Zaino o marsupio

Zaino o marsupio?

116

Come portare con sé lo stretto necessario per i nostri giri, con lo zaino o con un marsupio? I pro e i contro di ogni soluzione.



.

Zaino Evoc Trail Pro
Marsupio Evoc Hip Pack Pro 3
Training Camp
App per iPhone
App per Android

Zaino

Inutile negarlo, lo zaino è la scelta numero uno per chi fa giri medio – lunghi in mountain bike. Abbiamo posto per una giacca, magari una maglia di ricambio, attrezzi, camera d’aria, pompa, portafogli e tanto altro ancora. Avevo fatto un video a proposito, spiegando cosa portare con sé durante giri alpini.

Non solo, zaini moderni come l’Evoc Trail Pro sono anche dotati di paraschiena, una protezione in più che non aggiunge peso in maniera rilevante e che può salvarci da brutti infortuni.

Gli svantaggi dello zaino sono che fa sudare sulla schiena, in particolare d’estate, e che in discesa può risultare fastidioso perché ci impaccia nei movimenti. Bisogna anche dire che vi si fa l’abitudine e, se non è troppo pesante, lo zaino in discesa non è veramente un gran problema.

Marsupio

Di chiara derivazione motociclistica, ultimamente il marsupio si vede sempre di più in giro, complice anche il continuo evolversi del prodotto, ormai progettato per essere discretamente capiente e soprattutto molto stabile.

Un marsupio come l’Evoc Hip Pack Pro 3 non solo permette di portarsi appresso giacca, camera d’aria, attrezzi e qualche barretta, ma sta anche bene al suo posto sia in salita che in discesa. Ovviamente il trucco sta nel non mettervi cose troppo pesanti come borracce o sacche idriche, o perlomeno di svuotarle una volta che si comincia la discesa.

Voi che soluzione preferite? O siete fra quelli che si mettono tutto nelle tasche della maglia e sulla bici?

In collaborazione con Bike Lab.

 

Commenti

  1. troverei più giusto invece che ziano vs marsupio parlere di quando usare uno o l'altro. io trovo quasi indispensabile averli entrambi.
    cosa uso? al 90% il marsupio. ma il marsupio per me deve essere piccolo e non ho mai preso in considerazione quelli grossi con sacca idrica. io alla fine si caricano di qualunque cosa e per forza il vantaggio che danno viene annullato dalla scomodità. per giri di mezza giornata trovo il marsupio e la borraccia nella bici una soluzione più che soddisfacente. poco peso. poco ingombro e +/- tutto quello che serve per tornare a casa. io uso questo... capienza 1 lt. chiavi, documenti indispensabili, barrette, e il necessario epr le riparazioni nella norma. vermicelli, filo del cambio, smagliacatene ecc... se come scorta si prende una camera tubolito anche quella ci sta...
    View attachment
    mentre in giri di giornate intere con anche un mangiare più sostanzioso, o in luoghi dove si possono incotrare grandi sbalzi termici uno zaino è consigliabile. quello che non capisco e vedo spesso è gente con zaini enormi con paraschiena pieni per fare il giro trail dietro casa...
    alla mia domanda ma non ti da fastidio lo zaino così grande? risposta ah sì ma lo uso sempre voglio avere tutto quello che serve...
    boh...
  2. in uscite lunghe lo zaino tutta la vita, perchè ci metti anche le robe di emergenza estrema, mentre in quelle brevi un marsupio con le cose essenziali.
Storia precedente

Brage Vestavik torna in azione

Storia successiva

[Video] Danny MacAskill: W l’impennata!

Gli ultimi articoli in Tech Corner