[Test] Vorsprung Luftkappe

[Test] Vorsprung Luftkappe

27/04/2018
Whatsapp
27/04/2018

Vorsprung Suspension è un’azienda di Whistler che si occupa di sospensioni. Oltre a offrire un servizio di assistenza e manutenzione per le sospensioni, producono e vendono kit di upgrade per cartucce idrauliche e cartucce dell’aria, tra cui il Luftkappe, un semplice tappo (ottimamente rifinito) che sostituisce il pistone alla fine della cartuccia dell’aria delle forcelle, aumentando il volume della camera negativa. Al momento il Luftkappe è disponibile per le RockShox Pike, Lyrik e Yari in versione SoloAir e Debonair, così come per le FOX 34 e 36 Float. Non funziona invece con le versioni ad escursione regolabile. L’abbiamo provato su di una Lyrik SoloAir RCT3 del 2017 per un paio di mesi.

Dettagli

  • Camera negativa più grande
  • Carico di stacco iniziale minore
  • Riduce la necessità di frenatura idraulica in compressione
  • Conserva la compatibilità con i sistemi di riduzione del volume (token o spacer)
  • Ganasce da 10mm per l’asta del pistone per installare da soli il Luftkappe (optional)
  • Kit Luftkappe A1: 85 Dollari canadesi (circa €54,50)
  • Ganasce da 10mm per l’asta del pistone: 28 Dollari canadesi (circa €18)

Se avete avuto modo di provare diverse attuali forcelle di RockShox, avrete notato che non c’è una formula unica per quanto riguarda il setting dell’elemento aria, che varia su ogni modello. Per esempio su di una Pike da 29″ con 120mm di escursione si possono dover utilizzare 4 o 5 token per ottenere la stessa progressività che si ha su di una Lyrik da 170mm con un solo token. In pratica non esiste una risposta certa e univoca che sappia indicare quanti token abbia bisogno un rider di un certo peso per l’intera gamma di forcelle. Questo perché le dimensioni delle forcelle cambiano e il rapporto tra camera positiva e negativa varia di conseguenza. Per questo motivo il Luftkappe non è necessariamente la soluzione ideale su tutte le forcelle e per tutti i rider. Dipende inoltre dall’escursione della forcella e dal peso del rider, quindi per togliervi ogni dubbio, se volete acquistarlo, andate sul sito di Vorsprung e contattateli direttamente. Rispondono velocemente e in modo chiaro e onesto su cosa potete aspettarvi dal Luftkappe in base alle vostre caratteristiche e a quelle della vostra forcella.

Installazione

L’installazione è piuttosto semplice. Se si è in grado di effettuare la manutenzione di base, si è in grado anche di installare il Luftkappe. In ogni caso si può inviare la forcella a Vorsprung se si preferisce, che si occuperà dell’installazione. Si inizia rimuovendo i foderi, come mostrato in questo video. Per una procedura accurata si può fare riferimento anche alle istruzioni di montaggio di Vorsprung. Prima di iniziare, prendete nota della pressione che utilizzate nella forcella. Molto probabilmente dovrete inserire un po’ più aria dopo aver installato il Luftkappe.

Con un paio di apposite pinze, sfilate dalla sede l’anello di tenuta che fissa la cartuccia dell’aria e quindi rimuovetelo.

Usando le ganasce per l’asta del pistone da 10mm, stringete con cura il pistone in morsa. Ora, con una chiave a brugola da 4mm, allentate e rimuovete la testa del pistone. Assicuratevi di aver pulito l’asta del pistone con alcol isopropilico per evitare che scivoli in morsa.

Il Luftkappe è venduto in quello che sembra un pezzo unico ma in realtà si tratta di due pezzi. Svitateli a mano per dividerli.

Utilizziamo la stessa vite che fissava la testa del pistone, ma sostituendo il vecchio O-ring con uno nuovo. Applichiamo una goccia di Loctite rossa sul filetto della vite e assembliamo la parte inferiore del Luftkappe.

La coppia di serraggio è di 5.6-6.2 Nm.

Inseriamo le altre componenti nello stesso ordine e orientamento ma senza il respingente che non utilizzeremo più.

Così è come deve apparire il vostro pistone dell’aria dopo aver concluso l’installazione. Rivestite l’intero pistone con grasso slick honey e reinstallatelo all’interno dello stelo, facendo attenzione a inserire delicatamente le tenute. In seguito riassemblate i foderi.

