[Video] Val di Sole: le cadute

[Video] Val di Sole: le cadute

12/09/2016
Whatsapp
12/09/2016

[ad3]

Il tracciato della Val di Sole non perdona, specialmente nelle condizioni in cui si trovava ieri.

bbe97218c7f24c0583842ab8c753e0af

Foto di Nivolorenz

[ad45]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
ecox
ecox

Un paio sono vivi per miracolo…

nikiepier
nikiepier

.. infatti si hanno info dell’olandese Bersselaar?

zapomatic
zapomatic

Questo video non mi piace

Folgore
Folgore

premetto che ho guardato volentieri la gara
alcuni tratti però mi sono sembrati veramente troppo al limite, dove più che le capacità individuali era necessaria una preghiera; particolarmente pericoloso ho trovato quell’ albero dove in diversi si sono fotocopiati come l’ italiana al min 1.15 del video

Vettore2480
Vettore2480

Compilation al limite de macabro! L’inzio soft inganna. Non ce l’ho fatta ad andare oltre la metà…
Nella seconda caduta ha battuto esattamente come me lo scorso anno, mi procurai la classica diastasi acromion clavicolare… Fermo per più di un mese.

giorgiocat
giorgiocat

Io ho visto in diretta tre crash due dei quali paurosi. Mi riferisco a quello dello spagnolo Ferran Jorba Prats su Intense al “Val di Sole drop” (quello in discesa ), in seguito al quale non è stata data bandiera rossa e hanno continuato a saltare i rider anche col rischio che qualcuno gli finisse addosso finchè appunto (in diversi eravamo basiti, perchè c’erano i soccorsi a bordo pista e la situazione appariva seria) non è arrivato Eliot Jackson su Pivot caduto rovinosamente anche lui (però l’ho visto in piedi a fine gara, ma sul momento sembrava anche per lui una cosa seria), e ancora non fermavano la gara. Devo essere sincero l’organizzazione in questo caso mi è sembrata a dir poco carente . Voglio dire con due piloti fermi a bordo pista nello stesso punto (e se ne arrivava un’altro e li travolgeva tutti, mentre dovevano essere portati via?), vigili del fuoco e soccorritori e marshall presenti, non si sapeva come fermare la gara (ma la bandiera rossa?) con noi del pubblico che gli urlavamo di chiamare alla partenza e di mettere bandiera rossa. Ma cioè i vigile del fuoco o i soccorritori (lasciamo stare i marshall) non hanno il potere di fermare la gara? Boh…
Inoltre un appunto sul fondo. Certo era un altra difficoltà “naturale” da mettere in conto ma così mi sembrava esagerato. Forse lo si poteva “preparare” (bagnandola un po’) ma qui non so se sia tecnicamente possibile

Davide_PC
Davide_PC

Sono stato Marshall come volontario in val di sole negli ultimi tre anni, i soccorritori e i vigili del fuoco non hanno il potere di fermare la gara, questo compito è affidato appunto ai Marshall che devono esporre bandiera rossa e comunicare con la radio alla postazione più vicina di interrompere le partenze. Al momento del crash ero appena sopra (come spettatore), il marshall era nel panico e ha messo la bandiera dopo un po’, tuttavia un rider è ugualmente passato ignorandola bellamente. A quel punto tra le urla del pubblico il marshall si è messo sul tracciato e ha bloccato quelli dopo. Tante cose si possono certamente migliorare nell’organizzazione, a partire dal fatto che ieri a smantellare tutto eravamo in 4 gatti contro le millemila persone volontarie dei giorni precedenti, ma di certo non la definirei scadente generalizzando tutti con un marshall che ha avuto un momento di esitazione, anche l’intervento sanitario è stato repentino. Per quanto riguarda le condizioni del tracciato anche io non so se sia tecnicamente possibile bagnarlo, di certo non è facile, ma in realtà quel percorso quando è bagnato risulta davvero impraticabile, la polvere penso abbia infastidito molto di più marshall e spettatori che i riders

