MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Aperte le iscrizioni per l’Enduro World Series 2018

Aperte le iscrizioni per l’Enduro World Series 2018

Aperte le iscrizioni per l’Enduro World Series 2018

24/11/2017
Whatsapp
24/11/2017

[Comunicato stampa]

Sembra ieri ed invece è passato già un mese dall’incoronazione dei nuovi Campioni del Mondo a Finale Ligure. La stagione 2018 si sta infatti avvicinando velocemente e ora ci sono ancora più modi per iscriversi alle gare.

I rider che vogliono avere la possibilità di partecipare a qualunque gara della prossima stagione faranno meglio a segnarsi in agenda la data di giovedì 7dicembre, giorno in cui si aprirà la lotteria per tutti gli eventi in calendario.

Come gli anni passati, il sistema della lotteria permette ai candidati di registrarsi per un biglietto per un periodo di 48 ore, con inizio alle ore 00:01 GMT del 7 dicembre. Dopo la chiusura della registrazione, saranno estratti a sorte i biglietti per i posti disponibili nelle varie gare. I candidati selezionati saranno automaticamente inseriti tra i partecipanti all’evento prescelto e gli sarà addebitato il costo dell’ iscrizione. I candidati selezionati riceveranno una notifica via e-mail e l’elenco completo sarà pubblicato anche su enduroworldseries.com

E per la prima volta, agli amatori verrà data una seconda possibilità di iscriversi alle gare se non hanno avuto successo con la lotteria. Una volta elaborate tutte le iscrizioni riservate a piloti e team, tutti i posti rimanenti nelle varie gare saranno rilasciati sul sito EWS il giorno 22 gennaio 2018 in base al principio “primo arrivato, primo servito”.

Anche nel 2018 ci saranno inoltre le wild card: i rider che hanno dimostrato un talento eccezionale potranno richiedere una wild card durante il processo della lotteria. Con solo 20 wild card disponibili a livello globale, non sarà però facile assicurarsene una e saranno assegnate solo a pochi rider che non sono stati in grado di competere negli eventi di qualificazione a causa di infortuni o ai rider provenienti da una nazione sottorappresentata.

Chris Ball, Managing Director di Enduro World Series, ha dichiarato: “Ogni anno siamo entusiasti del numero di persone che vogliono prendere parte alla serie, e siamo costantemente al lavoro per trovare nuovi modi per rendere l’accesso il più semplice possibile.

“Daremo il via alle iscrizioni prima che mai per dare alle persone più tempo per organizzare il proprio viaggio e quest’anno gli amatori avranno due possibilità di partecipare ai nostri eventi, tramite la lotteria e dopo le iscrizioni riservate ai piloti il 22 gennaio. Le venue 2018 offriranno gare incredibili e non vediamo l’ora di iniziare la nuova stagione.”

I dettagli completi sulla lotteria pubblica e su come iscriversi al circuito possono essere trovati qui.

Round 1 Lo Barnechea (Cile) – 24/25Marzo
Round 2 Manizales (Colombia) – 31Marzo/1Aprile
Round 3 Olargues – Montagnes du Caroux (Francia) – 13/14Maggio
Round 4 Petzen – Jamnica (Austria/Slovenia) – 30Giugno/1Luglio
Round 5 – La Thuile (Italia) – 21/22Luglio
Round 6 Whistler (Canada) – 12Agosto
Round 7 – Ainsa Sobrarbe (Spagna) – 22/23Settembre
Round 8 Finale Ligure (Italia) – 29/30Settembre

Enduro World Series

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
SEBULBA
SEBULBA

USA assenti. La patria della mtb non partecipa alle EWS. Non me lo spiego.

gasate
gasate

Gli Usa non hanno percorsi adatti. Forse il Colorado…

Marco Toniolo

[QUOTE="giurjet, post: 8264155, member: 218225"]USA assenti. La patria della mtb non partecipa  alle EWS. Non me lo spiego.[/QUOTE]

Si vede che nessuna località vuole pagare l'EWS. Mica ti vengono gratis.

SEBULBA
SEBULBA

Non vogliono pagare e basta. Neanche la DH mi pare si sia fermata spesso negli USA negli ultimi anni. È un peccato visto quello che possono offrire come territorio. Tutto qua

Marco Toniolo

[QUOTE="gasate, post: 8264283, member: 24843"]Gli Usa non hanno percorso adatti. Forse il Colorado…[/QUOTE]

Moab ne avrebbe a iosa di percorsi adatti, tanto che su un solo percorso, the whole enchilada, ci fanno l'intera gara, spezzettandolo fra diverse ps tanto è lungo.

Marco Toniolo

[QUOTE="giurjet, post: 8264434, member: 218225"]Non vogliono pagare e basta. Neanche la DH mi pare si sia fermata spesso negli USA negli ultimi anni.  È un peccato visto quello che possono offrire come territorio. Tutto qua[/QUOTE]

Probabilmente ritengono che un evento del genere non porti loro abbastanza in termini di ritorno. Gli americani sono piuttosto pragmatici in questo.