[Bike Check] La Cube TWO 15 di Rémy Métailler

[Bike Check] La Cube TWO 15 di Rémy Métailler

17/02/2018
Whatsapp
17/02/2018

Prima di cominciare con questo Bike Check, va detto che questa è la bici con la quale Rémy avrebbe dovuto correre alla Rampage ma alla quale non ha potuto partecipare a causa del visto negato dagli Stati Uniti.

Ma adesso è il momento di girare pagina e concentrarsi sulla Cube TWO 15 che vi andiamo a mostrare. Telaio taglia M in alluminio ultra leggero Advanced Hydroform.

Le ruote sono e*Thirteen LG1 Race in carbonio, specifiche da discesa.

Rémy monta pneumatici Maxxis Minion DHF all’anteriore e SS al posteriore.

Trasmissione mista con pedivelle Rotor R-Hawk, guidacatena e*Thirteen LG1 Race e cambio Shimano Saint.

Forcella DVO Onyx. Rémy al momento è l’unico atleta al mondo a utilizzarla. Si tratta di una doppia piastra da 203mm di corsa a steli tradizionali che sostituisce la Emeral upside-down.

215mm l’escursione posteriore, come indica il nome stesso della bici. A gestirli un ammortizzatore DVO Jade con molla in titanio.

Freni TRP G-Spec Quadiem, manubrio Thomson con 35mm di rise e 800mm di larghezza.

Sella e manopole sono Ergon, mentre il reggisella è Thomson come il manubrio.

Un dettagli della bici di Rémy: il suo nome scritto con i caratteri dei Metallica.

Per Rémy è la terza partecipazione alla Valparaiso Cerro Abajo e di sicuro è stata l’edizione più difficile per lui. Una brutta caduta in qualifica lo ha obbligato a ritirarsi.

Se non avete ancora letto il report della gara, potete trovarlo qui: Red Bull Valparaiso Cerro Abajo 2018

 

POTRESTI ESSERTI PERSO