MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | OneUp: un pignone da 45d per Shimano

OneUp: un pignone da 45d per Shimano

OneUp: un pignone da 45d per Shimano

27/04/2015
Whatsapp
27/04/2015

[ad3]
OneUp presenta un pignone da 45 per estendere l’intervallo di rapporti delle trasmissioni Shimano 11v.

OneUp-Components-45T-11-Speed-Shimano-Sprocket-Front-GRY-966

[ad12]

Questo pignone estende lo spettro di rapporti di una cassetta 11-40 dal 12.5%. Ad esempio si può sostituire la corona da una 30 ad una 34 senza perdere rapporti corti.

OneUp-Components-45T-Sprocket-GRY-32T-XTR-Narrow-Wide-Chainring-GRY-Santa-Cruz-2015-Nomad-Rear-Iso-Grn-1-966

OneUp dice che la cassetta così convertita si può pensare divisa in due parti: quella dei rapporti corti, per la salita e con piccoli salti (13-15%) per mantenere la cadenza ottimale e la parte dei rapporti lunghi, per la discesa, con differenze maggiori tra i rapporti (15-20%) per evitare di dover azionare il comando del cambio a raffica.

OneUp-Components-45T-Shimano-11-Speed-Cassette-Shift-Comparison-Graph-500

Il pignone da 45 viene venduto assieme ad uno da 18 per riaggiustare le differenze tra i rapporti. Per la conversione si tolgono quindi il 17 ed il 19, al loro posto si mette il 18 ed il 45 va nello spazio che resta.
La cassetta risultante è così composta: 11-13-15-18-21-24-27-31-35-40-45

E’ compatibile con XT/XTR M8000/M9000 11-40, solo 11v.
Il peso aggiunto ad una cassetta 11-40 è di 65 g.
Prezzo: 90 Dollari

 

OneUp-Components-45T-11-Speed-Shimano-Sprocket-Assembled-With-XTR-Cassette-Front-GRY-966-

[ad45]

 

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
life
life

e vai … ho conosciuto la oneup all’inizio della loro azienda , quando avevano solo il pignone da 42 , ora sono arrivate a diversi articoli .. bravi davvero .

life
life

però il dubbio che ora mi viene è come mai non è stato progettato un pignone da 44t per 10v ? …è un problema strutturale ? diventa impossibile la cambiata dal 36 al 44 ? … il vero vantaggio di questa modifica è proprio usare i rapporti piu corti con corone anteriori maggiori , senza perdere i rapporti piu agili … infatti a mio parere i nuovi sistemi shimano non so se valgono il loro costo rispetto ad un economico pignone da 42t oneup e una monocorona .

MN_avatar
MN_avatar

ma io quello che non capisco è: ammettere di non essere sufficientemente allenati per un monocorona, mica è reato eh…

Mauro Berna
Mauro Berna

Il monocorona non è solo roba per professionisti o super allenati… non sono queste caratteristiche da avere necessariamente per togliersi dalle balle il deragliatore anteriore 🙂 Ben vengano quindi soluzioni che rendono più facile la vita a tutti…

MN_avatar
MN_avatar

non capisco nemmeno che fastidio dia il deragliatore anteriore: di pesare pesa pochissimo, non si rompe praticamente mai (e anche da rotto, funziona) e se il vero fastidio dovesse essere il manettino sinistro beh…esiste la tecnologia sia elettronica sia meccanica per comandare entrambi con un unico manettino a destra, vedi shimano xtr per esempio…che cosa me ne faccio di avere un padellone cosi dietro, con pochi rapporti spaziatissimi fra loro, difficoltà di regolazione non da poco e avere comunque una coperta in qualche modo corta? Non è che uno puo stare a cambiare corona e catena in base all’uscita…

pcortesi
pcortesi

Domanda, hai mai usato un monocorona?
A parte che la tecnologia elettronica per usare un solo manettino, costa quanto un bici completa, quindi se non hai 2000€ devi usare il mono. Poi quello che tu puoi ritenere inutile, non è detto che per gli altri lo sia. Sono da poco passato al mono e non tornerei più in dietro pur non avendo un gruppo mono nativo. per il mio allenamento e per i percorsi che faccio solitamente la rapportatura con il mono è perfetta, in compenso trovo estremamente comodo poter usare solo il cambio posteriore, sopprattutto ne continui saliscendi. Altro vantaggio, l’avere più luce fra il suolo e la corona. La catena che non rischia più (come è capitato anche ad altri), di incastrarsi fra corona e deragliatore, percorrendo zone molto scassate. Non è una sola questione di peso.
Per la cronaca, La tecnologia elettronica, domenica ha lasciato a piedi Absalon. Ok, può succeredere anche a un cambio normale……