giorgiocat
giorgiocat

non voglio generalizzare assolutamente, ma nelle vicinanze se non sbaglio c’erano altri marshall che han visto, oltre a quello che evidentemente non ci stava capendo molto. Dico solo che poteva succedere una tragedia . Lo dico perchè io ero a pochi metri( 2 o 3 metri) quindi ho visto benissimo e ci hanno messo veramente troppo.
Dopodichè che neanche i vigili del fuoco abbiano il potere di fermare la gara è assurdo( ma se succede qualcosa che esula dalla gara?).
L’organizzazione deve essere pronta soprattutto per questo tipo di evenienze. dopodichè chapeau a tutti i volontari (ho sentito che comincia a serpeggiare un certo malumore perchè alcune persone sono pagate, altre no e si sbattono uguale).

Batt2211
Batt2211

Ola giorgiocat ero li pure io e devo dire che si per essere un mondiale organizzazione tremenda… e ps che qui nessuno ne ne volga ma croce rossa nn è preparata per questo anche perché volontari e terreno nn adatto a loro. In quanto alle cazzate dei marshall vorrei ricordare il lancio della bandierina rossa con ferimento di una Signora dalla parte opposta del tracciato presa in pieno da un marshall coglione che lanciando la bandierina la presa in faccia. per quanto riguarda Jackson gli ho fatto vedere il video della sua caduta e si è messo a ridere che dire un grande hahahha

giorgiocat
giorgiocat

Eh sì l’episodio della bandierina rossa lanciata…lasciamo stare …insomma meno male che nessuno si è fatto male veramente … dopodichè sempre molto meglio prevenire che curare … per cui credo che l’organizzazione debba accogliere questo genere di critiche e oliare soprattutto quelli che sono i meccanismi di emergenza

200mm
200mm

Io non ho capito cosa è successo alla Commencal di Remi Thirion alla fine della sua run???

Francynik1
Francynik1

Rotto qualcosa, leveraggi o telaio, nell’ultimo salto.. Ero li vicino ma non ho capito bene cosa abbia ceduto. Ammortizzatore tutto esteso ma ruota a fine corsa!

Francynik1
Francynik1

riguardando la foto… sembra proprio si sia aperto il telaio!!

gabrireghe
gabrireghe

Comunque in un certo senso capisco xchè si tenda a cercare di trasformare tutti i tracciati di WC in dei piattoni veloci con grandi salti e sezioni accessibili alle telecamere… Onestamente dal punto di vista televisivo (e solo da quello) la gara è stata piuttosto noiosa…. Si vedeva poco e male, un sacco di cadute e tratti lenti..
Penso che per potersi fregiare del titolo di campione mondiale sia giusto misurarsi su una pista così ma da oggi capisco un po di più chi vuole una trasformazione delle piste di coppa in “facili” e veloci…

Francynik1
Francynik1

Noiosa????

fyase
fyase

Non me ne volere ma avessi potuto ti avrei dato 10 pollici giù…. Se vogliamo vedere gare battute mi guardo del buon xc o ancora meglio del bitume…

andrider
andrider

ho le mani sudate a guardarli

teoDH

Noiosa??? probabilmente perchè a VOI piacciono i piattoni, se voglio vedere dei whip, guardo il whipoff challenge o un gara di FMX… se voglio vedere una gara di DH voglio ripido e tecnico… infatti ormai guardo Val di Sole e Lourdes…
Per me, è stato uno spettacolo, e gli schianti sono parte integrante del divertimento…

