[Test] Pompa Crank Brothers Klic Floor Analog con serbatoio

[Test] Pompa Crank Brothers Klic Floor Analog con serbatoio


Per la sua nuova pompa a pavimento Klic Floor, presentata a Eurobike 2017, Crank Brothers ha adottato le migliori soluzioni tecnologiche precedentemente introdotte con la pompa da zaino Klic. La Klic Floor infatti, come la versione da zaino, è caratterizzata dagli innesti magnetici, immediati e precisi, il cui suono onomatopeico fornisce appunto il nome a tutta la gamma: Klic. Grazie alle soluzioni innovative e al design molto particolare e curato che fonde dettagli moderni con uno stile elegantemente retrò, la Klic Floor ha vinto il Design and Innovation Award 2018. Scopriamola in ogni dettaglio.

La particolarità della versione in test, la Klick Floor + Burst Tank, è ovviamente il serbatoio aggiuntivo Burst Tank all’interno del quale la pompa è in grado di stoccare aria fino a 11 Bar di pressione per poi rilasciarla velocemente, permettendo di tallonare in sede i copertoni sul cerchio.

Il serbatoio si può facilmente separare dalla pompa a pavimento, che senza di esso è a tutti gli effetti una versione Klic Floor standard. Il serbatoio sfrutta la tecnologia Klic e grazie all’innesto magnetico è sufficiente appoggiare il serbatoio in sede, senza necessità di avvitare, stringere o chiudere nulla, per connetterlo alla pompa, così come è sufficiente sollevarlo per separarlo. Una volta portato a pressione, si può utilizzare il serbatoio separatamente dalla pompa per far tallonare i copertoni.

La Klic Floor, sia in versione standard che in versione con Burst Tank, è disponibile con manometro digitale oppure con manometro analogico. Per il test ho scelto la seconda dotazione, per diversi motivi. È più economica, seppure di poco, rispetto alla versione digitale, quindi si rivolge a un numero maggiore di biker. È più ecologica, non utilizzando batterie. Trovo che lo stile analogico esalti maggiormente l’estetica retrò della Klic Floor, soprattutto essendo il manometro posizionato proprio al centro della particolare impugnatura in metallo con maniglie (in plastica) che ricordano il manico di un coltello artigianale.

Come per la Klic da zaino, anche in questo caso il manometro nasconde il suo tubo all’interno dello stelo della pompa, dove viene riposto quando la pompa non è in uso. Una buona idea per salvaguardare il raccordo del tubo alla valvola che altrimenti rischierebbe di rovinarsi strisciando per terra quando si sposta la pompa o venendo inavvertitamente calpestato.

Anche il manometro fa affidamento sul sistema magnetico Klic, per cui è sufficiente avvicinarlo alla sua sede, nel caso della Klic Floor, oppure alla testa del serbatoio, nel caso della Klic Floor + Burst Tank, per connetterlo con estrema semplicità. Inoltre, per come è realizzato l’innesto, il manometro è libero di ruotare sulla sua sede, per cui la lettura del valore di pressione risulta facile da qualsiasi angolazione ci si trovi rispetto alla pompa e non occorre fare contorsioni strane dato che basta semplicemente girare il manometro.

Il raccordo della valvola è in acciaio, solido e robusto. È composto da una ghiera nera filettata che è connessa al tubo ma che può ruotare, per evitare che il tubo si attorcigli su sé stesso. Su questa ghiera si avvita l’innesto che è in grado di ospitare sia valvole di tipo Presta che valvole di tipo Schrader, in base al verso in cui lo si utilizza. Una scritta laserata indica quale lato utilizzare in relazione al tipo di valvola.

Torniamo a parlare del Burst Tank. Per aprire e chiudere il passaggio dell’aria, basta azionare una piccola ma solida leva in acciaio che reca il logo Crank Brothers sull’estremità. Con la leva in posizione orizzontale il serbatoio è chiuso, per cui si può immettere aria conservandola al suo interno. Posizionando la leva in verticale, l’aria fuoriesce. Se si vuole utilizzare la pompa semplicemente per gonfiare alla pressione desiderata, escludendo il serbatoio senza però rimuoverlo, è sufficiente utilizzare la pompa avendo cura di lasciare la leva in posizione verticale. Le scritte Open e Closed, corredate da frecce, indicano il verso nel quale utilizzare la leva.

