MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Ancillotti presenta la Scarab Evo 29

Ancillotti presenta la Scarab Evo 29

Ancillotti presenta la Scarab Evo 29

30/09/2016
Whatsapp
30/09/2016

[ad3]

Tomaso Ancillotti presenta la sua ultima creazione, la Scarab Evo 29. Basata sullo storico modello Scarab che ha reso celebre il marchio toscano da oltre 20 anni, l’ultima nata unisce alcune delle feature tradizionali di Ancillotti con diverse novità.

IMG_0406

160mm di escursione posteriore e anteriore. Come dice il nome, la Scarab Evo 29 monta ruote da 29 pollici e delle geometrie dedicate, piuttosto aggressive con angolo sterzo di 65°, ben disteso come da tradizione Ancillotti, e movimento centrale basso (345mm). Il wheelbase della Scarab in foto è generoso, con ben 1.215mm di lunghezza. Le taglie sono personalizzabili e la bici che ci presenta Tomaso è a cavallo tra una M e una L.

IMG_0404

Il triangolo anteriore è piuttosto slooped e, per quanto simile nelle forme ai precedenti modelli di Scarab, vede un utilizzo di tubazioni di dimensioni maggiori e degli innesti votati a una maggiore rigidezza.

IMG_0411IMG_0421IMG_0410IMG_0419

Il sistema di sospensione è il classico Pull Shock Ancillotti, ovvero un cinematismo Single Pivot indiretto con azionamento pull. I leveraggi del sistema Pull Shock, e di conseguenza l’ammortizzatore, sono stati posizionati più avanti per fare spazio al diametro ruota da 29 pollici.

IMG_0418

La lunghezza del carro è decisamente corta per una 29″ da 160mm di escursione: solo 435mm, per ottenere il massimo della maneggevolezza. La battuta è Boost 148 per aumentare la rigidezza d’insieme di carro e ruota.

IMG_0408

L’ammortizzatore è a molla, bloccabile, ed è realizzato direttamente da Ancillotti ed è dedicato al telaio sia come misure che come setting idraulico.

IMG_0407

Il tune può essere customizzato da Ancillotti in base alle specifiche richieste del cliente. In alternativa si può montare un ammortizzatore ad aria standard, adottando una specifica biella che lo supporti.

IMG_0412

Trasmissione monocorona. Non è prevista la possibilità di montare un deragliatore.

IMG_0413

Partnership fiorentina. Ancillotti per i suoi montaggi – e per i suoi atleti – sceglie sia freni che forcelle Formula. Escursione di 160mm anche per la forcella Selva 29″.

IMG_0420

Cockpit Renthal con manubrio in carbonio.

IMG_0422

Reggisella telescopico YEP Uptimizer 2.0.

IMG_0423

Dettagli delle lavorazioni CNC e delle saldature.

IMG_0424IMG_0429

Peso dichiarato per l’allestimento in foto (senza pedali): 12,7kg

Prezzo del telaio: €2.900
Disponibile da Gennaio 2017 con 40 giorni di tempistica per la consegna dal momento dell’ordine.

Ancillotti

[ad45]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Cau Boi
Cau Boi

Spettacolare!

Francynik1
Francynik1

Bella a bestia! Escursione ant e post?

Francesco Mazza
Francesco Mazza

Inserito nell’articolo.

GNUpdb
GNUpdb

ma hai letto la recensione oppure no? Dice chiaramente escursione anteriore e posteriore 160mm

Gianfranco Melocchi

Da possessore di una DHY… Che spettacolo!!!
Dopo che hai provato una Ancillotti difficilmente torni indietro…

antileader
antileader

ma dei colori meno anni 80-90 no eh? sono bellissime.. ma specchiate…………

sarebbe interessante vedere anche le versioni in carbonio

bracco1980
bracco1980

Carbonio?? Non credo che ci potra’ mai essere…..ma bisogna chiedere a Tomaso…

crashtor
crashtor

Questo colore per le Ancillotti è un po’ come il rosso delle Ferrari di F1, farebbe quantomeno strano vedere un’ Ancillotti nera o di un qualsiasi altro colore

BarbaBu!
BarbaBu!

voci di corridoio dicono di si.

francomassolin
francomassolin

Spettacolo!
Il carro è studiato solo per ammortizzatori a molla o anche ad aria?

