MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Test di durata] Cannondale Jekyll Carbon: il montaggio

[Test di durata] Cannondale Jekyll Carbon: il montaggio

[Test di durata] Cannondale Jekyll Carbon: il montaggio

25/01/2015
Whatsapp
25/01/2015

Per il 2015 Cannondale ci ha mandato un telaio Jekyll in carbonio, taglia L. È esattamente il modello che Jerome Clementz ha sviluppato collaborando con Cannondale durante la sua prima stagione di Enduro World Series. Ha ruote da 27.5″ e tutta l’esperienza di Cannondale è concentrata nel progetto. Dal momento che abbiamo solo il telaio, possiamo montarci una bici completamente personalizzata.

Questo è il nostro primo montaggio, fatto con Bagnoli Bike e prendendo come riferimento l’enduro e sentieri da EWS come quelli di Punta Ala. Questa location sarà anche il campo base per il test della bici. I sentieri sono vari e ci permetteranno da girare su percorsi estremi (ad esempio il Rock-OH) a trail più facili (Cala Violina). E’ anche la stessa location del nostro recente test enduro comparativo, quindi possiamo confrontare questa bici con le altre in condizioni simili.

Il nostro primo montaggio, che vedete sotto, non sarà quello definitivo. Abbiamo deciso di montare la bici per avere un solido mezzo da enduro che non fosse di alta gamma ma che allo stesso tempo fosse versatile ed adattabile a diversi setup. Nel corso dell’anno sostituiremo alcuni componenti e cambieremo setup per vedere come le modifiche influenzeranno le prestazioni. Il traguardo è quello di trovare il montaggio “ideale”. Cercheremo anche di provare la Lefty prima o poi.

IMG_9788

Telaio e forcella, la bici comincia a prendere forma

IMG_9790

Ogni componente veniva scelto e montato sulla bici completamente custom

IMG_9792

Il passaggio cavi è esterno

IMG_9796

Abbiamo montato copertoni tubeless Maxxis su cerchi CYP e mozzi Hope.

IMG_9798

Il gruppo è SRAM. Cominciamo con un 1×10.

IMG_9800

La cassetta, una 11-36 top di gamma.

IMG_9803

I componenti principali sono montati, adesso si comincia coi cavi.

IMG_9807

La catena è una SRAM PC1091R.

IMG_9808

I Freni sono i nuovi Magura a 4 pistoncini, gli MT7.

IMG_9812

Il setup personalizzato che comincia a prendere forma è focalizzato sull’enduro, destinazione d’uso principale di questa bici.

IMG_9814

Anche i comandi verranno cambiati nel tempo, ma resterà il comando remoto per l’ammortizzatore.

IMG_9816

La bici finita in taglia L pesa 13.56 kg. Un montaggio robusto da enduro. Nel tempo cercheremo di limare un po’ di peso e cercheremo il modo migliore di farlo provando i diversi componenti.

IMG_9821

Grazie a Bagnoli Bike per l’aiuto nel montaggio.

IMG_9827

La bici finita.

IMG_9829

Abbiamo montato un pignone OneUp da 42d. Si vedono anche il cambio X9 ed i freni Magura.

IMG_9831

La sella è una Specialized Henge, notate dove passa il cavo del reggi telescopico.

IMG_9832

In questo caso abbiamo potuto tenere il reggisella telescopico più in basso possibile.

IMG_9833

L’ammortizzatore FOX DYAD.

IMG_9834

Pedivelle X9 e corona ovale. Eravamo curiosi di provarla dopo averne parlato con Fabien Barel. E’ anticaduta.

IMG_9836

Pedali DMR V12.

IMG_9837

Una Fox Talas 34 completamente personalizzata e preparata per noi da Chris di Fox Europe.

IMG_9838

Manopole Peaty e comandi cambio X9.

IMG_9840

L’attacco manubrio DMR Defy è un bel pezzo di ingegneria.

IMG_9842

Per il momento a sinistra abbiamo solo bloccaggio ammo e reggisella telescopico. Cosa c’è che non va? Una mentina per chi indovina.

