[Test] Zaino Osprey Raptor 18

[Test] Zaino Osprey Raptor 18

10/02/2011
Whatsapp
10/02/2011

Osprey è un marchio proveniente dal Colorado, USA, che produce zaini da ben 37 anni. Il suo nome è abbastanza sconosciuto in Italia per chi non pratica alpinismo, ma sono piuttosto convinto che nel mondo della mountain bike se ne sentirà parlare sempre di più. All’Eurobike 2010 siamo passati allo stand Osprey, invitati da Andrea Codda, che cura il mercato italiano, e ci hanno subito interessato quegli zaini dal materiale superleggero e dai colori naturali. Volevamo metterli alla prova, ecco dunque il risultato del nostro test.

Si tratta del Raptor da 18 litri, con sacca idrica. Il suo peso da vuoto con sacca idrica (vuota anche lei) è di 1,24 kg. Il 18 litri è lo zaino più capiente della linea Raptor.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=3394][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/3394.jpg[/img][/url]

Quello che salta subito all’occhio sono i dettagli, molto curati. Innanzitutto lo spazio separato dove trova posto la sacca idrica da 3 litri, studiato per riuscire a infilarla anche a zaino pieno. Visto che descriverlo a parole è piuttosto difficile, vi invito a vedere la sequenza di foto che trovate qui. Cliccate su Hydralock-Compartment 1-2-3-4 per vederne il funzionamento.
La stessa sacca idrica è dotata di un sistema di chiusura che non richiede sforzi sovraumani per aprirla una volta che la si è svuotata e nemmeno particolari cure per evitare che l’acqua esca, come può succedere con le sacche con chiusura a pressione. È un semplice tappo rimovibile, sufficientemente grande per infilarci una spazzola per pulire la sacca una volta ogni tanto. La sacca non dà fastidio alla schiena una volta piena, perchè che il lato che dà verso la schiena è completamente piatto.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=3398][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/3398.jpg[/img][/url]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=3395][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/3395.jpg[/img][/url]

Lo schienale dello zaino è ben areato da una retina che lo tiene distanziato dal corpo. Sotto la retina il materiale non è liscio e piatto, ma “scalettato”, così da permettere la circolazione dell’aria. La stessa cosa vale per gli spallacci e la cintura all’altezza della vita, fatta di materiale leggero e resistente. Una nota particolare merita il laccio di compressione all’altezza dello sterno che, oltre ad essere elastico, è dotato di una calamita su cui fissare il tubo della sacca idrica in un nanosecondo, anche mentre si pedala. Il taglio dello zaino è anatomico e stabile sulla schiena anche su discese accidentate.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=3396][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/3396.jpg[/img][/url]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=3397][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/3397.jpg[/img][/url]

Sul nostro modello, purtroppo, il laccio di compressione non rimaneva tirato e tendeva a smollarsi in poco tempo. Da segnalare inoltre che la valvola da cui esce l’acqua non è dotata di un cappuccio protettivo, sporcandosi così quando si appoggia lo zaino per terra. Per chiudere il flusso d’acqua basta girare la valvola di 90°. Flusso generoso e che non richiede molta forza per essere attivato.

Il Raptor 18 è uno zaino da escursionismo. Non c’è uno spazio previsto per le protezioni, che possono comunque venire fissate con i lacci di compressione, nè uno per il casco integrale. C’è invece un geniale sistema di fissaggio per il casco classico, il Lidlock:  basta farlo passare in una fessura e il casco è fissato. Per evitare che dondoli basta tirare il cavo elastico collegato al Lidlock.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=3400][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/3400.jpg[/img][/url]

Il Raptor 18 è dotato di 2 compartimenti chiudibili con cerniera, oltre a quello della sacca idrica. Uno più grande per giacca e tutto quello che occupa spazio e uno più piccolo per gli attrezzi, con una retina che offre 3 differenti scomparti per chiavi (con gancetto di sicurezza), pompa, ecc.
Due altri compartimenti sono esterni e possono essere utili per materiale bagnato.

Non è inclusa una mantellina impermeabile (chissà perchè gli americani non la includono, mentre le case tedesche sì. Differenze meteo?) e il materiale dello zaino non è idrorepellente.

I prezzi
Raptor 6 : 85,00 Euro
Raptor 10: 90,00 Euro
Raptor 14: 100,00 Euro
Raptor 18: 110,00 Euro

Sito: www.ospreypacks.com
Bike Blog: bike.ospreypacks.com

In Italia trovate Osprey linea bike presso i seguenti rivenditori (per tutti gli altri rivenditori cliccare qui)
Emporio Bike, San Bartolomeo al mare, Via Aurelia 186, [email protected] www.cannondalestore.net. Presente nel nostro mercatino dei negozi.
Covre, Arenzano, Via Terralba, [email protected]
Indy Bike, Carasco Via Montanaro 152, [email protected]
DanyMark Cycling, Sanremo, C.so Cavalotti, [email protected],www.danymark.com
Tracce, Genova, Via Barabino, 10A, [email protected], www.traccebikes.com
Riviera outdoor, Finale Ligure, P.zza Garibaldi 18, [email protected], www.rivieraoutdoor.com
Riviera outdoor, Savona, Via Untoria 45, [email protected], www.rivieraoutdoor.com
Punto Sport, Casarza Ligure, Via V. Annuti 120, [email protected], www.ciclipuntosport.it
Cicli Maggi, Forte dei Marmi, Viale E. Morin, 85, [email protected], www.ciclimaggi.it