[Video] RCM tutorial: i ripidoni

[Video] RCM tutorial: i ripidoni

12/04/2018
Whatsapp
12/04/2018

In inglese si chiama OVER THE BAR… per noi è il “cappottone” in avanti. Ad ogni modo è sicuramente la paura maggiore per chi va in bici e le forti pendenze alimentano questa paura più di ogni altra cosa.

Nel video qualche spunto per affrontare con sicurezza e impratichirsi con metodo sui ripidoni.
Il video è girato all’Onda Rossa di Finale Ligure, proprio di fianco al tracciato della 24h! Se come noi sarete alla gara a fine maggio potrebbe valere la pena andare a farsi fare una foto su questo ripido famosissimo.

RCM World
I corsi di gruppo sono ormai iniziati e questo week end saremo a Gemona! I day sono al completo ma se voleste venire a conoscerci vi invitiamo all’evento che si terrà venerdì sera al Pump Track di MELS. Friulani… che scusa avete per non venire?

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
tylerdurden71
tylerdurden71

Vi aspettiamo tutti in Pump a Mels: ingresso gratuito e tanto tanto divertimento!

andreazampellini
andreazampellini

Io consiglio anche il segno della croce…

andy_g
andy_g

Chiarissimi!

Alonsobike
Alonsobike

……certo che se uno non sa fare questo (il minimo sindacale ) !!!! Poi se quello nel video è un ripido. Allora scendere un fianco di una montagna cos’e` !

lukasso
lukasso

scusa Aaron!

luensin04
luensin04

E come si affronta un gradino su un ripido?

Marco Toniolo
Alonsobike

……certo che se uno non sa fare questo (il minimo sindacale ) !!!! Poi se quello nel video è un ripido. Allora scendere un fianco di una montagna cos'e` !

La telecamera appiattisce

Alonsobike
Alonsobike

😂ho rivisto il video ..ma il post era fatto oramai ! Un po` come il cavatappi di LagunaSeca, abbastanza impressionante live …..

p07
p07

x me manca l’indicazione di guardare come è il terreno alla fine del ripidone se posso frenare al termine del ripido non uso il freno anteriore (riduco rischio) se invece c’e’ un canale o un ostacolo che mi costringe ad arrivare piano allora freno moderatamente con l’anteriore

dannyels
dannyels

e per chi ha una bici front da XC … con 71° di angolo sterzo…senza telescopico….

il fuori sella è una impresa disperata in quanto devo andare talmente indietro che le braccia diventano dritte e non assorbo piu i colpi del manubrio e cado.

nei ripidoni tecnici però ho risolto brillantemente: scendo e la faccio a corse con la bici in spalla…

certo chi ha bici free ride ed enduro non ha di questi problemi….. ma non fa i KOM in salita…. io si!

Alessandro Barabino

nel 1999, ai tempi del Funky Day, l’Onda Rossa si che faceva impressione…Ai giorni d’oggi è stata decisamente più “levigata” dal tempo e dai passaggi dei bikers, per un entry level è un buon inizio

vave
vave

Io nei ripidi importanti una grattatina con la gomma al culo la do volentieri…rimanendo sempre con le braccia flesse

Danixele

Trovo sempre molto utili tali brevi lezioni, soprattutto per focalizzarsi su alcuni aspetti.

In questo caso ad esempio porterò molta più attenzione al fatto delle spalle e dell'abbassamento della schiena.

Possiamo dire che se si struscia col sedere sulla gomma posteriore la postura è sbagliata ?

D-Lock
Danixele

Trovo sempre molto utili tali brevi lezioni, soprattutto per focalizzarsi su alcuni aspetti.

In questo caso ad esempio porterò molta più attenzione al fatto delle spalle e dell'abbassamento della schiena.

Possiamo dire che se si struscia col sedere sulla gomma posteriore la postura è sbagliata ?

Dal basso della mia ignoranza ho capito a mie spese che tutto indietro non è corretto, perché togli un sacco di carico alla gomma anteriore che rischia di andarsene da tutte le parti e farti cadere. Poi magari sbaglio ma il culo sulla sella non arrivo mai a metterlo.

Danixele
D-Lock

Dal basso della mia ignoranza ho capito a mie spese che tutto indietro non è corretto, perché togli un sacco di carico alla gomma anteriore che rischia di andarsene da tutte le parti e farti cadere. Poi magari sbaglio ma il culo sulla sella non arrivo mai a metterlo.

Dalle mie parti ci sono diversi ripidoni anche quasi verticali (in questo caso ovviamente solo di pochi metri) e di finire col c*lo sulla ruota mi è capitato più volte. Secondo me dipende molto anche dalla transizione tra la parte piana e il ripidone, se accompagnata o meno.

Però appunto chiedo se ricevere la sgommata sui pantaloni è segno inequivocabile che la postura è sbagliata. Se quindi va mantenuto più un assetto in asse col terreno.