MN_avatar
MN_avatar

naturalmente si, l’ho provato e anche io concordo sul fatto che a livello di funzionamento il monocorona vada benissimo. E non ritengo che sia inutile (mai detto) dico solo che secondo me queste modifiche per cercare di allargare la coperta verso l’alto e verso il basso per renderlo fruibile pure a chi non ce la fa secondo me hanno poco senso. Se shimano e sram hanno fatto il corpetto in un determinato modo, un motivo ci sarà no?
Io sono daccordo con te su tutto, però dai, non mi venite a dire che per il tipico biker che ha una sola bici (non una am/enduro ovviamente, che la pedali solo in salita, in discesa ovviamente non si pedala granchè e su asfalto se proprio devi andarci ci vai piano e per poco tempo) il monocorona sia sufficiente. Conosco varie persone che sono passate al monocorona, di diverse età e grado di allenamento, e sebbene non abbiano voglia di tornare indietro, ne riconoscono assolutamente i limiti!

pcortesi
pcortesi

Beh, io ho solo quella bici e vado bene così. Se poi uno Riconosce i limiti del mono, ma non torna più alla doppia, un motivo ci sarà, o è folle o i pregi e vantaggi sono superiori ai limiti, tanto da far preferire il mono alla doppia.
Saranno accrocchi? può darsi. Funzionano? secondo me si. Le grandi case avrebbero potuto farli meglio? decisamente si, ma a loro non conviene, altrimenti non te lo vendono più il gruppo completo. Che problema avrebbero a fare per esempio un pignone da 16 da sostituire al 15-17, a un prezzo decente. Poi che per qulcuno il mono sia “di moda” ci sta, come 10mila altre cose. Ma se questi sistemi per aumentarne la fruibilità, permettono a più persone di poter usufruire dei vantaggi del mono senza dover spendere un sacco di soldi, benvenga. E comunque, nessuno è obbligato a usarli.

MN_avatar
MN_avatar

in realtà (sebbene non lo sappia quasi nessuno) il pignoncino da 16, almeno per quanto riguarda sram, esiste. Shimano onestamente non ricordo.

pcortesi
pcortesi

@Makkio Dici che si trova in giro il pignone da 16 Sram a poco prezzo?

MN_avatar
MN_avatar

per trovare si trova (ordinandolo naturalmente)
il costo non lo ricordo, credo intorno ai 10 euro
lo so perchè lo monta un mio amico

Mauro Berna
Mauro Berna

Il tuo punto di vista é secondo me sbagliato… non sono modifiche per adattare una cosa a chi non ce la fa, sono miglioramenti di una cosa relativamente nuova, che in quanto tale aveva piuttosto dei limiti che non la rendevano fruibile a tutti. Non sta scritto da nessuna parte nel grande libro della MTB che gli scarsi debbano girare con la tripla ed i professionisti con il mono. Cambiano i formati per diffondere il piú possibile una tecnologia… si tratta di affari e di soldi, non solo di un qualcosa ad uso e consumo dei pro.
Tra le altre cose, io sono uno di quelli che non tornerebbe indietro alla doppia. Se é vero che la scelta dei rapporti si riduce, é altrettanto vero che il rapporto adatto lo si trova sempre… si sa che teoria e pratica non sempre coincidono. Con il mono una volta che monti il 30 davanti, vai dove vuoi con il 30/42 cosi come tieni velocitá da bdc con il 30/10… anche se il tuo nome non compare tra i partenti delle prove di coppa del mondo.
In quanto al deragliatore, questione di gusti ovvio, ma a me é dal 1991 che mi sta sulle balle

giorgiocat
giorgiocat

Ahahahah Super straquotone!

