MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Test] Ruote Bontrager Line Pro 30 Carbon

[Test] Ruote Bontrager Line Pro 30 Carbon

[Test] Ruote Bontrager Line Pro 30 Carbon

30/11/2017
Whatsapp
30/11/2017

Ad aprile, durante la Sea Otter, Bontrager ci ha fatto vedere le sue nuove ruote in carbonio Line Pro 30: ruota libera con 108 punti di ingaggio, 1700 grammi di peso circa, tubeless ready, ecc. Sulla carta tutto suonava molto bene, ma il punto che ci ha fatto veramente drizzare le orecchie è stato il prezzo: 1.200 Euro. Dopo diversi mesi di prova, ora possiamo proporvi il test approfondito.

Dettagli

  • Fibra di carbonio OCLV Pro
  • 27.5″ e 29″
  • Rapid Drive, 108 punti di ingaggio
  • Tubeless ready, con nastro installato, valvola e attrezzo per la sua rimozione.
  • Solo Boost 110/148
  • Compatibile con gomme larghe fino a 2.6″
  • Canale interno da 29mm, esterno da 33mm
  • 28 raggi straight pull sia all’anteriore che al posteriore
  • Raggi DT Swiss Aerolite14/17G incrociati in terza con nippli Alpina in alluminio
  • Attacco disco a 6 fori
  • Spedito con corpetto Shimano HG driver, SRAM XD acquistabile separatamente
  • Peso rilevato da noi, configurazione da 29 pollici: 1723 grammi con nastro e valvole
  • Prezzo: €1.199,98

Il cuore del mozzo posteriore è la ruota libera Rapid Drive 108T. Sei dentini disassati si muovono intorno ad un anello con 54 zigrinature, dando vita a 108 punti di ingaggio, che corrispondono ad un angolo di 3.333°.

I cerchi sono piuttosto alti, cosa che li fa sembrare piuttosto stretti, ma in realtà hanno 29mm  di canale interno e 33mm esterno.

I mozzi sono straight pull con raggi piatti. Più che dal punto di vista aerodinamico, dal punto di vista pratico i raggi piatti si fanno apprezzare se si deve ricentrare le ruote, perché sono più facili da tenere fermi quanto tendono a ruotare nella loro sede del mozzo come invece accade con i raggi rotondi.

Questo è il profilo del cerchio con il nastro installato. Come potete vedere, Bontrager ha preferito usare un cerchio a J, in controtendenza rispetto al mercato, che si muove in direzione hookless.

Set up

Dobbiamo ammetterlo, con tutta probabilità questo è il set di ruote che ci ha fatto tribolare di più nel mettere su le gomme. Per la prima parte del test abbiamo usato delle Michelin, famose per il taglio piuttosto risicato e la conseguente fatica nel metterle sui cerchi.

Il problema nasce dal nastro proprietario di Bontrager, piuttosto spesso e che di conseguenza occupa lo spazio necessario al copertone per tallonare sulle pareti del cerchio. Durante il test abbiamo cambiato la nastratura, usando del Gorilla Tape da 25mm,  e il montaggio delle gomme è diventato subito più semplice, facendoci inoltre risparmiare qualche grammo di peso.

Per quanto riguarda la raggiatura, questa è ben tensionata di fabbrica, e abbiamo apprezzato il fatto che Bontrager abbia scelto l’incrocio in terza per rendere le ruote più robuste e durature nel tempo.

Sul campo

La maggior parte dei giri inizia con una salita, dunque la prima caratteristica delle Line Pro 30 che ho notato è stato l’ingaggio estremamente rapido, in particolare sulle salite tecniche, dove il famigerato colpo di pedale è essenziale per non dover scendere e spingere. Detesto i mozzi con ruote libere falbe, potete quindi immaginare quanto mi sia piaciuto l’ingaggio di queste Bontrager. Per quanto riguarda il suono (o rumore, a seconda dei gusti), è molto simile allo star ratchet a 54 denti delle DT Swiss, ma un po’ più accentuato. Non ci troviamo di fronte a dei mozzi super rumorosi.