Fabyker
Fabyker

Hahahahaha sei il top

andreasia610
andreasia610

dimentichi Vallnord!
😉

giorgiocat
giorgiocat

Teo come tante altre volte ti straquoto. Certo per gli schianti, che nessuno si faccia male. Il problema è se vuoi fare un discorso di massa magari anche televisivo (leggi RAI o mediaset) , la Val di Sole non è l’ideale per il grande pubblico. A me e a te piace la DH, e Val di Sole E’ la DH per eccellenza. Gente che magari non sa neancche cosa sia la DH preferisce i super saltoni e i rider a uovo sulle bici che corrono su dei bei piattoni. Dal vivo il discorso è diverso: ho anche visto gente lì “per caso” che si entusiasmava, perchè quando vedi quei muri tutti radici e rocce non è possibile non rimanere a bocca aperta.
Insomma : W la Val di Sole e chi non la capisce non la guardi

giorgiocat
giorgiocat

Nota di colore : Ho avuto modo di scambiare due parole con Greg Minnaar, mentre venerdì stavano studiando la pista, metro a metro con le bici da enduro (ho visto anche Aaron Gwin, praticamente scendevano a lungo la pista piedi, e scattavano foto con lo smatphone), e la prima cosa che mi ha detto è stata: “Black Snake Big Stuff!” . E se lo dice lui!

alcos
alcos

ma perchè la DH deve passare su RAI o Mediaset… stiamo con Red Bull TV che è il top…
o vi devo ricordare il raccapricciante/irritante/ignorante commento di Sgarbossa un paio di anni orsono?

giorgiocat
giorgiocat

no no sono d’accordo! La mia era una ipotesi, visto che si parla spesso di voler “massificare” la DH.
A me va benissimo così. Alla fine già adesso non siamo in pochi. Però alla fine rimane uno sport di nicchia

teoDH

La DH sulla RAI è meglio che non la diano mai più, ho registrato la gara su raisport, ma alla fine l’ho vista su RBtv, a parte Rommel che dava una nota di colore, vien da tagliarsi le vene a sentire il commento, preferisco capire una parola su tre di quello di Rob Warner… senza parlare di interruzioni, replay a cazzo, e finita la discesa di Hart sembrava avessero fretta di andare a casa…
La DH non necessariamente deve diventare popolare, mi piacerebbe vederla alle olimpiadi, è chiaro, ma se questo dovesse significare big jumps e velocità, preferisco che rimanga di nicchia…

lxyfidel69525
lxyfidel69525

x me siete assolutamente pazzi da ricovero,continuare ad alzare l’asticella del pericolo x motivi di spettacolo e x il sadismo degli spettatori,sfruttando il flusso di testosterone degli rider a discapito della vita degli stessi non lo capisco.il DH e’ oramai diventata una fabbrica di paraplegici

luca.gatta
luca.gatta

se non ci si vuol far male non si fanno discipline come DH semplice, val di sole è sempre stata una pista incazzata ed è il suo bello… purtoppo in Italia come lei ce ne sono poche… fare piste più veloci con salti enormi solo per il “godere” televisivo?! NO GRAZIE! ci pensano già gli americani a fare il circo con le biciclette!

ancillotti
ancillotti

Troppa polvere ed è già pericolosa sopratutto perchè spuntano a sorpresa le rocce, ma quando so che ci devono correre, prego sempre che non piova! Per fortuna è proprio “Val di Sole”, ci è andata bene anche quest’anno. Devo sinceramente ammettere,anzi sento il dovere di farlo , anche se so di crearmi delle antipatie, che Val di Sole col passare degli anni e l’evoluzione delle bici, diventa inesorabilmente e sempre di piu’ una “Isle of Man” della DH !

hannibal
hannibal

Probabilmente ero a fianco di Giorgiocat e quoto tutto. i Marshall probabilmente devono essere meglio formati!