Setup

Per darvi un riferimento, peso 84 kg e tenevo la Lyrik da 170mm di escursione con una pressione di 79-81 PSI e un token, ottenendo un sag del 20% e una progressibità che preveniva quasi tutti i fondo corsa. Una volta installato il Luftkappe, la pressione dell’aria ottimale è diventata di 87 PSI, senza nessun token. Il sag è diventato del 25/30% e le sensazioni di guida sono cambiate. Aspettatevi quindi di usare più pressione, meno tokens ed avere più sag se installate il Luftkappe, indipendentemente dal modello di forcella.

Visto che abbiamo rimosso il respingente, la forcella ne avrà ora uno pneumatico che si posizionerà qualche millimetro più in basso nel travel. La corsa della mia forcella da 170mm si è ridotta a 166mm, quindi prendete in considerazione l’opzione di togliere un distanziale da sotto al manubrio per compensare la leggera differenza nell’altezza.

In prova

Il comportamento della forcella cambia sensibilmente, a partire dal minore carico di stacco necessario per farla affondare nei primi millimetri di corsa. La sensibilità ai piccoli urti aumenta in maniera sostanziale rispetto al set up di fabbrica. Ancor prima di provarla sul campo ho notato inoltre che la Lyrik è diventata estremamente progressiva, anche senza un singolo token. È un po’ strano trovarsi con più sag, con un buon supporto nel travel e più progressività, sta di fatto che non sono mai riuscito ad arrivare a fine corsa durante i mesi di test, anche nei grossi impatti mi rimangono circa 3-5mm di travel. Il supporto in questo frangente è fenomenale.

Il Luftkappe aiuta la Lyrik a gestire meglio impatti di media entità in rapida successione: su radici, sassi conficcati nel terreno e braking bumps mi sono trovato con un anteriore più tranquillo e composto e con una maggiore facilità nel gestire i cambi di direzione. In poche parole, è venuto fuori un carattere di “mangiatutto” che ha come conseguenza quello di stancare di meno le mani e le braccia quando si fanno discese lunghe e scassate. Mi aspettavo di avere una forcella meno vivace e giocosa a causa del maggiore sag, ma mi sbagliavo. Malgrado fossi più in basso nel travel, l’anteriore è diventato anche più reattivo. Segnalo che ho messo uno spacer da 2.5mm sotto il manubrio per compensare i millimetri persi nella corsa.

Conclusioni

Posso riassumere i risultati del test nella frase citata dalla stessa Vorsprung: “Sensazioni da forcella a molla senza andare a fondo corsa come succederebbe con un comportamento lineare (tipico della molla. ndr.)“.  Da fabbrica, la Lyrik era già una buona forcella, ma è migliorata parecchio con la Luftkappe, malgrado i pochi millimetri in meno di corsa disponibili.

www.vorsprungsuspension.com

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
pizzooo
pizzooo

sarebbe interessante un raffronto con il kit upgrade debonair 2019

brajang
brajang

Sono convinto che il luftkappe dia un boost maggiore rispetto al passaggio ad un pistone aggiornato debonair, però mettendo il luftkappe sul pistone boost dovresti guadagnare altro volume nella negativa.

Sono propenso ad aggiornare prima al pistone debonair sulla mia pike e poi successivamente in caso provare il luftkappe perchè da quello che ho capito (non sono ancora certo ma sto cercando di avere la certezza) su una pike non debonair va usato il luftkappe A1 mentre se hai il pistone debonair forse bisogna usare l’A2, se ciò fosse vero sarebbe antieconomico e stupido prendere un A1 per poi magari voler provare il debonair e ritrovarsi il luftkappe incompatibile.

pizzooo
pizzooo

Il prodotto mi interessa, per migliorare la risposta della pike rc, ma volendo anche allungare la corsa provo prima con la nuova molla debonair

enzo steppa
enzo steppa

dalle FAQ del loro sito: 9. What about 2018 Debonair? Does that make the Luftkappe redundant? For 2018, the Pike’s Solo Air spring was updated to be more similar to the Lyrik/Yari, which had a larger negative chamber than the Pike. Lyrik/Yari were essentially unchanged except the shape of the topout bumper. All of them were given the “Debonair” name even though only one of them changed substantially. 2018 Pikes, Lyriks and Yaris benefit every bit as much from the Luftkappe as the previous generations. Il Debonair 2018 è stato migliorato per il 2019, ma non cambiano i volumi delle due camere. Leggi l’articolo di pinkbike: https://www.pinkbike.com/news/first-ride-2019-rockshox-lyrik-rc2.html New DebonAir Air Spring What was the reasoning behind the changes to RockShox 2019 lineup? According to Jon Cancellier, RockShox’s product manager, “We took the Pike and Lyrik chassis, put them in our test lab, and started breaking down each subsystem as a whole. What are the performance attributes that we like, what are the things we don’t like, what things can we improve, and what can we get done and bring to market in a year to improve suspension feel?” After that time in the test lab, reducing friction ended up high on the list. Cancellier continues, “Friction is the enemy of suspension. If your fork has friction, that means it’s not moving. You’re having to overcome that force before we can react to bumps, before we can absorb bumps, before we can move through the travel.” RockShox’s engineers realized the Delrin… Read more »

