e risposta alle asperità del terreno; in più, anche se non progettati specificatamente per questo, ho potuto ridurre le pressioni di 0,1 – 0,2 bar rispetto al solito, senza rischi di sorta.
Il lato che però più stò apprezzando dei Tyreinvader, in rapporto al loro peso, è il sostegno che questi riescono a garantire sulle spalle del copertone, riducendo (almeno nel mio modesto caso) fastidiose derive, e rendendo quindi la guida più divertente e sicura.
Concludendo (credo che si sia capito 🙂 ), sono ad oggi molto soddisfatto di questa soluzione, e spero di restarlo anche in futuro per ciò che riguarda la durata degli inserti.
Buone pedalate a tutti.

Marco Toniolo
teoDH

il tutto per poco più di 300/400gr di peso in più a ruota.

Regalato insomma, haha.
Improponibile per chi usa la bici non solo in funivia.

teoDH

certo, come ho scritto, e fuori dalla seggiovia, usi i tubeless e stop…

Carmelo 74
Nicco

Ho acquistato gli inserti in misura 50 (ruote con 29mm di canale interno e copertoni Maxxis Minion DHF-DHR entrambe da 2,4”) circa un mese fa.
Il montaggio è stato appena più “complicato” del solito, ma nulla di trascendentale,
Premettendo che sono un puro-amatore e che pratico principalmente all-mountain, in quanto al peso complessivo delle masse rotanti in gioco, nella guida non ho notato quasi alcuna differenza rispetto al non averli.
Ho apprezzato molto il fatto che i copertoni mantengano la loro “naturale” elasticità e risposta alle asperità del terreno; in più, anche se non progettati specificatamente per questo, ho potuto ridurre le pressioni di 0,1 – 0,2 bar rispetto al solito, senza rischi di sorta.
Il lato che però più stò apprezzando dei Tyreinvader, in rapporto al loro peso, è il sostegno che questi riescono a garantire sulle spalle del copertone, riducendo (almeno nel mio modesto caso) fastidiose derive, e rendendo quindi la guida più divertente e sicura.
Concludendo (credo che si sia capito 🙂 ), sono ad oggi molto soddisfatto di questa soluzione, e spero di restarlo anche in futuro per ciò che riguarda la durata degli inserti.
Buone pedalate a tutti.

Io mi riferivo al procore che pesa molto dì più

Sent from my SM-A320FL using MTB-Forum mobile app

Nicco
Nicco
Carmelo 74

Io mi riferivo al procore che pesa molto dì più

Sent from my SM-A320FL using MTB-Forum mobile app

Scusami ma non volevo fare una citazione in merito al tuo post, ho sbagliato.
Volevo scrivere un post sulle mie impressioni sul prodotto, senza alcuna "citazione".

Sorry

jo65
jo65

E’ peggio il video che il prodotto

C
enzo steppa

cosa cambia con l'Huck Norris?

Questi Sono astemi.

fafnir
lumerennù

Non fare il professorino a tempo perso, l'aggettivo "muscolare" diventa sempre più necessario quindi non è "pleonastico". Ad ogni buon conto, ti rinfresco il significato:
pleonastico
Risultato del dizionario per pleonastico
/ple·o·nà·sti·co/ aggettivo
Che costituisce pleonasmo, superfluo.

Intanto non capisco il motivo della tua aggressività.
So benissimo cosa significa pleonastico, credevo non lo sapessi tu eventualmente.

Siamo su MTB forum, e le bici descritte con questo preciso termine sono solamente le bici classiche.
Quindi è pleonastico sia dire muscolare sia i due post che hai fatto e sia la precisazione del termine.

lumerennù
lumerennù

??aggressivo??? sei tu che ti attacchi al dizionario per puntualizzare e rompere le balle agli altri. Secondo me non è pleonastico. E’ una mia opinione che vale quanto la tua. Comunque siamo troppo OT.