giorgiocat
giorgiocat

Dai però è vero che il monocorona sta diventando sempre più “umano” con queste soluzioni

gianvito09
gianvito09

APPLAUSI!!!!!

pcortesi
pcortesi

Pensa, io sono pochissimo allenato e con la mia Enduro da 26″, con un mono da 30 e dietro un 11-42 mi ci trovo benissimo. Sulle rampe vado bene, su sterrato in discesa il 30-13 lo spingo a malapena, su asfalto fatico a tirare l’11. Quando sarò più allenato da spingere anche questo, sarò abbastanza allenato per spingere anche un 32-42 in salita.
Fare puri calcoli sullo sviluppo metrico non è sufficente secondo me, perchè è inutile avere una doppia con un 36-11 e non riuscire a tirarla….

mnsn
mnsn

La penso come te. Cmq questa soluzione aiuta ad allargare lo spettro utenti ed é cosa buona, secondo me i vantaggi del mono sono innegabili (se lo si riesce ad usare). In generale penso che la questione mono o no per ora dipenda sia dalle caratteristiche dei tracciati sia dalla condizione atletica ma anche dalle caratteristiche fisiche/muscolari del ciclista. Vorrei segnalare la mia esperienza, ovviamente senza pretese sono solo un amatore (per favore non uccidetemi che la mia esperienza é personale ed ognuno di noi ha caratteristiche diverse). Usavo una doppia 24/38 che ora é 22/38. (la 24/38 usata 1,5 anni mi bastava, ma col 22/38 introdotto da due mesi mi trovo meglio, assicuro che sulla mia bici funziona anche se mi avevano detto che era impossibile) . Non sono forte e sono solo poco piú di tre anni che faccio bici (solo MTB) ma mi alleno costante dalle 8 alle 10/12 ore la settimana e faccio gare XCM. Purtroppo peso anche 85KG con massa grassa del 16% (voglio mangiare!) e 43 anni max Watt 350 per 3min, . Usando il mono di un mio amico sono arrivato alla fine delle salite col cuore in gola. Facendo prove ho capito che “io” (ovvero per un altro potrebbe funzionare diversamente) se arrivo in cima ad una salita col cuore in gola, poi devo farlo scendere nei tratti piú facili e…. perdo piú tempo nei tratti piú facili di quello che guadagno in salita. Di conseguenza per me ora usare un mono… Read more »

Fausto Bonfiglioli
Fausto Bonfiglioli

Era ora di coprirsi un po di più

giorgiomartini
giorgiomartini

L’escalation del numero dei denti del pacco pignoni prosegue inesorabile…

Bro17
Bro17

Il prossimo pignone sarà in pollici, non in denti. poi sarà bagarre su pignoni da 26″, 27,5″ o 29″ 🙂

scocht75
scocht75

a mio parere prende sia il super allenato che il meno allenato… perchè si può variare maggiornamente con la corona singola in base alle propie potenzialità..io mi ci vedrei bene con un bel 36……

Varne
Varne

Io ho solo un piccolo dubbio: se il pignone da 45 funzionasse davvero bene come mai due colossi come Sram e Shimano (che si possono permettere giusto un po’ di più in ricerca e sviluppo della modesta OneUp) non ci hanno pensato prima?!?

mountaindoctor
mountaindoctor

Nel caso, credo che OneUp avrebbe proposto il 47. La ragione di esistere di questo tipo di aziende è offrire soluzioni alternative a quelle prodotte dalle grandi case 😉

ilpit
ilpit

Capitato per caso in questo post… risposta non molto lungimirante, sram dopo un anno ha fatto il 50 !