jimmy27
jimmy27

Ma in pratica cosa fa questo tappo?
Aumenta il volume della camera negativa e riduce quello della positiva?

jimmy27
jimmy27

Mi rispondo da solo: si esatto.
Ho trovato la spiegazione sul loro sito.

Marco Toniolo

cit, primo paragrafo di quello che stai commentando:

il Luftkappe, un semplice tappo (ottimamente rifinito) che sostituisce il pistone alla fine della cartuccia dell’aria delle forcelle, aumentando il volume della camera negativa.

davide v
davide v

e’ un buon prodotto, io l’ho preso da flowbikes.de che è il distributore tedesco, si chiama Florian ed è davvero preparato,
montarlo non è difficile ma bisogna seguire davvero con attenzione, passo passo, le indicazioni del sito Vorsprung, altrimenti ci si trova una camera negativa troppo grande che si mangia due centimetri di escursione e non solo i pochi millimetri che dice Collins

clax81
clax81

Ciao, siccome sono interessato al prodotto e vedo che lo hai gia preso qual’è l’errore che si potrebbe fare in fase di montaggio e che potrebbe portare a mangiare 2 cm di escursione invece che un paio di mm.

davide v
davide v

devi seguire le istruzioni su sito Vorsprung, stando attento a questi due passaggi, possono sfuggire, infatti Collins stesso non ne parla ma va montato così come indica Steve in queste due note :
NOTE: Make sure the Luftkappe piston is close to or touching the sealhead when you reinstall the sealhead. If it’s pushed a long way into the stanchion before the sealhead is reinstalled, you can trap too much air in the negative chamber, which will result in your fork “sucking down” even when pressurised as it is not able to extend far enough to equalise pressures between positive and negative chambers.

Note: ensure footbolts are done up with the fork fully extended. If they’re done up with it partly or completely compressed, the fork will suck down into its travel.

l.j.silver
l.j.silver

troppo sag non mi convince mica….

Pietro.68
Pietro.68

troppo sag 25% su una forca da 170?

Pietro.68
Pietro.68

queste “semplici” modifiche che “trasformano” le forcelle mi fanno sempre sorgere la solita domanda:
se era così semplice perchè non lo ha fatto chi l’ha progettata?
Ad esempio in questo caso mi sembra strano che non abbiano, nei loro mille mila test, provato versioni del pistone con camere negative più o meno grandi.

The Riccio Returns
The Riccio Returns

Vero, però c’è anche da dire: cosa ti venderanno il prossimo anno altrimenti?
Vedi tecnologia SOLO AIR, e ora DEBONAIR sulla forcella, quando la “tecnologia” DEBONAIR era già presente sugli ammortizzatori già da un paio di anni.. fanno tutti piccoli passetti in avanti per non zapparsi i piedi l’uno con l’altro.. vedi token, prima RS e poi FOX, vedi camera negativa che anche quella si è ingrandita piano piano sugli ammo e poi nelle forcelle.

enzo steppa
enzo steppa

Prossima modifica a costo zero:
tolgo il bumper di fine corsa negativo ed aggiungo un paio di token in più sulla mia Yari.
vediamo come va…

brajang
brajang

La domanda che sorge a questo punto è, levando il topOutBumper cosa impedisce al pistone di andare più in basso rispetto a quanto sarebbe andato con il bumper? intendo sia nell’ipotesi del luftkappe che semplicemente rimuovendolo… nel mio immaginario è gli steli usciranno di più dai foderi o andrà a finecorsa il pistone dell’idraulica. Perchè effettivamente così a guardarlo la maggior parte del volume della camera negativa aumentata deriva dalla rimozione del bumper.

pizzooo
pizzooo
enzo steppa

dalle FAQ del loro sito:
9. What about 2018 Debonair? Does that make the Luftkappe redundant?
For 2018, the Pike's Solo Air spring was updated to be more similar to the Lyrik/Yari, which had a larger negative chamber than the Pike. Lyrik/Yari were essentially unchanged except the shape of the topout bumper. All of them were given the "Debonair" name even though only one of them changed substantially. 2018 Pikes, Lyriks and Yaris benefit every bit as much from the Luftkappe as the previous generations.