Una volta iniziata la discesa, sono subito rimasto impressionato dalla rigidità delle ruote. Dato che i cerchi sono piuttosto alti, pensavo che potessero trasmettere un po’ troppe vibrazioni e di conseguenza essere scomodi, ma non è stato così. In termini di sensazioni di guida, le Line Pro 30 sono un po’ più rigide delle Roval Traverse SL Fattie, ma non così rigide come le Enve M70. Nel mezzo insomma, e direi che con questa caratteristica Bontrager ha fatto centro, perché sul mercato ci sono un sacco di ruote in carbonio molto costose ma anche troppo rigide e scomode da guidare. In questo senso, alleggerirle è stata una buona idea soprattutto in termini di qualità del riding.

Ho preso centinaia di curve il più velocemente possibile, botte sui cerchi a non finire (compresi diversi atterraggi sul piatto), ma non ho mai dovuto ritensionarle, al contrario di tante altre ruote in carbonio. Usando pressioni basse, 1.4 bar, i fondo corsa non sono stati una rarità, ma le Bontrager non hanno battuto ciglio, rivelandosi molto robuste sia nella costruzione che nella raggiatura, e qui torniamo al discorso dell’incrocio in terza. Non solo, non ho mai stallonato una volta, nè con il nastro originale nè con il Gorilla Tape.

I mozzi scorrono bene e non presentano infiltrazioni di sporcizia anche dopo diversi mesi di test.

Conclusioni

L’unico problema che ho avuto con queste ruote è stato il nastro con cui escono di fabbrica, che rendeva difficile il montaggio delle gomme. Cambiarlo è un’operazione veloce e piuttosto economica. L’altro appunto che si può fare a Bontrager è che il corpetto montato di default è uno Shimano, e che si deve comprare lo SRAM XD separatamente  se si vuole montare una trasmissione del marchio americano.

Per il resto, le Bontrager Line Pro 30 Carbon offrono una qualità di riding fantastica, il giusto compromesso fra smorzamento delle vibrazioni e rigidità laterale. A ciò si aggiunge la ruota libera con 108 punti di ingaggio, una chicca per chi ama i sentieri tecnici.

Sono le migliori ruote in carbonio sul mercato? Difficile fare un’affermazione così assoluta, ma mi sento di dire che sono di sicuro le ruote in carbonio con il miglior rapporto qualità/prezzo.

www.trekbikes.com/bontrager

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Marco Toniolo

[USER=8778]@Grammy[/USER] per te

Grammy
Grammy

..grazie ottimo👍
..adesso non mi resta che attendere che mi arrivino
..finora le line elite 30 in alu si sono rivelate ottime ruote, super mozzi, buona scorrevolezza, ottima tenuta tblss anche con 2bozze
..unico problema appunto le bozzature al posteriore
..con queste pro 30 risolviamo e siamo perfetti

gsala
gsala

Ma quelle in alluminio si bozzano facilmente ..?
anchio devo fare la scelta..grazie.

Grammy
Grammy

..dipende da come/dove giri credo
..ho fatto la prima bozza importante alla prima discesa poi altre più piccole nelle uscite successive
..pensavo di sostituire il cerchio post ma cmq non sarebbe cambiato molto mantenendo cerchi in alu

..le Elite 30 finché sono nuove (cerchio post a parte) le vendo (a poco)
..e ho ordinato queste Pro 30 che hanno gli stessi mozzi (ottimi) ma cerchio Carbon e raggi aerolite

jimmy27
jimmy27

Domanda sul nastro. Di recente in un vostro articolo sulla latticizzazione suggerite di usare del nastro piu largo del canale come mai con questi cerchi con canale interno da 29 avete usato un nastro da 25?

DjAlexB
DjAlexB

me lo stavo chiedendo anche io….e come marco credo che una volta che si tappano i fori dei nippli sei più che a posto. E’ per questo motivo che io tendo a prendere nastri stretti e lasciare il tallone libero di ingaggiare il copertone senza nastri in mezzo. Mai un problema…

Teofil75
Teofil75

Io su cerchio di canale interno da 29mm ho usato un nastro da 35mm.
Non sono d’accordo col fatto che basti “tappare” i fori dei nipli. Su più post ho letto che il nastro deve “crescere” per 1/2mm sul tallone interno, per permettere una migliore tenuta anche del copertone sul cerchio, per minimizzae le perdite.
Nel mio caso tenuta perfetta!!! Appena montato ho lasciato le gomme gonfie per 1 settimana senza liquido e le ruote non hanno esebito la minima perdita. Poi, ovviamente, il liquido l’ho messo comunque per le spine etc…
Consiglio di usare nastri più larghi del canale interno, almeno 2mm per parte!

