Amaury Pierron Fort William

La discesa pazzesca di Amaury Pierron a Fort William

55

Il francese Amaury Pierron ha vinto la discesa di Fort William, dopo aver vinto anche la prima prova di coppa del mondo a Lourdes.

Vento, fango, acqua. Ecco come Pierron ha domato gli elementi meglio di tutti i suoi concorrenti.



.

Commenti

  1. Maliga:

    Che io sappa no, si può fare un calcolo approssimativo, usando la lunghezza del tracciato 2,7km (circa) e il tempo di Pierron 4:37.115 = velocità media di 35km/h. Nel rettilineo finale con i salti, la velocità era di circa 50/55km/h per gli elite maschili
    grazie per la delucidazione! insomma, velocità quasi da bdc pro!
  2. Una piccola disamina da me che non capisco un c@zzo...

    A Fort William Pierron ha vinto per la terza volta consecutiva. Evidentemente la pista, che è artificiale in molti punti, gli piace un sacco e il meglio di sè lo ha sempre dato nei punti dove può sfruttare anche le doti della sua Supreme 29.
    Poi, lo ho scritto anche nell'altro 3d, vedendo i risultati dei suoi compagni di squadra, la differenza l'ha fatta la preparazione fisica. Su un percorso così lungo il preparatore deve avere lavorato bene con i suoi atleti per permettergli di dare il massimo. Sia fisicamente che mentalmente.

    Quindi, pista bici e preparazione hanno fatto la differenza nel confronti di tutti gli altri. Con i suoi teammate in particolare la predisposizione per il tracciato.
Storia precedente

DH WC #2: Fort William nel fango premia i francesi

Storia successiva

Rischiare, fino a che punto?

Gli ultimi articoli in Race Corner