Capito, però io mi riferivo all'upgrade del pistone 2019, che pare sia migliorativo nei confronti del 2018

enzo steppa
enzo steppa
brajang

La domanda che sorge a questo punto è, levando il topOutBumper cosa impedisce al pistone di andare più in basso rispetto a quanto sarebbe andato con il bumper? intendo sia nell'ipotesi del luftkappe che semplicemente rimuovendolo… nel mio immaginario è gli steli usciranno di più dai foderi o andrà a finecorsa il pistone dell'idraulica. Perchè effettivamente così a guardarlo la maggior parte del volume della camera negativa aumentata deriva dalla rimozione del bumper.

Senza bumper si incrementa ancor di più la camera negativa che dovrebbe avere più "forza" per contrastare la "diminuita" camera positiva.
Se funziona con il Vorsprung, vuol dire che la teoria è giusta.
In pratica da un equilibrio statico-meccanico (il bumper dà la posizione di riposo), si passa ad un equilibrio dinamico-pneumatico (effettivamente le due camere hanno la stessa spinta a livello del foro di connessione).
Infatti sul loro sito, si afferma che il solo peso della bici fa scendere di poco la forcella (definito SAG 0, in ambito motocicistico)

brajang
brajang

Si chiaro, se non agiscono forze esterne si, ma nel caso in cui dopo una compressione a superpacco la forka sta tornando su a velocità fotonica, mettiamo il caso di un ritorno troppo aperto, non essendoci il top out bumper quando si fermerà la forka nel momento in cui si riestenderà? è in grado la camera negativa di fermarla? o magari arriva prima a riestendersi tutto il pistone dell’idraulica?
Se non ha un ruolo fondamentale, e occupa solo spazio nella camera negativa perchè rockshox lo mette? anche il pistone debonair ha il bumper e lo spessore di plastica, se occupassero solo spazio prezioso nella negativa immagino l’avrebbero già levato 😐

enzo steppa
enzo steppa

pizzooo Capito, però io mi riferivo all'upgrade del pistone 2019, che pare sia migliorativo nei confronti del 2018 avevo scritto anche questo nel messaggio (versione della discussione sulla home però): Il Debonair 2018 è stato migliorato per il 2019, ma non cambiano i volumi delle due camere. Leggi l’articolo di pinkbike: https://www.pinkbike.com/news/first-ride-2019-rockshox-lyrik-rc2.html New DebonAir Air Spring What was the reasoning behind the changes to RockShox 2019 lineup? According to Jon Cancellier, RockShox’s product manager, “We took the Pike and Lyrik chassis, put them in our test lab, and started breaking down each subsystem as a whole. What are the performance attributes that we like, what are the things we don’t like, what things can we improve, and what can we get done and bring to market in a year to improve suspension feel?” After that time in the test lab, reducing friction ended up high on the list. Cancellier continues, “Friction is the enemy of suspension. If your fork has friction, that means it’s not moving. You’re having to overcome that force before we can react to bumps, before we can absorb bumps, before we can move through the travel.” RockShox’s engineers realized the Delrin (read: plastic) air spring seal head wasn’t sliding as smoothly as they wanted – it was contributing the most amount of friction to the system. To solve that issue, they made the switch to an aluminum seal head with a bushing inside that’s meant to help it resist side loading. This design change made it… Read more »

enzo steppa
enzo steppa

mi correggo, non ho letto tutto l'articolo. Aumenta anche il volume nel Debonair 2019 rispetto al 2018:
"Along with the reduction in friction, the new air spring also provides more negative spring volume – 42% more in the Lyrik,"

pizzooo
pizzooo

Visto che ho acquistato un pistone 2019 più lungo speriamo che mantenga quello che promette…

pizzooo
pizzooo

Quindi teoricamente con il debonair 2019 potrei tenere una pressione più alta e avere più sensibilità e sostegno a metà corsa…sperem…
In ogni caso fra il pistone soloair e il nuovo c’erano 10€ di differenza, quindi non mi cambia nulla