Marco Toniolo

[QUOTE="jimmy27, post: 8267772, member: 3740"]Domanda sul nastro. Di recente in un vostro articolo sulla latticizzazione suggerite di usare del nastro piu largo del canale come mai con questi cerchi con canale interno da 29 avete usato un nastro da 25?[/QUOTE]

sono solo 4mm di differenza. Una volta che tappi i buchi e che la sede del canale è ben coperta, non ci sono problemi

p84
p84

Anche se nell’articolo non è specificato, sembrerebbe che la destinazione d’uso di queste ruote sia all mountain-enduro. Ho capito bene ?
Ho sempre pensato che ruote rigide ben si accoppiassero a bici full, mentre ruote meno rigide sarebbero da consigliare sulle front. Onestamente il fatto che non risultino estremamente rigide mi lascia dubbioso, considerando anche quanto il canale da 29 contribuisca da solo a smorzare le vibrazioni..

Marco Toniolo

[QUOTE="p84, post: 8267789, member: 229117"]Anche se nell'articolo non è specificato, sembrerebbe che la destinazione d'uso di queste ruote sia all mountain-enduro. Ho capito bene ?

Ho sempre pensato che ruote rigide ben si accoppiassero a bici full, mentre ruote meno rigide sarebbero da consigliare sulle front. Onestamente il fatto che non risultino estremamente rigide mi lascia dubbioso, considerando anche quanto il canale da 29 contribuisca da solo a smorzare le vibrazioni..[/QUOTE]

Sono ruote da all mountain / enduro.

Nel test c'è scritto chiaramente che non sono troppo rigide, ma questo non vuol dire che non siano rigide. Ruote in carbonio troppo rigide sono faticose e nervose.

shrubber83
shrubber83

solo boost 🙁

mdhome
mdhome

Dopo un anno fatto con quelle di serie sulla Slash 9.8 qualche settimana fa ho messo su queste e la bici è notevolmente migliorata come reattività e maneggevolezza, purtroppo però mi si è rotto il cerchio davanti dopo poche discese e devo dire che non mi sono accorto di aver preso stecche….

Niko9
Niko9

Perchè non avranno scelto hookless ???
Hookless ha solo vantaggi che conosciamo tutti… anche costruttivamente è più semplice…. o sbaglio

mdhome
mdhome

Ma queste sono hookless..

p84
p84

Ti sbagli, hanno il dentino di ritenzione, che tra le altre cose riduce di un tot il volume d’aria interno al copertone. Il vantaggio invece è che forse è più difficile stallonare

schiaccio84
schiaccio84

Ti accorgi della differenza del volume d’aria per il “dentino”?

Luca De Antoni

Io ho le elite in alu sulla mia trek e devo dire che non ho mai avuto problemi a far stallonare le gomme (sempre maxxis) con i nastri originali che invece trovo molto pratici anche per via della sede valvola ben realizzata. Ero in dubbio se prendere queste o le pro qui testate ma alla fine ho preferito una ruota un po’ più mansueta in alu. Poi non c’è il crash replacement (che invece hanno ad esempio i cerchi di Santa) il che mi ha fatto desistere. Però pare che vadano benone!

mdhome
mdhome

Il crash replacement non so se lo fanno comunque a me hanno chiesto 150 euro per la sostituzione del cerchio e lavoro compreso…

