[First Ride] Copertoni Vee Tire Snap Trail

[First Ride] Copertoni Vee Tire Snap Trail

Francesco Mazza, 04/03/2020
Whatsapp
Francesco Mazza, 04/03/2020

La scorsa estate ho messo alla prova una coppia di Vee Tire Flow Snap, copertoni dedicati all’enduro del marchio taiwanese, che si sono rivelati interessanti e discretamente performanti. Oggi Vee Tire presenta un nuovo modello di pneumatico dedicato all’enduro che ho avuto occasione di provare la scorsa settimana durante il Mountain Bike Connection Winter di Massa Marittima. Si tratta dello Snap Trail, migliorato sotto diversi aspetti, alcuni dei quali segnalati direttamente dal sottoscritto ai responsabili del brand.

MTB Connection Winter – Rupert Fowler

Uno degli aspetti interessanti del marchio infatti è che il processo di produzione non è completamente automatizzato ma conserva diversi passaggi che richiedono l’intervento manuale, configurando quindi la realizzazione di ogni pezzo come una sorta di processo semi-artigianale. Questo consente di intervenire modificando in modo relativamente semplice alcune caratteristiche del prodotto, per ottimizzare il risultato finale secondo il feedback dei tester.

Il nuovo Snap Trail prende ispirazione dallo Snap WCE, il copertone da DH di Vee Tire, dal quale eredita lo stesso disegno del battistrada ma impostato con tasselli di dimensioni più piccole e minore spazio vuoto tra di essi, per migliorare la scorrevolezza in ambito enduro. Anche l’angolo di inclinazione dei tasselli laterali è leggermente inferiore per una transizione più intuitiva tra la fila centrale e quella laterale. Nella foto seguente vediamo a confronto lo Snap WCE a sinistra e il nuovo Snap Trail a destra.

MTB Connection Winter – Luigi Sestili

A differenza dello Snap WCE dal quale deriva, disponibile esclusivamente con carcassa Gravity Core, lo Snap Trail è disponibile sia con carcassa Gravity Core che con carcassa Enduro Core. La prima, come lascia intuire il nome, è destinata a usi gravosi ed è realizzata con doppia tela da 72tpi tra le quali è interposta una protezione in tela di aramide sui lati, come ulteriore protezione per le spalle del copertone da tagli e pizzicature. La seconda è dotata dello stesso rinforzo in aramide ma prevede una singola tela da 72tpi. Tutti i modelli sono Tubeless Ready.

MTB Connection Winter – Luigi Sestili

Per la scelta della mescola Vee Tire ha optato per una soluzione che premiasse le performance discesistiche grazie a uno shore particolarmente morbido di 42a che offre grip ed elasticità dei tasselli. Lo strato di gomma che connette i tasselli alla carcassa è invece di una mescola più dura che garantisce struttura e rigidezza alla base di ciascun tassello per una maggiore precisione di guida.

MTB Connection Winter – Rupert Fowler

Per ciò che riguarda le dimensioni, lo Snap Trail è disponibile sia in formato 29″ che in formato 27.5″ ma in entrambi i casi solo da 2.35″ di larghezza. Il profilo del copertone è ottimizzato per l’utilizzo in abbinamento a cerchi dalla larghezza interna dai 25 ai 30mm.

MTB Connection Winter – Luigi Sestili

In azione

Ho potuto mettere alla prova i nuovi Snap Trail di Vee Tire sui divertentissimi trail di Massa Marittima, sia in condizioni di terreno asciutto che in condizioni di terreno umido, leggermente fangoso. In entrambi i casi la tassellatura ha mostrato un’ottima presa sul terreno e un buon feeling di controllo e prevedibilità. La bici fornita da Vee Tire per il test, una Sunn Kern 29 (che per chi se lo chiedesse, ho trovato poco performante e ancora meno bilanciata), montava una coppia di Snap Trail con carcassa Enduro Core all’anteriore e carcassa Gravity Core al posteriore. Ho utilizzato le pressioni che utilizzo abitualmente sulle 29″ di queste dimensioni, intorno a 1.8 bar al posteriore e 1.6 all’anteriore, ma per chi predilige pressioni inferiori, la carcassa robusta e sostenuta consente di scendere di alcuni decimi senza incorrere in torsioni della spalla.

MTB Connection Winter – Rupert Fowler

A proposito di dimensioni, così come per il modello Flow Snap testato in precedenza, la larghezza effettiva del copertone non offre un volume d’aria sostanzioso e, pur non essendo un patito dei copertoni di sezione generosa, avrei preferito almeno un paio di millimetri extra. Migliorata invece la forma del profilo, ora nettamente più tondo e più gestibile nei cambi di inclinazione nella transizione tra la fila centrale e quelle laterali, infatti lo Snap Trail risulta più prevedibile in piega e offre un grip più costante su tutto il battistrada. Molto aggressivo il comportamento in frenata, con un controllo veramente ottimo su entrambe le ruote. Essendo salito prevalentemente con gli shuttle, non posso sbilanciarmi a giudicare la scorrevolezza in pedalata mentre in discesa l’ho trovata soddisfacente. La mescola particolarmente morbida non solo offre maggiore grip e trazione ma migliora sensibilmente, pur non risolvendo completamente, il rimbalzo un po’ “legnoso” che avevo percepito sulle Flow Snap.

MTB Connection Winter – Rupert Fowler

Versioni e prezzi

Snap Trail 29×2.35 – Enduro Core – 1.040g – €65
Snap Trail 29×2.35 – Gravity Core – 1.160g – €65
Snap Trail 27.5×2.35 – Enduro Core – 980g – €65
Snap Trail 27.5×2.35 – Gravity Core – 1.100g – €65

Vee Tire

 

Commenti

  1. FabioBt:

    65 euro per un copertone bici è da fuori di testa,Io prendo maxxis in rete a 35 euro se questi si trovano a meno potrei pure provarli
    Perché scusa... il Maxxis che tu compri "in rete" a 35 euro, di listino non costa, euro più /euro meno, la stessa cifra di questi Vee Tire?
  2. frenk:

    Perché scusa... il Maxxis che tu compri "in rete" a 35 euro, di listino non costa, euro più /euro meno, la stessa cifra di questi Vee Tire?
    Si appunto non spenderei mai 65 euro e se questi si troveranno a cifre adeguate come i maxxis che reputo i migliori potrei avere voglia di provarli,capisco che il prezzo di listino alla fine è quasi sempre una sparata senza senso.
  3. FabioBt:

    65 euro per un copertone bici è da fuori di testa,Io prendo maxxis in rete a 35 euro se questi si trovano a meno potrei pure provarli
    un 3C in rete generalmente non lo trovi certo a 35€ ma generalmente vanno sui 50€. I dual li trovi anche a 30€.

    Però non sparate cifre a caso per favore