Riccardo Gamba

Come ho potuto leggere nei vari commenti si trovano varie teorie su pressioni e salsicciotti o più comunemente inserti di ogni genere. Personalmente con o sensa inserti che sia DH o enduro davanti 1.6 – 1.7 dietro 1.8-2.0 bar, copertoni usati Michelin Wild Enduro Front e Rear. Per quel che riguarda il Tyre Invader di @effettomariposa si tratta di un inserto che previene le pizzicature, bozzature e stallonamenti del copertone. Dovrebbe essere usato alle stesse pressioni con il quale si gira normalmente e non a diminuire le pressioni. Questo inserto in ottica gare può fare la differenza tra una rottura di un anello e quindi terminare la gara o in caso amatoriale nel non avere la rottura di doversi fermare a sistemare il copertone o dover tornare sul cerchione. Ho avuto modo di usarlo per più mesi dai trail di Finale Ligure ai trail di casa, piuttosto che Punta Ala o altrove. L’inserto anteriore ha presentato dei colpi dovuti all’usura ma ne il cerchione ne il copertone hanno presentato nessun danno. Attualmente sto usando gli stessi inserti da 3 mesi e montati su cerchioni in carbon GinRims con canale da 30mm e anche qui i cerchioni dopo usi più gravosi non presentano nessun danno. Mi permetto nel commentare che girare a 1 bar in alcune piste di dh e abbastanza da folli con o senza inserto io personalmente dopo due curve ho stallonato e scendo sul cerchione e non trovo questo gran beneficio siccome il copertone si deforma troppo sia… Read more »

Riccardo Gamba

Personalmente per chi ha capito di quale prodotto si sta parlando è dei benefici che porta lo consiglio vivamente siccome funziona ed è semplice da montare se si ha appena appena un po’ di praticità in meno di 5 minuti e montato.

lumerennù
lumerennù
fafnir

Intanto non capisco il motivo della tua aggressività.
So benissimo cosa significa pleonastico, credevo non lo sapessi tu eventualmente.

Siamo su MTB forum, e le bici descritte con questo preciso termine sono solamente le bici classiche.
Quindi è pleonastico sia dire muscolare sia i due post che hai fatto e sia la precisazione del termine.

Il termine muscolare sarebbe necessario in un forum condiviso e comunque sarebbe lo stesso scorretto, basterebbe Dire MTB e emtb, o bici ed ebike.
Sono sia più belle da leggere come parole che più corte.
Oltretutto anche le ebike funzionano con i muscoli, quindi dire muscolare prevede che le ebike non funzionino grazie ai muscoli che è evidentemente scorretto, visto che mi hai chiamato professorino termino il mio compito 🙂

??? AGGRESSIVO ??? Sei tu che ti attacchi al dizionario per rompere le balle agli altri

lumerennù
lumerennù

ho pastrocchiato e ho inviato questo msg 2 volte. si può togliere?

fafnir
lumerennù

??? AGGRESSIVO ??? Sei tu che ti attacchi al dizionario per rompere le balle agli altri

L'unico che ha citato il dizionario sei tu.
Io ti ho solo fatto notare che senza forza muscolare una ebike non va avanti (invece col motore spento/batteria scarica va avanti lo stesso).
Quindi muscolare per descrivere necessariamente (secondo te) una bici è sbagliato, come il tuo intervento di precisazione.
E l'obbligo continuo di precisare se si parla di bici o ebike in questo forum sarà necessario, eventualmente (e spero non sarà mai così) in caso di forum condiviso, tra l'altro questo è uno dei tanti "problemi" che ho già descritto altrove in questi giorni.

Se uno mi chiama "professorino a tempo perso" solamente perché ho messo in discussione un post, sta reagendo in modo inutilmente aggressivo/ostile, almeno io la vedo così.
Se poi sei super tranquillo meglio così.

gargasecca
teoDH

io ormai uso pressioni da 1 a 1.2, con gomma 2ply maxxis e semimousse, con camera da 26 ultralight, mai più pizzicato, mai bozzato, e vado molto meglio rispetto a prima con le camere 27.5 da freeride e 1.8-2 bar di pressione. il tutto per poco più di 300/400gr di peso in più a ruota.
Sensato su un DH usato da un rider pesante, inutile per un rider leggero che deve pedalarci con la bici.