Luca De Antoni

Beh allora non è stato un salasso buona a sapersi

pavlinko80

io resto dell idea che  e' 1000 volte meglio, farsi due ruote assemblate con mozzi a 32 fori jbend  tipo gli hope pro4 32 raggi sfinati 2 1.8 2.0 o 2 1.6 2 di qualita' e due cerchi hookless no brand t800, spendi la meta' dei soldi e ottieni una ruota piu robusta solida affidabile e anche leggermente piu leggera e affidabile

lazyrecon
lazyrecon

la pensavo come te e mi sono fatto una coppia di ruote LB su mozzi hope poi ho rotto 2 cerchi posteriori hookless t800 nel giro di un anno tutti e 2 nello stesso modo… inutile dirti che ora la penso in modo differente

pavlinko80

[QUOTE="mdhome, post: 8267964, member: 5138"]Ma queste sono hookless..[/QUOTE]

dalla foto non sembrano affatto hookless

mdhome
mdhome

Si sì queste sono senza gancio…

gargasecca

[QUOTE="marco, post: 8267792, member: 1"]Sono ruote da all mountain / enduro.

Nel test c'è scritto chiaramente che non sono troppo rigide, ma questo non vuol dire che non siano rigide. Ruote in carbonio troppo rigide sono faticose e nervose.[/QUOTE]

mi pare avessi in test sulla Pivot anche le Deemax…riesci a fare un confronto e/o un consiglio su quale scegliere?

pavlinko80

[QUOTE="mdhome, post: 8267982, member: 5138"]Si sì queste sono senza gancio…[/QUOTE]

AlBike72

Scusate ma riesco a leggere solo io che l'articolo dice che il cerchio e a "J"? 🙂

mdhome
mdhome

Boh, no so cosa dirti, le mie non hanno il gancio….

cowboykite80

Riguardo alla nastratura tempo fa lessi un tutorial che consigliava di arrivare col nastro fino all'attaccatura del canale con la spalla del cerchio così che il tallone del copertone spinga il nastro contro il cerchio per una maggiore sicurezza… ma se funziona anche con nastro più stretto tanto meglio [emoji6]

officialsm
officialsm

Ciao, pressione a 1.4 (immagino per la ruota anteriore) con che gomme e che sezione?

Ho dei cerchi canale 30 dove monto Butcher 2.3 anteriore (tengo 1.5 bar) e High Roller 2 2.3 posteriore (tengo 1.6 bar). Penso 60 kg e vorrei tentare 1,4 davanti ma ho paura di stallonare o incappare in alti problemi. Non ho una guida molto aggressiva. Che mi dici?

Marco Toniolo

[QUOTE="officialsm, post: 8268095, member: 44437"]Ciao, pressione a 1.4 (immagino per la ruota anteriore) con che gomme e che sezione?

Ho dei cerchi canale 30 dove monto Butcher 2.3 anteriore (tengo 1.5 bar) e High Roller 2 2.3 posteriore (tengo 1.6 bar). Penso 60 kg e vorrei tentare 1,4 davanti ma ho paura di stallonare o incappare in alti problemi. Non ho una guida molto aggressiva. Che mi dici?[/QUOTE]

Occhio che dipende molto dal manometro. Fra i vari test di pompe da pavimento che ho fatto, non ne ho trovate due che coincidessero

AlBike72

[QUOTE="mdhome, post: 8268088, member: 5138"]Boh, no  so cosa dirti,  le mie non hanno il gancio….[/QUOTE]

Mah, misteri della produzione direi. Cmq ho riportato quello che scrive l'articolo.

Si e parlato molto dei benefici del cerchi in carbonio hookless e questi ne escono con il cerchio a "J", almeno questi in prova al Mag.

Per me vuol dire che hookless o no il cerchio gira. :mrgreen:

Moralizzatore01

[QUOTE="pavlinko80, post: 8267959, member: 156018"]io resto dell idea che  e' 1000 volte meglio, farsi due ruote assemblate piuttosto che queste carbon con cerchi cosi economici , mettendo due mozzi a 32 fori jbend  tipo gli hope pro4 32 raggi sfinati 2 1.8 2.0 o 2 1.6 2 di qualita' e due cerchi hookless no brand t800 asimettrici con 30 interno, spendi la meta' dei soldi e ottieni una ruota piu robusta solida affidabile e anche leggermente piu leggera e reattiva[/QUOTE]

Mi piacerebbe vedere come fai a dire che questi cerchi sono economici e sopratutto come fai a dire che dei cerchi no brand sono meglio…

e anche che la ruota risulta più robusta solida e affidabile (questa è il massimo poi)

Ah dimenticavo più leggera e reattiva 🙂 🙂

Leggera non credo proprio visto che ci  vuoi mettere dei mozzi hope 64 raggi sfinati che pesano comunque 1etto in più degli aerolite

Siamo abbastanza fuori strada direi..