Una tabella applicata su un lato del serbatoio indica quanta pressione corrisponde a ciascun affondamento del pistone della pompa, sia in Bar che in PSI. Si ottiene 1 Bar di pressione ogni 4 pompate circa. Con 45 pompate, di cui le ultime davvero faticose a causa dell’elevata resistenza, si raggiunge la massima capienza di 11 Bar. Se si vuole essere maggiormente precisi nella lettura della pressione che si sta inserendo all’interno del serbatoio, si può collegare il manometro alla valvola Schrader posta sullo stelo che fa parte della testa del serbatoio.

Come illustrato nel video di seguito, tallonare un copertone Tubeless è un’operazione estremamente semplice. Nel video ho scelto di dare 35 pompate arrivando a circa 9 Bar all’interno del serbatoio poiché è meglio fornire una pressione piuttosto alta per essere certi di tallonare perfettamente al primo tentativo, soprattutto se si sta girando un video dimostrativo, ma generalmente 25/30 pompate sono sufficienti. Trasferendo 9 Bar dal serbatoio, la pressione del copertone 27.5″ da 2.35″ su cerchio di 30mm diventa di circa 2 Bar, quindi non si tratta di una pressione eccessiva che rischia di fare danni al cerchio o allo pneumatico ma anzi della pressione che abitualmente utilizzo all’anteriore. Per la ruota posteriore invece, dove utilizzo una pressione superiore, è bastato effettuare pochi altri affondamenti della pompa lasciando la leva in posizione open, così da portare la pressione al valore adeguato, indicato dal manometro.

Conclusioni

La Klic Floor di Crank Brothers è una pompa molto solida, robusta e di ottima fattura, realizzata quasi interamente in acciaio e quindi presumibilmente anche molto longeva. Il prezzo di listino è decisamente impegnativo ma la qualità costruttiva è notevole. Il sistema Klic è pratico e immediato, mentre la possibilità di riporre il manometro all’interno della pompa stessa è una soluzione utile e ordinata. Il serbatoio Burst Tank è estremamente efficace e semplice da utilizzare, sia per la connessione Klic che per la leva intuitiva. Molti obietteranno che un compressore è in grado di fare la stessa cosa e non hanno tutti i torti, ma non tutti hanno a disposizione lo spazio per un compressore o la possibilità di utilizzarlo per via del rumore, per esempio chi abita in un appartamento senza garage o cantina, mentre la soluzione di Crank Brothers può ovviare a questi problemi. Inoltre va apprezzata la possibilità di essere trasportata comodamente in auto e utilizzata facilmente ovunque si voglia, senza necessità di corrente. Personalmente ho sempre fatto affidamento sul mio compressore per tallonare e gonfiare i copertoni ma da quando utilizzo la Klic Floor + Burst Tank non ne ho mai più fatto uso.

Prezzi

Klic Floor Digital + Burst Tank: €225,00
Klic Floor Analog + Burst Tank: €200,00

Klic Floor Digital: €125,00
Klic Floor Analog: €99,99

Crank Brothers

28
Leave a Reply

  Subscribe  
più recente più vecchio più votato
Notificami di
lanfrapio
lanfrapio

Bellissima senza dubbio. Utile per chi ne ha necessità. Ma il metodo della bottiglia di coca cola con all’estremità le due valvole, da cui con la prima si gonfia e con l’altra esce l’aria a elevata pressione a patto di averla bloccata con qualcosa (uso una pinza) è sicuramente più economico 🤪 a parte gli scherzi condivido le motivazioni in fondo all’articolo che farebbero scegliere questo prodotto!

