DH WC #3: Vergier conquista Maribor

8

Maribor ha accolto la quarta tappa del circuito 2021 di UCI DH World Cup su un tracciato estremamente impegnativo, molto veloce e al contempo sconnesso e per il quale il perfetto setting delle sospensioni è ulteriormente determinante, spezzato nella zona centrale dal famigerato rock garden che da più di un decennio impensierisce anche i migliori atleti al mondo, al quale si arriva stanchi a causa del ritmo molto alto che occorre tenere su tutta la lunghezza della pista. Il terreno super polveroso non ha contribuito a facilitare le cose ma quanto meno ha concesso una gara equa a differenza delle precedenti, condizionate dalla pioggia.

Situazione che ha dato vita a una gara estremamente emozionante con un susseguirsi di colpi di scena e di atleti sulla hot seat, fino alla discesa di Vergier, l’ultimo a solcare il tracciato di Maribor e a segnare il tempo più basso, vincendo questo spettacolare terzo round di coppa.

Vergier ha confermato la vittoria di ieri in qualifica con una run incredibilmente progressiva, precisa e sempre all’attacco, davvero avvincente. Con questo doppio risultato mette in cassaforte il punteggio massimo per il weekend, utile a risalire la classifica generale che lo vede attualmente in 19ª posizione.

Seconda posizione per il leader di circuito, il giovane Thibaut Daprela, mattatore della tappa di Les Gets, che mantiene la posizione in classifica generale. Una run impeccabile che ha imposto a Vergier di dover dare il meglio di sé per salire sul primo gradino del podio.

Laurie Greenland sigla la terza posizione, la stessa di ieri nella manche di qualificazione, affrontando il tracciato di Maribor con il suo consueto stile aggressivo, impressionando sul rock garden per la sua traiettoria diretta nel mezzo, nel pieno dello scassato, che hanno affrontato solo in pochi.

Quarta posizione per il monumento umano alla DH Greg Minnaar, sempre più “Greatest Of All Time”, che con una dimostrazione di tecnica superba e di esperienza, ha messo dietro di poco meno di un decimo Loïc Bruni, che chiude in quinta posizione.

Benoit Coulanges conclude al sesto posto, tenendo in scacco per lungo tempo la hot seat. Ottime discese anche per Luca Shaw e Danny Hart e congratulazioni a Brook Macdonald, 15° oggi, sempre più consistente dal suo rientro dopo il grave infortunio che lo ha quasi visto perdere l’uso delle gambe. Congratulazioni anche a Davide Palazzari che entra in top 20 chiudendo proprio al 20° posto dopo la 21ª posizione di ieri in qualifica, sempre più costante e meritevole dei risultati che sta ottenendo con la sua enorme crescita atletica.

Myriam Nicole agguanta invece la sua prima vittoria della stagione 2021 qui a Maribor, dopo il secondo posto di Les Gets, mettendo a segno una run semplicemente impeccabile, con grande precisione soprattutto nelle sezioni tecniche che le hanno permesso di salire sul gradino più alto del podio e conquistare anche la leadership di circuito.

Incredibile prestazione di Eleonora Farina che conclude al secondo posto guadagnando meritatamente il suo miglior risultato di carriera con una delle sue run più pulite, determinate e precise di sempre, costantemente in attacco, sia nelle parti tecniche che nei rilanci. Congratulazioni Ele!

La campionessa del mondo Camille Balanche conclude in terza posizione con una run molto buona ma non sufficiente a scalzare la nostra Eleonora dalla sua posizione. I punti ottenuti con la terza posizione di oggi non le sono sufficienti a mantenere la posizione di testa nella overall e slitta quindi in seconda posizione.

Quarto posto per la neo eletta campionessa europea Monika Hrastnik, seguita in quinta posizione dalla vincitrice del round di Les Gets, Tahnée Seagrave.

Valentina Höll, vincitrice della manche di qualificazione di ieri, non ha trovato il giusto ritmo e conclude al sesto posto. Veronika Widmann chiude in nona posizione.

Nella categoria Junior maschile è Jackson Goldstone a conquistare il gradino più alto del podio e a mantenere la leadership di circuito, nonostante la botta spaventosa rimediata nel rock garden durante le prove di venerdì. Dietro di lui Jordan Williams in seconda posizione e Pau Menoyo Busquets in terza. Tra le ragazze Junior è invece Phoebe Gale a vincere di misura su Izabela Yankova e in terza posizione, con distacco più ampio, Aina Gonzalez Grimau.

Classifiche complete finali Maribor

World Cup overall

La DH mondiale tornerà in pista in Val di Sole per l’UCI MTB World Championships dal 25 al 29 agosto, mentre la UCI DH World Cup riprenderà il 4-5 settembre con la tappa svizzera di Lenzerheide, quarto evento della stagione 2021.

 

Commenti

  1. superskinny:

    Agosto carta d’identità non ti conosco… Greg Minnaar stava per centrare il podio contro ragazzi di 15 anni più giovani.
    Invece il podio si è concretizzato in un finale molto emozionante, complimenti lo stesso.
    Ha comunque fatto podio arrivando 4°, in dh il podio è i primi 5 ;-).
    L'ennesimo podio di una carriera senza fine, gli altri hanno tutti avuto annate di onnipotenza, l'ultimo Gwin, ma Greg è l'unico costante al vertice da 20 anni! E quanto era felice di aver battuto Bruni ahahhah (l'ha scritto poi anche su IG).
  2. vitamin:

    Vali Holl x adesso non sta mantenendo quanto prometteva da junior, magari deve solo maturare un po'
    Ha vinto la manche di qualificazione sia a Leogang che a Maribor e a Les Gets l'ha chiusa al secondo posto. A Leogang è arrivata seconda anche in finale e in totale è terza nella overall, quindi i numeri li ha, ma pare non riesca proprio a massimizzare i risultati. Sembra che li butti alle ortiche quando si sente la pressione addosso, vedi Leogang l'anno scorso quando si è infortunata "stupidamente" (passatemi il termine) durante le prove libere pre-finale mentre poteva tranquillamente portarsi a casa il titolo iridato sulla pista di casa, dove aveva già dominato le qualifiche. Sicuramente deve maturare e imparare a gestire la pressione e l'aspetto emotivo.
Storia precedente

Quelllo che credevamo di sapere sul metabolismo potrebbe essere sbagliato

Storia successiva

Forster e Ferrand Prevot sono i campioni europei XC 2021

Gli ultimi articoli in Race Corner