[Video] RCM tutorial: gradino in discesa

[Video] RCM tutorial: gradino in discesa

15/02/2018
Whatsapp
15/02/2018

Tra gli ostacoli più comuni e spaventosi per i biker c’è il gradino in discesa. Magari siamo già in una situazione critica e la presenza di un ostacolo che rischia di farci ribaltare in avanti o il pensiero che la corona possa toccare sotto con nefaste conseguenze per la bici e la guida ci stressano.
Scoprite con noi quali accortezze e che movimenti dovremo attuare per mantenere sempre un assetto sicuro ed efficace per la guida.

Per tutti coloro che volessero venire a trovarci fisicamente ricordiamo di seguito il calendario. Sembra una mossa di marketing dirvi ogni volta che i posti stanno finendo, ma per farvi capire l’esclusività delle nostre date sappiate che il lavoro che facciamo noi è sempre su gruppi di massimo 7 persone. Questo permette un lavoro super efficace ma “chiude” velocemente delle date.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
guapo73
guapo73

sempre al Top…bravi colleghi!!!

Badorx
Badorx

Il mio punto debole, ci devo lavorare ancora molto…
La cosa peggiore è quando sono in sequenza tipo gradoni, quando la ruota di dietro non ha ancora finito di scendere e quella davanti ha già iniziato il nuovo gradone.
Probabilmente ci penso troppo e sbaglio, molti passano con la massima nonchalanche (faccina che piange).

R
rooninmtb

Che bel sentiero, dove eravate?

G
gguala

Genova, Monte Fasce – Sentiero Nino
Grande Jack e grande Missi: numeri 1!!!!

Jolly Roger
Jolly Roger

Lo conosci bene vero!?
Forza Spuncia!!!

mario_b71
mario_b71

Chiari e precisi come sempre, prima o poi torno a farmi bastonare un pò… LOL

giorgiocat

Complimenti sempre istruttivo e ben confezionato!

D-Lock

[QUOTE="Badorx, post: 8323419, member: 103287"]Il mio punto debole, ci devo lavorare ancora molto…

La cosa peggiore è quando sono in sequenza tipo gradoni, quando la ruota di dietro non ha ancora finito di scendere e quella davanti ha già iniziato il nuovo gradone.

Probabilmente ci penso troppo e sbaglio, molti passano con la massima nonchalanche (faccina che piange).[/QUOTE]

Stesso mio problema, paro paro…. il singolo gradino più o meno lo passo, ma quelli come li descrivi tu faccio moltissima fatica…

PS: bel video come sempre, chiari e precisi, però trAil pronunciato con la A all'inizio proprio non si può sentire… 😛

Pietro.68
Pietro.68

….uno dei stecoli????? 😀 😀 😀
BELLISSIMO e UTILISSIMO!
Come sempre…

C
cheyax

posso chiedervi una cosa: su molti gradini tendo spontaneamente, dopo aver passato un po’ di tempo in pump track, a pompare la bici, abbassandomi prima sul manubrio, poi spingendo con le braccia, poi abbassandomi con il bacino e spingendo con le gambe, la cosa mi sembra funzionare dandomi più grip in discesa sul bagnato, poi non so, faccio bene oppure devo evitare?

D-Lock

[QUOTE="Jack Bisi, post: 8324105, member: 315"]Grazie a tutti per i complimenti! Se volete qualche video specifico fatecelo sapere![/QUOTE]I gradoni in sequenza,come abbiamo scritto sopra. Come li affronti?

FELIS CONCOLOR
FELIS CONCOLOR

Che bel posto! Consiglio a Jack e collaboratori di dichiarare sempre dove hanno registrato i vari tutorial.
Inoltre, vorrei sapere come si fa ad evitare l’impuntamento della ruota anteriore in atterraggio dopo un gradino (o gradone…) in discesa (con conseguente ribaltone!). Grazie

C
cheyax

[QUOTE="Jack Bisi, post: 8324104, member: 315"]Ciao! Può funzionare, e anche molto bene, se il gradino è un pò raccordato, cioè se non si ha uno stacco netto flat to flat. In quel caso infatti rischi solo di aumentare il colpo a terra. In generale comunque a parte rari casi (blocchi di pietra su blocchi di pietra) c'è  un piccolo raccordo, spesso derivante dal deposito di terra riportato dall'acqua…[/QUOTE]

Grazie mille per le informazioni

D

sono l’unico che si fionda a tutta velocità e tira la bici in avanti?

Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

karmark25
karmark25

Complimenti a Jack e Missy, sempre utile analizzare gli aspetti della guida e capire dove migliorare.
Una domanda off-topic: che bici è la front usata nel video? Grazie, e continuare così!