Chiaro poi se i cerchi cinesi che ci metti pesano 200gr…ti fidi tu ad usarli…

Mah

p84
p84

[QUOTE="schiaccio84, post: 8268123, member: 101554"]Ti accorgi della differenza del volume d'aria per il "dentino"?[/QUOTE]

[ATTACH=full]246074[/ATTACH]

p84
p84

[QUOTE="schiaccio84, post: 8268123, member: 101554"]Ti accorgi della differenza del volume d'aria per il "dentino"?[/QUOTE]

[ATTACH=full]246074[/ATTACH]

p84
p84

[QUOTE="schiaccio84, post: 8268123, member: 101554"]Ti accorgi della differenza del volume d'aria per il "dentino"?[/QUOTE]

[ATTACH=full]246074[/ATTACH]

pavlinko80

[QUOTE="Moralizzatore01, post: 8268130, member: 230528"]Mi piacerebbe vedere come fai a dire che questi cerchi sono economici e sopratutto come fai a dire che dei cerchi no brand sono meglio…

e anche che la ruota risulta più robusta solida e affidabile (questa è il massimo poi)

Ah dimenticavo più leggera e reattiva 🙂 🙂

Leggera non credo proprio visto che ci  vuoi mettere dei mozzi hope 64 raggi sfinati che pesano comunque 1etto in più degli aerolite

Siamo abbastanza fuori strada direi..

Chiaro poi se i cerchi cinesi che ci metti pesano 200gr…ti fidi tu ad usarli…

Mah[/QUOTE]

 potere del marketing,  è molto piu solida in quanto hai 32 raggi  contro i 28, hai un  cerchio asimmetrico contro simmetrico, raggi tondi contro raggi piatti che flettono lateralmente, quei cerchi l i peseranno un 600gm l uno e si rompono alla seconda uscita come successo ad un utente qui sul forom, quindi di qualità e resistenza non è che brillano, dei cerchi no brand t800 se ne trovano di marche molto affermate che lavorano molto bene , ora non sto a far nomi ma costano meno è qulitativamente sono superiori, io è da quasi un anno che li uso in xc sono leggeri e robusti, non è l adesivo bontrager o roval  fà miracoli i cerchi provengono sempre dal oriente

mdhome
mdhome

Anche se è successo che si è rotto non posso dire con sicurezza che sono delicati, forse si sarebbe rotto anche se era in alluminio.

Moralizzatore01

Parli senza dati per sentito dire…
O fai dei test comparativi oppure commenti come il tuo lasciano il tempo che trovano
Come fai a dire che delle ruote sono più reattive di altre, senza nemmeno averle provate, ma facci il piacere vah

Come dire le ruote di mio “cuggino” vanno meglio e le ha pagate niente..

fafnir

[QUOTE="p84, post: 8268140, member: 229117"][ATTACH=full]246074[/ATTACH][/QUOTE]

Mi sembra abbastanza fantasiosa come immagine.

jimmy27
jimmy27

Tra l’altro si sono dimenticati la forma a tallone della gomma dove va a contatto con il cerchio

fitzcarraldo358

[QUOTE="fafnir, post: 8268229, member: 152310"]Mi sembra abbastanza fantasiosa come immagine, più o meno come quella delle due gomme in piega una con cerchio largo e una con cerchio stretto.[/QUOTE]

esatto, due dei disegni più tendenziosi che ricordo :hahaha:

p84
p84

E’ un’immagine che compare nel sito Enve, dovreste rivolgervi a loro riguardo la fantasiosità/tendenziosità. A me sembra avere un senso, tanto più alto quanto più è stretta la gola del cerchio. Su cerchi enormi quanto a larghezza, il dentino e la sua restrizione di volume, chiaramente perdono d’importanza

