MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Fotostory] Doganaccia 2000 con il Team Ancillotti

[Fotostory] Doganaccia 2000 con il Team Ancillotti

[Fotostory] Doganaccia 2000 con il Team Ancillotti

01/10/2012
Whatsapp
01/10/2012

In questo periodo il vostro bike park preferito ha chiuso i battenti e voi state per andare in crisi d’astinenza da dh? Forse abbiamo una soluzione per voi!

Doganaccia 2000 – Mario Milani ed Andrea Gamenara -Estate 2012

Quest’estate siamo andati a trovare Tomaso Ancillotti ed alcuni ragazzi del suo Team a Doganaccia (PT) sui tracciati che Tomaso utilizza per testare i prototipi da discesa e dove i corridori del Team si allenano per le gare. Doganaccia mette a disposizione dei biker una funivia da 45 posti che in 7 minuti percorre un dislivello di quasi 800 mt. La stazione di partenza della telecabina si trova nel borgo di Cutigliano, che da Pistoia abbiamo raggiunto in auto in 45 min circa. Al nostro arrivo Tomaso ci attendeva in compagnia di Andrea Gamenara, Mario Milani (Team Ancillotti) ed il giovanissimo Matteo Goretti del team satellite Le Marmotte. Pochi minuti per piazzare le telecamerine [vedi mini video a fine pagina] e per indossare protezioni ed abbigliamento da bike ed alle 8 e qualche minuto stavamo già sorvolando un meraviglioso e fitto bosco di faggi ed abeti.

Doganaccia 2000 – Estate 2012 – Team Ancillotti

Durante la risalita Tomaso ci racconta che la funivia è in funzione praticamente sempre! L’impianto è in funzione tutti i giorni durante il periodo estivo ed invernale e “solamente” nei w.e. in primavera ed autunno. La prima corsa è alle 8 del mattino e l’ultima alle 18, l’intervallo tra un viaggio e l’atro è di 30 minuti. In una domenica, spendendo 18 euro di giornaliero, se avete voglia e siete abbastanza allenati potete fare molte, molte discese.. alla faccia del vostro bike park preferito.

appena entriamo nel bosco Mario Milani apre le danze

Andrea Gamenara “Game” non rimane fermo a guardare

il “vecchio” Tomaso mostra ai giovanotti lo stile da crossista eseguendo un passaggio radente… molto radente!

In telecabina con noi -vestiti da invasori alieni- ci sono diversi biker con bici da enduro, Tomaso ci spiega che all’arrivo a Doganaccia oltre ai sentieri dh che andremo a percorrere, esiste un dedalo di percorsi xc/am che si snoda tra le vette dell’Appennino Tosco-Emiliano. E’ possibile acquistare una risalita singola, girare in quota tutta la giornata per poi godersi una delle numerose discese che riportano a Cutigliano.

Doganaccia (PT) nel primo tratto il terreno è compatto, l’aderenza è elevata e correndo tra faggi ed abeti si possono raggiungere velocità di punta elevate

Matteo Goretti (Team Le Marmotte) e Tomaso nella prima parte della pista dh

Ma veniamo ai sentieri dh, dopo aver percorso alcune centinaia di metri nel fittissimo bosco abbiamo capito per quale motivo Tomaso viene qui a testare le sue bike da dh. I tracciati sono molto old school, tratti estremamente veloci su fondo compatto e terroso sono interrotti da parti super tecniche colme di radici (spesso aggirabili) e tratti rocciosi. Più ci si avvicina a Cutigliano e più i sentieri diventano nervosi. La velocità diminuisce ma il ritmo aumenta per via dei cambi di direzione, contropendenze, tratti ripidi e sassosi.

Doganaccia (PT) Game e Tomy, a quanto pare il trucco per superare le radici è passarci sopra a tutto gas!

Doganaccia (PT) Mario Milani sostiene che le radici sia utile sorvolarle

Goretti in azione

 

Mario Milani scrubba

Gamenara in azione

Doganaccia (PT) l’ancillottiano-trenino passa sotto la funivia

Milani alza un gran polverone

Game si prende cura della sua preziosa bike

Rimarrebbe il tempo per un paio di discese ma abbiamo voglia di vedere qualche sentiero non prettamente DH. Abbandonati Gamenara e Goretti sulle piste discesistiche, saltiamo sulle bike da enduro e seguiamo Tomaso e Mario sul sentiero che conduce alla Croce Arcana, le nubi ci inseguono minacciose ed il vento spezza il ritmo della nostra pedalata ma non demordiamo e raggiungiamo in sella alle nostre bike l’ambita meta.

in sella alle bike da enduro, incuranti delle nubi minacciose e del vento che spezza la pedalata, seguiamo Tomy e Mario su uno dei numerosi percorsi che portano alla Croce Arcana

Doganaccia (PT) Passo della Croce Arcana

 

Concludiamo ringraziando Tomaso ed i ragazzi del Team Ancillotti per la piacevole giornata trascorsa. Se cercate uno spot dove allenarvi per le gare dh o divertirvi facendo freeride su percorsi belli tosti, Doganaccia potrebbe essere il posto che fa per voi… se non c’è troppa neve, anche in pieno inverno, buon ridining!

il sito di Doganaccia per info: http://www.doganaccia2000.it/

Mini Video [VIDEO=2671]Team Ancillotti Doganaccia2000 mp4[/VIDEO]

 

 

 

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Notificami