Già che c' eri…potevi mettere le gomme piene…andavi + veloce, non ti sbattevi a mettere dentro tutta quella robaccia…e facevi fare alle sospensioni tutto il lavoro…:-|

Ma ti pare che uno si debba sbattere per tutte ste [email protected]?

:celopiùg:

kavillo
fafnir

L'unico che ha citato il dizionario sei tu.
Io ti ho solo fatto notare che senza forza muscolare una ebike non va avanti (invece col motore spento/batteria scarica va avanti lo stesso).
Quindi muscolare per descrivere necessariamente (secondo te) una bici è sbagliato essendo"muscolari" anche le ebike.
E l'obbligo continuo di precisare se si parla di bici o ebike in questo forum sarà necessario, eventualmente (e spero non sarà mai così) in caso di forum condiviso, tra l'altro questo è uno dei tanti "problemi" che ho già descritto altrove in questi giorni.

Se uno mi chiama "professorino a tempo perso" solamente perché ho messo in discussione un post, sta reagendo in modo inutilmente aggressivo/ostile, almeno io la vedo così.
Se poi sei super tranquillo meglio così.
Le palle non le rompo a nessuno, a meno che chiunque pensi di poterti criticare sia catalogabile come rompipalle, se la filosofia è questa allora tu hai rotto le palle a chi aveva scritto "pleonastico", il quale ha rotto le palle a chi ha scritto "muscolare".
Insomma siamo un forum di rompipalle? Ognuno deve stare zitto senza quotare?

In effetti facevo fatica a stargli dietro… Ha tirato fuori il dizionario e poi ha accusato altri di averlo fatto.

Comunque io non vedo il problema. Bike e e-bike. Bici e bici elettrica. Muscolare é un termine superfluo e orribile (valutazione qust'ultima personale ma condivisa).

Come ha scritto il mitico Previtali, da quando hanno inventato il vibratore nessuno ha pensato di rinominare l'originale in "pene muscolare".

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

lumerennù
lumerennù

adesso comincio a scocciarmi veramente.
leggi tutti i post prima di parlare.
il sig. “fafnir” ha citato in maniera “ironica” (per non dire di peggio) un mio post chiedendomi se conoscevo il significato del termine “pleonastico” quasi fossi un troglodita che non sa parlare italiano ed apre la bocca per dargli fiato.
E’ stato normale copiare/incollare il significato, l’alternativa era mandarlo in quel posto.
E’ stato lui a divagare chiedendomi se conosco l’italiano, a mo’ di professore a scuola.
E’ ovvio che mi girino le balle.
Fine discorso.

fafnir
lumerennù

adesso comincio a scocciarmi veramente.
leggi tutti i post prima di parlare.
il sig. "fafnir" ha citato in maniera "ironica" (per non dire di peggio) un mio post chiedendomi se conoscevo il significato del termine "pleonastico" quasi fossi un troglodita che non sa parlare italiano ed apre la bocca per dargli fiato.
E' stato normale copiare/incollare il significato, l'alternativa era mandarlo in quel posto.
E' stato lui a divagare chiedendomi se conosco l'italiano, a mo' di professore a scuola.
E' ovvio che mi girino le balle.
Fine discorso.

Sei delirante, io ho chiesto cosa c'entrava il tuo post sulle muscolari e il fatto che saremo in minoranza a breve, con gli inserti Mariposa.
Non ho mai detto nulla sul fatto che tu conosca o no l'italiano.
Hai fatto tutto da solo, hai tirato tu fuori il discorso chiedendo se IO conoscessi il termine e hai riportato il significato da dizionario.