Marco Toniolo

[QUOTE="fitzcarraldo358, post: 8268243, member: 35883"]esatto, due dei disegni più tendenziosi che ricordo :hahaha:[/QUOTE]

evabbè, è il disegno di Enve, in qualche modo devono giustificare 3000 euro di ruote

fitzcarraldo358

[QUOTE="marco, post: 8268244, member: 1"]evabbè, è il disegno di Enve, in qualche modo devono giustificare 3000 euro di ruote[/QUOTE]

beh certo, infatti non mi scandalizzo di sicuro. e l'altro di chi era? ibis?

fafnir

[QUOTE="fitzcarraldo358, post: 8268243, member: 35883"]esatto, due dei disegni più tendenziosi che ricordo :hahaha:[/QUOTE]

Questa si avvicina (senza essere comunque perfetta) ad una condizione più reale, soprattutto in mtb. Come si può vedere non cambia praticamente nulla.

Sulla immagine ridicola la differenza sembra grande perchè la ruota è sproporzionata rispetto alla gomma, potrebbe essere una condizione da BDC ma in ogni caso è completamente sbagliata nelle proporzioni del dentino e della forma della gomma (manca il cerchietto).

Niko9
Niko9

[QUOTE="schiaccio84, post: 8268123, member: 101554"]Ti accorgi della differenza del volume d'aria per il "dentino"?[/QUOTE]

No ti accorgi quando hai rotto il cerchio

Niko9
Niko9

Se si tengono pressioni giuste non si stallona , del dentino non c’è bisogno..

Pressioni giuste intendo 2.1 davanti 2.3 dietro cone lupato ..

se si vogliono tenere pressioni inferiori ci vogliono sistemi tipo procore altrimenti si può stallonare anche con un dentone

fafnir

[QUOTE="Niko9, post: 8268292, member: 121159"]Se si tengono pressioni giuste non si stallona , del dentino non c’è bisogno..

Pressioni giuste intendo 2.1 davanti 2.3 dietro cone lupato ..

se si vogliono tenere pressioni inferiori ci vogliono sistemi tipo procore altrimenti si può stallonare anche con un dentone[/QUOTE]La differenza maggiore la fa la carcassa della gomma, la pressione va regolata in base al peso e alla velocità, le pressioni dei professionisti le usano i professionisti.

Secondo me il dentino è una sicurezza in più, non è indispensabile ma quando va male (foratura in un punto veloce ad esempio) tutto fa brodo.

fafnir

[QUOTE="p84, post: 8268293, member: 229117"]E'un'immagine che compare nel sito Enve, dovreste rivolgervi a loro riguardo la fantasiosità/tendenziosità.  A me sembra avere un senso, tanto più alto quanto più è stretta la gola del cerchio. Su cerchi enormi  quanto a larghezza, il dentino e la sua restrizione di volume, chiaramente perde d'importanza[/QUOTE]Secondo me è assurda e volutamente deformata per raggiungere uno scopo, ma è talmente esagerata che risulta ridicola.

Comunque sono liberi di mettere quello che vogliono nel loro sito per carità!

ImatthewI

[QUOTE="AlBike72, post: 8268018, member: 153361"]Scusate ma riesco a leggere solo io che l'articolo dice che il cerchio e a "J"? 🙂

[/QUOTE]

Anche le mie sono hookless

AlBike72

[QUOTE="ImatthewI, post: 8268358, member: 79174"]Anche le mie sono hookless[/QUOTE]

Allora la stessa Bontrager ha un bel dubbio "hookless to be or not to be?" :mrgreen:

officialsm
officialsm

[QUOTE="marco, post: 8268124, member: 1"]Occhio che dipende molto dal manometro. Fra i vari test di pompe da pavimento che ho fatto, non ne ho trovate due che coincidessero[/QUOTE]

Uso il misuratore elettronico Schwalbe. Spero sia veritiero

gargasecca

[QUOTE="officialsm, post: 8268613, member: 44437"]Uso il misuratore elettronico Schwalbe. Spero sia veritiero[/QUOTE]

Si…con la batteria nuova e se misuri 4/5 volte e fai la media…[emoji5]

