Guida MTB in Abruzzo, con tracce gps, mappe digitali e tante foto

Guida MTB in Abruzzo, con tracce gps, mappe digitali e tante foto

20/12/2012
Whatsapp
20/12/2012

Attilio Treppiedi ci ha scritto per parlarci della sua guida per andare in mtb in Abruzzo.

Lascio che sia lui a descriverla riportando qui sotto una parte della dettagliata introduzione al libro.

E’ una guida cicloescursionistica con 25 itinerari sui gruppi montuosi abruzzesi e in allegato vi è un CD con le tracce gps, le mappe digitali georeferenziate, circa 700 foto illustrative dei percorsi e schede riassuntive.

Gli obiettivi di questa guida sono i seguenti:
Descrivere dettagliatamente un numero di percorsi sufficiente a fornire un’idea generale della fruibilità dell’Abruzzo con la bici da montagna.
Fornire al ciclista gli strumenti utilizzati attualmente per la pianificazione e lo svolgimento delle gite, e cioè: mappe digitali georeferenziate, tracce GPS, waypoints, altimetria, informazioni sul fondo stradale, numerose foto digitali, descrizioni chilometriche dettagliate.

Scelta degli itinerari
La scelta degli itinerari è stata effettuata considerando quattro parametri: la bellezza del paesaggio, la ciclabilità, la lunghezza ed il dislivello. Non ho cercato di inserire itinerari per il puro scopo di coprire un’area del territorio. Relativamente alla bellezza del paesaggio la scelta è naturalmente soggettiva. Nonostante questa soggettività, bisogna rilevare che le aree di territorio selezionate sono in molti casi le stesse scelte da altri autori, confermando il loro valore paesaggistico e ciclistico. Dopo l’individuazione dell’area da attraversare ho cercato di costruire un itinerario ad anello con una lunghezza inferiore ai 60 km e dislivello inferiore a 2000 m, che, nei limiti del possibile, evitasse le strade asfaltate. In alcuni casi, sebbene ciò fosse possibile, la descrizione del percorso alternativo sarebbe risultata farraginosa senza aggiungere molto alla gita; solo in questi casi, e per brevi tratti, ho preferito le strade asfaltate. Per quanto riguarda la percentuale di ciclabilità non ho stabilito un valore minimo, piuttosto ho fatto in modo che i tratti non ciclabili non fossero così lunghi o così faticosi da snaturare la gita. In ogni caso i tratti realmente non ciclabili sono pochissimi. Ho descritto anche degli itinerari brevi che possono essere percorsi da chi non è particolarmente allenato. Inoltre nella descrizione degli itinerari più lunghi, quando possibile, ho descritto delle varianti che consentono di abbreviarli o di spezzarli in due anelli da percorrere separatamente. Non mi era possibile realizzare una guida con la descrizione di tutti i percorsi possibili, sia per mancanza di tempo, sia perché ne sarebbe risultato un lavoro mastodontico.

 

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=316150][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=316150&s=576&uid=6374[/img][/url]

Indice dei percorsi:

Parco Nazionale della Majella e del Morrone

Majella
1) Anello delle fonti
2) La torre di Polegro
3) Riserva Naturale Feudo Ugni
4) Anello del Pizzalto

Montagne del Morrone
5) Traversata bassa del Morrone
6) Riserva Naturale Monte Rotondo
7) Il castello di Popoli

Valle Peligna
8) Anello del Colle Mitra

Riserva Naturale Genzana-Alto Gizio

9) Anello del Genzana – Alto Gizi

Parco Nazionale d’Abruzzo

10) Anello del PNA
11) Le faggete del parco
12) Anello della Serra Sparvera
13) La Montagna Grande
14) Anello della Serra Lunga

Parco Regionale dei Monti Simbruini

15) Simbruini magici

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Catena del Gran Sasso
16) Anello del Monte Meta
17) Anello dei borghi
18) Bella vista sul Gran Sasso

Monti della Laga
19) I colori della Laga
20) Anello di San Gerbone

Valle del Tirino
21) Anello di Capestrano

Parco Regionale del Sirente-Velino

22) Altopiani del Sirente – Velino
23) Anello del Sirente

Le colline della costa adriatica

Val di Sangro
24) Lungo il fiume Sangro

Riserva Naturale Regionale dei Calanchi di Atri
25) I calanchi

 

POTRESTI ESSERTI PERSO