Bluegrass Jetro

Nuovo casco Bluegrass Jetro

18

Bluegrass presenta il nuovo casco Jetro, un 3/4 pensato per proteggere di più di un caschetto classico ma meno ingombrante di un integrale.

[Comunicato stampa] Il nuovo Bluegrass Jetro è progettato per divertirsi sui trail, un casco con costruzione jet per rider o e-mountain biker che necessitano di una protezione in più rispetto ad un open-face. Jetro ha una struttura a 3/4 con un design distintivo ispirato dal Vanguard, garantendo una protezione completa su nuca e mascella, grazie alla calotta in EPS che si estende su tutta la copertura del casco.
La costruzione del Jetro è ingegnerizzata per superare gli standard più stringenti come NTA (certificazione speed Ebike) e Virginia Tech Protocol, dove si è classificato come il casco da MTB più sicuro.



.

Bluegrass Jetro

Dettagli

  • Calotta in policarbonato In-mould con interno in EPS
  • Certificazione NTA 8776 studiata specificatamente per e-bike
  • Copertura estesa della nuca e mascella per aumentare la sicurezza
  • Valutazione a 5 stelle dal Virginia Tech Helmet Lab
  • Sistema di gestione delle forze rotazionali MIPS®, amplifica la protezione da specifici impatti
  • Sistema di regolazione MET Safe-T Heta
  • Anello di regolazione a 360° e regolazione verticale per evitare scomodi punti di pressione
  • Visiera flessibile con sgancio di sicurezza per evitare rotazioni aggiuntive del collo in caso d’impatto
  • Fibbia magnetica Fidlock®
  • Guanciali disegnati per migliorare stabilità e comfort
  • 21 feritoie e canalizzazioni interne dell’aria
  • Eccezionalmente comodo e stabile sulla testa grazie alla calzata interna
  • Ampio campo visivo, compatibile con maschere e occhiali
  • Borsa porta-casco inclusa
  • Prezzo: 250€

Bluegrass Jetro

Bluegrass

Commenti

  1. Quando usci lo switchblad di Giro mi piacque subito e c'è poco da discutere su quanto possa essere più protettivo degli open: enormemente!
    Infatti, lo comprai subito quel casco e lo uso quasi sempre senza mentoniera. Non ho capito se questo abbia o meno una mentoniera opzionale.
    Cosa sono quei due terminali che sembrano removibili?
  2. fear_factory84:

    Beh se sei cosciente delle tue limitate capacita' tecniche ben venga mettere un casco piu' protettivo, male che va ti protegge, nel peggiore dei casi hai sudato un po' di piu'.

    Stesso motivo per cui prediligerei un integrale molto areato a questo tipo di casco "semi-integrale".. Il mio bell super air R sicuramente non e' il top in robustezza, ma alla fine lo usi anche in salita in versione integrale senza troppi problemi.. e se hai proprio caldo stacchi la mentoriera.
    Io uso un giro tyrant tutto l anno e ci sudo eccome d estate ma mi piace avere la nuca protetta, poi in park uso un integrale…
  3. per proteggere la nuca ti basta un casco da all mountain, esempio giro source che ho testato con una bella caduta in cui si è pure rotto. ma l'ho ricomprato perchè ha fatto bene il suo lavoro...ed in estate ci sudi il giusto. questi copriorecchi hanno anche meno fessure.
Storia precedente

Crankbrothers S.O.S. tool: mai più a piedi

Storia successiva

Le classifiche di Training Camp di marzo 2024

Gli ultimi articoli in News