[Test] Five Ten Freerider Pro

[Test] Five Ten Freerider Pro

14/03/2018
Whatsapp
14/03/2018

Five Ten ci ha mandato un paio delle sue Freerider, nella loro versione più aggiornata: le Freerider Pro. Hanno suola in gomma Stealth S1 e pesano 338 grammi al paio. Le scarpe che abbiamo testato noi sono nel colore “Night Navy” ed il prezzo di listino è 139€ (al momento in offerta speciale per 119,90 Euro qui).

Prime impressioni

Danno subito l’impressione di un prodotto assemblato con cura e con materiali di alto livello. La prima cosa che ho notato indossando le Freerider Pro è come avvolgano bene il piede. La suola in gel EVA e la soletta interna rimovibile Ortholite sono due caratteristiche che si fanno subito notare dando al piede un senso di comfort e protezione. Ci è voluto qualche giro per formare un po’ le scarpe, ma fatto questo, le Freeride Pro danno un ottimo supporto senza fastidiosi punti di pressione sul piede. Ho usato queste scarpe anche per un viaggio senza bicicletta o nella vita di tutti i giorni e mi sono sembrate valide e comode anche quando usate semplicemente per camminare.

Caratteristiche
  • Tomaia sintetica, leggera, resistente agli agenti atmosferici
  • Protezione agli impatti per la zona dell’alluce
  • Soletta interna in gel EVA
  • Rivestimento interno rimovibile Ortholite
  • Suola Stealth® S1™ per massimo grip e durata
  • Peso: 338 g
  • Compra online

Prova sul campo

Le scarpe che usavo prima erano più morbide e davano al piede un supporto minore rispetto alle Freerider Pro , inoltre la suola aveva meno grip rispetto alla famosa mescola Stlealth. Avevo già usato Five Ten in passato, ma mi ero dimenticavo di quanto bene tenesse la suola di Five Ten con il suo disegno a cerchi. Le Freerider Pro sembrano agganciate al pedale, a differenza di tante altre scarpe che non si attaccano bene ai pin finché non si preme con tutto il peso del corpo. La stabilità che si ha con queste scarpe si nota ad esempio nelle sezioni tecniche dei sentieri, perché il piede è ben ancorato al pedale, potendosi quindi concentrare a mollare i freni. D’altro canto il riposizionamento del piede, soprattutto se si usano dei pin nuovi e/o affilati, è più laborosio e richiede di togliere la pressione dal pedale.

A post shared by MTB-Mag.com (@mtbmag) on

Ottimo anche l’assorbimento delle vibrazioni provenienti dai pedali, proprio grazie alla mescola morbida della gomma Stealth. I materiali usati per le Freerider Pro sono traspiranti e le scarpe si sono asciugate abbastanza in fretta le volte che durante il test si sono bagnate.

Conclusioni

Prestazioni, comfort e durata di queste scarpe sono ottime. Abbiamo notato che sulla punta delle scarpe, dal lato dell’alluce, la gomma ha cominciato a staccarsi leggermente. Dubito che si stacchi ancora di più, ma era un punto che andava segnalato. Five Ten ci ha assicurato che il primo paio che ci è stato mandato era solo un campione, quindi è improbabile che i modelli in vendita avranno lo stesso difetto. In ogni caso, le scarpe Five Ten sono protette da 2 anni di garanzia. Considerato anche il prezzo, se confrontiamo queste Five Ten con altre scarpe per pedali flat con destinazione che copre sia il trail che la DH, le Freerider Pro sono con buona probabilità fra le migliori sul mercato.

Five Ten