Ispettore Zenigata
Ispettore Zenigata

hai provato anche altri modelli con il serbatoio integrato? 200€ sono veramente tanti e vorrei capire che cosa giustifica questo prezzo rispetto a modelli che costano molto meno

tylerdurden71
tylerdurden71

Ma è tanto difficile fare un pompa con un manometro adatto alla mtb? 4/5 bar sono più che sufficienti.

tostarello
tylerdurden71

Ma è tanto difficile fare un pompa con un manometro adatto alla mtb? 4/5 bar sono più che sufficienti.

questa deve arrivare a portare l'aria del serbatoio ad 11bar 😉

tylerdurden71
tylerdurden71

E che te ne fai in mtb di 11 bar? L’aria del serbatoio può essere anche a 1000 bar, basta che l’uscita sia a una pressione inferiore, così si evita anche il rischio di far esplodere il cerchio. Per chi va in bici da strada va bene, ma con quella scala così alta per le mtb, dove grazie a salsicciotti e varie si gioca con pressioni da 1 a 1,5 bar, non serve praticamente a niente.

Angy61
Angy61

Sarebbe un’alternativa usare una normale pompa a terra abbinata al serbatoio Tire Booster della Schwalbe?

emml
emml

Bellissima ma dal prezzo impegnativo….
Esistono soluzioni molto più abbordabi economicamente e cmq funzionali….
Io per es uso pompa pavimento plasticosa quasi cinese ed il bombolotto shwalbe che on line si trova a circa 45€… È tutto funziona alla grande!!!

Becciu
Becciu

Bella è bella, visto il traffico che devo fare ogni volta che mi serve il compressore, tra tirarlo fuori dal suo pertugio, scancherare perché non trovo l’adattatore e la prolunga, etc. è un po’ che sto pensando ad una soluzione simile; inoltre farebbe il paio con la Klic da zaino (che è spettacolare)…
Purtroppo 200 banane sono molto fuori budget.

Lucky86
Lucky86

certo che il tubo mi sembra veramente corto!!!

Elandur

Pompa lidl da 6 euro, Ride Air da 39 euro del Decathlon e manometro digitale portatile Topeak Smart Gauge 2 da 23 euro da portarmi dietro durante le sucite (per salire bello gonfio e sgonfiare alla giusta pressione prima delle discesa) e ho tutto quello che mi serve a un terzo di quello che costa sta pompa che manco fosse d'oro…
Certe cose non le capisco…

mirc0
mirc0

Interessante il serbatoio decathlon.
Io risparmio anche sul manometro. Uso le dita :-))))

avalonice
avalonice

Sulla qualità del prodotto non mi pronuncio non avendolo provato, mi posso solo fidare di quello che scrive il redattore.
Però posso dare un giudizio estetico, l’oggetto ha un certo stile; è evidente che si è fatto anche una ricerca stilistica e questo ha sicuramente inciso sul prezzo finale, ottenendo un bel prodotto che non sfigura come soprammobile.
Francamento però non capisco il motivo per cui un oggetto prettamente tecnico, come un attrezzo da officina, debba anche essere bello, a me basta che sia funzionale e robusto, dei bordi smussati delle linee armonioso e dei materiali luccicanti non mi interessa niente.

andry-96
tylerdurden71

E che te ne fai in mtb di 11 bar? L'aria del serbatoio può essere anche a 1000 bar, basta che l'uscita sia a una pressione inferiore, così si evita anche il rischio di far esplodere il cerchio. Per chi va in bici da strada va bene, ma con quella scala così alta per le mtb, dove grazie a salsicciotti e varie si gioca con pressioni da 1 a 1,5 bar, non serve praticamente a niente.

serve una botta di pressione a tallonare la gomma, e l' aria nel serbatoio basta a portare a 2/3 bar la gomma, la giusta pressione per tallonare correttamente, a 1.5 bar non talloni sicuramente.

jimmy27
jimmy27

Qui siamo di fronte a un lusso.
È come comprarsi un rolex per sapere che ora è….

tostarello
tylerdurden71

E che te ne fai in mtb di 11 bar? L'aria del serbatoio può essere anche a 1000 bar, basta che l'uscita sia a una pressione inferiore, così si evita anche il rischio di far esplodere il cerchio. Per chi va in bici da strada va bene, ma con quella scala così alta per le mtb, dove grazie a salsicciotti e varie si gioca con pressioni da 1 a 1,5 bar, non serve praticamente a niente.