Deroma
Deroma

ero lì e devo dire che dal vivo è goduria pura, gli atleti sono degli alieni ma questa per me è la DH.
credo che la pericolosità sia soprattutto nel fatto che lotti con il cronometro, ma questa è l’essenza

karakoram82
karakoram82

concordo con teodh, la black snake è DH allo stato puro nel senso più vero del termine, nel bene e nel male!! Un tracciato tutto naturale con un fascino e una bellezza unica… impareggiabile se pur sicuramente estremo in diversi punti, specialmente con gli aggiornamenti di quest’anno!
Le cadute, seppure possano avere conseguenze drammatiche, fanno parte del gioco e chi
decide di far questo mestiere sa che cosa mette sul piatto quando decide di affrontare un tracciato come quello della val di sole…
Sono anche d’accordo con giorgiocat, ho visto “cappottare” davanti a me Prats e Jackson e la gestione dei due incidenti da parte dei marshall in quel punto è stata a dir poco imbarazzante, con i soccorsi che intervenivano per stabilizzarli mentre a meno di un metro continuavano a sfrecciare riders completamente ignari dell’accaduto perché la bandiera rossa non era stata esposta nelle parti superiori del tracciato… 🙁

ZORK
ZORK

Queste cadute fanno riflettere…considerate che tutti questi atleti hanno le protezioni e la maggior parte sbatte la testa anche in passaggi a bassa velocita’.

teoDH

fanno riflettere su cosa? che ad andar forte rischi di cadere? almeno qua li vedi cadere perchè sono al limite, anzi lo superano, non come la compilation delle cadute dell’XC di Rio dove vedi la sagra dell’incapace a guidare…

ZORK
ZORK

Non era riferito ai professionisti…era riferito a tutti noi che ci avventuriamo in montagna praticamente nudi, emulando xc, ma la montagna ha poco a che vedere con i percorsi race della categoria.
Ad ogni curva c è un pericolo o un insidia

lenorecannan6
lenorecannan6

io, personalmente , nel “tutti noi” non mi ci vedo per nulla. Mai in montagna senza ginocchiere e casco con mentoniera staccabile come minimo. Altrimenti a seconda del percorso anche gomitiere e paraschiena. quelli che vanno in giro solo in lycra per me dovrebbero stare a fare spinning in palestra.

filetto
filetto

E’ il loro sport, per alcuni il loro lavoro … lo sanno cosa rischiano.

La mia domanda è… siamo sicuri che tutti avevo le capacità per stare al Mondiale???

Alcune cadute sembrano per stanchezza, la bici va da sola dove vuole, già prima che cadono, altri sembra non hanno ben chiaro il concetto “buttare il peso indietro” per bilanciare il dislivello.
Sicuramente era duro per le donne da quello che vedo…

Ovviamente non mi sento un professore, ma se analizzate le cadute, a me sembrano piloti forse di un livello inferiore per una gara di livello Mondiale, magari sbaglio…

stons65
stons65

Io direi che era la pista a non essere alla portata di tutti!!!

bike60
bike60

ma è più pericoloso fare la discesa in gara con le protezioni e assumendosi le conseguenze della propria abilità nella guida o stare a 1 metro da una bici senza controllo lanciata a tutta velocità con una macchina fotografica in mano in pantaloncini e maglietta?

giorgiocat
giorgiocat

Dai la prossima volta mi metto leatt brace e casco integrale ; )… dai a parte gli scherzi in cinque anni non mi è mai successo niente (spero di non essermela tirata da sola. Comunque il discorso è sempre lo stesso: uno non dovrebbe neanche salire in macchina per la statistica…

demach
demach

Questa è la dh!

P.s. non è uno sport per tutti 😉 per fortuna

Deroma
Deroma

ti quoto, dal vivo si vedeva benissimo, nello stesso punto tra bici e bici il set up era molto diverso, alcune assorbivano moltissimo ma nelle infossate andavano giù rendendo difficile la conduzione ed il recupero della direzione, altre (tipo appunto quella di Hart) sembrava molto più sostenuta.
certo è che il manico conta tantissimo, ma a questi livelli (parlo della top 20) il mezzo può significare molto.
tra l’altro pensavo che anche Rachel che sembra un’aliena rispetto alle altre ragazze e scende come un missile se confrontata con i maschi è comunque sulla 70esima posizione….. !!!

bike60
bike60

c’è modo e modo di guardare una gara di dh…come anche una gara di rally…solo che finchè non si ammazza qualcuno tutti la pensano come te…