IMG_9844

I cavi passano sotto il tubo obliquo, ma c’è un passaggio per reggisella telescopici stealth.

IMG_9847

Mozzi Hope Evo.

IMG_9848

Larghi cerchi CYP custom.

IMG_9849

I Magura MT7 hanno pompe particolarmente leggere.

 Geometrie

Il nostro telaio è in taglia L

geometrycan

Specifiche del primo montaggio

Forcella: Fox 34, con preparazione e lamelle custom.
Ammo: Fox DAYD, standard.
Cerchi: CYP Sixsigma. Un marchio di ruote custom, (Test) cerchi larghi.
Mozzi: Hope EVO.
Gomme: Maxxis Minion 2.35″ tubeless front, Highroller 2.35″ tubeless rear.
Gruppo: Basato su SRAM X9, Inizialmente con corona ovale Absoulte black . Più avanti proveremo anche 2×10 X7 e X9
Catena: SRAM X9
Freni: Magura MT7, 4 Pistoni. 203mm/180mm.
Manubrio e attacco: DMR Bikes Defy 35mm Stem manubiro da 800mm.
Reggisella e sella: Fox Doss e Specialized Henge Ti Expert.

Il vostro punto di vista

Durante l’anno testeremo diversi componenti su questo telaio e vi daremo anche dei pareri sul telaio stesso. Ci piacerebbe sapere quali componenti vorreste che provassimo, noi cercheremo di muoverci per averli in test. Potete scrivere qui sotto nei commenti le vostre proposte di setup.

 

Supporto

Bici: Cannondale

Test Location: Punta Ala

Supporto tecnico: Bagnoli Bike

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
cicutax
cicutax

Il remoto del dyad è al contrario, andrebbe montato sul lato destro del manubrio, per come è messo ora bisonga “tirare” anziché “spingere” per bloccare l’ammo… o sbaglio?

Waugh
Waugh

Aprendolo, si inverte il lavoro che fa la leva. Lo feci quando modificai la posizione sul manubrio.

scratera
scratera

è già da un po’ che uso corone ovali e mi son trovato benissimo…aspeto i vostri pareri per un confronto

wally73
wally73

Montaggio equilibrato direi. Unico mio appunto avrei messo la fox 36

vagabondo73
vagabondo73

Scusate ma la solita FOX non la sopporto più, mi piacerebbe una forcella insolita tipo la DVO Diamond, quella sarebbe una chicca

Worldbike Formia

La Jeckyll con la Lefty l’avevate già provata propria nella comparativa Enduro: sarebbe interessante capire quanto cambia il suo comportamento con una forcella tradizionale!
Sicuramente l’accoppiata Dyad/Talas potrebbe produrre un interessante cambio di geometrie tra salita e discesa, ma senza un comando unico potrebbe diventare più complesso che pilotare un elicottero…. (Abbassa la Talas, intervieni sul Dyad, aziona il telescopico, ecc ecc)

pescerosso
pescerosso

Numero denti della corona?

Alex Boyce
Alex Boyce

32

Andrea4781
Andrea4781

proposte per il test: Shimano xtr Di2, DVO Diamond e ruote Alchemist enduro 😉

DG_MTBiker
DG_MTBiker

Parlate di test di durata ma a me si è rotto il fodero del carro dopo 2 mesi e i “SIGNORI” della Cannondale non me lo riconoscono in garanzia perché secondo loro ci ho preso un sasso………. Come se questa non fosse una bici da enduro!!!!!!!!!!!!! Ora la userò sulla ciclabile visto che li i sassi non ci sono.

CANNONDALE VERGOGNOSA!!!!!!!!

Marco Toniolo
Marco Toniolo

Innanzitutto sei off topic.
Secondo: “ci ho preso un sasso” vuol dire tutto o niente. Immagino che Cannondale abbia visto le foto. Se vai contro una roccia la colpa è solo tua, non del telaio.

demach
demach

La colpa può anche essere mia ma visto che ho speso un po di soldi spero che mi vengano incontro, per lo meno facendomi un prezzo al costo.