Balandi
Balandi

dai ancora qualche dente e diventiamo anche noi stradisti !

al contrario pero

mnsn
mnsn

Questa (per me e senza offesa per gli altri) la piú bella battuta che ho letto in questo forum. Grazie.

ninjaxxx
ninjaxxx

Ovviamente staranno già lavorando alla gabbia per il deragliatore..e comunque ottimo perche shimano ha solo 5 denti di differenza contro gli 8 del 44 denti per sram xx1 e simili..

jack11
jack11

ma io sono contrario a queste soluzioni, monto il monocorona da piu’ di 3 anni all’inizio 33 con pacco pignoni 11-34 9v, quando ancora non era di moda….adesso a causa della moda lo hanno tutti, ma se uno non ha la gamba o le salite vicino a casa glielo impediscono micca è reato tenere la doppia…ste soluzioni non mi piacciono!

mountaindoctor
mountaindoctor

Prima il monocorona non va bene, é una coperta corta. Poi é troppo spaziato, e il cambio funziona male. Ora che la coperta si allunga, fanno gabbie adatte e pignoni intermedi di transizione, il tutto per poco piú di 100€ chi lo usa é uno sfigato che dovrebbe allenarsi di più… Io sono il primo a preferire la doppia per alcuni utilizzi, però basta continuare a sparare merda su qualcosa solo perché non fa al caso nostro.

jack11
jack11

Se ti stai riferendo a me ti sbagli di grosso. i gruppi non 11 v nativi col 42 non mi sono mai piaciutoi. credo che sta mossa del monocorona x tutti sia solo di marketing quando in realtà la maggior parte delle persone si troverebbe meglio con una doppia. Così come si troverebbe bene con una 26. Ma la moda tira…

mountaindoctor
mountaindoctor

@jack11, no, non mi riferivo a nessun utente in particolare, ma si a commenti come questo: “in realtà la maggior parte delle persone si troverebbe meglio con una doppia”. Che dici, facciamo scegliere a loro o imponiamo il (nostro…) monoprodotto? 😉

jack11
jack11

Ma un’altro fattore è che il monocorona permette di usare cambi gabbia corta…fino al pacco pignoni 11 – 36 riesci col 11-45 serve lunghissima. A me è un soluzione che non mi piace…

mountaindoctor
mountaindoctor

Lo Zee coll’11-36 l’ho usato anche io su un’altra bici, robusto preciso e poco esposto. Devo ammettere che però con l’Xtr e l’Xt (entrambi con frizione) la catena cade molto meno.

pcortesi
pcortesi

E probabilmente mai provato

iceboy
iceboy

possono fare anche un 50, tanto a shimano è il 10 che manca

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

arrivando al 46 rispetto al 42 sram si sarebbe coperto il gap tra il 10 e l’11…
già col 45 quindi la coperta inizia ad essere quasi lunga uguale.

Balzy
Balzy

L’11-45 ha praticamente lo stesso range del 10-42, basta mettere una corona con due denti in più davanti. Forse puoi anche permetterti 4 denti in più. In compenso non hai necessità del corpetto XD, quindi puoi montare un 11v effettivamente coperto come lo SRAM sulla tua vecchia ruota.

Io non la trovo una modifica stupida, affatto. Detto ciò concordo con chi dice che avere un 2×10 non è reato, tuttavia iniziano a vedersi diversi telai che non hanno la possibilità di montare il deragliatore anteriore…

gioskunk
gioskunk

Vai tra che di rapporti hai capito tutto…..

David Roilo
David Roilo

Si potrebbe obiettare che il 10 si consuma più dell’11.

DoubleT
DoubleT

monocorona sì, monocorona no
(tralasciando il cavallo di san francesco) la bicicletta è il sistema di locomozione più semplice: due ruote, un po’ di ingranaggi e un telaio per tenere il tutto assieme. e tanta forza umana! con ciò tutto quanto serve a semplificare ‘sto meraviglioso sistema a mio modesto parere è bene. quindi monocorona sì!

Deroma
Deroma

meno male che sto monocorona ha fatto terminare le battaglie sul formato ruota…..
cmq se ciò serve a rendere la coperta un pò più lunga ben venga

turkishweb
turkishweb

shalla, tra un pò ci saranno i pignoni da 29″ 😀 … lo attendo con ansia perchè passerò le giornate a leggere flame 😀 … scherzi a parte, monocorona si per 3 motivi: 1) meno roba c’è, meno roba si rompe 2) pulizia estetica 3) x-sync santo subito… detto da uno che gareggia con l’1×10, 32T e pacco pignoni 11-36. do it hard!