Ti ha già risposto andry-96, ma ho il dubbio che tu non abbia letto l'articolo od abbia compreso che nel serbatoio la pressione debba raggiungere le 11 atmosfere per poi gonfiare in breve tempo per tallonare il copertone e portarlo a 2/3 bar

Elandur
jimmy27

È come comprarsi un rolex per sapere che ora è….

Sta frase andrebbe insegnata a scuola!!! :)))::)))::))):

tylerdurden71
andry-96

serve una botta di pressione a tallonare la gomma, e l' aria nel serbatoio basta a portare a 2/3 bar la gomma, la giusta pressione per tallonare correttamente, a 1.5 bar non talloni sicuramente.

Per tallonare bastano 3 massimo 4 bar. Con 11apri il cerchio

tylerdurden71
tostarello

Ti ha già risposto andry-96, ma ho il dubbio che tu non abbia letto l'articolo od abbia compreso che nel serbatoio la pressione debba raggiungere le 11 atmosfere per poi gonfiare in breve tempo per tallonare il copertone e portarlo a 2/3 bar

Io ho parlato della scala del manometro, mi sai che tu non hai letto o compreso il mio commento. Cerco di rispiegare: il serbatoio può essere anche a 1000 bar, ma per tallonare bastano 3/4 bar, quindi la scala del manometro è sufficiente che arrivi a 3/4 bar, così si riesce anche d aggiustare la pressione di fino. La scala a 11 per la mtb non serve a niente 🙂

andry-96

Allora non hai capito una fava, senza offesa eh, per tallonare serve la botta o del compressore o del bombolotto quando apri la valvola, non restano 11 bar nella gomma perché appena si svuota il serbatoio scendono quindi avrai la gomma a 2/3/4 bar. La scala fino a 11 serve per vedere quanta aria metti nel serbatoio oltre a gomme non da mtb

tagnin
tagnin

ma io che tallono le mie Slant Six 2.1 con la Rennkompressor sono braccio di ferro, o usate tutti gomme da camion?

mirc0
mirc0

penso sia sottointeso (ma si dovrebbe specificare) che si parla di far tallonare un tubeless. O sbaglio?
edit: il titolo del video invece è chiaro

cerberus
cerberus

Il sistema Klic per quanti anni è garantito?

lanfrapio
lanfrapio

@ Ispettore Zenigata
No non ho mai provato pompe con serbatoio integrato! Vado al risparmio 😂 vai su YouTube e vedi che ci sono tanti video illustrativi. Il prezzo così alto sarà giustificato dai materiali nobili (???) e dal design…

pozzoligio
pozzoligio

200 € ? ma è d’oro ? uso una normale pompa in piedi di decathlon da 20 euro gonfio le gomme a 5 bar in modo da tallonarle poi le sgonfio , se ne avessi tante userei il compressore

livio732
livio732

Innazitutto pregasi chi non usa Tubeless di non fare commenti insensati.
Io ho la medesima pompa, marca Bontrager, che costa la metà ma fa lo stesso lavoro.
Per tallonare un Tubeless non UST, quindi adesso tutti, o si usa questa oppure il compressore, serve una grossa quantità di aria ad alta pressione sparata dentro al copertone in una frazione di secondo, per impedire che questa abbia il tempo di uscire.
Il volume di aria interno del tubeless da gonfio è maggiore del serbatorio, quindi al netto delle perdite in quella frazione di secondo, il copertone rimane a 2, o 3 bar, a seconda del volume, quindi 26, 27,5 o 29.
Con uno schwalbe Tubeless easy e una qualsiasi pompa, anche ad alto volume di aria, non tallonerete mai.
Provare per credere.

Koroviev

Io uso quella gialla ogni tanto

Vedi l’allegato 252349

paolojr66

Io per quella cifra, anzi, 150€ ho preso il compressore

Haran
Haran

Bella
Troppo costosa

lollo72
lollo72

Molto bella , ben rifinita e di conseguenza piuttosto caruccia . Sarebbe bello avere un paragone a livello funzionale con una delle più diffuse concorrenti : la Bontrager Flasc Charger ; quale è più pratica o quale richiede meno sforzo per riempire il serbatoio ed i serbatoi quanti cc contengono ?