enzo steppa
enzo steppa
brajang

Si chiaro, se non agiscono forze esterne si, ma nel caso in cui dopo una compressione a superpacco la forka sta tornando su a velocità fotonica, mettiamo il caso di un ritorno troppo aperto, non essendoci il top out bumper quando si fermerà la forka nel momento in cui si riestenderà? è in grado la camera negativa di fermarla? o magari arriva prima a riestendersi tutto il pistone dell'idraulica?
Se non ha un ruolo fondamentale, e occupa solo spazio nella camera negativa perchè rockshox lo mette? anche il pistone debonair ha il bumper e lo spessore di plastica, se occupassero solo spazio prezioso nella negativa immagino l'avrebbero già levato 😐

giuste osservazioni.
In pratica, però, sembra funzionare. Anche il test non ha segnalato problemi nelle direzioni che indicavi tu.
Evidentemente il bottom out senza tampone sembra essere gestito bene dalla camera negativa che, essendo di molto più piccola della positiva, ha molta più progressione in fase di "compressione" e di fatto "mura" senza correre il rischio di iperestensioni in fase di ritorno.
tocca solo provare, tanto è comunque una soluzione reversibile

enzo steppa
enzo steppa
pizzooo

Quindi teoricamente con il debonair 2019 potrei tenere una pressione più alta e avere più sensibilità e sostegno a metà corsa…sperem…
In ogni caso fra il pistone soloair e il nuovo c’erano 10€ di differenza, quindi non mi cambia nulla

Al di là di tutto, mi è sembrato strano che il Debonair 2018 non fosse disponile e che non figurasse nel catalogo Spare Parts 2018 di Rockshox…
evidentemente avevano già riscontrato nei problemi in quelli in produzione…
Hanno aspettato il 2019 per commercializzare il kit di aggiornamento…almeno qui hanno avuto un pò di buon senso :free:

fafnir

enzo steppa Al di là di tutto, mi è sembrato strano che il Debonair 2018 non fosse disponile e che non figurasse nel catalogo Spare Parts 2018 di Rockshox… evidentemente avevano già riscontrato nei problemi in quelli in produzione… Hanno aspettato il 2019 per commercializzare il kit di aggiornamento…almeno qui hanno avuto un pò di buon senso :free: Con Sram è quasi impossibile parlare di buon senso in qualunque ambito al di fuori del fare soldi. Per esempio buon senso sarebbe stato sviluppare la vecchia dual air così ognuno si regolarebbe la camera negativa come meglio crede e come fanno già alcuni della concorrenza. Adesso non staremmo a parlare di debonair, luftkappe, modifiche strane. Potevano anche usare gli interni in metallo invece che plastica per ridurre gli attriti come fa già tutta la concorrenza anche più economica e come probabilmente facevano loro stessi in passato. Non mi meraviglierei se fra qualche anno uscirà di nuovo la dual air con qualche nome ultrafigo e starete tutti a discutere di quanto è migliorata la lyric. Mi aspetto altre cagate nel frattempo, del resto una azienda che butta fuori 3 lyric diverse in 3 anni è tutto tranne che seria e le idee chiare non le ha mai avute come confermano loro stessi: " What are the performance attributes that we like, what are the things we don't like, what things can we improve, and what can we get done and bring to market in a year to improve suspension" Cioè prima mettono… Read more »

pizzooo
pizzooo

fafnir Con Sram è quasi impossibile parlare di buon senso in qualunque ambito al di fuori del fare soldi. Per esempio buon senso sarebbe stato sviluppare la vecchia dual air così ognuno si regolarebbe la camera negativa come meglio crede e come fanno già alcuni della concorrenza. Adesso non staremmo a parlare di debonair, luftkappe, modifiche strane. Potevano anche usare gli interni in metallo invece che plastica per ridurre gli attriti come fa già tutta la concorrenza anche più economica e come probabilmente facevano loro stessi in passato. Non mi meraviglierei se fra qualche anno uscirà di nuovo la dual air con qualche nome ultrafigo e starete tutti a discutere di quanto è migliorata la lyric. Mi aspetto altre cagate nel frattempo, del resto una azienda che butta fuori 3 lyric diverse in 3 anni è tutto tranne che seria e le idee chiare non le ha mai avute come confermano loro stessi: " What are the performance attributes that we like, what are the things we don't like, what things can we improve, and what can we get done and bring to market in a year to improve suspension" Cioè prima mettono in produzione, POI parlano di quello che non gli piace [emoji16] in qualunque ambito questo è scandaloso e come minimo salta qualche testa in azienda, nel mondo delle MTB è tutto normale anzi forse siamo pure felici di leggerlo. Per certi versi sono d'accordo…le parti interne delle forcelle RS, per chi le ha aperte, sono in certi… Read more »