Marco Toniolo
Marco Toniolo

Premetto che non sono Cannondale, ma la tua pretesa non sta né in cielo né in terra, se hai danneggiato la bici per un tuo errore.

demach
demach

Io ho kona dal 2005 più di una volta mi si sono rotti telai carri, alcune volte sono stati sostituiti in garanzia altre ho pagato il pezzo al costo, lo scorso anno mi hanno spedito il carro a casa…
Si chiama servizio post vendita decente

nicholasbergstro
nicholasbergstro

Non ha molto senso quello che dici…è come prendere una Mercedes nuova, uscire dalla concessionaria, fare un frontale con un bus e pretendere che ti venga sostituita in garanzia.

sunrider88
sunrider88

Avete come sito rapporti commerciali dio qualsiasi tipo con Cannondale o la sua rete commerciale?

Andrea4781
Andrea4781

@Marco Credo che una mountain bike, specialmente se si parla di un enduro ma lo stesso vale per l’xc, debba essere resistente alle pietrate, dato che una pietra potrebbe essere scagliata sul telaio dalla ruota anteriore, o potrebbe colpire il telaio (anzi al contrario :D) a seguito di una caduta, che può essere normalissima in un single track, se poi gli ingegneri di Cannondale non sono riusciti a prevedere questo tipo di incidenti che vadano a quel paese… poi certo se si va a sbattere contro una punta di diamante si è sfigati proprio XD (per punta di diamante intendo una roccia bella dura)
@demach io prima di comprare la mia prima bike ho controllato il documento di garanzia, tu l’hai fatto?

demach
demach

Prima cosa che guardo!! Non che voglia dire poi molto però perchè tu puoi avere anche una garanzia a vita ma se non ti riconosce niente te ne fai poco…

Balandi
Balandi

sicuramente dei cerchi in carbonio, poi vorrei vedere cosa ne pensate della cassetta 9 42 di leonardi. un bel test di durata potrebbe essere molto interessante

il Bargons
il Bargons

Non vedo proprio bene i freni Magura, piuttosto mi piacerebbe Sentire il vostro parere su dei bei freni HOPE

Alex Boyce
Alex Boyce

We have mt7 mounted and a test coming up soon, the hope brakes are also ready to be mounted to compare… should be interesting.

dott_djalemario
dott_djalemario

I see your video on Vimeo
Very good riding alex!!!

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

Sarebbe un mezzo ideale per un test della DVO Diamond… si abbina anche il colore 😉

Zak55
Zak55

a me è stata rubata la carbon 2 del 2015 e prima che mi venisse sottratta la sognavo montata con freni xt (di serie) , cambio monocorona x1 , ovviamente la lefty ed un ‘unico comando remoto per l’ammortizzatore posteriore e il reggisella telescopico, i mavic crossroc di serie sono leggeri e rigidi quindi li avrei lasciati

Fabriziotor
Fabriziotor

Premesso che Vi leggo sempre molto volentieri (da almeno due anni) ed i Vs. articoli sono sempre molto interessanti, vorrei puntualizzare soltanto che sono praticamente sparite dal magazine le biciclette per noi comuni mortali, ovvero quelle bici MTB per chi non è un pro (come me) e non ha il portafoglio pieno di soldi. Resto sempre a voi vicino leggendo di telai in carbonio, guarniture top di gamma, forcelle ad altissime prestazioni, (manina sul cuore: continuerò a leggere ancora queste pagine), ma per chi ha solo 300-500-1000 euri da spendere (con grande sacrificio), cosa potete proporre? Meglio ancora: vorreste estendere maggiormente le offerte ai Vs. lettori, pensando anche a chi non può (o non vuole) comprare esclusivamente il top? Restando ancora su questi lidi piacevoli (per gli appassionati MTB), Vi ringrazio per l’attenzione (se vorrete) e mi scuso per l’off topic!

Worldbike Formia

La tua richiesta é assolutamente lecita e condivisibile, ma…. Con un budget di 300€…. puoi andare solo al Decathlon (e cercare comunque tra le più economiche) o cercare qualche occasionissima tra l’usato!
Se parliamo di full suspended, stare sotto i 1000€ é quasi impossibile anche al Decathlon.
Senza contare che un articolo che parla di bici da sogno attira l’attenzione di molti più lettori rispetto ad uno che parla delle MTB del supermercato….

