Nuove valvole Quick Fill Plasma da e*thirteen

26

Con le nuove Quick Fill Plasma, e*thirteen rivoluziona le sue valvole tubeless con un sistema tanto elementare quanto innovativo che velocizza e semplifica l’immissione di liquido sigillante all’interno del copertone già montato.

e*thirteen Quick Fill Plasma

Le valvole Quick Fill Plasma si basano su forma e dimensioni di una tradizionale valvola Presta, quindi sono compatibili con tutte le pompe in commercio, ma a differenza della versione standard di queste ultime, non viene smontato il core ma l’intera porzione superiore.

e*thirteen Quick Fill Plasma

Questo sistema offre un foro più ampio che permette di inserire il liquido sigillante direttamente tramite il beccuccio dosatore della maggior parte delle bottigliette in commercio, senza fuoriuscite indesiderate.

e*thirteen Quick Fill Plasma

Non servono attrezzi per smontare la valvola, basta ruotare con le dita la rotella zigrinata. Il sistema delle Quick Fill Plasma consente di mantenere pulito il core della valvola prevenendo intasamenti che precluderebbo il gonfiaggio.

La struttura della valvola è realizzata in alluminio forgiato, resistente alla corrosione e anodizzato in cinque differenti opzioni di colore.

Sono disponibili due diverse lunghezze per adattarsi all’altezza del profilo dei propri cerchi, una dai 16 ai 24mm e l’altra dai 23 ai 31mm. La prima pesa 17 grammi e la seconda 18.

e*thirteen

 

Commenti

  1. TdTrado:

    Mi fa strano che si rimanga sempre sul formato Presta, quando sarebbe molto piu' comodo un formato Schrader nativo visto che in molti hanno un compressore e con le Presta devi mettere un adattatore, ed é una struttura piu' delicata ( almeno, per me... usando la pompetta col gommino ho strappato diversi tappini della valvola... ora sui trail o in auto uso solo pompette da avvitare, a casa adattatore presta/schrader per il compressore )
    Questo è vero.
    A me non è mai capitato (e tocco ferro) però ad amici è successo di rompere la valvola.. a volte anche in mezzo ai trail..

    Sicuramente la presta è molto più comoda per chi deve progettare cerchi..
    Ma non mi stupirei se con l'allargarsi del canale dei cerchi e aver bici orientate sempre più alla robustezza in futuro si torni alle schrader..
  2. marpa:

    Io non ho mai avuto grossi problemi con le presta , di queste, la parte che più mi piace e’ la base che va nel canale che mi sembra bella larga e quindi va a sovrapporsi bene sul nastro cosa che non sempre succede con quelle coniche che evito di usare
    Se uno non ha cerchi dal canale bello largo, una base valvola larga rende più difficile mettere in sede il copertone e pure farlo tallonare. Uso da anni le presta Stan's, che hanno una base conica davvero minimale e non hanno mai trafilato nulla.
Storia precedente

Offerta di lavoro di Raceware

Storia successiva

Oggi niente di estremo…

Gli ultimi articoli in News

Corona in titanio 5DEV

5DEV è una piccola divisione che si occupa di prodotti MTB all’interno dell’azienda 5thAxis di San…