Sent from my ASUS_Z00AD using MTB-Forum mobile app

menollix
menollix

Ho sempre abbinato la parola “carbonio” all’idea di “leggerezza”.
Ruote da 1700gr non sono leggerissime.
Quali sono le caratteristiche che mi dovrebbero far spendere 1200€ (o più x altri set blasonati) x il carbonio, contro piuttosto i 500/600 € necessari x un buon set in alluminio?
Rigidità?
Resistenza alle botte?
che altro?
Scusate ma ammetto la mia ignoranza in merito.

menollix
menollix

Ok grazie. quindi in sintesi , a parità di peso, maggior resistenza e rigidità.

pavlinko80

[QUOTE="menollix, post: 8268793, member: 121872"]Ho sempre abbinato la parola "carbonio" all'idea di "leggerezza".

Ruote da 1700gr non sono leggerissime.

Quali sono le caratteristiche che mi dovrebbero far spendere 1200€ (o più x altri set blasonati) x il carbonio, contro piuttosto i 500/600 € necessari x un buon set in alluminio?

Rigidità?

Resistenza alle botte?

che altro?

Scusate ma ammetto la mia ignoranza in merito.[/QUOTE]

..Chi si puo permettere di spender cifre simili per due ruote cosi non si pone il problema o si preoccupa e interessa di fare  una confronto   tra queste carbon e un buon set in allu . Vuole il carbon e basta perché fanno tendenza e moda ..

Sent from my LG-H870 using MTB-Forum mobile app

mdhome
mdhome

Personalmente le ho volute prendere per provare a vedere se veramente cambiava qualcosa rispetto a quelle in alluminio. Devo dire che a parte il peso abbastanza simile alle american classic che ho avuto, queste hanno, come già detto, sensibilmente migliorato la bici. Si tratta tra l’altro di miglioramenti di cui si accorgerebbe chiunque. Chiaro che poi uno deve anche considerare il prezzo ma stiamo comunque parlando del nostro giocattolo preferito e quindi ognuno spende quello che crede….

Moralizzatore01

purtroppo i tuoi commenti peggiorano sempre, inutili e prevenuti
tu si che confronti i componenti (si è visto infatti con quali argomentazioni) e non ti fai fregare, non come quei poveretti che comprano cose inutili e solo di “tendenza e moda” (spendendo il doppio di te tra l’altro)
sarà forse che tu non puoi spendere certe cifre e ti infastidiscono certi prodotti ?
oggiogiorno “di tendenza e moda” sembra essere dire sciocchezze senza avere termini di paragone concreti, mah

Grammy
Grammy

[QUOTE="menollix, post: 8268793, member: 121872"] Ho sempre abbinato la parola "carbonio" all'idea di "leggerezza". Ruote da 1700gr non sono leggerissime. Quali sono le caratteristiche che mi dovrebbero far spendere 1200€ (o più x altri set blasonati) x il carbonio, contro piuttosto i 500/600 € necessari x un buon set in alluminio? Rigidità? Resistenza alle botte? che altro? Scusate ma ammetto la mia ignoranza in merito.[/QUOTE] ..ciao in realtà a parità di destinazione d uso i CERCHI alu/carbon pesano uguale anzi a volte i carbon pesano piu degli alu ..sulla DH monto da sempre mozzi dt240s e cerchi dtEX471, volendo montare ad esempio gli Enve M90 (quindi CERCHI con pari destinazione d uso) il set ruote aumenterebbe leggermente di peso ..tornando alle tue domande si, maggiore rigidità (per molti difficile da cogliere) e migliore resistenza (un buon cerchio carbon non si bozza ovviamente e ha una resistenza agli urti nettamente superiore) ..io queste Bontrager Line PRO 30 le ho ordinate ..ora monto le Bontrager Line Elite 30 ..quindi stessi mozzi (veramente ben fatti, li ho aperti e sono assolutamente paragonabili ai 240s di dtswiss) ma cerchi in alu canale da 30 interno ..in un mesetto (6/7uscite) il cerchio dietro vanta già piu di una bozza… ..praticamente se continuassi a usare ruote in alu ogni mese cambierei il cerchio dietro al 100% (70/80euro) ..questi cerchi carbon oltre ad essere piu rigidi (lo verificherò a breve) non dovrei cambiarli ogni mese anzi ..se malauguratamente si rompesse un cerchio extra garanzia con 150euro me… Read more »

