[Test] Abbigliamento Scott Trail da donna

[Test] Abbigliamento Scott Trail da donna

13/06/2018
Whatsapp
13/06/2018

Abbiamo ricevuto in prova un kit di abbigliamento della nuova linea femminile Scott. Si tratta di un completo estivo dedicato alle giornate di riding della calda stagione, l’ideale per affrontare il sole e le alte temperature a cui andiamo incontro. Nello specifico si tratta di due prodotti della serie Trail, la maglia a manica corta Trail 30 e i pantaloncini Trail 20.

Maglia Scott Trail 30

La maglia a maniche corte Trail 30 ha una vestibilità regular con un taglio dalle linee morbide e confortevoli. Il tessuto, estremamente leggero e sottile, è composto principalmente da fibre di poliestere e in minima parte di elastan, utile ad assicurare elasticità al tessuto e quindi libertà di movimento.

Scott, per la realizzazione della maggior parte dell’abbigliamento tecnico, utilizza una tecnologia denominata DUROfresh. Consiste in un trattamento delle fibre tessili con agenti naturali ed ecologici utili a ridurre il rischio di cattivi odori causati dai batteri. Questo processo, grazie alle proprietà anti-microbiche, anti-batteriche e anti-fungine applicate ai tessuti, contrasta la formazione di microrganismi che altrimenti sarebbero liberi di proliferare, soprattutto in presenza di umidità e sudore.

In corrispondenza degli orli delle maniche e della fascia in vita, che cinge i fianchi, sono stati applicati degli inserti traforati allo scopo di rendere la maglia traspirante e aumentarne sia la ventilazione che la robustezza nei punti critici. Questo tessuto infatti, composto per il 100% da poliestere, è molto più spesso e resistente rispetto alla fibra di cui è composta la T-shirt. La funzione della fascia in vita è quella di creare una maggiore traspirazione nel punto in cui la maglia si sovrappone al pantaloncino e al contempo prevenirne l’usura da sfregamento.

A differenza dei robusti inserti traforati, il tessuto della maglia è molto leggero e sottile, allo scopo di garantire il massimo comfort, una buona traspirazione e una veloce dissipazione del calore e del sudore. Il risultato in questo senso è ottimo ma la leggerezza del tessuto ne penalizza la robustezza e rischia di lacerarsi piuttosto facilmente, come successo in seguito a un impatto con un ramo, come si può notare nella foto seguente.

Shorts Scott Trail 20

Il modello di shorts Trail 20 che abbiamo testato fa parte della linea di abbigliamento caratterizzata da un taglio 
relaxed. Si tratta di pantaloncini dalla vestibilità comoda ma non larga che offrono comfort e libertà di movimento sia in posizione di pedalata che durante la guida in discesa. Sono realizzati in tessuto di poliestere con tecnologia DUROfuze a doppia trama, studiato per rendere il pantaloncino estremamente robusto e resistente alle abrasioni, aumentandone di conseguenza la durata nel tempo. Il tessuto di poliestere è caratterizzato da un trattamento superficiale idrorepellente che impedisce al pantaloncino di assorbire l’acqua in caso di schizzi o di lieve pioggia ma ovviamente non è in grado di garantire una perfetta tenuta impermeabile contro forti precipitazioni. Gli shorts sono provvisti anche di tecnologia DUROshade che offre protezione UPF 50+ dai dannosi raggi UV del sole.

La parte posteriore della vita è più alta rispetto alla parte frontale per vestire meglio sul fondoschiena anche quando ci si piega molto durante il riding. Un dettaglio interessante è rappresentato dalla forma dell’orlo in corrispondenza delle ginocchia, più lungo nella zona anteriore allo scopo di coprire la parte frontale della ginocchiera e più corto nella zona posteriore per lasciare libero il popliteo ed evitare sfregamenti mentre si pedala.

I Trail 20 sono dotati di due tasche interne laterali realizzate in rete. La prima, posizionata sul lato destro della gamba, è profonda e spaziosa, priva di cerniera ma chiusa tramite sovrapposizione di un lembo di tessuto. La tasca sul lato sinistro è più piccola ed è dotata di cerniera. Al suo interno si trova una seconda tasca creata appositamente per riporre lo smartphone, tenendolo ben saldo ed evitando quindi che si muova all’interno della tasca principale durante la discesa. La vestibilità e l’ampiezza della taglia in vita è regolabile accuratamente tramite due velcri, posti su entrambi i fianchi. Inoltre, qualora si volesse utilizzare una cintura per stringere ulteriormente il pantaloncino in vita, i Trail 20 sono dotati di appositi passanti. La chiusura è assicurata da una cerniera zip e da due bottoncini a clip.

