Paraschiena Bluegrass Seamless Lite

[Test] Paraschiena Bluegrass Seamless Lite D3O

10

Circa un anno fa, Bluegrass Eagle ha presentato la nuova gamma di protezioni Seamless D3O per il torso,  caratterizzate da una maglia in tessuto ultra leggero e traspirante, con gusci protettivi in D3O. La gamma Seamless è composta dalla versione Lite, con protezione per la schiena, e dalla versione B&S (back and shoulder), con protezioni anche per le spalle oltre che per la schiena.

Paraschiena Bluegrass Seamless Lite

Ho testato la versione Lite per diverso tempo e in differenti condizioni climatiche, dai mesi invernali agli attuali torridi mesi estivi, mettendo alla prova il tessuto Seamless con quantità sempre maggiori di sudore. Scopriamo come si è comportato.

Dettagli Bluegrass Seamless Lite D3O

I prodotti della gamma Bluegrass Seamless puntano al massimo delle prestazioni in termini di comfort, leggerezza e traspirabilità per un utilizzo dal trail all’enduro. Sono modelli unisex, studiati per la massima compatibilità sia con le caratteristiche fisiche maschili che con quelle femminili. L’elasticità del tessuto con cui è realizzata la maglia permette di ridurre il range a sole due taglie, la S/M in prova e la L/XL.

Paraschiena Bluegrass Seamless Lite

La maglia Seamless è realizzata in un unico pezzo tubolare di tessuto ultra tecnico che è per l’appunto seamless, ossia privo di cuciture. Il tessuto prende il nome commerciale di Dryarn ed è prodotto con filato sintetico misto: 80% Polypropylene, 10% Polyamide e 10% Elastan. Si tratta di un materiale con caratteristiche di alta qualità: è traspirante e rapido ad asciugare, termoregolatore, anallergico e batteriostatico. Come ogni tessuto pregiato, richiede un po’ di cura nel lavaggio, infatti è fortemente sconsigliata la lavatrice ed è raccomandato il lavaggio a mano.

Paraschiena Bluegrass Seamless Lite

Il tessuto Dryarn del Seamless viene lavorato con tre diverse specifiche in base a quale area della maglia va a comporre. Troviamo una costruzione a rete per la massima traspirabilità laddove più importante, un tessuto liscio e compatto dove è necessario avere struttura e dettagli con strisce in rilievo dove serve ottenere ulteriore elasticità e aderenza sul corpo.

Paraschiena Bluegrass Seamless Lite

Tutta la parte anteriore è realizzata con trama a rete, eccetto una banda orizzontale a metà del petto e una banda verticale sullo sterno, che hanno la suddetta trama con rilievi per aumentare l’elasticità. Questa lavorazione fornisce maggiore stabilità al guscio paraschiena cingendo il petto e al contempo contribuisce al comfort poiché evita lo sfregamento dei capezzoli sulla trama a rete.

Paraschiena Bluegrass Seamless Lite

Le uniche cuciture presenti, inevitabili, sono quelle che fissano alla maglia gli orli del girocollo e del giromanica, oltre a quelle della tasca del paraschiena che vedremo in seguito. Bluegrass ha selezionato per il dettaglio degli orli un tessuto compatto, molto morbido al tatto e anche parecchio elastico per abbinarsi al meglio alle caratteristiche del Dryarn.

Paraschiena Bluegrass Seamless Lite

Il guscio protettivo in D3O, i cui dettagli vedremo in seguito, ha dimensioni adeguate a coprire e quindi a proteggere le vertebre toraciche e lombari nonché la parte posteriore della gabbia toracica. Il tessuto che copre il paraschiena, nella parte centrale è realizzato con trama a rete per massimizzare la traspirazione. Nella foto seguente possiamo notare come il Seamless vesta abbastanza lungo arrivando a coprire metà natiche. Si tratta di un dettaglio valutato appositamente per rendere stabile il Seamless sul corpo del rider in modo che il paraschiena resti ben saldo, sia durante il riding che in caso di caduta.

Di tenere ben saldo il paraschiena all’interno della maglia se ne occupa invece l’apposita tasca cucita all’interno del Seamless… le altre inevitabili cuciture a cui avevo fatto cenno in precedenza. Questa tasca consente di inserire e sfilare in modo davvero facile e veloce il guscio in D3O dal Seamless così da poter riporre nell’armadio separatamente le due parti ma soprattutto per consentire di lavare facilmente la maglia senza l’ingombro del D3O.

E andiamo a scoprire proprio le caratteristiche tecniche del paraschiena in D3O adottato da Bluegrass all’interno del Seamless. Si tratta del modello BP4 nella versione con certificazione L1 e in misura S per il Seamless in test che è in taglia S/M. È il modello più traspirante e leggero della gamma D3O grazie alla struttura tassellata che fornisce inoltre un’elevata flessibilità a vantaggio del comfort. I bordi sono abbondantemente smussati per migliorare la vestibilità e ridurre l’ingombro dove non necessario.

