MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Tested on Tour] Crank Brothers Y16

[Tested on Tour] Crank Brothers Y16

[Tested on Tour] Crank Brothers Y16

09/03/2015
Whatsapp
09/03/2015

Non molto tempo fa a Interbike ci siamo fermati allo stand di Crank Brothers per dare un’occhiata alle loro ultime proposte. Pur avendo visto diversi prodotti interessanti, uno in particolare ha attirato la nostra attenzione: il multi tool Y16.

unnamed

Inizialmente l’Y16 ha colto il nostro interesse poichè siamo fans delle chiavi a Y per la nostra manutenzione casalinga delle bici, e sembra essere un poco più valido dei normali multi tool. Pur amando la serie M dei multi tool di Crank Brothers, questo sembra un po’ più completo nonchè più robusto. Detto questo, Crank Brothers è tornata a offrire una garanzia a vita sui suoi multi tool.

Attrezzi inclusi e specifiche

Valvola per bombolette co2
Smagliacatena: compatibile per 8/9/10 velocità
Tira raggi: 0, 1
Chiavi esagonali (brugole): 2, 2.5, 3, 4, 5, 6 e 8
Cacciaviti: Phillips (croce) #2, piatto #2
Chiavi Torx: T25 e T10
Peso: 260 grammi
Garantito a vita

_DSC6368

Innanzitutto, ci è piaciuto che tutte le parti incluse siano riposte in modo sicuro e ordinato nel telaio in plastica sagomata che incorpora tutto il multi tool. Ciascuna delle due chiavi a Y è magnetica al centro, così da restare perfettamente unite al centro del telaio.

Screen Shot 2015-03-05 at 11.58.51 AM

All’interno dell’ordinato cofanetto in metallo ci sono alcune punte intercambiabili con gli attrezzi che si utilizzano meno. Sono riposti in un sacchettino di plastica con chiusura Ziploc. Il cofanetto è imbottito di gommapiuma, in modo che le punte non facciano rumore mentre state aggredendo i sentieri conquistando KOM come dei campioni.

_DSC6362

Le chiavi esagonali da 3, 4, 5, 6 e 8 sono super accessibili in quanto parte integrante delle due chiavi a Y. Il tiraraggi è forgiato all’interno dello smaglia catena, che è piuttosto massiccio, e viene comandato da una delle chiavi a Y mentre l’altra funge da impugnatura, come potete vedere nella foto appena sopra.

_DSC6375

Quindi come funziona il tutto? Complessivamente ci piace questo attrezzo. È disposto in modo brillante, è compatto, sobrio e super funzionale. La qualità costruttiva è di massimo livello, non ha difetti a livello di design, e non riporta nessun segno che faccia pensare a un’usura prematura. Sembra più resistente dei tipici multi tool. A voler proprio fare una piccola lamentela, diciamo che la forma triangolare crea qualche difficoltà a inserirlo in una camera d’aria piegata per nastrare il tutto sul telaio. Non è un grosso problema però, dato che sta perfettamente nel taschino di una jersey o in quello di un paio di shorts.

_DSC6358

Riassumendo l’Y16 nel suo complesso, è un tool perfetto per il rider a cui piace lavorare sulla propria bici e che apprezza i buoni attrezzi. Se guardate soprattutto al risparmio di peso, ci sono prodotti migliori sotto questo aspetto. L’Y16 è piuttosto pesante per via della sua completezza e del fatto che può essere usato come vero attrezzo da officina. È un attrezzo per il rider che aggiusta regolarmente la propria bici e che vuole avere tutto a portata di mano anche durante le uscite in bici. Se sei un fissato degli attrezzi nella tua officina personale, apprezzerai il fatto di avere la maggiore leva che le chiavi a Y possono offrire, perciò l’Y16 è fatto su misura per te.

Disponibile in due varianti: Y12 (29.99 Euro) e Y16 (49.99 Euro)

Foto: Luca Cometti

Crank Brothers

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Devastazione
Devastazione

l’ho cercato un casino in USA a dicembre ma non l’ho trovato. Bello davvero.

Tira la careta
Tira la careta

Non male, e completo, soprattutto se lo si trova a 22€, come su RCZ.
Il fatto poi di avere gli inserti sostituibili, mette al riparo anche dall’eventuale usura, e all’occorrenza consente di portare anche inserti di misure particolari.

federicodi
federicodi

cavoli hai ragione! quando ho visto 22€ pensavo che ti eri confuso con la versione base, senza smagliacatena. Ma come fanno a scontare così tanto un prodotto così nuovo??? misteri del mercato online!

kiko5
kiko5

peccato la non compatibilità dello smagliacatena con 11 velocità

matpaglia78
matpaglia78

Personalmente, preferisco attrezzi “veri” e non i multitool…. sicuramente pesano poco do più, ma alla fine, tutte le volte che qualcuno ha avuto problemi con i multitool non si riesce mai a fare niente! Mi sono convinto che li vendano per sentirsi con la propria coscienza pulita….

Balzy
Balzy

Bell’oggettino. Personalmente mi trovo benissimo con il Fix It Sticks Replaceable, ma anche questo sembra bello solido e funzionale.

Haran
Haran

Mi sembra un po’ pesante… il mio vecchio topeak hexus II è 100 g in meno (ma manca torx 10 e valvola per co2).

luca.pejrani
luca.pejrani

Bello, ma a costo di qualche grammo in più, preferisco i minitool tutti in un pezzo. Con questo avrei paura di perdere qualche pezzo.

AleCast73VA
AleCast73VA

veramente comoda e tutto fare, altro che coltellino sfizzero!

maramouse
maramouse

@mattex82, al posto del multitool, nello zaino giri con tutti i ferri?

matpaglia78
matpaglia78

Assolutamente si!!! che poi, “tutti” i ferri, sono brugole, smagliacatena e innesto bombolette….
Questo per svariati motivi…. faccio un’esempio velocissimo…. Ti si rompe una corona, magari esterna (se hai la doppia), ti sfido a mollare i due bulloni con un multitool….. ammesso che come questo possa riuscire a sdoppiarsi e forse avere le due brugole separate (cosa che non mi sembra guardando la prima foto…), ti sfido comunque a mollare il dado della guarnitura, che se non ricordo male è stretto intorno ai 40/50 Nm….
Poi, ovvio, dipende ognuno che giri fà… io ho sempre lo zaino, e avere 200 gr in più, di sicuro non mi scoccia così tanto…. piuttosto che rischiare anche una sola volta di dover rientrare con la bici a spinta….

ecox
ecox

potresti portarti dietro pure un compressore!!!

si scherza dai.

Comunque io piuttosto che smontare la guarnitura (che poi non capisco cosa potrebbe capitarti) spingo la bici fino a casa.

Se pensi a tutto quello che potrebbe succederti in un giro in bici dovresti portarti dietro pure un kit per spurgo freni.

matpaglia78
matpaglia78

….comunque con un freno solo, scendi spesso senza problemi!!

matpaglia78
matpaglia78

Mi è capitato una volta, quando era di moda la doppia…, che questa si è spaccata proprio da un bullone della guarnitura… ovviamente quello esterno! Prova con un tool a svitarlo….
Capitato anche che la catena finisse tra pignone grosso e innesto dei raggi…. con delle brugole “vere” riesci ad agganciare e tirare la catena….
Che poi, non serve chissà che cosa…. Ora faccio un’esempio…. http://www.decathlon.it/valigetta-attrezzi-300-morbida-id_8315961.html e lo puoi modificare a piacimento!!!

robecave
robecave

Ci entra in un borsello sotto sella?!