Quindi il professorino lo hai fatto tu (senza esserlo neanche lontanamente) e soprattutto evita di chiamarmi "signore", anzi evita proprio di quotarmi o riferirti a me. Abbiamo chiuso, grazie.

lumerennù
lumerennù

tu mi dai del delirante ed io devo evitare di citarti??
Ma ci sei o ci fai??
su una cosa hai ragione : il termine “signore” per te è assolutamente fuori luogo. Non voglio sporcami la bocca con parole da bar del porto, più adatte a definirti.
Abbiamo chiuso.

kavillo
lumerennù

adesso comincio a scocciarmi veramente.
leggi tutti i post prima di parlare.
il sig. "fafnir" ha citato in maniera "ironica" (per non dire di peggio) un mio post chiedendomi se conoscevo il significato del termine "pleonastico" quasi fossi un troglodita che non sa parlare italiano ed apre la bocca per dargli fiato.
E' stato normale copiare/incollare il significato, l'alternativa era mandarlo in quel posto.
E' stato lui a divagare chiedendomi se conosco l'italiano, a mo' di professore a scuola.
E' ovvio che mi girino le balle.
Fine discorso.

Riletti. Non é vero. Nessuna citazione ironica, nessun dubbio espresso sulla comprensione. Hai fatto tutto (meravigliosamente) da solo.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

lumerennù
lumerennù

Rifletti e rileggi. sbagli.
Stai “meravigliosamente” riaccendendo gli animi su un discorso che si deve chiudere essendo completamente off topic

C
cheyax

Però secondo me sistema per non bozzare il cerchio che costa quasi quanto un cerchio nuovo e non da quasi nessun altro vantaggio mi sembra un po’ un modo per fasciarsi la testa prima di essersela rotta

kavillo
lumerennù

Rifletti e rileggi. sbagli.
Stai "meravigliosamente" riaccendendo gli animi su un discorso che si deve chiudere essendo completamente off topic

Sei delizioso.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

M
cheyax

Però secondo me sistema per non bozzare il cerchio che costa quasi quanto un cerchio nuovo e non da quasi nessun altro vantaggio mi sembra un po' un modo per fasciarsi la testa prima di essersela rotta

Nella mia bici da trail, dove ho l’esigenza di gomme come il Mezcal o CrossKing per fare lunghi e veloci trasferimenti stradali prima di raggiungere i sentieri, ma anche per tenere alte velocità nei trail “collinari”, allora il senso è mantenere la gomma di preferenza con minor rischio di pizzicature.
Purtroppo certe prestazioni nel rotolamento le puoi ottenere solo con certi tipi di carcassa (oltre che di mescola) che propriamente non sono delle più robuste è qui che c’è bisogno di un aiutino per non sfracellare pneumatico o cerchio ogni qual volta incontriamo una roccia!
L’alternativa a questo dispositivo sarebbe tenere pressioni piuttosto elevate…. ma anche no! Se il prodotto mi da la possibilità di stare a pressioni ideali di compromesso!
A differenza dei salcicciotti è più facile operare sul campo. Se qualcosa va storto, tipo la gomma non si riesce a riparare con i vermicelli, togli l’inserto lo arrotoli da qualche parte, metti la camera d’aria e via!
Detto questo non voglio convincere nessuno che il Tireinvaders sia una cosa da, assolutamente avere, difatti…. nella mia bici da enduro, come molti qui in questa discussione che sono scettici sul l’utilità del prodotto, non faccio altro che usare il pneumatico “giusto” e basta! Punto.
P.S. Prezzi di partenza 32€ la coppia..

sgamarco
sgamarco

Riassumendo son soldi buttati…

Nicco
Nicco
sgamarco

Riassumendo son soldi buttati…

Io mi ci sto trovando bene.

P
PaolinoWRC

Ciao Effetto Mariposa

Ho installato l’invader 55 canale 25 interno 29 esterno e gomma dhr 2.40…le tabelle si incrociano su questi valori tra il 50 e 55

Ad ogni modo sono riuscito a installarlo, (solo le fascette non sono state tese al massimo) e mi chiedevo se è la larghezza giusta in quanto lo si sente chiaramente sulla spalla della gomma tenendola spinta e non vorrei che la esponga maggiormente a tagli…cosa mi consigli?