MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [First Look] Forcella Öhlins RXF 34

[First Look] Forcella Öhlins RXF 34

[First Look] Forcella Öhlins RXF 34

23/12/2015
Whatsapp
23/12/2015

[ad3]

Da qualche anno Specialized e Öhlins hanno iniziato una collaborazione per  lo sviluppo degli ammortizzatori di Demo ed Enduro. Ora le due aziende sono passate alle forcelle, con la RXF 34. Siamo uno dei primi media a poter mettere le mani su questo nuovo prodotto, dotato di 120mm di escursione e 46mm di offset, disponibile per ruote da 29 pollici. Monteremo la RXF su una delle nostre bici per un test di durata, intanto eccovi i dettagli tecnici.

Hey there...

Dettagli

• Escursione 120, 140, 160mm per 29” con perno da 15x100mm.

• Regolazioni della compressione alle basse/alte velocità e del ritorno. Molla ad aria.

• Prezzo in dollari: $1,150, prezzo per l’Italia non ancora pervenuto.

• 46mm offset

• Peso: 2.08 kg, nella versione da 120mm, con cannotto ancora da tagliare.

• Disponibilità “a breve”.

Single side pinch bolt. Keep it simple.

Il perno passante è fissato tramite una unica vite esagonale.

Gold.

Decal dorate.

Industry first - FSA headset bearings drop right onto the crown/steerer. No bottom race necessary. Brilliant and most likely quiet.

Novità assoluta: serie sterzo FSA che non necessita del classico anello fra cannotto e cuscinetti.

Note : that says Öhlins, these are NOT Enduro brand seals.

Parapolvere.

Broad arch.

Archetto massiccio.

A closeup of the relief under the one piece crown/steerer.

La piastra o testa della forcella.

Tuning chart...the RXF 34 features not one, but two positive air springs and one negative air spring...on the right is the valve for the negative air spring.

La RXF 34 ha due camere positive ed una negativa. Sulla destra potete vedere la valvola per l’immissione dell’aria nella seconda camera positiva, che gestisce il fine corsa.

We don't have any documentation on it, but we believe those three threaded holes are to accept a fender. Sleek either way.

Non abbiamo il libretto delle istruzioni, ma quei tre buchi sembrano essere predisposti per accogliere un parafanghi.

Five clicks of high speed compression act as a lockout for climbing and 26 clicks of low speed compression handing the forks attitude in terms of resisting dive and sitting up in the travel.

5 click della compressione alle alte velocità, tramite la leva nera, bloccano la forcella, mentre i 26 click del pomello blu (basse) servono a regolarne il comportamento in termini di affondamento.

_DSC1800

Test approfondito seguirà, state sintonizzati! Grazie a Specialized  per la disponibilità.

www.specialized.com

www.ohlinsusa.com

[ad45]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
vickiekepler0
vickiekepler0

oddio se arriva ohlins sono c****i per tutti….

Nacho02
Nacho02

Esteticamente un gioiello. Quindi steli da 34? 🙂 Due chili ma sembrano spesi bene

bompao
bompao

“Novità assoluta: serie sterzo FSA che non necessita del classico anello fra cannotto e cuscinetti”
Bell’idea, della serie: perchè nessuno ci ha pensato prima?

Niente 27,5?

Bald
Bald

Appena esce in formato 27.5 vedo come apparire il prossimo upgrade assieme al fratellino Mono STX 22R ?

