Quale zaino per andare in mountain bike?

177

Quali sono le tipologie di zaino adatte alla mountain bike? Sono andato sul sito di Maciag Offroad e ho scelto cinque sistemi diversi per portare con sè tutto il necesssario per il giro, che sia questo l’uscita di un’ora dietro casa o la traversata delle Alpi che dura una settimana.

Marsupio, zaino impermeabile, zaino con paraschiena, zaino da enduro e per finire uno zaino da giri di più giorni con pernottamenti in rifugio.

LEATT MARSUPIO IDRICO CORE 2.0
ERGON ZAINO BE2
FOX UTILITY HYDRATION
EVOC TRAIL PRO
DEUTER TRANS ALPINE

Personalmente prediligo le soluzioni minimaliste, vale a dire mettere il più possibile sulla/nella bici tramite i vari sistemi ora in commercio, come lo SWAT di Specialized o il OneUp Components. Ultimamente, non avendo una bici con comparto nel telaio – ricordo che oltre a Specialized anche Trek offre questo sistema – ho optato per un marsupio.

Il vantaggio principale è quello di diminuire la sudorazione sulla schiena che, soprattutto in questa stagione, significa prendere freddo in discesa.

zaino mountain bike

Il Leatt che trovate nel video è più capiente di quello nella foto qui sopra, visto che ci sta anche una sacca idrica da due litri. Bisogna però tenere presente che più un marsupio pesa, più diventerà instabile perchè è fissato solo attraverso una cintura.

Ragione per cui ho ordinato anche uno zaino minimalista come l’Ergon BE2: fa sudare poco e permette di portare con sé tutto quello che serve per il giro fatto a tuono e senza pause pranzo con tovaglia a scacchi e pic nic da cartolina.

zaino mountain bike

Quando le cose vanno un po’ più per le lunghe, o non si vuole rinunciare a qualche comodità, ecco che il volume dello zaino deve aumentare. Ho quindi scelto il Fox per la sua particolarità di essere impermeabile, oltre ad avere 18 litri di capienza, e l’Evoc Trail (16L) per il fatto di avere una protezione per la schiena incorporata, molto utile nel caso uno faccia giri impegnativi e si voglia sentire più sicuro.

Non poteva infine mancare il classico per i giri lunghi, il Deuter Trans Alpine 28L, compagno di avventure sul mercato ormai dal secolo scorso, ma affinato negli anni.

Voi quale sistema/zaino preferite?

 

Commenti

  1. Ho provato col marsupio ma schiaccia troppo sull'addome sto cercando uno zaino minimalista molto stretto tipo Deuter road.
  2. tostarello:

    Capacità?

    Io ne ho una piatta Nalgene, ma è da 300cc

    Da Decathlon ho visto delle borracce morbide (tipo sacca idrica) di varie capacità
    Più o meno 450 cc per il modello A5, poi ce n'è una piccola A6 (sono le misure dei fogli dei quaderni, credo che siano pensate per le borse da ufficio). Morbida sarebbe ancora meglio, purché non trasmetta sapore all'acqua, magari faccio un passo a vederle.
  3. Code98:

    Gloria eterna al marsupio
    come te ma
    2. nel marsupio ci faccio stare anche la camera d'aria
    3. full face al manubrio
    4. blocco le gomitiere alle cinghie del marsupio, per la precisione faccio passare la cinghia nella gomitiera
    6. ginocchiere al manubrio (estate) o calate sulle caviglie (inverno)
    7. lascio la maschera sempre sul casco
    9. nel marsupio metto anche una piccola asciugamano ma no maglietta di ricambio, giacca antivento/impermeabile in una tasca esterna del marsupio

    ovviamente così salgo come un impedito ma sarei impedito anche senza marsupio
Storia precedente

Il Tech Corner va all’EICMA 2021 con Svitol Bike

Storia successiva

Black Friday 2021 su Decathlon, CRC, Alltricks, ecc

Gli ultimi articoli in Test