MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Test] Pellicole protettive All Mountain Style

[Test] Pellicole protettive All Mountain Style

[Test] Pellicole protettive All Mountain Style

04/05/2016
Whatsapp
04/05/2016

Autore: Francesco Mazza

Lo scorso autunno abbiamo ricevuto una confezione di Frame Guard XL e una di Fork Guard, entrambi ideati e realizzati a Barcellona da All Mountain Style. Trattandosi di prodotti dedicati alla protezione di telaio e forcella, quindi con la funzione di resistere a graffi e danneggiamenti, oltre che agli agenti chimici per la pulizia e ai fluidi stessi della bici, abbiamo scelto di prolungare il test per diversi mesi, proprio per valutarne l’efficacia anche in termini di durata.

IMG_0886

I prodotti All Mountain Style sono realizzati in PVC semirigido adesivo dello spessore di 380 micron. La struttura a nido d’ape Honeycomb è studiata per offrire il massimo della protezione da impatti e abrasioni,  riducendo lo spessore del materiale e di conseguenza il peso. Il lato adesivo è molto potente e assicura un’ottima tenuta, ma permette al contempo di riposizionare il foglio protettivo durante la prima applicazione per perfezionarne il posizionamento. Per rimuoverlo dal telaio o dalla forcella è sufficiente scaldare leggermente la pellicola con un phon o pistola termica. Il PVC utilizzato da AMS è resistente ai raggi UV in modo permanente, quindi nel caso della versione trasparente non ingiallisce e nel caso delle versioni colorate non sbiadisce.

IMG_0891

La confezione del Frame Guard XL mette a disposizione 10 pellicole fustellate in 4 diversi formati. Il pezzo più grande, dedicato alla protezione del lato inferiore del tubo obliquo o della parte superiore del top tube, misura 330mm di lunghezza per 66mm di larghezza. Per estendere la protezione del tubo obliquo o del top tube sui telai più lunghi, nel kit si trovano 4 elementi a freccia, che permettono di seguire forme curve o di essere posizionati a cavallo dei supporti fermaguaine. Possono essere utilizzati anche in altri punti, per esempio sul top tube in corrispondenza del punto in cui le leve del freno potrebbero urtare in caso di caduta. 4 pezzi lunghi 162mm sono preposti alla protezione dei foderi del carro, mentre un pezzo rettangolare completa il foglio della confezione, per proteggere altri punti random del telaio, come per esempio il tubo sterzo o il tubo sella, dallo sfregamento delle guaine.

IMG_0890

La confezione del Fork Guard dispone ovviamente di un numero minore di pezzi. Due parti principali per i lati esterni dei foderi della forcella e un piccolo rettangolo per proteggere l’archetto da eventuali sfregamenti della guaina. 270mm di lunghezza per 55mm di larghezza le misure delle protezioni dei foderi, che sono sagomate nella parte finale con uno scalino che permette di raggiungere la fine del fodero senza interferenze con i piedini della forcella. Due piccole tacche a V al centro delle due estremità favoriscono un preciso posizionamento rispetto al fodero. Forma e misure consentono la compatibilità con la quasi totalità delle forcelle in commercio.

IMG_0889

Abbiamo applicato le protezioni AMS sulla Mondraker Foxy C che stiamo utilizzando per un test a lungo termine. La posa delle pellicole è risultata semplice grazie alla struttura semirigida che facilita l’applicazione. Occorre procedere con calma per evitare bolle d’aria ma fondamentalmente è un’operazione semplice e veloce. Abbiamo optato per la protezione di dimensioni maggiori sotto al tubo obliquo. La Foxy è dotata di una protezione per la parte inferiore del tubo obliquo in prossimità della scatola del movimento centrale, quindi abbiamo applicato il Frame Guard sulla restante parte scoperta, senza necessità di utilizzare le altre parti a forma di freccia date le dimensioni generose che hanno coperto quasi interamente l’obliquo.

IMG_1306

Sul lato della trasmissione abbiamo posizionato una delle protezioni lunghe e sottili sul fodero alto, per proteggerlo da eventuali contatti con la scarpa, mentre per il fodero basso non è stato necessario grazie alla protezione integrata fornita da Mondraker.

IMG_1299

Sul lato disco del carro invece abbiamo posizionato la stessa protezione su entrambi i foderi del carro, quindi sia su quello alto che su quello basso. La Foxy C non ha un carro particolarmente largo e ingombrante quindi il rischio di contatti con la scarpa è minimo. Su altri telai questo posizionamento del Frame Guard è decisamente essenziale.

IMG_1301

Il materiale semirigido non aiuta quando occorre seguire le forme spigolose del telaio con i bordi del Frame Guard, infatti sul fodero alto della Foxy, piuttosto sottile e spigoloso, abbiamo incontrato difficoltà a far aderire perfettamente uno dei bordi. Problema che invece non si pone quando gli spigoli vengono coperti da un’area generosa di Frame Guard, che sfrutta il potente adesivo per contrastare la rigidità e aderire adeguatamente. Anche in seguito a numerosi e frequenti lavaggi con prodotti specifici per la pulizia della bici e con risciacquo con idropulitrice, non si è verificato alcun problema nemmeno in quella zona dove il lembo è rimasto leggermente sollevato, che non si è quindi ulteriormente distaccato. Di conseguenza anche nelle altre aree, dove il Frame Guard ha aderito perfettamente, non abbiamo riscontrato nessun tipo di inconveniente dovuto al lavaggio della bici e neppure a polvere e fango. L’adesivo del Frame Guard ha retto in modo impeccabile e inoltre possiamo confermare quanto dichiarato da AMS in merito alla resistenza ai raggi UV, dato che non è minimamente ingiallito.