Gli shorts Trail 20 sono corredati dal nuovo fondello da donna Scott Underwear 2018, rimovibile dal pantaloncino. Il pad è minimale e leggero ed è realizzato con due livelli di imbottitura: il primo strato è ampio e sottile, mentre il secondo, più spesso, è posizionato nei punti corrispondenti alle zone di appoggio. Il fondello così strutturato, con il canale di scarico della pressione nella zona centrale e l’imbottitura più spessa in corrispondenza delle ossa ischiatiche, offre comfort e protezione da urti, compressioni e vibrazioni. È realizzato in tessuto antibatterico, traspirante e in grado di permettere una rapida asciugatura.

In azione

Ho testato l’abbigliamento Scott in un periodo in cui era molto frequente l’alternarsi di giornate calde e soleggiate ad altre piovose e di conseguenza molto umide. In entrambe le situazioni la maglia Trail 30 si è rivelata un prodotto ottimo, il tessuto leggero garantisce traspirabilità nelle giornate più calde e al contempo si asciuga velocemente sia dal sudore che in seguito a qualche sporadico scroscio di pioggia. A contatto con la pelle il materiale è morbido e confortevole e segue ogni movimento del corpo senza creare alcun fastidio. Gli inserti traforati invece, a causa del materiale più spesso, risultano meno elastici e di conseguenza leggermente meno confortevoli. Questo dettaglio non si avverte tanto sulla fascia in vita dato che non resta a contatto della pelle ma si sovrappone al pantaloncino, quanto sull’orlo delle maniche.

Gli shorts, essendo realizzati in tessuto a doppia trama, sono robusti e davvero molto resistenti alle abrasioni, senza riportare alcun segno sia (mio malgrado) negli impatti a terra che in seguito a sfregamenti con rami e rovi. Per questo motivo tuttavia risultano meno traspiranti della maglia. Durante le giornate più calde, nei punti critici come la zona di appoggio della sella e il girovita, il sudore non evapora molto velocemente. In caso di pioggia leggera o schizzi di fango, i pantaloncini non si inzuppano ma assorbono l’acqua solo superficialmente e in minima parte.

La regolazione della vestibilità in vita degli shorts tramite fasce con velcro è efficace per adattare la taglia in base alla propria anatomia, considerando che non tutte abbiamo la stessa proporzione tra fianchi e vita, a parità di taglia. La particolare conformazione dell’orlo, più corto sul retro del ginocchio rispetto alla sua parte anteriore, evita interferenze con il piegamento dell’articolazione mentre si pedala, sia che si indossino o meno le ginocchiere, riducendo al minimo l’ingombro nell’area poplitea. Un dettaglio interessante è la presenza di tasche posizionate su entrambi i lati del pantaloncino, la cui collocazione e inclinazione è molto pratica per riporre oggetti non troppo ingombranti e per accedervi mentre si pedala. In conclusione si tratta di capi di abbigliamento curati e ben realizzati che offrono un’ottima vestibilità con linee morbide e confortevoli, non aderenti ma che rivelano elegantemente le forme femminili.

Prezzi

Maglia Trail 30:  €58
Disponibile in 5 taglie (dalla XS alla XL) e in 3 colorazioni

Shorts Trail 20:  €104
Disponibili in 5 taglie (dalla XS alla XL) e in 5 colorazioni

Scott Sports

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
cianci
cianci

Che chiappelle!

tunerz
tunerz

vado paurosamente OT..feedback su quelle calze??..si comportano bene come l’intimo e il sottocasco??..grazie

teoDH

Finalmente, era ora di inserire una tester donna in redazione, di abbigliamento ci capiscono senza dubbio più loro di noi, e avere un punto di vista femminile anche sulle bici non potrà che completare l’informazione… bravi, e brava!

Shelbiminox
Shelbiminox

Belli belli… ma tanto fragili da tirarsi e bucarsi in lavatrice! Ricordate la destinazione d’uso!!!!!!!

tunerz
tunerz