mdhome
mdhome

Completamente d’accordo con Grammy

pavlinko80

[QUOTE="Moralizzatore01, post: 8269018, member: 230528"]purtroppo i tuoi commenti peggiorano sempre, inutili e prevenuti

tu si che confronti i componenti (si è visto infatti con quali argomentazioni) e non ti fai fregare, non come quei poveretti che comprano cose inutili e solo di "tendenza e moda" (spendendo il doppio di te tra l'altro)

sarà forse che tu non puoi spendere certe cifre e ti infastidiscono certi prodotti ?

oggiogiorno "di tendenza e moda" sembra essere dire sciocchezze senza avere termini di paragone concreti, mah[/QUOTE]

purtoppo questi doppi account sono sempre piu evidenti, io non difendo nessuno, dico solo quello che penso, forse non su questo forum certi argomenti sono scomodi, la verita' non si puo' dire

Moralizzatore01

[QUOTE="pavlinko80, post: 8269022, member: 156018"]purtoppo questi doppi account sono sempre piu evidenti, io non difendo nessuno, dico solo quello che penso e che ho provato sulla mia pelle, forse  su questo forum certi argomenti sono scomodi,alcune piccole verita' non si possono  scrivere[/QUOTE]

certo il famoso complotto 🙂

neanche io credo comprero mai ruote carbon cosi costose ma da qui a dire che sono uguali a ruote da 500euro in alu ce ne passa

quello che non capisco è perchè si debba sempre denigrare/fare raffronti impossibili nei test di prodotti di fascia medio/alta (vedi ad esempio il test della fuel ex o la comparativa tra enduro e slash)

pavlinko80

[QUOTE="Moralizzatore01, post: 8269055, member: 230528"]certo il famoso complotto 🙂

neanche io credo comprero mai ruote carbon cosi costose ma da qui a dire che sono uguali a ruote da 500euro in alu ce ne passa

quello che non capisco è perchè si debba sempre denigrare/fare raffronti impossibili nei test di prodotti di fascia medio/alta (vedi ad esempio il test della fuel ex o la comparativa tra enduro e slash)[/QUOTE]

io non mai detto che sono uguali a ruote in allu da 500E !!! io ho detto che assemblandosi da soli , personalizzando,scegliendo  i singoli componenti ( tipo e n.raggi ,tipo di cerchio carbon,e mozzi) in base alle proprie esigenze destinazione e peso si ottiene un prodotto analogo se non migliore spendendo molto meno, basta, il resto e' aria fritta, ognuno da valore e spende i propri soldi come meglio crede

Moralizzatore01

guarda rileggi i tuoi messaggi poi capisci da solo probabilmente cosa intendo
aria fritta sono i termini di paragone (cito i tuoi: qualità, solidità, affidabilità, leggerezza e reattività) con ruote che non hai provato e forse nemmeno visto
peace! passo e chiudo perche non ne usciamo, ciao

pavlinko80

[QUOTE="Moralizzatore01, post: 8269191, member: 230528"]guarda rileggi i tuoi messaggi poi capisci da solo probabilmente cosa intendo

aria fritta sono i termini di paragone (cito i tuoi: qualità, solidità, affidabilità, leggerezza e reattività) con ruote che non hai provato e forse nemmeno visto

peace! passo e chiudo perche non ne usciamo, ciao[/QUOTE]

daltronde dai tuoi interventi e dal nik che hai, si capisce  che  il tuo ruolo  e' solo quello di confondere la gente  distogliere l attenzione  e cercare la rissa. comunquele ho viste e provate su una slash , non sono cosi sprovveduto come credi.

lupeaq
lupeaq

Il peso mi sembra esagerato..

lupeaq
lupeaq

Ma qualcuno sa dirmi come sono le ruote della RDR? Le Xl evolution o le Xxl??

Gamba.86

Ciao ragazzi come andiamo con queste ruote…???….voi le state usando…???…
Io avuto brutta esperienza con Bontrager molto deluso del loro sistema di garanzia e Crash replacement….

Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com