200mm
200mm

C’è scritto, si possono montare anche ammortizzatori ad aria standard…

manu 76
manu 76

Esteticamente mi sa’ un po’ di Malaguti Fifty anni 80 🙂

In discesa gia’ la 26 di un amico fa’ impressione, figurati questa O_O

stons65
stons65

Molto bella! A quando una prova????

bronenosec
bronenosec

una prova ci starebbe proprio!
bravi Ancillotti bellissima bici

marcoita89
marcoita89

finalmente posso permettermi un Ancillotti!!!

Angelcastel82
Angelcastel82

costa come la fry. 2900 solo per il telaio.

marcoita89
marcoita89

si ho visto… con il piccolo fatto che ora il modello vecchio con le ruotine non è più buono da niente e sarà svenduto perchè questo è infinitamente superiore

200mm
200mm

Stupenda!!!….però cromata…

Francynik1
Francynik1

Le ancillotti non sono cromate, l’allinio è lucidato

EnduroMatt
EnduroMatt

E’ stupenda la finitura lucida

Strauss
Strauss

Molto belle le linee, mi piace, sarebbe bello avere un commento anche da parte di Ancillotti che abbiamo la fortuna di avere sul forum, sull’utilizzo per cui è stata pensata, come mai progettualmente si è arrivati al 29, quali sono le peculiarità tecniche, perché l’ammo a molla (oltre al fatto ovviamente che lo producono) se si sta pensando al carbonio ecc…
In ogni caso complimenti molto bella, anch’io voto per un test il prima possibile

nicola47
nicola47

Io vorrei parlare del prezzo di questa bici; spesso in molti prodotti che vengono presentati si creano delle polemiche sul prezzo, che personalmente ritengo giuste, dato che esso indica il valore della merce. Ecco, secondo me questa bici spiega bene il perché la gente storca il naso di fronte a certi prezzi, probabilmente nessuno qui si lamenterá del prezzo perché a differenza di altre bici industriali, qui la qualitá percepita dal cliente é davvero tanta.

PS: mi chiedo, ma chi glielo fa fare al beato di turno che se lo puó permettere di prendersi una bici da 7k$ fatta a Taiwan quando puó invece prendersi tutto questo ben di Dio 😉

SCUBIKER
SCUBIKER

Al pari di altri trovo la “specchiatura” del telaio e le grafiche in generale un pò superate e da bici di bassa gamma, ma è un parere personale.
Per il resto complimenti ad Ancillotti per il bel prodotto, non sono molte in Italia le aziende produttrici di MTB che costruiscono (e bene) bici enduro e AM.

rimirkus1975
rimirkus1975

Molto interessante questo approccio nel mondo delle 29 ; 160 mm di escursione sono in pochi ad averla. Personalmente avrei due accorgimenti da proporre : un passaggio cavi interno (per quanto possibile su un telaio in alluminio) e il ribaltamento di 180° del barilotto dell’ammortizzatore in modo da poterci fare stare più comodamente un porta borraccia/attrezzi che su una 29 è sempre gradito (anche se esteticamente non sarebbe il massimo!).
P.S. Complimenti al Made in Italy

MN_avatar
MN_avatar

la bici è spettacolare, ma come mai quella sella cosi avanzata rispetto al mc? Non sarà mica pochissimo pedalabile?

Shelbiminox
Shelbiminox

Questo é il vero made in italy.. Fanculo il carbonio sta bici fa sbavare!!! Sono gasato

Vettore2480
Vettore2480

Però un peccato in un prodotto di gamma così alta non curare la grafica. Capisco che il cromato identifica il brand, però questo tipo di grafica veniva usata alcuni anni addietro in nelle bici che si vendevano in iper o si regalavano con i punti, sono quelle che ora si vedono legate ai lampioni e mancano i pezzi. La bici pesa meno di 13 kg, l’occhio inesperto, a prima vista, la darebbe per 17…

#mainagioia
#mainagioia

Concordo, infatti 12,7kg per una enduro 29 telaio in alu è incredibile (non riesco a capire se le ruote son carbon), considerato poi l’ammo a molla. Praticamente è lo stesso peso o poco più di una specy enduro 29 s-works con telaio e ruote carbon.
In attesa di veder le geometrie complete, forse l’unica pecca è davvero l’interasse (più che pecca, comporta vantaggi e svantaggi), comunque difficile da contenere considerato lo sterzo aperto.
Bell’idea, son curioso di veder il progetto finito!

#mainagioia
#mainagioia

Compatibile plus dietro? La forca se boost ovviamente si.