Lapo13
Lapo13

Nell’ottica di un upgrade di una Lyrik 2018 prima serie quindi non ancora Debonair (manca scritta su stelo) cosa è meglio fare ? Luftkappe oppure Debonair ? @marco

enzo steppa
enzo steppa
Lapo13

Nell'ottica di un upgrade di una Lyrik 2018 prima serie quindi non ancora Debonair (manca scritta su stelo) cosa è meglio fare ? Luftkappe oppure Debonair ? @marco

io andrei di Debonair: costa meno, componente originale, sulla carta rendimento equivalente

Lapo13
Lapo13

Grazie!

enzo steppa
enzo steppa
Lapo13

Nell'ottica di un upgrade di una Lyrik 2018 prima serie quindi non ancora Debonair (manca scritta su stelo) cosa è meglio fare ? Luftkappe oppure Debonair ? @marco

precisazione:
Le versioni 2018 erano già Debonair, non offerto come up-grade.
Per il 2019 hanno aggiornato il Debonair con un nuovo pistone, offerto ora anche come up-grade.

Lapo13
Lapo13
enzo steppa

precisazione:
Le versioni 2018 erano già Debonair, non offerto come up-grade.
Per il 2019 hanno aggiornato il Debonair con un nuovo pistone, offerto ora anche come up-grade.

Si lo so, ma la mia è di settembre 2017, non porta la scritta debonair sullo stelo ma la grafica 2018 (originale). Ieri ho chiamato AMG chiedendo spiegazioni e mi hanno detto che non è debonair….

brajang
brajang

Ragazzi ho scritto a vorsprung e mi hanno detto che pistone (la versione A2) non sarebbe compatibile con l'airshaft 2019 upgradata, e che in ogni caso luftkappe > pistone upgrade 2019 (vabbè sono di parte, era prevedibile come risposta), ad ogni modo mi sono convinto e ho montato il luftkappe sulla pike 2015.
Prima usavo 1 token e 55psi, 25% scarso di sag (peso 83kg nudo, mi è sempre sembrata bassa confrontata a quella delle altre ma era quella giusta).
Oggi prima uscita 0 token, luftkappe e 65psi, 27% circa di sag, corsa usata come il precedente setup, forse qualcosina in più e valuterò i 70psi (domani giro su un trail con qualche salto/drop furgonato e porto la pompa).

La cosa che fa impressione subito è che senza topout bumper la forka sta in equilibrio pneumatico a tutta estesa e quindi si aziona alla minima forza applicata e inizia a lavorare. Effettivamente l'ho trovata più sostenuta durante tutta la corsa, dava meno l'impressione di sprofondare e murare alla fine ma è presto per giudicare, all'inizio mooooooolto più sensibile.
Non capisco come fa però ad occupare lo stesso o quasi volume di un token, aumentare la pressione di 10/15psi e non avre un muro bestiale a finecorsa, se prima avessi messo 65/70psi sarebbe stata inutilizzabile la corsa.

ps: c'è anche da dire che in contemporanea ho sostituito l'olio del charger damper che era arancione, mentre il rockshox 3wt è rosso :arrabbiat:. Lowspeed 6 click dall'aperto.

enzo steppa
enzo steppa
enzo steppa

Prossima modifica a costo zero:
tolgo il bumper di fine corsa negativo ed aggiungo un paio di token in più sulla mia Yari.
vediamo come va…

Come promesso, trovato tempo (e coraggio…) in occasione della manutenzione annuale della Yari, ho fatto la modifica a costo zero.
Tolto tampone di bottom-out ed aggiunto un token.
Risultati come da aspettative:
– maggior sensibilità iniziale (si perdono circa 5mm di escursione…meglio, la mia da 180 era un pò abbondante);
– più sostegno a metà corsa;
– stessa resistenza a fondo corsa.
Io ho mantenuto le stesse pressioni, ma devo giocarci ancora un pò.
Sono cambiamenti che non sconvolgono il funzionamento di base della forcella, ma la differenza si nota in positivo.
Personalmente proverò a togliere il token inserito dato che non ho mai utilizzato tutta la corsa neanche in versione standard…magari così facendo riesco ad avere meno resistenza a fondo corsa.
foto 1: con modifica
foto 2: configurazione standard:
Vedi l’allegato 259987 Vedi l’allegato 259986

 

POTRESTI ESSERTI PERSO