• it
  • en
  • es

[Test] Nuovo copertone A/T e nuova mescola MoPo da e*thirteen

[Test] Nuovo copertone A/T e nuova mescola MoPo da e*thirteen

10/07/2019
Whatsapp
10/07/2019

e*thirteen presenta un nuovo modello di pneumatico che oltre al disegno del battistrada introduce alcune novità sia per quanto riguarda le carcasse che le mescole disponibili anche per gli altri copertoni della gamma. Il nuovo A/T, acronimo di All Terrain, è un copertone dalla tassellatura piuttosto aggressiva, con destinazione d’uso che va dal trail al DH. La larghezza per tutti i modelli è di 2.4″ con 60mm di larghezza effettiva.

Il battistrada è dotato di grossi tasselli centrali studiati per avere trazione e al contempo offrire una buona scorrevolezza. I tasselli laterali sono più bassi rispetto agli altri modelli della gamma e*thirteen allo scopo di offrire un profilo particolarmente tondeggiante, così da garantire una transizione molto fluida e prevedibile in curva.

Le carcasse disponibili per il nuovo A/T e per il resto della gamma e*thirteen si dividono in 3 macro categorie: TRS, LG1 EN e LG1 DH.

La TRS è la carcassa destinata al trail e si suddivide in due versioni. La prima, che va da 930 a 985 grammi, si basa su una tela singola da 90 tpi con protezione in aramide che riduce il rischio di tagli e pizzicature e migliora la tenuta dell’aria. La seconda, sempre a tela singola ma da 120 tpi, ha in più una protezione in nylon e varia da 960 a 1.015 grammi.

La LG1 EN, dove EN sta chiaramente per enduro, è disponibile in due versioni. La prima, da 1.125 a 1.210g, è realizzata su una doppia tela da 72 tpi rinforzata con uno strato di Apex, un materiale che offre elevata resistenza ai tagli e migliora la struttura della carcassa offrendo maggiore sostegno ai tasselli. La seconda, da 1.075 a 1.140 grammi, è sempre a doppia carcassa ma con tele da 120 tpi e oltre allo strato di Apex dispone anche di uno strato di aramide.

La versione DH della LG1 è anch’essa disponibile in due versioni, entrambe con doppia tela da 72 tpi rinforzata da uno strato di Apex più spesso rispetto a quello delle versioni EN. La più robusta delle due versioni è addizionata di uno strato di aramide e va da 1.100 a 1.170 grammi mentre quella senza aramide va da 1.070 a 1.135 grammi.

Alle mescole disponibili si aggiunge per tutta la gamma e*thirteen la MoPo, abbreviazione di Motion Potion, mescola caratterizzata da grip e smorzamento elastico elevati con la quale sono costruiti tutti i tasselli mentre la base è realizzata con una mescola di durezza media. Alla versione MoPo si affiancano le versioni Race e Plus, entrambe aggiornate. La prima dispone della mescola ultramorbida sui tasselli esterni mentre quelli centrali, così come la base, sono realizzati in mescola media. La versione Plus ha invece tutti i tasselli costruiti con mescola di durezza media sostenuti da una base realizzata con mescola dura.

Versioni e dettagli

Impressioni di guida

Come descritto da e*thirteen, la nuova mescola MoPo è ultra high-tack, ammortizzante, con una base più dura per ottimizzare il consumo dei tasselli e la scorrevolezza. A un primo impatto la sensazione è che la gomma non sia così morbida ma ciò dipende dalla mescola più dura che la sostiene dal di sotto. Questo supporto non solo migliora la resa in scorrevolezza ma evita che i tasselli si pieghino troppo quando si spinge forte in curva, migliorando la risposta del copertone.

Il disegno del copertone ricorda lo Specialized Butcher o il Minion DHRII. L’All Terrain scorre meglio di entrambi e pur non avendo lo stesso mordente aggressivo in curva, ha una minore deformazione e consumo dei tasselli. Per ciò che concerne la carcassa, non sono incorso in forature o tagli durante il test ma per parte del tempo ho utilizzato i Cushcore XC al loro interno. Comunque, per quanto sia difficile capire l’effettiva responsabilità in questo del rinforzo in aramide, sembrerebbe fare bene il suo lavoro nel proteggere dalle forature mantenendo il peso nella media.

Conclusioni

Il nuovo A/T è un copertone eccellente e penso che e*thirteen abbia ottenuto buoni risultati con la nuova mescola MoPo dato che tendo a preferire tasselli che assorbano bene e che siano ben sostenuti. In curva e in frenata è notevole ma la cosa migliore è la scorrevolezza, molto meglio di qualsiasi altro modelli e*thirteen e meglio dei due copertoni ai quali assomiglia. In sostanza è un eccellente all arounder che dovrebbe soddisfare la maggior parte dei rider nella maggior parte delle condizioni. Ho gradito molto anche il profilo tondo.

e*thirteen

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
lucanervi
lucanervi
sarà un caso ma assomiglia, come disegno, moltissimo al MINION dhf
Dynamite
Dynamite
Direi più un mix di tasselli DHF e DHR.
Dynamite
Dynamite
Direi più un mix di tasselli DHF e DHR.
P
polreinero
Gomma interessante, l’APEX viene usato anche da continental su der kaiser, der baron e compagnia bella.
Marco Toniolo
sarà un caso ma assomiglia, come disegno, moltissimo al MINION dhf

e13 produceva da Maxxis fino a circa 1 anno fa, poi Maxxis ha cacciato tutti i clienti/concorrenti (c’erano anche specialized e onza, fra le altre) ed ora e13 has spostato la produzione presso un altro fornitore dove hanno anche maggior controllo dei processi. È interessante il tutto perché significa che è una concorrenza seria ormai.

leonisa
leonisa
Questa frase mi fa un po’ storcere il naso però,
I tasselli laterali sono più bassi rispetto agli altri modelli della gamma e*thirteen
Sarò strano io, ma sui laterali preferisco un buon sostegno, non un copertone tondeggiante se si parla dell’anteriore.
30x26
30x26
l’altezza non dice tutto, un tassello alto ma non supportato o troppo morbido puo’ anche flettere…
questo e’ uno strettissimo parente del dhr2 che trovo una ottima gomma, le differenze potrebbero venire da carcassa e mescola
Big Steak One
Big Steak One
Si ma i prezzi? Se si cerca in rete, almeno rapidamente, non esce ancora nessun risultato….

Sent from my SM-N950F using MTB-Forum mobile app

B
BAROLO71
ma quindi va bene da usare sia anteriore che posteriore?
P
PaolinoWRC
mi son perso tra la scelta di mescole, carcassa ecc…meno male che la dimensione è una 😀
lorenzom89
lorenzom89
larghezza unica e 50 000 modelli diversi di carcassa… MAH..
avrebbe molto più senso fare tanti tipi di larghezze, dal 2.1 al 2.8. visti ormai i tantissimi tipi di canali dei cerchi che ci sono (dal 21mm per chi ha bici più vecchie al 35/40mm delle ebike).
e riguardo le mescole e protezione secondo me 3/4 sono più che sufficienti. ne fai una da trail leggera, una da enduro/all mountain di compromesso e una dh/enduro race pesante e prestazionale.