Supa Phat Cat
Supa Phat Cat

Puoi avere forca boost senza compatibilità plus (e le plus sono per i fermoni)

VanMarc69
VanMarc69

Bellissima, secondo me valida alternativa alla FRY da Enduro che va alla grande, ma per qualcuno potrebbe essere troppo estrema.
Il telaio lucidato? Può piacere o no, ma a fine stagione con una passata di polish torna nuova!
TANTARROBBA!

Strauss
Strauss

Per essere una all mountain sembra piuttisto aggressiva, quasi una enduro, ma non si sovrappone con la fry? Attendiamo le geometrie.

harlock@71

Meravigliosa

Francynik1
Francynik1

È stata pensata o sperimentata una versione 27,5?

Alessandro Colonnello
Alessandro Colonnello

Giusto per trovare il pelo nell’uovo.
Dal punto di vista estetico avrei preferito il carro in stile FRY.

Comunque è uno spettacolo

Mitzkal
Mitzkal

A quando una 27.5?
In ogni caso mi pare che la possibilità di montare un deragliatore ci sia… cosa sono quei due buchi proprio dove normalmente ci sta il cambio?

dde
dde

credo predisposizione per guidacatena

Tuot
Tuot

Predisposizione per guida catena

monster74
monster74

forse una collaborazione con la polini in modo da fare un nuova bike “tutta made in italy” non sarebbe male invece di buttare fuori modelli nuovi, ma già vecchi.

antileader
antileader

Magari si svegliassero alla Campagnolo…

dde
dde

per l’ebike c’è l’altro sito

menollix
menollix

Non ne ho mai provata una, ma dal punto di vista estetico non mi piacciono affatto.
Look troppo anni 90… penso che la maggior parte della colpa sia del logo e delle “grafiche”.

nereidadaniels0
nereidadaniels0

Ma il prezzo della bici completa?

Veramente la cosa più sconvolgente è il peso: 12,7 kg x una enduro 29 con telaio in alu e ammo a molla!!!

Secondo me le ruote sono gonfiate con elio per raggiungere quel peso 😉

Strauss
Strauss

Butto lì due spunti per la redazione legati a questo discorso:
Sarebbe bello leggere un’intervista a Tomaso sul mondo della mtb in generale sulle direzioni che sta prendendo e su tutte le innovazioni o presunte tali dell’ultimo periodo. (io gli chiederei se stanno studiando un ammo proprietario ad aria e un sacco di altre cose).
Visto che un pò di fermento c’è e materiale anche sarebbe bella una comparativa tra prodotti made in italy, i primi che mi vengono in mente di uguali categorie sono:
-Ancillotti scarab evo
-Pedroni Lupo carbon
-Mangusta Blck mamba
-Mde Damper

Magari ne ho dimenticato qualcuno ma questi sono i primi che mi sono venuti in mente e credo potrebbe uscirne qualcosa di interessante.

Silvernok52
Silvernok52

quoto e ci butterei anche torpado

Mancinale
Mancinale

Davvero molto bella..domande: l’ammortizzatore di ancillotti è bloccabile in salita? Angolo sella? Ancillotti offre la possibilità di personalizzare un po’ anche la geometria (65 gradi di sterzo forse sono un po’ troppo per una 29 da pedalare)?

cheyax
cheyax

Una 29 con 65° si pedala meglio di una 27,5 da 65° (si alleggerisce di meno l’anteriore, passa meglio sugli ostacoli, ha bisogno di un po’ di sforzo in più delle braccia per l’avancorsa maggiore ma non dovrebbe dare particolari problemi), però secondo me è un po’ troppo poco maneggevole se ci metti la maggiore inerzia per l’avancorsa maggiore rispetto a una 27,5 con l’angolo da 64,5°, la maggiore inerzia delle ruote da 29 che fanno effetto giroscopio, poi il wheelbase abbastanza lungo finisce che è lenta sul guidato

cheyax
cheyax

Ma questa cosa è in comune a tutte le enduro 29 di ultima generazione

rockarolla
rockarolla

Riguardo all’avancorsa (cioè il trail? ) ti sfugge che, semplicemente usando una forca con rake da 51, ottieni mm più mm meno lo stesso trail di una 27,5″ con lo stesso angolo e rake da 46mm.

