Ancillotti presenta la Scarab Evo 29

Ancillotti presenta la Scarab Evo 29

Francesco Mazza, 30/09/2016
Whatsapp
Francesco Mazza, 30/09/2016

[ad3]

Tomaso Ancillotti presenta la sua ultima creazione, la Scarab Evo 29. Basata sullo storico modello Scarab che ha reso celebre il marchio toscano da oltre 20 anni, l’ultima nata unisce alcune delle feature tradizionali di Ancillotti con diverse novità.

IMG_0406

160mm di escursione posteriore e anteriore. Come dice il nome, la Scarab Evo 29 monta ruote da 29 pollici e delle geometrie dedicate, piuttosto aggressive con angolo sterzo di 65°, ben disteso come da tradizione Ancillotti, e movimento centrale basso (345mm). Il wheelbase della Scarab in foto è generoso, con ben 1.215mm di lunghezza. Le taglie sono personalizzabili e la bici che ci presenta Tomaso è a cavallo tra una M e una L.

IMG_0404

Il triangolo anteriore è piuttosto slooped e, per quanto simile nelle forme ai precedenti modelli di Scarab, vede un utilizzo di tubazioni di dimensioni maggiori e degli innesti votati a una maggiore rigidezza.

IMG_0411IMG_0421IMG_0410IMG_0419

Il sistema di sospensione è il classico Pull Shock Ancillotti, ovvero un cinematismo Single Pivot indiretto con azionamento pull. I leveraggi del sistema Pull Shock, e di conseguenza l’ammortizzatore, sono stati posizionati più avanti per fare spazio al diametro ruota da 29 pollici.

IMG_0418

La lunghezza del carro è decisamente corta per una 29″ da 160mm di escursione: solo 435mm, per ottenere il massimo della maneggevolezza. La battuta è Boost 148 per aumentare la rigidezza d’insieme di carro e ruota.

IMG_0408

L’ammortizzatore è a molla, bloccabile, ed è realizzato direttamente da Ancillotti ed è dedicato al telaio sia come misure che come setting idraulico.

IMG_0407

Il tune può essere customizzato da Ancillotti in base alle specifiche richieste del cliente. In alternativa si può montare un ammortizzatore ad aria standard, adottando una specifica biella che lo supporti.

IMG_0412

Trasmissione monocorona. Non è prevista la possibilità di montare un deragliatore.

IMG_0413

Partnership fiorentina. Ancillotti per i suoi montaggi – e per i suoi atleti – sceglie sia freni che forcelle Formula. Escursione di 160mm anche per la forcella Selva 29″.

IMG_0420

Cockpit Renthal con manubrio in carbonio.

IMG_0422

Reggisella telescopico YEP Uptimizer 2.0.

IMG_0423

Dettagli delle lavorazioni CNC e delle saldature.

IMG_0424IMG_0429

Peso dichiarato per l’allestimento in foto (senza pedali): 12,7kg

Prezzo del telaio: €2.900
Disponibile da Gennaio 2017 con 40 giorni di tempistica per la consegna dal momento dell’ordine.

Ancillotti

[ad45]