Il D3O in sé credo non abbia più bisogno di presentazioni dato che il celebre materiale viscoelastico assibilabile come caratteristiche a un fluido non newtoniano, è ormai ampiamente di uso comune nel settore MTB e non solo. La parte posteriore del paraschiena è rivestita in tessuto sintetico per migliorare il comfort e consentire una certa aderenza sul tessuto della maglia, così da rendere il paraschiena più stabile e quindi più sicuro in caso di caduta.

Infine un dettaglio che rende ulteriormente pratico il Seamless. Sul lato esterno del paraschiena, Bluegrass ha applicato due taschine, realizzate sempre in Dryarn quindi molto elastiche, adatte ad accogliere oggetti di diverso tipo secondo le proprie necessità.

Considerata comunque la caratteristica conformazione tassellata del guscio in D3O, consiglio di scegliere oggetti che non possano correre il rischio di perforare il paraschiena in caso di forte impatto.

Bluegrass Seamless Lite D3O in azione

Il claim di Bluegrass per questo prodotto recita: “comfort, traspirabilità e asciuttezza come mai prima d’ora”. Bisogna dare atto all’azienda di Talamona di dire il vero, soprattutto per ciò che riguarda il comfort. Appena si indossa il Seamless Lite D3O si capisce che si tratta di un prodotto di qualità superiore, nella mia esperienza il più leggero, morbido e confortevole che abbia mai provato. Non fosse per gli orli di girocollo e giromaniche che hanno una resistenza elastica superiore a quella del Dryarn, sembrerebbe veramente di non avere indosso nulla. A livello di vestibilità è pressoché perfetto, con le varie trame del Dryarn ben studiate nel loro interfacciarsi all’anatomia del torso. Avrei solo preferito un girocollo di pochi centimetri più ampio dato che preme leggermente sugli scaleni, ma tutta la struttura in Dryarn è impeccabile.

A livello di traspirabilità è ottimo e le zone a rete sono incredibilmente efficaci, lasciando freschi e asciutti come se non lo si stesse nemmeno indossando. Le zone con trama compatta sono comunque molto traspiranti e fresche, con un piacevole effetto di termoregolazione sulla pelle che mantiene la pelle tiepida e asciutta sia in inverno che in estate. Con il caldo torrido di questi giorni ovviamente non ci si può aspettare miracoli e il Dryarn non tiene il passo dell’abbondante sudorazione, restando bagnato, ma la sensazione sulla pelle è comunque gradevole. Il Dryarn è meno delicato di quanto possa sembrare e anche se ci si spoglia dal Seamless senza troppe attenzioni, non si strappa né perde elasticità e forma. Attenti però agli sfregamenti contro materiali ruvidi tipo cordura o velcro… che infatti sono uno dei motivi per cui è sconsigliato infilarlo in lavatrice.

Durante il riding il paraschiena resta assolutamente stabile sulla schiena e ben posizionato. Il modello BP4 L1 in taglia S resta però un po’ corto per la mia altezza di 175cm, soprattutto in alto, lasciando scoperte le prime vertebre toraciche. Probabilmente sarebbe più idoneo in taglia M, lungo circa 7cm in più. La flessibilità del D3O, soprattutto in questa versione tassellata, è a dir poco eccezionale e nonostante lo spessore si comporta veramente come una seconda pelle, restando aderente e copiando perfettamente ogni singolo movimento.

Peso e prezzo

  • Peso dichiarato in taglia S/M: 360g
  • Peso verificato in taglia S/M: 362g
  • Prezzo: €190

Bluegrass

 

Commenti

  1. bughy1978:

    Ritieni si possa indossare come unico capo nella stagione calda? Per capirci, scendere solo con quella in questa stagione...
    Davvero lo faresti? Manda foto! :smile:
  2. frenk:

    Se rileggi l'articolo capisci meglio. Il Seamless è in taglia S/M, come ho specificato più volte, e la vestibilità è perfetta, ne parlo nel paragrafo dedicato. La taglia S a cui faccio riferimento parlando esplicitamente del paraschiena in D3O è proprio la taglia S del modello BP4, che è disponibile in 3 taglie (S, M e L). Sul Seamless in taglia S/M viene infatti adottato il guscio in taglia S.

    Con una statura di 180mm è presumibile tu sia su una L/XL, verifica le tue misure sulla tabella delle taglie del sito di MET/Bluegrass.
    guardando il sito, a me non sembra che il modello con paraspalle sia ben vestibile. Vedrei meglio i paraspalle un po' più alti.
Storia precedente

EWS Petzen Jamnica 2022: i risultati

Storia successiva

Cycling Sports Group cerca Project Manager

Gli ultimi articoli in Test