Andrea-88
Andrea-88

Quindi qua si va a spendere 250€ più il costo del pignone per avere come risultato una cassetta da quasi 400g quando c’è la x01 che fa 260g per 260€ e ha comunque un range maggiore anche se di poco. Con quello che costa questo padellone da 45 ci si compra il “tanto odiato” corpetto xd…

Bro17
Bro17

Ti sei dimenticato il costo della bici compresa di pedali… Partiamo dall’idea che uno abbia già la bici, COMPRESO il pacco pignoni che vuole MODIFICARE, no? 😉

scinto59

una figata assoluta….con questo veramente si puo’ abbandonare la doppia….la rapportatura 11-45 con il 30 sarebbe praticamente uguale al 11-36 con 24 scendendo a quasi un 13/36!
resta da vedere come reagisce il cambio !

GiovanniTropi
GiovanniTropi

La vera innovazione sarebbe una tecnologia seria per abbandonare il deragliatore posteriore che è la cosa che si rompe di più.

Tomcat
Tomcat

+1!
Prima o poi si stuferanno di aggiungere corone. Oltretutto, più diventano grandi e più pesano. Il Rohloff già c’è, ma il prezzo è proibitivo. Se solo Shimano e SRAM producessero qualcosa di analogo, con i numeri che fanno si potrebbe acquistare ad un prezzo “umano” (e con la cinghia al posto della catena sarebbe pure meglio). L’Alfine non è certo adatto ad un utilizzo pesante…
Potrebbero anche pensare ad una soluzione ibrida: pacco pignoni con integrato un epicicloidale che fa le veci della doppia. A quel punto non servirebbe più scendere fino a pignoncini da 10 (che la coppia se li mangia a colazione…) né salire fino a 50 denti.

FabioBt
FabioBt

Qua il problema non e’ il monocorona,il problema e’ che sti pacchi pignoni costano sempre di piu’,bisogna adattarli con soluzioni costose e poco durature e non si ha l’affidabilita’ delle vecchie soluzioni.

romphaia
romphaia

Quello che non capirò mai è perché Shimano non abbia fatto una cassetta 11-45 (o più) nativa, visto che si sono spinti al punto di progettare una corona apposita per mono con caratteristiche e tecnologie inedite che sicuramente gli saranno costate molto di più…

romphaia
romphaia

E soprattutto la nuova gabbia a offset maggiorato dovrebbe essere particolarmente adatta

iceboy
iceboy

comunque, come dicono in Liguria, sempre di “tapullo” si tratta se nè Sram nè Shimano hanno mai pensato di andare oltre il 42 un motivo ci sarà

konissimo
konissimo

Ma quante polemiche……….nessuno e’ obbligato a comprarlo, se esiste tanto meglio, al limite non lo uso

rimirkus1975
rimirkus1975

E’ studiato per gruppi Shimano, ma a mio parere è fattibile montarlo su gruppi con deragliatore a gabbia lunga e non corta, non è specificato!?, e presumo che si debba avere anche una catena più lunga (quindi altro peso!). Andrà bene per chi non può permettersi una doppia ! Io personalmente ho preferito passare ad un xtr 11-40 con corone 24-34

Claudiop77
Claudiop77

Dai non se ne può più tra un po’ mettiamo i denti al cerchio.
Io la doppia la amo 22-36 11-36 e sali ovunque anche chi come me non è super allenato e poi quando faccio quei saliscendi da paura cambiare la corona anteriore ti dà in un tlack il rapporto che ti serve.
Poi per i super allenati e gli racers enduro s

Seriall74
Seriall74

Quest’inverno ho avuto tra le mani una fat di Axevo che montava Sram XX1 a cui loro hanno già adattato un pignone da 45… Non solo per chi vuole il mono ma non ha tutta questa gamba, ma anche e soprattutto perchè rivedendo la distribuzione dei pignoni per coprire tutti gli sviluppi metrici, permette di montare una corona di 2 denti maggiore all’anteriore.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO