Bici della settimana #135: la Skyde Veintinueve di Sogre

Bici della settimana #135: la Skyde Veintinueve di Sogre


Una front in titanio, degna bici della settimana.

Skyde Veintinueve 9

Montaggio

Telaio Skyde Veintinueve Titanio Taglia L
Forcella Suntour Epicon Rl-RC
Trasmissione XT 2×10
Ruote Mavic Crossmax ST
Freni Formula RX con particolari lucidati
Sella Italia SLR
Manubrio e regisella in carbonio “no Brand”
Attaco manubrio Thomson Elite X4
Gomme Hutchinson Taipan 29×2,1 Tubeless Ready
Pedali Ritchey V4
Manopole Lyzard Skin Guaine e cavi Jagwire
Peso come da foto 10,8 Kg

>>> Come partecipare al concorso bici della settimana

Skyde Veintinueve 12 Skyde Veintinueve 11 Skyde Veintinueve 10 Skyde Veintinueve 8 Skyde Veintinueve 7 Skyde Veintinueve 6 Skyde Veintinueve 5 Skyde Veintinueve 4 Skyde Veintinueve 3

 

  1. Tolta l’esclusività del telaio in titanio, per il resto non mi sembra così particolare , sicuramente un bell’insieme , ma se anziché in titanio il telaio fosse in acciaio od alluminio , sarebbero molti meno a “filarsela”

    0
  2. Mi piace, non posso che dire che è un ottimo mezzo. Non tutti hanno i soldi o vogliono investirli in componenti come xtr di 2. Sono certo che questo montaggio sia estremamente affidabile e duraturo. Davvero complimenti per la realizzazione. Unica cosa, penso che il reggisella sia montato al contrario, occhio perché alcuni carbon sono asimmetrici, per essere leggeri ma al tempo stesso molto resistenti

    0
  3. Cia a tutti,

    grazie per vostri apprezzamenti!
    Ovviamente questa è una bici che Solda Gianluc ha capito bene e ha spiegato perfettamente la filosofia del progetto, questa bici è stata assemblata con pezzi nuovi ma anche usati, l’obbiettivo era di montare una bici con un budget limitato, faccendo compromessi per essempio sulla forka che potrà un domani essere sostituita, tengo a dire che è comunque ottima. Probabilmente comprando una bici in offerta o in seconda mano trovavo qualcosa di più efficiente però non so esprimere il piacere di scegliere, cercare e assemblare i pezzi e finalmente calvalcare una bici in qui ogni singolo pezzo è frutto di una scelta personale!

    0
  4. boh,sarà una fissazione mia ma se vuoi fare il gaggio col titanio devi anche affiancarci dei componenti di livello. in alluminio questa la paragonavano ad una rockrider.
    non puoi farti il carbonio e poi montarla alivio,non ha senso…

    0
  5. A me sembra che i componenti sono di ottimo livello ! Non il top ma cmq parliamo sempre di xt ! E la forcella beh non lho mai provata. Ma il fatto che sia sr suntour non vuol dire per forza entry level. La epicon da quanto ho letto sembra essere un buon prodotto !

    0
  6. Mi piace il telaio, le bici in metallo mi piacciono a prescindere; il montaggio e’ giustamente sobrio perché il telaio domina come performance sul resto. Ottime le ruote (le ho pur io), danno un tocco di modernità che contrasta. Dove hai preso il telaio? Qui in Italia mi pare non sia distribuito…saluti

    0
  7. A me più che il montaggio, che considero funzionale e di buon livello, non mi piace per niente il telaio.
    Parlo esclusivamente di estetica intendiamoci, e non della bontà del materiale ma non riesco a farmi piacere l’obliquo curvo, il tubo sella sempre curvo e per essere una front anche mi pare troppo angolato, la zona di innesto dei foderi alti del carro che non coincide con l’orizzontale.
    Ripeto, la mia è solo una considerazione estetica.

    Mi ricordo invece una lynskey in titanio come bici della settimana che aveva un telaio spettacolare!

    0
  8. a me piace tantissimo questa geometria col seat tube arretrato su un materiale dall’aria così retro, quanto al montaggio, ok bene tutto xquello e xxquell’altro, ma l’xt è un carrarmato che non ti abbandona mai

    0