Simone Giordano
Simone Giordano

bella pare bella, poi loro sono una garanzia…vedremo sul campo…ma paga gia’ 2 etti in più di fox 34 e pike 35…che non e’ un bell’inizio

mcpelo68
mcpelo68

già la garanzia di pagarla un botto!ahahahaha

tagnin
tagnin

non ho idea di come siano i prodotti per le bici ma ai miei tempi avere il mollone giallo sull’ammortizzatore era segno di distinzione, per Husqvarna e soprattutto Husaberg era di rigore

Ellsthar
Ellsthar

Sexy.

manu 76
manu 76

Da ex motociclista pistaiolo non posso che essere ingrifato come un riccio …. speriamo non esca la 160 27,5 sennò mi tocca comprarla x_x

iceboy
iceboy

attenti, perchè nelle moto Ohlins non è sempre sinonimo di qualità assoluta. Ma ha sempre un ottimo effetto placebo.
Non mi sembra niente di rivoluzionario, una delle tante forcelle che andrà bene, nè più nè meno delle altre. I prodotti di alta gamma son tutti buoni, uno per l’altro. Scegli solo quello che ti piace di più . O che credi risolva tutti i tuoi problemi. E qui entra in gioco l’effetto placebo su cui fanno leva il 90% dei “maghi” delle sospensioni.
Poi resti sempre il rider parcheggiato che eri prima.

vickiekepler0
vickiekepler0

quando verrà fuori che il fatto che non necessiti il classico anello fra cannotto e cuscinetti rende più rigido il carro e il sistema torsionale con carico cx permette una flessione minore laterale e assiale rispetto alle forcelle con anellino vedrai come andranno a ruba

Deroma
Deroma

Come non quotarti!!!

Oniriko77
Oniriko77

considerando il peso superiore ai 2kg per la versione 120mm penso proprio di no.

marcos9999
marcos9999

Considerando che molto probabilmente non conosci Ohlins per parlare così, io starei molto MA MOLTO cauto 🙂 … Loro *forse* di sospensioni capiscono qualcosa sai… FAN SOLO QUELLE!! eheh

dangerousmav
dangerousmav

Anacronistici i 46mm di offset per una 29″ imho…51 tutta la vita! Peso eccessivo per steli da 34 e 120mm di escursione…ma se funzionasse come si deve, sarebbe un dato trascurabile…

gasate
gasate

Chissà perché è solo da 29? Però è bella. Sbrigatevi con il test

barbasma
barbasma

Con i soldi di specy e il knowhow di ohlins mi aspetto non il top ma di piu del top

pirpa
pirpa

Vallo a chiedere ai possessori di enduro 2016 con il nuovo ammo Ohlins ad aria quante volte hanno dovuto mandarlo in assistenza….. miei amici tutti e più di una volta….. Ohlins ha fatto sempre ottime sospensioni per le moto…. ma ricordiamoci che dentro ci sono le molle!!

Alfredo1996
Alfredo1996

Sono stati cambiati tutti in garanzia il più velocemente possibile.

plasmonit
plasmonit

3 settimane e spese di spedizione a mio carico……col terrore che possa succedere di nuovo,magari quando sono in ferie….

mountaindoctor
mountaindoctor

Forcella: il peso non è basso, ma bisognerebbe provarla, se è bella rigida varrà il sacrificio. Che il marchio Ohlins da solo non sia una garanzia lo sa chiunque abbia seguito un minimo il mercato moto. Se parliamo di alta gamma le cose cambiano, top player.
Specy: le collaborazioni con l’esterno per soluzioni proprietarie o esclusive non sono una novità e non riguardano solo Specy (le ultime Trek con Penske, Nicolai con Mojo), e devo ammettere che ho sempre visto come fumo negli occhi soluzioni non di mercato.
Devo ammettere, però, che una bella Stumpy Fsr con Ohlins davanti e dietro, il suo sistema SWAT interno e tutte le altre cosette che non trovi su altre bici, con i prezzi che ci sono in giro sta iniziando ad avere un senso…

ride4fun
ride4fun

Questa è per l’Enduro 2017.

Mario.lop
Mario.lop

eh no cacchio ! sulla Ohlins voglio gli steli color oro! Nessuna news riguardo l’ammo ad aria con doppia regolazione in comp e est?