IMG_1303

Abbiamo applicato il Fork Guard sulla Fox 34 da 160mm di escursione in dotazione alla Foxy C XR. La lunghezza del Fork Guard è adeguata a coprire interamente il fodero dalla sua base fino alla sede dei parapolvere. Anche in questo caso la rigidità del PVC ha aiutato la posa ma d’altro canto è anche responsabile dell’aderenza imprecisa sui bordi delle decals della forcella che, formando un sottilissimo scalino, non permettono al Fork Guard di aderire perfettamente, lasciando una bordatura dove resta intrappolata dell’aria, come si può notare nella foto seguente. Abbiamo eseguito diversi tentativi di posa con la massima attenzione e scrupolosità, ma è una caratteristica implicabile al materiale del Fork Guard, quindi inevitabile.

IMG_1300

Nella foto seguente riportiamo il dettaglio dell’unico danneggiamento degno di nota, dovuto a un impatto piuttosto importante che ha scalfito il PVC a nido d’ape del Fork Guard, senza tuttavia rovinare la forcella, se non per un lieve graffio sulle decals sottostanti, segno che il prodotto di AMS ha fatto il suo dovere salvando la forcella da un danno estetico importante. In altre zone del telaio, prevalentemente sotto all’obliquo, si notano solo leggerissime scalfiture superficiali nonostante la bici abbia incassato colpi di pietre e detriti durante questo lungo periodo di test.

IMG_1309

Prezzi

Frame Guard XL: €29.90 in versione Clear o Black – €32,90 per le differenti versioni colorate
Frame Guard: €22.90 in versione Clear o Black – €24,90 per le differenti versioni colorate
Fork Guard: €22.90 in versione Clear o Black

All Mountain Style è importata in Italia da 4Guimp

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
dario.bortoli
dario.bortoli

Le utilizzo pure io da quasi 2 anni, semplicemente fantastiche! La posa delle pellicole risulta facilitata se le scaldate (poco eh) prima di staccarle dal foglio sul quale arrivano, diventeranno molto flessibili e seguiranno bene le curve del telaio

Deroma
Deroma

io ho appena messo lo stealth di EffMar e devo dire mi sembra un ottimo prodotto, anche questo sembra molto bello ed efficace. IMHO sulla forcella non mi piace e la forcella eventualmente segnata non mi da fastidio quanto un telaio segnato, ma questi ovviamente sono solo gusti personali.

Honestlypino
Honestlypino

L’ho applicato anch’io e confermo che far aderire i bordi alle curve del telaio è quasi impossibile, dopo qualche giorno dall’applicazione sul carro il bordo si è staccato come nelle vostre foto…la prossima volta proverò a scaldare l’adesivo con il phon per ammorbidirlo un po’,per il resto è ancora al suo posto dopo mesi e fin’ora ha funzionato bene senza ingiallire.

Sellan
Sellan

Personalmente preferisco l’effetto vissuto, ma il mondo è bello perchè è vario!

frabil
frabil

vanno decisamente meglio le nostrane Forkover sia come resistenza che come estetica!

fabioski roma
fabioski roma

io le ho utilizzate 2 anni fa su una specy enduro carbon, ma quando sono andato a toglierle è venuto via il trasparente secondo me perchè il collante è troppo forte.

danifili
danifili

meglio i Forkover anche secondo me!

enricodg
enricodg

Pareri a confronto con il classico nastro Shelter???

Doctorharp80
Doctorharp80

bene, un po’ di concorrenza a quel bastard di invisiframe fa bene.

francescoMTB1
francescoMTB1

All Mountain Style e’ un gran prodotto , e questo lo avevo gia’ detto ….
Ma a riferimento di Invisiframe ,si tratta di un prodotto completamente diverso ,… anch’esso altamente qualitativo e quanto ai rapporti con i clienti e spedizioni celerissime possono essere classificati tra i primi posti …. credimi… °()°

santa72
santa72

Lo utilizzo anch’io. Per farlo aderire anche a curve importanti basta scaldarlo un po’ e diventa morbido.

santa72
santa72

Lo Shelter va bene, ma molto più sottile e meno protettivo. Va bene più che altro per i graffi

giumafrapa
giumafrapa

shelter sottile e meno protettivo? scherzi?ma se è spesso oltre 1mm

francescoMTB1
francescoMTB1

E’ un prodotto che utilizzo da diversi anni con soddisfazione ,potere collante alto, protezione ottima ,estetica di impatto sul telaio rivestito molto buona .
Essendo gia’ prefustellato nella confezione permette applicazioni molto precise.
A mio parere conviene la confezione XL in quanto permette applicabilita’ completa su tutti i telai.

eliseowhite
eliseowhite

rispetto allo shelter? opinioni??