Fulvi
Fulvi

La jekyll e’ una gran bici ma la cannondale Italia, servizio assistenza e manutenzione, assolutamente NO!! Concordo con Tommyspidy …. Anche a me è capitato la stessa cosa …. Troppo facile dire che la colpa e’ di chi la guida… Anche il negozio dove vado sempre provarono a convincerli che c’era stato un cedimento strutturale del carro in quanto c’erano più lesioni…. Ma scrissero che erano evidenti alcuni graffi sul carro ….. Roba da matti!!! Volevo fargli causa ma poi ho desistito per non arrabbiarmi ancora…

Fulvi
Fulvi

Dimenticavo….. La garanzia a vita e’ ovviamente una falsa….. Solo una buona pubblicità commerciale

DG_MTBiker
DG_MTBiker

Stesso discorso anche per me. Si sono attaccati a 2 graffi, che tra l’altro erano 2 cm più a sinistra, per non sostituire il pezzo. Francamente quando uno compra una bici da 6.800 € si aspetta un trattamento diverso. E poi si lamentano se la gente compra le bici cinesi! La garanzia Cannondale è la stessa, cioè 0.

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@Fulvi @tommyspidy Perchè non postate la vostra esperienza nella sezione “L’angolo della verità” sul forum? Non mi pare molto corretto screditare un’azienda approfittando dell’anonimato garantito da questo spazio.

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@Fulvi Questo non è vero. Ho visto più di un caso in cui C’dale ha sostituito telai anche piuttosto stagionati con modelli nuovi.
Tu e @tommyspidy potreste avere tutte le ragioni del mondo, ma converrete che andrebbero sentite tutte le campane per farsi un’idea precisa.

Barista
Barista

Ammazza se pesa!!

scylla
scylla

Vero, la mia stereo pesa 12 kg e ho i cerchi originali….

Dado-WRX
Dado-WRX

Come se una foto fosse sufficiente a capire la natura di una frattura. Mi chiedo perchè nel mio lavoro mi capita di usare il microscopio per determinare le modalità di rottura quando servirebbe una semplice foto. Ovviamente è comodo riversare la colpa sul cliente fregiandosi della garanzia a vita. I vari distributori nazionali non sono sicuramente attrezzati con strumenti oggettivi di analisi. Una azienda seria dovrebbe analizzare metodicamente ogni singolo caso presso la sede centrale luogo in cui sono presenti le attrezzature e il know how necessario.

DG_MTBiker
DG_MTBiker

A me non interessa ne l’anonimato ne screditare nessuno. Non sono certo io a poter screditare una multinazionale come Cannondale. Io ne ho avute tre di Cannondale e mai un problema. Ma stavolta secondo me non si sono comportati bene. Comunque accetto il tuo consiglio e posterò la mia esperienza con le foto nell’angolo della verità. A loro ho già scritto.

AleCast73VA
AleCast73VA

che bella!

stons65
stons65

Io vorrei rivedere la lefty montata per un bel test lungo proprio in ambito enduro!
Eventualmente anche la X-Fusion (serie Metric) giusto per non cadere sulle solite Fox/Rock show
Come freni i T1.

Comunque non capisco l’utilità di una corona ovale su un mezzo enduro…

TraAle
TraAle

Ciao a tutti .
Ho avuto 2 jekyll carbon da 26 .
Ora sono passato a una trigger .
Riguardo alla garanzia cannondale posso solo parlarne bene .
Carro sostituito in meno di 20 giorni per una crepa sul fodero superiore .

Per quanto riguarda la prova sarei curioso di capire se si può”giocare” con le pressioni del dyad e con quali risultati .
io trovo il dyad un po duro , come se avesse meno corsa del dichiarato , sia sulla jekyll che sulla trigger .
grazie e buon lavoro .