pcortesi
pcortesi

La levetta sull’ammo c’è

dlacego

A dir poco FAVOLOSA. Ci faccio un pensiero molto molto serio…

cheyax
cheyax

Per quanto io sia per le bici nere opache con grafiche nere e montaggio nero quando l’ho vista aprendo la prima pagina di mtb mag me ne sono innamorato, anche se le 29″ sono brutte, anche se le bici lucide in generale non le posso guardare le forme di questo telaio sono perfette, tutta senza spigoli sembra una scultura, l’uni

cheyax
cheyax

L’unico problema è che non riuscirei a farla correre come riuscirebbe viste le geometrie probabilmente perfette, sospensione superiore rispetto a tutte le altre enduro, perché avrei troppa paura di rovinarla. E di solito non sono uno a cui importa molto dell’estetica della bici ma questa davvero è stupenda (sono dal cellulare e per sbaglio il commento è partito prima di finirlo

ecox
ecox

Ora mi prendo tutti i pollici giù possibili.
ad oggi non dedicarsi a produrre bici in carbonio è pura follia.

Il look è anni 90, sembra una bici ferma nel tempo. Grafiche passate e look assolutamente demodé.

Andranno anche bene, ma non la comprerei mai.

olliejacobs97
olliejacobs97

Solo pollici in su … concordo con te ! poi il peso ??? ma daiiii

davide 1988
davide 1988

Io personalmente considero il carbonio una nullità, specie nel campo enduro e dh, è tutta una menata commerciale per molti marchi, ma di peso non ne guadagni rispetto all’alluminio. Nel mio gruppo ho 2 ghost di amici, una kato FS8 con fox 32 e shimano xt 3×10, di quasi 2 anni, un amico ha appena preso la slamr 6 carbonio, con gruppo 2×10 e sempre fox 32, e pesano uguali! Anche sulla mia enduro da 14 chili basta che metto le nobbynic invece che le magic mary e ho già guadagnato un chilo… e peso poco più di una all mountain in carbonio, ma con fox 34 da 160 e non 32 da 130… mah!

emiz
emiz

Io la trovo spettacolare! Una schiacciasassi da 29 con tanta passione telaistica italiana alle spalle! Mi sorprende il peso: davvero 12.7 con telaio in Al e ammortizzatore a molla? La mia Stumpjumper FSR in carbonio è a 12 con ammortizzatore ad aria ed un mare di upgrades in carbonio!!!
Se il peso è reale davvero complimenti!

menollix
menollix

Non ho capito che ruote abbia montato, ma 12,7 una taglia S o M senza pedali ci può stare… io ho una MDE Damper con Fox 34, cerchi crest e gomme leggere, monarch plus e gruppo xt monocorna e sono a 12,9 con i pedali.

filbike
filbike

Azzarola!!!!!!
lo sapevo che prima o poi sarebbe arrivata la bici degna di sostituire la mia Banshee Prime!!!!

ecox
ecox

poi vorrei verificare di persona il peso…

Matteo Dorigoni
Matteo Dorigoni

Caro Ancillotti,
sarà anche vero che per te l’alluminio lucidato è come il rosso per Ferrari ma purtroppo siamo in tanti a giudicarlo inguardabile. E poi se voglio una macchina gialla Ferrari me la fa (del resto i gusti sono gusti). Allora perchè non affiancarci qualche alternativa croamatica e rendere il tuo prodotto un po’ più accattivante? Magari venderesti qualche bici in più e il tuo lavoro è vendere bici, mica difendere l’alluminio lucido ad oltranza.
Dico questo con spirito di critica costruttiva e con gran rispetto del tuo lavoro dal punto di vista tecnico.
Mi piacerebbe tanto una tua risposta qua sul forum, sarebbe molto utile anche come manovra di marketing. Chi spende migliaia di euro per una cosa sostanzialmente inutile come una bici da enduro aprezza molto il rapporto diretto con chi produce il suo oggetto del desiderio.
Ciao,
Riccardo 🙂

ancillotti
ancillotti

Caro Riccardo, veramente il colore caratteristico per il quale le moto Ancillotti (ed anche le prime bici) erano riconoscibili , era il GIALLO (e molto prima di Suzuki) e non abbiamo mai detto che (a richiesta) non le possiamo fare di questo colore o altri ,però riteniamo che il polish abbia un grande vantaggio, oltre a costituire una innegabile piacevolezza estetica per molti ,un po’ di pasta,sugo di gomito ed un telaio usato torna nuovo! Riguardo alle grafiche sono quelle con il solo logo perchè si tratta ancora di un modello preserie,senz’altro cercheremo di fare di meglio per le definitive che usciranno a gennaio.Grazie a tutti per i favorevoli commenti che ci hanno fatto un immenso piacere, Considerando che tutti i fondamentali della Scarab Evo erano già presenti in quella prima nata 25 anni fà ritengo azzeccatissimo anche il nostro slogan pubblicitario di quegli anni pioneristici: Ancillotti, il futuro.. subito!
Alberto Ancillotti

dlacego

A me il colore alluminio piace, e tanto! Anzi devo dire che è il mio preferito.