Muca
Muca

esteticamente molto accattivante
gli ammo Olhins sogno da sempre di poterli montare sulla moto, ora dovrò accontentarmi di sognare di poter montare anche la forca sulla bici
🙂

pirpa
pirpa

Steli da 34… e vabbè…. offset 46…. e vabbè….. mozzo da 100….ok….. compatibilità per gommazze 650b+?

rimirkus1975
rimirkus1975

Spero non sia il top di gamma Olhins, con la loro esperienza in fatto di ammortizzatori mi sarei aspettato qualcosa di più sia in ambito tecnico che di materiali, forse è un primo esperimento di avvicinamento al mondo MTB per capire un po’ come gira (tipo acquisizione dati!) per poi stupirci con qualcosa di veramente evolutivo, ma il prezzo non è sicuramente da primo approccio !

Alfredo1996
Alfredo1996

Criticare l’ambito tecnico senza sapere com’è stata costruita mi sembra esagerato…i steli,la piastra e il canotto sono ricavati da un pezzo unico di alluminio,per quello non ha l’anello smontabile dove si appoggia il cuscinetto!?

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

no dai, gli steli in pezzo unico con piastra e cannotto tenderei a non crederci, costerebbe un’esagerazione… piastra e cannotto ok, ed è un’ottima cosa, tra l’altro già fatta da X-Fusion sulla Trace da 29″.

lucamox
lucamox

Quello del peso mi sembra proprio un non-problema.. se Ohlins entra fa sul serio e possiamo scommettere che sará una super forcella.
Poi stiamo parlando di 150 grammi rispetto alla pike… ma per favore…
Sulle moto da competizione non hanno praticamente concorrenza, non vedo perché qui dovrebbe essere diverso.

Deroma
Deroma

No dico 150g ti sembrano pochi? Ci sono persone che ammazzano x molto meno:-/
Con i g non si scherza

lenorecannan6
lenorecannan6

boh….tante cose strane per essere un ingresso in un settore di mercato nuovo.
Cioè, onestamente mi pare si siano gettati un un range di utilizzo dove solitamente l’utente medio
non è eccessivamente “intrippato” (passatemi il termine) con le sospensioni.
Avrei effettivamente visto più aggressivo il lancio di una 27,5-150/160 mm.

le cose sono due, o come diceva qualcun altro prima, hanno in serbo il botto grosso per il settore enduro, oppure attualmente non sono ancora riusciti a tirare fuori nulla di più di una pike o una fox34 o una sweep o una marzocchi etc etc…
Insomma , l’impressione è che vogliano fare solo ed esclusivamente la parte del leone e che quindi finchè non saranno pronti a buttarsi nella mischia dicendo “ok, costa il 20% in più, ma provate e vedrete….” se ne staranno fuori dalla battaglia …. quella “vera”.

mountaindoctor
mountaindoctor

@actdrum, sono in parte d’accordo con la tua considerazione su quale sia il pubblico più “intrippato”, però non sottovaluterei il settore Trail/AM. Magari l’utente medio di questa categoria smanetta meno che l’endurista da speciale (in gara o su Strava) però è qui dove si fanno i numeri di vendita, specie fuori dall’Italia.

lenorecannan6
lenorecannan6

@mountaindoctor, è vero anche questo, però almeno statisticamente fra tutti i bikers che conosco io, non mi viene in mente nemmeno 1 Trailer/AMmer , che abbia mai cambiato o voluto cambiare forca alla sua bici, mentre non riuscirei nemmeno a contare gli enduristi che l’hanno cambiata (molti dei quali più volte) o che parlano di volerla cambiare.

mountaindoctor
mountaindoctor

@actdrum di nuovo d’accordo con te, infatti questo prodotto lo vedo come OEM sulle versioni premium (vedi mio post precedente).

lenorecannan6
lenorecannan6

va beh…ok che anche questa mi pare di aver capito che ha l’escursione settabile a 120.140.160
in effetti in questo senso si sono messi in competizione con “pochi” altri avendo scelto la 29.
sono convinto che se tutti i primi test inizieranno a dare risultati positivi , si vedrà presto la versione 27,5.