Jacopo Capraro
Jacopo Capraro

Se vi può interessare, al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=bcZgjjP9kkg
potete vedere il video del montaggio della Jekyll Carbon Team con l’allestimento di serie.
Peso finale 12,75 kg

Fulvi
Fulvi

Anch’io ho avuto due jekyll, prima la 2 e poi la 1, ma la terza la vedo difficile…. Gran bici, ma come ho detto, dire che una Mtb da enduro ha graffi sul carro e’ come sapere chi è nato prima la gallina o l’uovo …..e una casa rispettabile come la cannondale che solo attraverso un loro giudizio visivo decide se hai la garanzia oppure no mi sembra dittatoriale con scarse possibilità da parte dell’utente finale di potersi opporre ….. Detto ciò … Cosa devo fare per inserirlo nell’amgolo della verità? Grazie

Mauro Franzi
Mauro Franzi
marc.nocera
marc.nocera

Hai il cambio del deragliatore a sx, dovrebbe essere a dx. Praticamente hai tutti i comandi a sx anche il comando sella. Sei un mancino integralista? Sono mancino anche io ma tollero i destromani.

marc.nocera
marc.nocera

Scusa ho preso un granchio ho letto cosa c’è a sx:reggi e ammo. Avrà tre posizioni immagino.Le manopole sono l’unica cosa in comune con la mia bici..facciamo a cambio?

Paolino79
Paolino79

Una Cannondale senza lefty, è come una ferrari senza cavallino, che senso ha? 🙂

bladan
bladan

Apparte i problemi di garanzia…qui mi pare sia un test di durata,ma allora sto telaio fatto di carbonio che pare resistere a un proiettile che durata che affidabilità ha ?Questo può essere interessante.Ma se una pietra ben data colpisce il Raider è morto!Meglio il telaio allora ☺

Sierra75
Sierra75

Avete montato anche la gabbia one up oppure avete lasciato x?

Domingosh
Domingosh

usando un deragliatore sram type 2, non è necessario modificare la gabbia originale con quella oneup
la modifica è consigliata sui deragliatori shimano con gabbia media

joordan
joordan

io mi farei sistemare i cavi (accorciandoli)…con quella rete li davanti al primo bosco strappi via rami che e’ un piacere (se ti va male strappi i cavi)..

85549
85549

effettivamente….

s1x
s1x

Se si compra una Cannondale da 10.000 € non cambiano le dinamiche di funzionamento della garanzia: vengono coperti solo quei telai dove si riscontra un difetto di fabbricazione. Il costo elevato del modello non concede il diritto del cambio telaio a prescindere

MarcoM85BG
MarcoM85BG

Io proverei, tra le forcelle:
* Nuove Manitou Mattoc Pro/Expert/Comp da 160mm
* Nuova X-Fusion Sweep da 160mm
E ovviamente anche i relativi ammo:
* Radium Pro
* O2 RLX
Giusto per rinfrescare le idee a chi cerca alternative durature ai brand più [e troppo] blasonati…
PS bellissima la Jekyll che avete montato come vi invidio!!
M.M.

manu 76
manu 76

Direi che la Jekyll Carbon si merita un Reverb Stealth e un manubrio in carbonio…. minimo 😉

rinaldo1987
rinaldo1987

spunto per un test: X-Fusion Sweep RL2..

Superdino
Superdino

telaio Jekyll himode 2 (versione del 2011) comprato usato da un rivenditore c.dale .
dopo un annetto circa sono saltate fuori un paio di crepette in meno di una settimana ho ricevuto il telaio NUOVO.

Giosu93
Giosu93

cerchi sono i Ryde Enduro ??

cdalex1
cdalex1

Sarebbe interessante vedere montata la Marza. 350 e il roco air low.

jaci94
jaci94

io avrei una domanda di carattere pratico, siccome pure io ho una jekyll 2015 e mi sto ingegnando per capire dove far passare il cavo del reverb NON stealth, vorrei sapere se questo passaggio che avete fatto voi crea qualche problema quando viene abbassata la sella, perché secondo me si forma una bella curva nel filo o sbaglio?

train58
train58

Io la vorrei vedere con dei bei cerchi Ryde Enduro o anche il modello Trail 🙂

MAY
MAY

Ma che serie sterzo monta per la forcella conica? Sono disperato
???