GNUpdb
GNUpdb

IO HO UNA SCOTT RANSOM 40 DEL 2008, COLOR ALLUMINIO, VERNICIATURA SPATOLATA, DUNQUE CAPISCO CIO’ CHE DICI PER L’EFFETTO COLOR METALLO. SALUTI

gasate
gasate

Ci vuole il test.

nicola cadaldini
nicola cadaldini

Ciao nel sito di Ancillotti non scrivono niente di questa favolosa novità.

l.j.silver
l.j.silver

bella davvero e interessanti angolo sterzo escursione e peso…..
vedo che molti non han ben chiaro cosa significa prendersi un’ancillotti, ci mettono un attimo se lo desiderate a farvela del colore che preferite……..

schmoove
schmoove

Io personalmente penso che Tommaso se avesse seriamente l interesse di far diventare la sua azienda più marketing oriented lo avrebbe già fatto sa tempo… Invece la sua politica è quella di proporre mezzi super performanti coprendo i macro segmenti di mercato mantenendo la sua idea di eccellenza tecnologica italiana su un prodotto altamente personalizzabile (i colori basta chiederli come del resto le misure del telaio). Per quanto mi riguarda se avessi la possibilità non ci penserei un attimo ad acquistare un suo prodotto e poi a curarlo con la sua manodopera per il maggior tempo possibile… Si vedono dhp del 2000 girare ancora!
Applausi a questo produttore: serietà competenza e anche e soprattutto coerenza.
Saluti a tutti!

andrea.codda@tiscali.it

ma siete sicuri 12,7 kg???
mi sembra impossibile con un ammo a molla!!

Mitzkal
Mitzkal

Quindi: sta 27.5? Si o no?

cervogia
cervogia

Onestamente non capisco come si può definire anni ’90 un telaio con tubi curvati in quella maniera, a trarre in inganno sono gli adesivi con una grafica sicuramente in attesa di un update

Io la trovo piuttosto davvero particolare nel suo genere! peccato che molte saldature non sono esattamente belle da vedere…. ma nel complesso è davvero bella di estetica! Per i colori, magari telaio anodizzato sarebbe ancora più bella!

Il peso se reale è ottimo, si sa inoltre la lunghezza del carro?

Mitzkal
Mitzkal

La lunghezza del carro è decisamente corta per una 29″ da 160mm di escursione: solo 435mm, per ottenere il massimo della maneggevolezza.

cervogia
cervogia

Beh “solo” …. 😀 grazie per la risposta cmq 🙂

Mitzkal
Mitzkal

Così dice l’articolo.

gasate
gasate

In foto non rende come live. Mi chiedo se fosse possibile eliminare la saldatura sul tubo della. Non so se è fattibile tecnicamente. Intendo con un tubo unico. Comunque complimenti per il mezzo è veramente fuori dal coro. Mi l’avrebbe averlo sotto i baggy short

CASTAGIO
CASTAGIO

Che mezzo..è stupenda!! Trasuda la passione con cui è stata realizzata. Complimenti ad Ancillotti.

85549
85549

bellissima. Cavi interni al telaio? Aspetto test

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

i cavi sono esterni sopra al diagonale, si vede.

85549
85549

certo, li ho visti. Chiedevo ad Ancillotti se le bici di serie avranno i cavi interni e magari se no per quale motivo

cervogia
cervogia

Solitamente si evita di fare il passaggio interno in caso di bici dall’utilizzo racing per velocizzare i cambi cavi in caso di necessità…. i fori vanno inoltre a indebolire i tubi. Credo almeno che anche Ancillotti usi questa soluzione…

teoDH

Molto molto molto bella, bravo Tomaso, tra i pochi al mondo che riesce a mantenere il proprio stile adeguandosi all’evoluzione. Linee pulite, tutto puntato alla massima efficienza, dall’ammo dedicato alla finitura polish che dura in eterno, secondo me un bel passo avanti rispetto alla versione precedente, spero che sia già in cantiere il nuovo fry con questa configurazione molto più snella dell’attuale.

gabrireghe
gabrireghe

bici meravigliosa. concordo assolutamente con chi dice che potendo spendere 5/6 mila euro sarebbe assurdo non rivolgersi ad ancillotti

pirpa
pirpa

Visto che siamo ancora in fase prototipale sarebbe bello poter avere un carro che accetti sia 29″ che 27.5″+ e dare la possibilità di montare entrambi i formati…. non dovrebbe essere difficile realizzarlo e dovrebbe essere una modifica a basso costo!