85549
85549

spaccare il deretano ad altri significa buttare sul mercato roba ottima a buon prezzo. Alta qualità a alto prezzo son buoni tutti quelli che si chiamano Ohlins…. E non è certo poco, ma per come la vedo io un loro prodotto lo acquisterò, ev., tra qualche anno.

francifranci28
francifranci28

Tutto interessante, ma per l’utente medio, il pro e quello all’inizio a mio modesto parere servirebbe un servizio di tecnici per revisioni e personalizzazioni a buon prezzo e di qualità.
Da quando il noto marchio è entrato nel mondo della mtb, ha creato un esercito di pseudo riparatori, persone che con tanto di negozio, fanno il corso presso il distributore ufficiale, acquistano strumenti ecc, ma che poi fanno solo dei gran Casini quando gli porti una forcella per una semplice revisione, e si fanno pagare come il noto marchio, perché hanno la macchinetta firmata.
Sono contento che ci siano brand importanti che portino ventate di aria fresca, ma speriamo colmino quel fatidico buco che risiede nel Post-vendita, assistenza e prezzi onesti… Visto che comunque i cicli di manutenzione per prodotti ricercati sono ravvicinati per avere sempre prestazioni al top.
Sembra un utopia ma meglio personalizzarsi una forcella di qualche anno fa, piuttosto che tirarne fuori una dalla scatola e fare da cavia ai miglioramenti apportati con il nuovo modello… E quando dico personalizzarsi intendo svuotarla e ricostruirla seguendo una logica ben precisa data dal cliente… Purtroppo questo ha un costo elevato, ma pagare anche solo 80 euro quando va bene per una pulizia, 30 cc di olio senza neanche sostituire parapolvere e o-ring, non può che far perdere le staffe, e purtroppo dopo funziona anche peggio di prima, questo è il livello medio di assistenza e revisionatori di forcelle, e non parliamo di ammortizzatori, presente in Italia, almeno nel nord Italia è così.

Manuswiss
Manuswiss

Sono d’accordo con te

Alfredo1996
Alfredo1996

Purtroppo questo è in parte vero…

barbasma
barbasma

E’ un problema esteso a tutto l’artigianato meccanico… auto e moto… purtroppo

kristian
kristian

Sante parole… si compra il nuovo e ci vuole una stagione per farla funzionare come quella vecchia…
Hahaha. …
Ma che vuoi fare….siamo tutti “tossicodipendenti ” e “loro” se ne sono accorti…

iaio
iaio

Bah, se ti chiami Gwin probabilmente tra una Boxxer World Cup di serie e una forcella con setup ufficiale, che sia Ohlins, Fox o RS poco cambia, i 2-3 decimi li butti giu’. Ma per noialtri che stiamo qui a scrivere sono tutte pippe. Una forcella top come un’altra. E ti diro’, come gia’ qualcuno ha scritto, Ohlins e’ ai vertici del motorsport da anni (e qui non si discute), ma sempre con elemento elastico a molla. Ho avuto ammo Ohlins su un 125 MX (OEM,) ed una 600 supersport (upgrade, e la differenza l’ho apprezzata) ma, francamente per la bici 1200 euri li metterei su una Fox Factory.

Mitzkal
Mitzkal

Öhlins è al vertice per quel che riguarda il settore moto strada e pista, ma in tutte le discipline fuoristrada insegue e basta… soprattutto Fox, che noi conosciamo bene.
Ora si sta guadagnando una buona fama anche nel settore auto, con la serie R&T, ma è comunque ancora considerato un buon prodotto, non il Top.

Leonebaburi
Leonebaburi

Un conto è puntare sul proprio brand per cercare business in altri mercati, un conto è il knowhow di una o più aziende che sono sempre state i principali players nel settore MTB e hanno masticato della polvere…… Se Ohlins non esce subito pulita al 100% è un attimo bruciarsi, poi magari ci proverà anche White Power, altro storico brand motociclistico -e non solo -che potrebbe dire la sua senza fare troppo pollaio