Intervista sociale: MET/Bluegrass risponde

6
YouTube video

.
Dopo aver dato il via alle domande da rivolgere allo staff di MET e Bluegrass nel secondo appuntamento della nostra rubrica “Intervista sociale”, oggi il responsabile della comunicazione del brand valtellinese, Ulysse Daessle, ha risposto in questo video a tutte le domande che avete posto nei commenti.

Di seguito l’elenco delle domande con il riferimento per individuare la risposta all’interno del video:

0:00:40 Qualche anno fa sono caduto su asfalto (con forte impatto alla testa) usando un casco xc che avevo da più di 10 anni. Il casco ha retto benissimo. Alla luce di questo vi chiedo: sono reali le tempistiche comunemente conosciute di scadenza dei materiali che compongono i caschi o si tratta di obsolescenza presunta ma non effettiva? Quanti anni consigliate di usare i vostri prodotti?

0:03:18 Trovo che le imbottiture dei caschi siano troppo lente da asciugare. Quelle in silicone le trovo invece scomode. Non esiste una qualche soluzione con un materiale più veloce ad asciugare? È possibile includere l’imbottitura in silicone che mi hanno detto essere optional? Prevedete di mettere delle imbottiture di riserva e/o intercambiabili?

00:07:12 Come mai un casco con mentoniera asportabile deve costare come un integrale in carbonio?

00:11:25 Perché le taglie fra Roam, Parabellum e il Parachute sono così diverse? Pensate di inserire a catalogo delle protezioni come ginocchiere e gomitiere?

00:13:28 Perchè la scelta a livello marketing di separare il brand in 2 marchi diversi? Penso che sia MET che BLUEGRASS beneficierebbero dell’accorpamento.

00:17:29 Avrei voluto un casco strada con visiera integrata ma non ne avete a catalogo, come mai?

00:19:22 Perchè non posizionare una sorta di pellicola o protezione nella parte del casco posteriore, in modo che quando è attaccato allo zaino e lo appoggio a terra, non rovina?

00:20:34 Perchè solo pochi caschi solitamente di fascia bassa o cinesi hanno la rete anti insetti?

00:23:01 Parlando di caschi integrali, dopo che tipo di impatto è consigliabile sostituire il casco? Solo se si notano deformazioni nella struttura oppure è meglio non rischiare?

00:24:34 Ho le skinny, sia gomitiere che ginocchiere e mi trovo bene ma in pedalata si muovono un po’ e vanno riposizionate di frequente. Non si possono progettare con qualche sistema di aggancio ai bibshort e t-shirt?

00:26:21 Esiste un ente di certificazione unico per i caschi MTB? In caso negativo, come a me risulta, non sarebbe bene che i produttori si consorziassero per crearlo?

00:30:27 I repellenti per insetti possono danneggiare le parti in plastica dei caschi?

00:31:03 Quanto viene investito in percentuale su R&D? Quale sarà il futuro della sicurezza e protezione nella mtb e negli sport in generale? Costa di più educare alla sicurezza o incentivare la sicurezza?

MET Helmets  /  Bluegrass Eagle

 

Commenti

  1. Non ci siamo capiti, forse non sono stato chiaro io, è vero che è un sito MTB ma io per visiera integrata (casco strada)intendevo (come tutte le aziende che lo fanno) lo schermo trasparente al posto degli occhiali, infatti ho preso il Giro Vanquish.
  2. Grazie delle risposte. La risposta che mi ha dato, ovvero che sul casco c'è ancora molto da fare/sviluppare, mi ha colpito e mi è piaciuta molto. Idem la spiegazione che per un nuovo sistema di sicurezza è necessaria prima una normativa. Grazie
  3. Grande Ulysse! Mi faccio riconoscere: sono Massimo, ho la Patrol verde/nera, ci siamo conosciuti a Canazei quando ho provato il nuovo Parachute e poi sono passato a trovarvi a Finale. Complimenti per il video e un saluto... alla prossima :prost:
Storia precedente

Sconti Black Friday: Canyon e Commencal

Storia successiva

Il nostro nuovo mercatino!

Gli ultimi articoli in Report e interviste

Segnala lo sconto!

Finita la bolla Covid, in cui la domanda superava l’offerta, il mercato bici sembra essersi avviato…