#mainagioia
#mainagioia

Aggiungo mozzo superboost 157 e carro a 430…

Strauss
Strauss

ho aperto una discussione nella sezione enduro all mountain in modo che si possa continuare la discussione lì in modo più semplice visto che mi sa che sarà una discussione che diventerà di molte pagine 🙂

http://www.mtb-forum.it/community/forum/showthread.php?p=7979368#post7979368

vape
vape

Caxxio la voglio?

jekill700
jekill700

Comunque io l’ho vista a Finale dal vivo e rende molto di più……è un gran bel mezzo e con qualche variante grafica sarebbe ancora meglio…..

GNUpdb
GNUpdb

COMPLIMENTI PER LA MTB, E’ BELLISSIMA! UNA VERSIONE DA 27.5 CON DERAGLIATORE FRONTALE? PERCHE’ NELLA ATTUALE VERSIONE VOLUTAMENTE NON E’ STATO PREDISPOSTO L’ALLOGGIO PER IL DERAGLIATORE FRONTALE? ALTRA DOMANDA: PERCHE’ SULLE FRY CHE REALIZZA ANCILLOTTI NON CI SONO FORCELLE DA 180mm COME FACEVA NEL PASSATO MARZOCCHI? PERCHE’ NON RIVOLGERSI A: FORMULA, FOX, MARZOCCHI, ROCKSHOX OPPURE PERCHE’ NON FARE FORCELLE DA 180mm ANCILLOTTI? PER L’ENNESIMA VOLTA RITORNA LA QUESTIONE DEL CARBONIO: PAGATE VOI I MACCHINARI PER FARE LO STAMPAGGIO DEL CARBONIO? ALTRA COSA SE DENTRO AD UN TELAIO IN CARBONIO SI VERIFICA UNA CREPA E NON ESCE IN SUPERFICIE, QUANDO TORNERETE SULLA MTB, DOVRETE FARVI IL SEGNO DELLA CROCE E SPERARE CHE NON VI UCCIDIATE MENTRE SIETE ALLA GUIDA. SUL CARBONIO NON PUOI APPORTARE ALCUNA MODIFICA, OPPURE SALDARLO A SEGUITO DI FRATTURE, DUNQUE IL TELAIO LO BUTTI E SINCERAMENTE 2900 EURO NON SONO POCHI PER UN TELAIO, FIGURARSI IN CARBONIO QUANTO TI VIENE A COSTARE PER AVERE UN RISPARMIO DI 100 gr RISPETTO ALL’ALLUMINIO. IO HO VISTO CON I MIEI OCCHI TELAI DI MARCHI NOTI, CHE O MESSI SOTTO STRESS O PERCHE’ UNA PIETRUZZA E’ SCHIZZATA SUL TELAIO SU MTB DA DH HA FATTO BOZZI E/O CREPE. DUNQUE RIPONETE NEL CASSETTO L’IDEA DEL CARBONIO, AL LIMITE SOLO ALCUNE PICCOLE PARTI CHE NON DEVONO SOPPORTARE SOLLECITAZIONI, SFORZI… A RISCHIO DI FRATTURE. IO AL LIMITE PUNTEREI SUL TITANIO E NEL FUTURO SULLE FIBRE VEGETALI. QUALCHE DECENNIO FA AVEVANO SCOPERTO CHE LA RAGNATELA CREATA DAL RAGNO E’ RESISTENTE E COSI’ FU MESSA AL VAGLIO… Read more »

brubikeboard
brubikeboard

..e le scie chimiche?

GNUpdb
GNUpdb

@ancillotti: in data 25 Marzo 2017 mi sono recato in località Daolasa (TN) e due giorni dopo ho acquistato una: “ANCILLOTTI TOMASO DHP”.

Appena avrò tempo sarà mio interesse portarla da lei in località Valperga (TO) o se preferisce in località Val Di Pesa (FI).

Saluti