[Test di durata] Cannondale Jekyll Carbon: il montaggio

[Test di durata] Cannondale Jekyll Carbon: il montaggio

Alex Boyce, 25/01/2015
Whatsapp
Alex Boyce, 25/01/2015

Per il 2015 Cannondale ci ha mandato un telaio Jekyll in carbonio, taglia L. È esattamente il modello che Jerome Clementz ha sviluppato collaborando con Cannondale durante la sua prima stagione di Enduro World Series. Ha ruote da 27.5″ e tutta l’esperienza di Cannondale è concentrata nel progetto. Dal momento che abbiamo solo il telaio, possiamo montarci una bici completamente personalizzata.

Questo è il nostro primo montaggio, fatto con Bagnoli Bike e prendendo come riferimento l’enduro e sentieri da EWS come quelli di Punta Ala. Questa location sarà anche il campo base per il test della bici. I sentieri sono vari e ci permetteranno da girare su percorsi estremi (ad esempio il Rock-OH) a trail più facili (Cala Violina). E’ anche la stessa location del nostro recente test enduro comparativo, quindi possiamo confrontare questa bici con le altre in condizioni simili.

Il nostro primo montaggio, che vedete sotto, non sarà quello definitivo. Abbiamo deciso di montare la bici per avere un solido mezzo da enduro che non fosse di alta gamma ma che allo stesso tempo fosse versatile ed adattabile a diversi setup. Nel corso dell’anno sostituiremo alcuni componenti e cambieremo setup per vedere come le modifiche influenzeranno le prestazioni. Il traguardo è quello di trovare il montaggio “ideale”. Cercheremo anche di provare la Lefty prima o poi.

IMG_9788

Telaio e forcella, la bici comincia a prendere forma

IMG_9790

Ogni componente veniva scelto e montato sulla bici completamente custom

IMG_9792

Il passaggio cavi è esterno

IMG_9796

Abbiamo montato copertoni tubeless Maxxis su cerchi CYP e mozzi Hope.

IMG_9798

Il gruppo è SRAM. Cominciamo con un 1×10.

IMG_9800

La cassetta, una 11-36 top di gamma.

IMG_9803

I componenti principali sono montati, adesso si comincia coi cavi.

IMG_9807

La catena è una SRAM PC1091R.

IMG_9808

I Freni sono i nuovi Magura a 4 pistoncini, gli MT7.

IMG_9812

Il setup personalizzato che comincia a prendere forma è focalizzato sull’enduro, destinazione d’uso principale di questa bici.

IMG_9814

Anche i comandi verranno cambiati nel tempo, ma resterà il comando remoto per l’ammortizzatore.

IMG_9816

La bici finita in taglia L pesa 13.56 kg. Un montaggio robusto da enduro. Nel tempo cercheremo di limare un po’ di peso e cercheremo il modo migliore di farlo provando i diversi componenti.

IMG_9821

Grazie a Bagnoli Bike per l’aiuto nel montaggio.

IMG_9827

La bici finita.

IMG_9829

Abbiamo montato un pignone OneUp da 42d. Si vedono anche il cambio X9 ed i freni Magura.

IMG_9831

La sella è una Specialized Henge, notate dove passa il cavo del reggi telescopico.

IMG_9832

In questo caso abbiamo potuto tenere il reggisella telescopico più in basso possibile.

IMG_9833

L’ammortizzatore FOX DYAD.

IMG_9834

Pedivelle X9 e corona ovale. Eravamo curiosi di provarla dopo averne parlato con Fabien Barel. E’ anticaduta.

IMG_9836

Pedali DMR V12.

IMG_9837

Una Fox Talas 34 completamente personalizzata e preparata per noi da Chris di Fox Europe.

IMG_9838

Manopole Peaty e comandi cambio X9.

IMG_9840

L’attacco manubrio DMR Defy è un bel pezzo di ingegneria.

IMG_9842

Per il momento a sinistra abbiamo solo bloccaggio ammo e reggisella telescopico. Cosa c’è che non va? Una mentina per chi indovina.

IMG_9844

I cavi passano sotto il tubo obliquo, ma c’è un passaggio per reggisella telescopici stealth.

IMG_9847

Mozzi Hope Evo.

IMG_9848

Larghi cerchi CYP custom.

IMG_9849

I Magura MT7 hanno pompe particolarmente leggere.

 Geometrie

Il nostro telaio è in taglia L

geometrycan

Specifiche del primo montaggio

Forcella: Fox 34, con preparazione e lamelle custom.
Ammo: Fox DAYD, standard.
Cerchi: CYP Sixsigma. Un marchio di ruote custom, (Test) cerchi larghi.
Mozzi: Hope EVO.
Gomme: Maxxis Minion 2.35″ tubeless front, Highroller 2.35″ tubeless rear.
Gruppo: Basato su SRAM X9, Inizialmente con corona ovale Absoulte black . Più avanti proveremo anche 2×10 X7 e X9
Catena: SRAM X9
Freni: Magura MT7, 4 Pistoni. 203mm/180mm.
Manubrio e attacco: DMR Bikes Defy 35mm Stem manubiro da 800mm.
Reggisella e sella: Fox Doss e Specialized Henge Ti Expert.

Il vostro punto di vista

Durante l’anno testeremo diversi componenti su questo telaio e vi daremo anche dei pareri sul telaio stesso. Ci piacerebbe sapere quali componenti vorreste che provassimo, noi cercheremo di muoverci per averli in test. Potete scrivere qui sotto nei commenti le vostre proposte di setup.

 

Supporto

Bici: Cannondale

Test Location: Punta Ala

Supporto tecnico: Bagnoli Bike